Jump to content

Recommended Posts

Si con il registrabile ci riesci senza problemi.

A mais soprattutto se hai un buon spannocchiatore che manda dentro solo la pannocchia, la macchina va bene e non perde.

 

Il crivello superiore da mais invece è quello con i denti dritti o con la punta piegata?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il crivello superiore è a denti dritti, per lo spannocchiatore penso di prendere un capello revisionato, per crivello inferiore da 16 cosa mi dici?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il crivello superiore a denti dritti ti può limitare nel caso di mais molto maturo o con tutolo piccolo perché tende ad intasarsi un poco, cosa che non avviene con quello con le ounte piegate perché spinge fuori i pezzetti di tutolo.

Capello va benissimo, se è revisionato bene un quasar R6 o R8 è il top sia come mungitura che velocità. Buoni anche i dbf tr2 se ben messi, evita gli originali NH se puoi.

Il crivello inferiore da 16 va bene, c'è l'ho anch'io e lo uso proprio a mais/soia. Ti tira fuori il prodotto pulito.

 

A mais se regoli bene il controbattitore come apertura anteriore posteriore e lo spannocchiatore lavora bene, non avrai perdite dagli scuotipaglia, giri battitore max 430-450 per non fare spezzato.

 

Se non le ha, fora le lamiere di fianco la ventilazione, migliori il flusso d'aria e pulisce molto meglio senza dover aumentare i giri del vento con conseguenti perdite.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per il crivello superiore mi immaginavo, sulla laverda avevo messo quello che dici ed era favoloso,però per ora andrò con quello, una spesa alla volta..

 

Lo spannocchiatore ci orientiamo su capello anche se costa qlc di più perché anche qui in zona ne parlano tutti bene.

Per il resto controllo i fori del ventolatore se sono presenti.

 

Per ora ti ringrazio e se mi puoi dire le misure di regolazione del controbbatittore(anche più avanti e in MP):n2mu:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si infatti, con il crivello a denti dritti vai comunque ma la TX di primo equipaggiamento doveva avere quello a denti piegati detto "ad alta produzione", ma difficilmente sugli usati li lasciano su quello.

 

Ottimo, vai su capello e dagli una bella sistemata.

 

La regolazione del controbattitore andrebbe vistaacchina per macchina perché possono avere delle differenze a livello di supporti o spessori. Comunque con la leva in prima tacca, quindi griglia chiusa, la distanza sui lati del controbattitore alle spranghe del battitore va dai 15-20mm, lavori poi in 2-3-4 tacca a soia e 5-6-7 a mais e hai lo spazio per aprire bene la griglia in caso di intasamenti. Il controbattitore dietro andrebbe tenuto 2-3 mm più stretto, lo misuri dalle finestre laterali sempre a riferimento le spranghe del battitore. personalmente lo tengo un po' più chiuso dietro perché con la TF il rotore da molto meno tempo di scuotersi alla paglia rispetto a una TX, e quindi li do una stretta prima di passare a rorary e twin flow

Share this post


Link to post
Share on other sites

Di niente, il forum serve anche a questo. Se hai bisogno chiedi pure, le conosco a memoria queste macchine

 

E visto che è ritornata su la discussione

 

8d110ae5223275eef3247402c309fbc7.jpg

 

4abab23d1d11dee27c4a4133b7eb315b.jpg

 

e4fd7ff07424f790896027a629d3cf1f.jpg

 

9b8f4ffec84546073f96d063bc91207f.jpg

 

e526d2fc3415b386c378f5771de922f5.jpg

Edited by Gallo88

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bella macchina, hai montato il tubo di scarico lungo mi sembra

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma lo scopo delle mega punte..?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono copiate sputate dalle superflex NH brasiliane, servono su soie molto lunghe, che ormai non si trovano nemmeno più, per dividerle e evitare che si avvolgano nelle stelle laterali dell'aspo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco grazie,perché io vado benissimo senza e non capivo l'utilità

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sei fai soie gruppo 1 in giù monostelo, con altezze fino a 1,20m non hai problemi, altrimenti se le soie ramificano e sono lunghe si appannano i vetri interni dalle maledizioni.

