Jump to content

Recommended Posts

Argomento che se per i moderatori va bene si potrebbe parlare di questi tre modelli in questa discussione

New holland TX ;

New holland TF ;

New holland TC.

 

 

t8909_nhtnn005.jpg

 

t8910_nhtnn006.jpg

 

t8908_nhtnn003.jpg

 

Io di questi modelli non ne so niente , perchè sono modelli da pianura.

Chi abita in pianura si sfoghi :asd:!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posso dire la mia sulla TF ?

 

Macchina dalle dimensioni abbastanza importanti, anche se il profilo, può trarre in inganno. Mancando infatti la tipica "coda" delle macchine con scuotipaglia, sembra corta. Ma NON lo è.

Ho avuto modo di riscontrare una certa "disaffinità" con i cereali a paglia: frumento, orzo e simili. Ricordo infatti come sia una macchina con separazione tramite rotori (trasversali) rotativi. Ha forse anticipato troppo i tempi delle assiali , tant'è che solo oggi le assiali cominciano a non presentare più questi problemi di "gioventù".

In particolare in annate come il 2007 caratterizzata da paglie di scarsa consistenza, i limiti li mostrava tutti: i rotori triturano letteralmente la paglia che va inevitabilmente a discapito dei crivelli. In questi casi velocità di avanzamento ridicole (barra da 6,5 m).

In più aggiungo, forse è un difetto comune anche ad altre NH coetanee, la testata da frumento originale ha una base troppo corta, che nel caso di prodotto allettato, rende difficoltosa la raccolta, tendendo spesso ad ingolfare con paglia o mangiare terra, dovendo tenere la barra molto rasente il terreno. Barra che essendo rigida, risente molto delle asperità e delle diverse altezze del terreno.

Inutile dire che anche in condizioni normali, affiancando la sorella Tx, la differenza sulla paglia c'è comunque ed è notevole.

 

Discorso diverso su mais, dove questa macchina, riallacciandosi alle assiali di oggi, da il meglio. Paradossalmente a volte rende meglio su campi piccoli, in quanto in campi grandi la velocità di lavoro raggiungibile viene annullata dal cassone che si riempie troppo velocemente.

Con barra da 6 file a 70 cm, l'unico limite è l'allettamento della coltura...e la capacità dell'autista di tenere la fila.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non hai provato a montare la modifica che la stessa New Holland offriva sulla TF per cercare di preservare la qualità della paglia?

 

Inoltre a che modello hai fatto riferimento?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gian, sai per caso in che consiste la modifica? Era prevista pure per le serie precedenti? (TF42 - 44 - 46)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non hai provato a montare la modifica che la stessa New Holland offriva sulla TF per cercare di preservare la qualità della paglia?

 

Inoltre a che modello hai fatto riferimento?

Rammentami un'attimo in cosa consiste la modifica...era forse qualche "deviatore" a livello dei rotori ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gian, sai per caso in che consiste la modifica? Era prevista pure per le serie precedenti? (TF42 - 44 - 46)

 

Rammentami un'attimo in cosa consiste la modifica...era forse qualche \"deviatore\" a livello dei rotori ?

 

Mi cogliete impreparato,so che New Holland offriva una modifica sulle TF con lo scopo di salvaguardare la qualità della paglia.

"Qualcuno" in questo forum ha avuto 2 TF 44 ed ha provato tale modifica;pure mio zio che lavora da un contoterzista che ha posseduto un TF 44 mi ha riferito che adottarono tale soluzione,ma senza ottenere risultati significativi:la paglia era comunque spezzettata.

 

@Angelillo:la modifica era disponibile per le New Holland TF42-44 e 46,non so se poi la si poteva montare anche sulle precedenti Sperry-NewHolland TF 42-44 e 46 o sulle successive New Holland TF 76 e 78.

 

Mapomac non mi ha ancora detto a che mietitrebbia fa riferimento...:doppio:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti,mi permetto di dire anch'io la mia sulla serie tf.Le macchine tra prima serie(42-46)e la nuova(76-78electra)sono meccanicamente uguali cioé la parte trebbiante le dimensioni sono uguali,

cambiavano motori,potenze,cabina ed estetica.Questo me l'ha detto un meccanico di trebbie a cui

sono andato a dar una mano qualche volta.

Comunque avendola già usata 3 stagioni,posso affermare che a mais ha poche rivali anche moderne,

a frumento invece non ha il potenziale che ha a mais.

A settembre a trebbiatura avvenuta vi aggiorno.Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciao a tutti,mi permetto di dire anch'io la mia sulla serie tf.Le macchine tra prima serie(42-46)e la nuova(76-78electra)sono meccanicamente uguali cioé la parte trebbiante le dimensioni sono uguali,

cambiavano motori,potenze,cabina ed estetica.Questo me l'ha detto un meccanico di trebbie a cui

sono andato a dar una mano qualche volta.

