Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'ma-ag'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Tractorum.it
    • Articoli dal Portale
    • News
    • Comunicazioni con lo Staff
    • Presentazione nuovi utenti
    • Manifestazione agricole
    • Iniziativa del mese
  • Macchine agricole
    • Trattori da campo aperto
    • Cingolati
    • Specializzati
    • Macchine da raccolta
    • Macchine Agricole Varie e Componentistica
  • Trattori Specializzati e Macchine Semoventi
    • Specializzati
    • Macchine da raccolta
  • Agrotecnica
    • Attrezzature Agricole
    • Coltivazioni erbacee
    • Coltivazioni arboree
    • Zootecnica
    • Opifici e Macchine per la Trasformazione dei Prodotti Agricoli
    • Bosco e colture boschive
    • Bioenergie
    • Normative agricole
    • Mondo Agricolo
  • Meccanica
    • Tecnica
    • Officina
  • Storia
    • Storia macchine agricole
    • Trattori d'epoca
  • Altro
    • Modellismo
    • Tractor Pulling

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Biografia


Paese o zona di provenienza


Interessi


Occupazione


Ricevi Newsletter


Homepage


Icq


Aim


Yahoo


Msn


Skype

Found 4 results

  1. ERPICI A DISCHI Gli erpici a dischi chiamati anche erpici morgan, o frangizolle rappresentano la più vecchia tipologia (ma non per questo meno efficiente) di attrezzatura adatta alla minima lavorazione. Sono costituiti da calotte sferiche e parallele inserite su assi disposti simmetricamente rispetto alla direzione di avanzamento e angolati fra loro. Gli erpici a dischi convezionali possono essere catalogati in relazione alla disposizione degli assi porta dischi: Tandem: dispongono di quattro assi portadischi disposti a X oppure in mainera sfalsata. Offset: dispongono di due assi portadischi diposti in modo angolato fra loro a formare una V. Gli erpici a dischi possono essere utilizzati per varie lavorazioni: Rottura estiva delle stoppie Minima lavorazione Affinamento del terreno Preparazione del letto di semina per cereali autunno-vernini (in terreni tendenzialemente sabbiosi e magari con rulli applicati posteriormente). Lavorazioni interfilari di frutteti e vigneti Posteriormente ai dischi alcuni costruttori offrono la possibilità di montare rulli di vario tipo per un maggior livellamento e affinamento del terreno; i più comuni sono: spirale, spuntoni e gabbia. Di seguito riporto alcuni esempi di tipologie più frequenti ma in commercio la variabilità di tipologie è molto elevata proprio perchè i costruttori di erpici a dischi sono moltissimi e ognuno cerca di dare una propria caratterizzazione a queste attrezzature. Erpice a dischi tandem a X portato Erpice a dischi tandem portato a X pieghevole Erpice a dischi tandem a X trainato Erpice a dischi tandem portato con assi sfalsati Erpice a dischi tandem trainato con assi sfalsati Erpice a dischi offset con sezioni a V portato Erpice a dischi offset con sezioni a V trainato Erpice a dischi offset con sezioni a V trainato con dischi lobati per elevate profondità Erpice a dischi offset con sezioni a V trainato ripiegabile idraulicamente Ecco qualche sito di produttori: Ma-Ag: ma/ag - Macchine Agricole Zucchi: .: Zucchi srl :. Kuhn: KUHN.it - Attrezzature a dischi - Discover XM36 Mainardi: Mainardi Macchine Agricole Viviani: Benvenuto in MIPE VIVIANI Fontana: FONTANA SRL - LIVELLATRICI E MACCHINE AGRICOLE Badalini: Macchine agricole Badalini Srl. Multifrese, ripuntatori, fresatrici e sarchiatrici: i prodotti. Gregoire-Besson: Disques - G BESSON Matériels agricoles Outils de travail du sol Kverneland: SAP NetWeaver Portal Spedo: A. Spedo e Figli Dondi: Dondi macchine scavafossi, di drenaggio e agricole, dissodatori e coltivatori Maschio-Gaspardo: MASCHIO Group Nardi: http://www.grupponardi.it/prodotti.asp
