Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'erpice'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Tractorum.it
    • Articoli dal Portale
    • News
    • Comunicazioni con lo Staff
    • Presentazione nuovi utenti
    • Manifestazione agricole
    • Iniziativa del mese
  • Macchine agricole
    • Trattori da campo aperto
    • Cingolati
    • Specializzati
    • Macchine da raccolta
    • Macchine Agricole Varie e Componentistica
  • Trattori Specializzati e Macchine Semoventi
    • Specializzati
    • Macchine da raccolta
  • Agrotecnica
    • Attrezzature Agricole
    • Coltivazioni erbacee
    • Coltivazioni arboree
    • Zootecnica
    • Opifici e Macchine per la Trasformazione dei Prodotti Agricoli
    • Bosco e colture boschive
    • Bioenergie
    • Normative agricole
    • Mondo Agricolo
  • Meccanica
    • Tecnica
    • Officina
  • Storia
    • Storia macchine agricole
    • Trattori d'epoca
  • Altro
    • Modellismo
    • Tractor Pulling

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Biografia


Paese o zona di provenienza


Interessi


Occupazione


Ricevi Newsletter


Homepage


Icq


Aim


Yahoo


Msn


Skype

Found 7 results

  1. Apro questa discusssione per parlare di erpici rotanti. Nella mia zona, l'erpice rotante, è la macchina più usata per la preparazione del letto di semina, si adatta a qualsiasi condizione del terreno. Io ho da poco acquistato un pieghevole moreni da 5 metri, Moreni è una ditta costruttrice di macchine agricole a montichiari a 15 km dal mio paese. Questo erpice ha una peculiarità che lo distingue dalla concorrenza ovvero i gruppi portadenti hanno una distanza, fra di loro, di 22 cm e non 25 come normalmente hanno i concorrenti; questo porta ad avere un numero maggiore di gruppi, nel mio caso sono 11 per lato e questo fa si che i due centrali siano molto vicini e lavorino "tirando dentro" quindi non c'è il bisogno di avere quella odiosa zappetta per togliere il filetto di terra che rimane non lavorata. L'albero di ogni rotore ha 3 cuscinetti, 2 inferiori accoppiati e uno superiore, poi, sotto, ci sono 2 paraolio per fare tenuta oltre ad un sistema "a labirinto" che impedisce alla polvere ed alla terra di arrivare al paraolio. La macchina pesa 24 qli con il rullo gabbia
  2. Sono praticamente l'unico metodo per combattere meccanicamente le infestanti in post emengenza su colture quali il frumento. La tipologia di macchina consta su uno o più telai leggeri dove sono montati gli elementi a molla che hanno il compito di controllare le infestanti. Tali telai sono agganciati, in modo non rigido (di modo da assecondare il profilo del terreno), ad un telaio portante da agganciare al trattore. Visto il modesto sforzo di trazione che richiedono, di solito hanno un fronte di lavoro ampio e telaio richiudibile per la circolazione su strada. Ecco alcuni esempi Fonti Il divulgatore Attrezzi Agricoli Soldo. Erpice, Rulli, Frangizolle, Vibrocultore, Aratri, Carrello, Coltivatore Il gran numero di denti fa si che bbiano un interasse di poco superiore al centimetro e che venga pcoperta praticamente tutta la larghezza di lavoro. I denti di possono essere fissi o regolabili in inclinazione svolgono la loro azione di controllo estirpando le infestanti in base al loro stadio di sviluppo; è quindi molto importante la tempestività di intervento per avere un buon risultato di controllo. Personalmente ho visto un vicino acquistarne uno perchè in agricoltura biologica ma preaticamente non l'ho quasi mai visto usare. avete esperienze in merito?
  3. che attrezzi usate per affinare il terreno dopo l'aratura o la ripuntatura? io ho un attrezzo combinato formato da una fila di dischi a v della spedo http://www.spedo.eu/pagine/campo_sez1_16.php e un estripatore bianchi a due file con molle a balestra attaccato dietro. devo dire però che non sono molto soddisfatto dell'attrezzo, ha il grosso difetto che la dischiera non lascia il terreno in piano ma tende a portare la terra alle estremità specie a velocità sopra i 10 km/h; inoltre in condizioni disastrose come l'inizio semina dell'anno passato con secco e zolle oltremodo dure, queste si incastrano tra i dischi bloccandoli. il problema è anche che passando dal laser 150 al 7810 la velocità di lavoro è molto incrementata e di conseguenza anche la sua instabilità (oltre al mio mal di schienda dovuto ai copiosi sobbalsi), dovuta credo alla mancanza di un rullo posteriore, è per questo che avevo pensato di affiancarlo ad un altra tipologia di attrezzo e mi sono fatto dare in prova un coltivatore goizin usato; si tratta di un miscelatore costituito da 2 file di ancore dritte con esplosori, dischi posteriori per pareggiare il terreno e rullo a gabbia; molto simile al vulcano della rossetto o al mixter della kuhn