Comunque avendola già usata 3 stagioni,posso affermare che a mais ha poche rivali anche moderne,

a frumento invece non ha il potenziale che ha a mais.

A settembre a trebbiatura avvenuta vi aggiorno.Ciao

 

Che bello vedere qualcuno che ha la stessa mia trebbia:asd:... anch'io sono felice possessore di un TF 42 dal 2000 e lo cambierei solo con un TF 76.

 

Sarebbe interessante sapere la serie del tuo TF perchè dalla serie 40 alla 70 solo nelle serie /5 e fine /4 è uguale in tutto al TF 76/78

 

Le modifiche maggiori sono al livello del RotaRY Separator e del rotore Twin Flow

 

Di che anno e serie è la tua? Che motore monta?

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' meglio che specifichi subito una cosa,a scanso di equivoci.Le tf42 che sono due,sono del terzista

che viene trebbiarci solo che me le lascia usare per i nostri raccolti.Comunque sono la passione della mia vita(le ho viste arrivare e ci sono salito fin da bambino)ed anche stasera ero da lui ad aiutarlo e a

prepararle per trebbiatura del mais.Il terzista è in pensione ma lavora ancora ed è stato il primo ad acquistare le mietitrebbie qui in zona ed è oltre 40 anni che trebbia e mi racconta molti aneddoti(ci vorrebbe metà forum per scriverli)col tempo ve ne racconterò qualcuno.

Per quanto riguarda le macchine sono una del 1984 e una del 1988 tutte due hanno i motori IVECO-AIFO.

Ciao alla prossima Igor

Share this post


Link to post
Share on other sites

Finalmente ho' trovato un attimo per aggiornare la trebbiatura.

Abbiamo trebbiato(anche mia moglie)con la tf42dell'88(che ha200CV)con testata pieghevole olemac

a sei file, l'umidita media era24% e riuscivamo ad avanzare con terreno asciutto a 6'5-7km ora(da paura a vederla mangiare pannocchie)comunque il buon senso ci faceva rallentare.

Devo dire che ho pochi ettari e per di piu' sparsi percio' le medie di produzione non sono alte,comunque sono salito su una new holland cr 960 con 8 file ed avanzava a5.5km ora e parlando

col trebbiatore mi ha confermato che quando usava la tf 78 correva di piu', perciò a mais rimangono

macchine ancora valide se non superiori alle attuali.

Ciao e mandi. tf42

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao tf volevo chiedervi se potete mandarmi uno schema del sistema elevation......e chiedervi anche se potete farmi qualche rapporto di paragone con le nuove cr che a quanto ho capito lavorano sullo stesso principio....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sa che ti stai confondendo. La TF era una macchina più paragonabile alle mietitrebbie ibride, in cui la trebbiatura avviene tramite il battitore e la separazione tramite rotori anzichè scuotipaglia. Nelle attuali macchine ibride (Claas Lexion 570-580 e 600 e John Deere CTS-C670) i rotori di separazione sono disposti in senso longitudinale, mentre sulla TF erano messi trasversalmente.

 

L'attuale New Holland CR è una macchina puramente assiale, in quanto non vi è il battitore come sulla TF, ma solo 2 rotori longitudinali che effettuano trebbiatura e separazione per forza centrifuga. Per me l'antenata della CR in casa New Holland è la TR.

Share this post


Link to post
Share on other sites

tr????????????? non l a vevo mai sentita nominare.......avete qualche foto????

Share this post


Link to post
Share on other sites

stranissima non l avevo mai vista....no ve l ho chiesto perchè pensavo che il sistema dei rotori fosse più o meno simile in tutte

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti, cercherò di spiegare le differenze con le conoscenze che hò sulle

mietitrebbie sopra nominate avendole tutte avute un mio amico terzista.

La serie tr la New Holland la mise sul mercato come risposta alla International

axial flow(un unico rotore longitudinale) così le tr (twin rotor) con due rotori sempre

longitudinali senza nessun battitore fu si la prima biassiale ma con difetti di raccolta

piuttosto marcati.

Il mio amico terzista mi diceva che se le condizioni di umidità non erano giuste non

ne voleva sapere di ricevere il materiale dal canale elevatore(alcuni provarono a

modificare l ingresso ai rotori con scarsi risultati) comunque se il prodotto era

perfetto viaggiava piuttosto bene.

In america avendo rese ha più basse continuarono a produrle fino all avvento delle nuove CR.

La serie TF arrivarono nei primi anni ottanta ed effettivamente si possono considerare

ibride avendo il battitore tale e quale alla serie TX però al posto degli scuotipaglia

aveva due rotori trasversali di cui il secondo più grande che scaricava la paglia

a dx e sx nella parte posteriore della trebbia grazie all aiuto di due lanciatori

che nella prima serie non cerano.

