Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'fosfonico'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Tractorum.it
    • Articoli dal Portale
    • News
    • Comunicazioni con lo Staff
    • Presentazione nuovi utenti
    • Manifestazione agricole
    • Iniziativa del mese
  • Macchine agricole
    • Trattori da campo aperto
    • Cingolati
    • Specializzati
    • Macchine da raccolta
    • Macchine Agricole Varie e Componentistica
  • Trattori Specializzati e Macchine Semoventi
    • Specializzati
    • Macchine da raccolta
  • Agrotecnica
    • Attrezzature Agricole
    • Coltivazioni erbacee
    • Coltivazioni arboree
    • Zootecnica
    • Opifici e Macchine per la Trasformazione dei Prodotti Agricoli
    • Bosco e colture boschive
    • Bioenergie
    • Normative agricole
    • Mondo Agricolo
  • Meccanica
    • Tecnica
    • Officina
  • Storia
    • Storia macchine agricole
    • Trattori d'epoca
  • Altro
    • Modellismo
    • Tractor Pulling

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Biografia


Paese o zona di provenienza


Interessi


Occupazione


Ricevi Newsletter


Homepage


Icq


Aim


Yahoo


Msn


Skype

Found 1 result

  1. Apro questa discussione per far girare alcune informazioni importanti che potrebbero mettere in ginocchio la viticoltura biologica italiana. Siamo tutti (o quasi) a conoscenza della confusione che regna nel campo dei residui dell'acido fosfonico/fosforoso (i due termini indicano due molecole tautomere) ed etil-fosforoso. intere partite di vino anche imbottigliato sono ferme in USA e Germania per tali residui non giustificati. Il Crea ha fatto un primo studio "Biofosf" su come nasce e modifica questo metabolita nella pianta. Sulla base di questo studio, il ministero, con una nota ha normato il quadro esistente. (vedi allegato) Ma non si è fermato: adesso c'è allo studio la proposta di legge di declassare tutte le partite di UVA con valore superiore a 0,1 mg/kg di ac. fosforoso/fosfonico. Cosa succederebbe? semplicemente che il 95% delle uve italiane biologiche sarebbero declassate a convenzionale. Questo perchè in via naturale, la pianta produce questo metabolita quando posta in situazione di dover "reagire" contro la fitopatie, in quantità più o meno elevate rispetto a questa soglia. (quindi non mi sto riferendo a chi fa il furbetto usando prodotti non ammessi) Perchè il ministero da questo: per farsi "bello", perchè in Europa l'italia è sempre considerata "l'ultima" in tutto; con questo giochino, l'Italia sarebbe la prima a normare la materia, e quindi diventa un esempio e diventa, improvvisamente, un Modello per tutti. Capiamo come i giochi politici per la ricerca del prestigio diventino a questo punto non solo deleteri, ma assolutamente in disastro per tutti i coltivatori biologici. cosa fare adesso? Sembra che le associazioni sindacali siano contrarie, a parte coldiretti (che a mio modo di vedere...sta sempre col potere...), gli ODC sono contrari, per cui c'è bisogno che da più parti ci si muova e si faccia pressione nelle nostre regioni e presso gli assessori all'agricoltura e tutti coloro. Facciamo sentire la nostra voce! Nota Ministero Fosfiti.pdf
×
×
  • Create New...