http://www.kuhn.it/internet/webit.nsf/0/D28DB41C8B7C4AD3C125739D002A16D4?OpenDocument&p=9.2.5.2.1 devo dire che è superiore al mio in quasi tutte le situazioni sia come affinamento, come pareggiamento del terreno e soprattutto per la "cura" delle malerbe che si seccano tutte velocemente perchè le lascia con le radici all'aria e senza terra; anche le stoppie vengono miscelate molto bene. punti a sfavore sono la maggior potenza richiesta (circa il 20% di velocità di lavoro in meno) e se si opera con zollosità eccessiva e molto secco l'affinamento non è sufficente. tutto sommato mi è sembrato un bell'attrezzo, vedremo se il vecchio darà il benestare per la spesa altro attrezzo che ho, ma che non mi aggrada troppo è un erpice a 24 dischi spedo anche questo h il problem che attccato al 7810 nemmeno si sente e dovremmo andare a velocità inopinte per trovare il fondo al trattore, poi se non usato modo (e certe volte non è sufficente ugualmente) non lscia il terreno pari com piace me, ci vorrebbe un bel 36 dischi......... una tipologia di attrezzi molto interessante sono gli erpici a dischi indipendenti tipo l'optimer kuhn http://www.kuhn.it/internet/webit.nsf/0/8568E9642D2178DAC125739D002A16D1?OpenDocument&p=9.2.1.1.1 o il carrier vaderstad http://www.vaderstad.com/default2.aspx?companyId=1&treeId=2&lnkMainId=153 sono attrezzi che miscelano ottimamente le stoppie e permettono velocità e rese orarie elevatissime; sulla stoppia ho visto lavorare un tre metri vaderstad e mi è piaciuto. le problematiche di queste attrezzature a mio avviso sono: la zavorratura che va applicata in caso di trebbiature che lasciano tracce profonde una quindicina di cm per poterle paeggiare bene, che per poter essere sfruttate a dovere e lascare il terreno pari dovremmo prendere un 6 metri ed attccarlo ad un cingolo in gomma per assorbire bene le sollecitazioni del terreno a velocità elevate e soprattutto il prezzo spropositato......
  4. Ciao....è la prima volta che scrivo ma vi seguo da tanto. Vorrei realizzare un erpice rotante interceppo idraulico del diametro di circa 50 cm con 3 o quattro zeppe a squadro o spuntoni, da collegare dietro l fresatrice o trincia, considerando che la pompa del trattore ha la portata Max di 39 litri al min. E dovrebbe girare a circa 250 giri. Vorrei un consiglio di quale cilindrata del motore idraulico orbitale dovrei utilizzare. Grazie per le gentili risposte
  5. Ciao ragazzi, come suggeritomi da Gian81 vi presento il mio nuovo, si fa per dire, MINITAURUS 60 Syncro! Appena Comprato da un simpatico vecchietto in zona Arcade (TV), è il mio primo trattore. Sono stato appassionato fin da bimbo e finalmente me ne sono preso uno. Perchè SAME? Perchè tra tutti quelli che ho visto, sono i più "interessanti". ...i same ad aria... Fantastici! Niente pompe dell'acqua, ventole e radiatori... Tutte cose che si possono rompere e far "incavolare"... Il resto... non mi incuriosiva nessuna marca in particolare... Ero orientato su un SAME Italia 2RM di un amico, poi mi hanno proposto questo e l'ho preso subito! Ho appena cominciato ad usarlo con un estirpatore e va come una bomba, lavoro in 4° normale e non batte ciglio... Senza accelerare neppure tanto... Sono contentissimo! Il trattore ha 2380 ore, è praticamente appena rodato Unica nota dolente, i parafanghi sono ammaccati, appena capita li tiro giù e li faccio ribattere e riverniciare, e magari rivernicio tutto... Ho aperto questa discussione per poter commentare tutti assieme questo stupendo trattore, se avete consigli da darmi oppure solo per parlarne... Ci sono samisti in zona Tv o Pd???
  6. :n2mu: un saluto a tutti i partecipanti. Sono mau_africano, nè agricoltore nè costruttore di trattori, ma il mio impegno in Africa mi ha portato a dover imparare il più possibile su trattori, aratri e aratura. Le mie incessanti e ignoranti domande non vi daranno tregua, ma siccome nel mese trascorso ad osservare i vostri scambi di messaggi ho notato che siete una bella comunità, pronta a scambiare esperienze e consigli, accetto il rischio di reazioni negative. Ritengo molto importante quello che sto facendo, e spero di ricevere un po' di collaborazione... e molta pazienza (data la mia ignoranza, vi prego di spiegare le cose come lo fareste al vostro bimbo di 6 anni...). Allego un paio di foto, tanto per far capire su quali "argomenti" sarete interrogati. grazie per la disponibilità mau
  7. Salve a tutti ho un erpice rotante Pegoraro Argo 200 al quale devo per la prima volta cambiare i denti, sono del tipo cilindrico fermati con una spina elastica, il problema è estrarli dalla sede senza dover smontare tutto l'erpico, oltretutto alcuni si sono spezzati al pari del rotore. Qualcuno mi puo' dare una dritta per fare questo lavoro. Grazie mille. Gianluca.
×
×
  • Create New...