I risultati furono una mietitrebbia relativamente corta in lunghezza e con capacità

di lavoro molto elevate,anche al giorno d oggi sono macchine dal rendimento molto

elevato,da noi ce ne parecchie e tutte lavorano piuttosto forte anche con l arrivo

di macchine più moderne e sulla carta migliori ma nella realtà sono lì.

Ciao e mandi alla prossima.:)O0

Share this post


Link to post
Share on other sites
avendo il battitore tale e quale alla serie TX però al posto degli scuotipaglia aveva due rotori trasversali di cui il secondo più grande che scaricava la paglia a dx e sx nella parte posteriore della trebbia grazie all aiuto di due lanciatori

che nella prima serie non cerano.

 

Allora... la serie TX uscì dopo la serie TF... La TF era la serie 80*0 migliorata, aggiornata e con UN solo rotore trasversale al posto degli scuotipaglia (il rotary-separator, era già presente sulle 80*0 ed è paragonabile a quello che è l'APS per Claas e che, quindi, non cambia la trebbia da convenzionale a non-convenzionale), il rotore era fatto in modo da dividere il flusso di prodotto in due flussi minori ed era di grosso diametro e lungo circa 30cm in meno della larghezza della trebbia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao,eccomi a specificare le ultime cose;come detto giustamente da Walter Rohrl la serie 8000

aveva già il rotary separator alla serie tf (twin flow) sostituirono gli scuotipaglia con un rotore

di 606 mm di diametro per una larghezza di 1300 mm (per i modelli 42 44 76) e 1560 mm

(per i modelli 46 78) però c è da dire che la seri tf fu sviluppata a se,la naturale evoluzione

della serie 8000 fu la tx e poi la cx anche se per dimensioni la serie cs è più corretta.

Comunque io la serie tf non la definirei convenzionale e come similitudine la avvicinerei più

alla serie commandor di claas che aveva solo rulli dopo il battitore.

Mandi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
606 mm di diametro per una larghezza di 1300 mm (per i modelli 42 44 76) e 1560 mm

(per i modelli 46 78)

 

Sei sicuro di queste misure? Mi sembrano tanto quelle del battitore... mentre il Twin Flow era un rotore ben più grosso...

 

però c è da dire che la serie tf fu sviluppata a se, la naturale evoluzione della serie 8000 fu la tx e poi la cx anche se per dimensioni la serie cs è più corretta.

 

La TF deriva dalla 8000, la TX dalla TF... che poi, se guardi gli esplosi dei manuali di manutenzione, siano tutte sorelle è vero... ma i prototipi (che quando uscirono, andai a vedere) non lasciano molti dubbi... uno era una 8070 col posteriore adattato al Twin Flow, l'altro era una TF 44 con gli scuotipaglia...

 

Comunque io la serie tf non la definirei convenzionale e come similitudine la avvicinerei più alla serie commandor di claas che aveva solo rulli dopo il battitore.

 

Assolutamente no! Forse non mi sono spiegato... mi riferivo al solo Rotary Separator!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao e chiedo subito scusa per i dati sbagliati, purtroppo la fretta crea sempre problemi.

I dati giusti del rotore twin flow sono larghezza mm 2370 per un diametro di 700 mm (modelli42 44 76)

e mm 2840 per 700 per i modelli 46 78.

Effettivamente le misure da me date erano proprio quelle del battitore, giustamente come detto

da Walter Rohrl il tf era largo quanto quasi la macchina.

Ora volevo chiederti se i prototipi eri andato a vederli in Belgio nello stabilimento e se magari ci racconti qualcosa di quella visita.

Grazie anticipatamente e arrivederci.

Share this post


Link to post
Share on other sites

No, i prototipi li ho visti da un terzista in provincia di Cremona (ma sotto il portico, non a lavoro) che ormai da anni ha però smesso l'attività, mi capirai se non metto nomi, però fidati! :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Proprio oggi ne ho vista una che lavorava, era una TX 66.

Sfortunatamente ero in pullmann e non avevo neanche la macchina fotografica....comunque,queste sono grandi macchine da raccolta e lo rimarranno.

Anche perchè se non mi sbaglio la New Holland prima di essere comprata da Fiatagri produceva solo trebbie?!

Mi sbaglio?

 

 

Guardate he macchina la TF....persino una ragazza al lavoro

Edited by FIATAGRI

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Guardate he macchina la TF....persino una ragazza al lavoro

Scusami mi sono cadute le palle con la tua ultima affermazione.... da me ci sono ragazze anche molto belle che usano qualsiasi cosa.... quindi... il Persiono non l'ho capito.....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh,da me non è che le ragazze amino molto l' agricola eh!!!!

Scusa,ma solo una ragaza tiene dietro all' azienda su da noi le altre,sono tutte delle vagabondacce!O0

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...