  2. Ormai la minima lavorazione si sta diffondendo sempre di più in tutte le parti d'Italia, uno degli attrezzi che maggiormente interpreta i bisogni della moderna agricoltura in termini di minima lavorazione è sicuramente il coltivatore combinato Grubber, tipologia di coltivatore polivente che si adatta a vari tipi di lavoro con profodità variabili da 10 a 30 cm circa. Per Grubber si intende un coltivatore con 2 o 3 file di ancore, con elevata luce da terra (70-80 cm), spesso dotate di vomeri ad alette per incrementare la capacità di taglio del terreno, seguite da un rango di dischi posti inclinati uno rispetto all'altro di circa 45 ° per chiudere i solchi lasciati dalle ancore, e infine un rullo posteriore pareggiatore che può essere di varia tipologia in base al terreno che viene lavorato: paker, spuntoni, gabbia, ecc. Nella nostra azienda abbiamo il Vulcano della ditta Rossetto. Nella versione da 3,80 metri: 9 ancore con molle, 10 dischi, rullo gabbia, chiudibile idraulicamente a 2,5 metri, peso circa 24 q.li, Vengono prodotte anche le versioni a 7 ancore da 3 metri, da 11 ancore da 4,70 metri, e anche da 13 ancore 5,60 metri. Lo scorso anno su terreno tendenzialmente sabbioso e asciutto, (coltura precedente grano) abbiamo dato una passata leggera a 10-11 km/h e seminato la colza: nata perfettamente. E' un attrezzo multifunzione lo usiamo: - interramento stoppie del grano, - dopo girasoli o colza per la minima lavorazione per la semina del grano (prima della semina passaggio di vibrocoltivatore o erpice rotante a seconda della tessitura e umidità del terreno) - minima lavorazione per la semina della colza (se il terreno viene subito fine semina diretta senza ripasso di vibrocoltivatore), - per i girasoli dopo grano: aratro talpa ad agosto, vulcano a settembre-ottobre, e a marzo prima di seminare passata di vibrocoltivatore, - dopo l'aratura estiva, per dare il primo livellamento ed eliminare le infestanti nate. Direi che nella nostra azienda ha praticamente sostituito l'erpice a dischi verso il quale ha vari vantaggi: -migliore distruzione delle infestanti: infatti le alette delle ancore tagliano tutta la superficie del terreno (e quindi tutte le radici delle infestanti) con una miglior efficiacia rispetto all'erpice a dischi a V o a X che sia, questo sempre se l'erba non è molto alta, perchè chiaramente se vi è un tappeto di erba alta un metro, come qualsiasi estirpatore l'ingofamento è assicurato. Per maggior capacità di espulsione dell'erba sono molto importanti le ancore con le molle, che con il loro movimento permettono di ridurre i problemi di ingolfamento. Con il vulcano su un terreno con un tappeto di giavone alto circa 20 cm l'ho passato senza problemi, e dopo 3 giorni di sole l'erba era tutta secca. -migliore livellamento del terreno: i solchi aperti dalle ancore, vengono chiusi dai dischi e tutto spianato dal rullo, quindi la parte cruciale dell'attrezzo è il gruppo rullo-dischi che se ben regolato fa un'ottimo lavoro. In particolare il Vulcano di Rossetto ha sia la regolazione della profondità sia la regolazione dell'inclinazione dei dischi indipendenti dal rulli (pochi sono i Grubber in commercio anche di ditte produttrici più blasonate che hanno queste regolazioni), queste ultime molto importanti per avere una maggiore polivalenza dell'attrezzo. Interramento stoppie: Raffinamento del terreno a settembre: Lavorazione preparazione terreno per colza: Per quanto riguarda la potenza richiesta un 4 metri si tira bene anche con un 180-200 cv, per un 300 cv come il TG sarebbe stato meglio il 5 metri, ma abbiamo preso il 4 perchè così lo possiamo attaccare anche ai trattori più piccoli che abbiamo in azienda quando il grosso è occupato in altri lavori. Un 3 metri con 130-140 cv si tira senza problemi. Video del Vulcano impegnato in vari lavori: interramento stoppie grano, lavoro su stoppie di mais, ripasso su terreno arato: Video del Grubber Goizin: Video del Grubber Amazone Pegasus: AMAZONE Info-Portal Video Pegasus I grubber sono prodotti da molte altre ditte produttrici e ogni ditta propone le proprie soluzioni rispetto alla tipologia di ancore (con o senza molla), rulli, ecc. Amazone: AMAZONE - Pegasus Poettinger che produce anche le versioni a 3 file e addirittura le versioni trainate: PÖTTINGER Tecnologia per l´agricoltura - Prodotti - Coltivatori con vomeri ad alette Quivogne: Quivogne : materiel agricole Mainardi: Mainardi Macchine Agricole Ma-Ag: ma/ag - Macchine Agricole Lemken:LEMKEN - Der Spezialist für den professionellen Pflanzenbau:*Products*-*Stubble process. Kuhn: KUHN.it - Attrezzature a denti Gaspardo: MASCHIO Group
