Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'radar'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Tractorum.it
    • Articoli dal Portale
    • News
    • Comunicazioni con lo Staff
    • Presentazione nuovi utenti
    • Manifestazione agricole
    • Iniziativa del mese
  • Macchine agricole
    • Trattori da campo aperto
    • Cingolati
    • Specializzati
    • Macchine da raccolta
    • Macchine Agricole Varie e Componentistica
  • Trattori Specializzati e Macchine Semoventi
    • Specializzati
    • Macchine da raccolta
  • Agrotecnica
    • Attrezzature Agricole
    • Coltivazioni erbacee
    • Coltivazioni arboree
    • Zootecnica
    • Opifici e Macchine per la Trasformazione dei Prodotti Agricoli
    • Bosco e colture boschive
    • Bioenergie
    • Normative agricole
    • Mondo Agricolo
  • Meccanica
    • Tecnica
    • Officina
  • Storia
    • Storia macchine agricole
    • Trattori d'epoca
  • Altro
    • Modellismo
    • Tractor Pulling

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Biografia


Paese o zona di provenienza


Interessi


Occupazione


Ricevi Newsletter


Homepage


Icq


Aim


Yahoo


Msn


Skype

Found 1 result

  1. Il sollevatore (specie quello posteriore) delle trattrici gommate , ha un importanza fondamentale nel mezzo stesso. Esso con la sua sensibilità,reattività,velocità e perchè no anche potenza , deve essere progettato in modo tale da soddisfare i vari clienti anche nelle applicazioni piu difficili. CNH Parlando (guarda caso) della serie Tm, new holland propone un sollevatore con varie regolazioni. Alla destra del sedile , accanto alla leva del cambio marce, abbiamo una rotellina ed una levetta(per capirci tutt 'oggi questo sistema viene montato sui t6000 e t7000). Sulla console di destra , dove c'e' il pannello per l inserimento trazione e bloccaggi , accanto abbiamo il pannello con varie impostazioni. Son (chiamiamoli potenziometri, trimmer ) delle "manopole" , regolabili in senso orario che: 1) regolano la velocità massima di discesa(ed il blocco in caso di trasporto , che può attivare anche l ammortizzazione DRC). 2) regolano la massima alzata che si vuole impostare al sollevamento(visualizzabile nei display digitali (alla destra dello sterzo). 3) regolano pure il radar (qualora presente) e la sua % di slittamento (lo si può anche disattivare girando tutto il pomello). 4) regolano la sensibilità del sollevatore e dello sforzo controllato. Accanto al bracciolo invece abbiamo , una rotella ed una levetta. Funzionamento: Se la rotella dello sforzo controllato la impostiamo sul numero 10 , il sollevatore funzionerà nella modalità posizione controllata(utile negli sfalci o dove ci serve un altezza prestabilita). Se la levetta della profondità la mettiamo tutta giù ed usiamo la rotella , il sollevatore funzionerà nella modalità sforzo controllato. John Deere La John Deere ha un sollevamento un pò diverso dal new holland: Sotto il bracciolo possiamo trovare una piccola manopola che serve a: Dare sensibilità allo sforzo controllato e dare piu o meno sforzo(impostazioni da 1 a 5). Quindi se vogliamo un sollevatore piu "fermo e preciso" abbassiamo (quindi 1-2) se vogliamo invece che lo sforzo agisce di piu , utile se c'e' piu slittamento o se il fondo è duro, impostiamo il tutto su (3-4-5). Questa cosidetta "manopola" la si può anche escludere e accanto al bracciolo si può usare la "mezzaluna"(che quasi tutti conoscono) dove si può alzare in manuale il sollevatore. Sistema molto utile e veloce che permette di superare ostacoli alzando di pochissimo questa semplice leva.E possibile con un fermo posto sulla leva di alzata per affinare le impostazioni. E pure possibile alzare tutta la leva ed il sollevatore funzionare(in trasporto) in modalità anti dumping(ammortizzazione del sollevatore con attrezzo portato). Ci son anche dentro il bracciolo velocità di discesa e regolazione del alzata massima. Qualora presente il radar(tipo serie 8020 per esempio ) è possibile attivarlo e impostare valori da 1 a 10 per la sensibilità dello slittamento delle ruote e quindi il diverso richiamo da parte di esso. Nei modelli (7020,7030, e 8030, 8030T) la levetta del alzata manuale scompare per un sistema piu macchinoso ed elettronico. Sul command arm ,da dove si alza il sollevatore , ci son degli scatti: 1) se alziamo o abbassimo di poco questo pulsante il sollevatore funzionerà come la vecchia levetta e sul display del command center vi è una scala (che sta ad indicare la posizione del sollevatore). 2) se invece alziamo o abbassiamo del tutto questo pulsante(io lo chiamo bottone del funzionamento come il finestrino del auto per capirci), funziona come alza -abbassa del attrezzo. n.b. in questo sistema lo sforzo si regola dal command center ,dove si mettono i parametri e con una rotella li si variano. SDF serie Iron ed omologhi Pur non essendo esperto in questi modelli , parlo un pò di ciò che ho visto nel Deutz 150.7 che ogni tanto uso. Per effettuare il blocco, alza-abbassa, abbiamo accanto al bracciolo una levetta che fa destra e sinistra(colore verde son tutti i regolaggi del sollevatore in questo gruppo). Sul pannello sulla destra abbiamo una piccola manopola che: spostata in un verso fa funzionare il sollevatore in modalità sforzo controllato, mentre che spostata nel altro contrario fa funzionare il sollevatore il modalità posizione. E possibile tramite una rotella sul pannello di destra, di modificare l alzata in manuale e tramite una picolla levetta posta proprio dietro a questa, si può dare un pò piu di sensibilità (detta di un meccanico ma chissà). Il sistema lo trovo molto sensibile alle variazioni di sforzo un pò lento in discesa con attrezzi non proprio pesanti (risolvibile con delle valvole o eliminando i pistoni esterni). A richiesta è possibile un radar che purtroppo non ho mai usato poichè non presente nei mezzi da me provati. Accanto al bracciolo ci son le regolazioni di velocità di discesa ed altezza massima in alzata. Claas Pur non essendo un grand esperto in materia claas scrivo solo ciò che ho provato: Sollevatore Claas Axion: Sul pannello vicino al vetro posteriore, abbiamo: - regolazione velocità discesa, - regolazione alzata massima, - regolazione sensibilità sollevatore, - regolazione slittamento (radar se presente). sul bracciolo invece abbiamo una rotella messa in verticale, dove si possono affinare le impostazioni. Trovo il sistema molto semplice e nello stesso tempo veloce nel richiamo e impostabile in varie modalità . Molto efficace l 'uso del radar dove impostando il valore si può mettere la rotella sulla massima profondità ed il radar mantiene il valore del massimo slittamento impostato in maniera eccellente. Se ho errato qualcosa siete pregati di scriverlo e se ci son altri modelli ed altre modalità elencateli. E voi quali usate , come vi trovate? Cosa migliorereste nei vostri mezzi? Personalmente nel mio new holland tm , migliorerei lo sforzo controllato, la sua reattività (sul secco peggiora), l'abbassamento lento e la gestione del radar; per l'uso collinare in pianura invece , rispetto all'anno del progetto lo ritengo un sistema discreto su terreni di medio impasto.
×
×
  • Create New...