Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'fiat 55 l'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Tractorum.it
    • Articoli dal Portale
    • News
    • Comunicazioni con lo Staff
    • Presentazione nuovi utenti
    • Manifestazione agricole
    • Iniziativa del mese
  • Macchine agricole
    • Trattori da campo aperto
    • Cingolati
    • Specializzati
    • Macchine da raccolta
    • Macchine Agricole Varie e Componentistica
  • Trattori Specializzati e Macchine Semoventi
    • Specializzati
    • Macchine da raccolta
  • Agrotecnica
    • Attrezzature Agricole
    • Coltivazioni erbacee
    • Coltivazioni arboree
    • Zootecnica
    • Opifici e Macchine per la Trasformazione dei Prodotti Agricoli
    • Bosco e colture boschive
    • Bioenergie
    • Normative agricole
    • Mondo Agricolo
  • Meccanica
    • Tecnica
    • Officina
  • Storia
    • Storia macchine agricole
    • Trattori d'epoca
  • Altro
    • Modellismo
    • Tractor Pulling

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Biografia


Paese o zona di provenienza


Interessi


Occupazione


Ricevi Newsletter


Homepage


Icq


Aim


Yahoo


Msn


Skype

Found 2 results

  1. Un saluto a tutti! Come promesso aprò questo nuovo argomento circa il restauro che sto effettuando in questi giorni del mio Fiat 55L! La storia di questo trattore inizia a Troia, piccolo comune della provincia Foggiana, nel lontano 1960 quando un imprenditore agricolo lo acquista nuovo! Per ben 16 anni le vicende lavorative di questo trattore si susseguono su e giù lungo i colli troiani, tirando aratro, frangizolle e seminatrice! Dopodichè nel 1976, il trattore cambia proprietario e viene acquistato dal mio ex dirimpettaio. Quest'ultimo lo adopera per ben 27 anni in lavori di aratura, ripasso e semina di circa 30 ettari di terreno, fino ad arrivare all'anno 2003 quando viene a mancare. Pochi mesi prima di morire però, questo proprietario spende la esorbitante cifra di 12.000.000 vecchi milioni di lire per far dare una sistemata meccanica alla macchina. I lavori riguardarono: 1) Rifacimento e rettifica del motore; 2) Modifica dell'avviamento dal tradizionale sistema con motore bicilindrico a benzina, al più moderno e comodo avviamento a batterie; 3) Rifacimento frizione; 4) Rifacimento frizioni di sterzo; 5) Sistemazione trasmissione; Dopodichè nell'agosto del 2003, la figlia ormai già da tanti anni residente al nord, del vecchio proprietario, decide di venderlo e non pensandoci su due volte lo compro io per la cifra di euro 3500. Compreso nel prezzo erano inclusi i seguenti attrezzi: 1)aratro monovomero martinelli; 2)aratro cinque vomeri; 3)frangizolle 24 dischi; 4)seminatrice da 2,5m; Così dopo qualche giorno dall'accordo vado a prenderlo!!! Il trattore si trovava fermo in un capanno da più di un annetto! Arrivo, gli metto del gasolio, gli attacco due batterie nuove e.....WROOOMMM!!! Dopo nemmeno tre o quattro giri il motore romba, da la prima fumata e va in moto!!! incredibile!!!!! L'emozione fu tanta! Quindi lo porto a casa e dopo un paio di mesi decido di dargli una verniciata grossolana! Ecco quello che fu il risultato: Ora devo andare, però! A domani per la seconda puntata! Ciao, Tatònn
  2. In questo argomento si parlerà dei modelli sopra citati . Sono macchine che secondo me sono molto valide per l'aratura . Il primo modello era il 50 , venne costruito alla OCI di Modena a partire dal 1946. Poi nacque il modello Fiat 52. ( entrambe sterzo a volante). Nel 1950 vennero costruti circa 3 mila modeli 50 e 52. Il motore era diesel da 4 cilindri. Per la messa in moto c'era un motorino a benzina da 10 cavalli , tramite una corda si metteva in moto e tramite una leva si azionava il motore diesel. Nacque poi la 55 nel 1950 , sempre con i due motori , e la produzione finì nel 1953. C'era anche 55 L , con sterzo a leva dal 1954 e la produzione finì nel 1956. La 55 pesava 4760 kg mentre la 55 L pesava 5060 kg. Nel 1956 nacque la 60c , che pesava 5470 kg. Questi tre trattori avevano il motore a 4 cilindri e la cilindrata di 6546 cm cubici. Nel 1961 , uscì la nuova versione , la 70c , amata da molti agricoltori e ancora in molte aziende usata per aratura ed erpicatura. La 70c aveva un motore 4 cilindri da 6872 cm cubici e pesava 57 quintali. La sua produzione terminò nel 1971. I prezzi della 55 e della 55L era di 4 milioni e 700 lire , tantissimo per l'epoca! La 60c costava 4 milioni e 350 mila lire e la 70c costava 4 milioni e 700 mila lire. Fiat modello 50 L Fiat modello 50 Fiat modello 52: Fiat modello 52 Fiat mod 52 Schema meccanica fiat mod 50 - 52 motorino d'avviamento a benzina per azionare motore diesel Fiat 60 c Fiat 70c DATI E FOTO RICAVATI DAL LIBRO " fiat trattori dal 1919 ad oggi " . ______________ In famiglia possediamo una 55 L con sterzo a leve. Quando mio nonno faceva il contoterzista ad arare , erano sempre in due , in modo da darsi il cambio , andavano avanti 24 ore al giorno , si alternavano. Cosi per i mesi estivi e per più di venti anni , peccato che non ha il contaore. Saluti.
×
×
  • Create New...