  3. Argomento dedicato a questa tipologia di attrezzatura con organi di lavoro folli per la preparazione del letto di semina. In azienda ne abbiamo 4 data la varietà di coltivazioni effettuate negli anni e le varie tipologie di terreno. Vibrocoltivatore leggero Rossetto 3,5 metri chiusura meccanica a 2,5 metri, 5 file e rullo gabbia. Lo usavamo soprattutto per l'ultimo ripasso (per interrare il diserbo di premergenza) per la semina delle barbabietole, ora lo usiamo solo per l'ultimo passaggio prima della semina della medica. Vibrocoltivatore Kverneland Futura 3,5 metri, chiusura idraulica a 2,5 metri, lama anteriore e doppio rullo gabbia, 4 file di ancore con regolazione dell'inclinazione. Questo lo utilizziamo per la preparazione del letto di semina dei girasoli (precedentemente passato con erpice rotante a settembre). Con un unico passaggio veloce permette di ottenere un letto di semina ben livellato e raffinato. Vibrocoltivatore Rossetto 4 metri, chiusura idraulica a 2,5 metri, 4 file di ancore con rinforzo, e pettine posteriore. Questo vibro lo utilizziamo per la preparazione del letto di semina del grano quando il terreno è un po' umido e quindi si avrebbe il rischio di intasamento dei rulli gabbia. Oppure senza pettine posteriore lo utilizziamo per il primo ripasso dopo l'aratura tipo estirpatore leggero. Vibrocoltivare Kongslide Vibro Master 3000, 5 metri, chiusura idraulica a 2,80 metri, lama anteriore, 4 file di ancore, pettine e rullo gabbia. Questo lo utilizziamo per la preparazione del letto di semina del grano dove in precedenza (settembre) è stato passato l'erpice rotante, distribuiamo il concime, poi passaggio con questo leggero e semina con Accord DL 4,5 metri.
  4. Da pochi anni è arrivata sul mercato questa nuova tipologia di attrezzatura che rispetto ai tradizionali ripuntatori offrono un maggior interramento dei residui colturali, rispetto all'aratura anche se l'interramento dei residui non è al 100 %, ma permettono una maggiore velocità di esecuzione, minor assorbimento di potenza, maggiore larghezza di lavoro, in poche parole maggiore produttività. Personalmente se in casa non avessimo già un SuperCrakker 7 ancore, un bel combinato di questi tipi da 3,20 metri non mi dispiacerebbe. I dischi si chiamano Fleaux e sono brevettati da una ditta francese, quindi sia Ma-Ag, sia Rossetto (se non sbaglio per il momento unici produttori in Italia di questo tipo di attrezzature) montano gli stessi identici dischi presi appunto dalla ditta francese che possiede il brevetto. Il Combi VAR DISC Rossetto è composto: Fila anteriore di dischi serie Fleaux (diametro 810) regolabili nell'inclinazione (meccanicamente) Serie di ancore rigide con sistema di sganciamento mediante viti di sicurezza, disposte su due file a profondità variabile idraulica. Fila posteriore di dischi con regolazione idraulica dell'inclinazione Albero delle dischiere in acciaio quadro da 50 Supporti oscillanti a doppi cuscinetti con protezione antiusura Chiusura idraulica delle sezioni con larghezza di trasporto di 2,5 metri. Sono disponibili 4 modelli: CDVS/315: 8 dischi anteriori, 5 ancore, 8 dischi posteriori + 2 copridisco, larghezza di lavoro 3,15 metri, portato con ruota posteriore di trasporto. Chiusura idraulica della dischiera posteriore (verso l'alto), larghezza trasporto stradale 2,5 metri. CDVS/360: 10 dischi anteriori, 7 ancore, 10 dischi posteriori + 2 copridisco, larghezza di lavoro 3,60 metri, trainato con doppia ruota, chiusura idraulica di entrambe le sezioni delle dischiere (verso l'alto) e delle 2 ancore laterali (una per parte), larghezza trasporto stradale 2,5 metri. CDVS/400: 11 dischi anteriori, 9 ancore, 11 dischi posteriori + 2 copridisco, larghezza di lavoro 4 metri, trainato con doppia ruota, chiusura idraulica di entrambe le sezioni delle dischiere (verso l'alto) e delle 4 ancore laterali (due per parte), larghezza trasporto stradale 2,5 metri. CDVS/460: 13 dischi anteriori, 11 ancore, 13 dischi posteriori + 2 copridisco, larghezza di lavoro 4,60 metri, trainato con doppia ruota, chiusura idraulica di entrambe le sezioni delle dischiere (verso l'alto) e delle 6 ancore laterali (tre per parte), larghezza trasporto stradale 2,5 metri. Ecco qualche foto che ho fatto alla Manifestazione Agricoltura Blu a Ceregnano (Luglio 2008). FENDT 924 + CDVS/315 Ed ecco invece il Future Ma-Ag sia in versione trainata attaccato a un MT 765 B sia in versione portata. Per quanto riguarda i prezzi si va dai 20 mila + iva abbondanti per un 3 metri portato, ad oltre 30 mila + iva per un 3,6 metri, ad oltre 35 mila + iva per il 4 metri. I 3 metri richiedono almeno 250 cv, per i 3,60 metri almeno 300-320 cv (meglio se cingolati), sopra i 4 metri è roba solo per STX e MT800.
×
×
  • Create New...