E sono anche un poco scomode nei giri attorno ai campi perché sono comunque ben lunghe.

Però ci si riesce anche a trebbiare la colza senza dover montare le lame verticali, senza far miracoli, ma vanno

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gallo e la tua? Mostro la tf....

 

Si, grazie alex, se la cava ancora bene nonostante l'età

Share this post


Link to post
Share on other sites
Si, grazie alex, se la cava ancora bene nonostante l'età

 

Ma come regoli il controbattitore. ( griglia )

Come misure ?

 

 

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

salve a tutti,mi han proposto una tx 66 del 96 con circa 3000 ore di motore,volevo sapere dai più esperti se è una macchina che va bene o se è da lasciar perdere per problemi congeniti.dovrei fare circa 150 ha annui forse in aumento.nel tempo dovrà raccogliere grano,orzo,piselli,girasole, colza, trifoglio e poco mais.

grazie a tutti per la pazienza :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
salve a tutti,mi han proposto una tx 66 del 96 con circa 3000 ore di motore,volevo sapere dai più esperti se è una macchina che va bene o se è da lasciar perdere per problemi congeniti.dovrei fare circa 150 ha annui forse in aumento.nel tempo dovrà raccogliere grano,orzo,piselli,girasole, colza, trifoglio e poco mais.

grazie a tutti per la pazienza :)

 

il grosso probleam della tx 66 sono le dimensioni, e il motore che per lo stomaco della macchina è un po' sottodimensionato, per il resto è un mulo e mangia di tutto.

 

controlla i consumi delle coclee e la catena della facchiniera, che controbattitori monta, crivelli, se autolivellante o meno, e il motore se parte bene a freddo e se fuma

Share this post


Link to post
Share on other sites

Concordo con Gallo riguardo il motore anche se questo non ti creerà problemi specie finchè non hai confidenza, l'unica cosa che ti rimane è che è parca nei consumi.

Conoscendo le tue zone credo che avere il culo e la carreggiata larga sia un problema tutto sommato sormontabile, oltretutto queste macchine hanno il grosso vantaggio di avere, in genere, la carreggiata posteriore piu stretta di quella anteriore e questo da una grossa mano in strada e nei posti stretti.

 

In generale sono macchine che si fanno ancora apprezzare alla grande, per le ore che ha non dovrebbe avere grosse sorprese, per 150 ha distribuiti in piu colture va ancora benissimo e hai margine di crescita. Oltre ai validi consigli di Gallo, una cosa costosa da controllare è l'idrostatico, appena messa in moto verifica se in folle si muove, e in 3 o 4 marcia quanto tempo ci mette a partire.

Fatti accendere anche il trinciapaglia, sia mai che ci siano da cambiare i cuscinetti, osserva le bielle del piano preparatore che non siano saldate, così come i mozzi delle ruote posteriori che se l'hanno usata un po allegramente si spaccano.

Prova tutti i comandi che funzionano con elettrovalvole che partano senza incertezze al primo tocco ( almeno i 3 canonici barra/battitore/scarico oltre al resto) che l'impianto elettrico ogni tanto ha le sue noie, non tutte le elettrovalvole sono sostituibilu singolarmente e cambiare puo essere lavoro da migliaia di euro.

Idem per l'impianto di illuminazione e condizionamento che è un poco fragile e soprattutto mal tollera i topi che sempre girano d'inverno.

Se dentro non l'avessero MAI lavata (questo te ne accorgi subito) sarebbe molto meglio, guarda le solite cose tipo le catene e le cinghie in plastica che non abbiano crepe eccessive, controlla il battitore che risponda al comando di variazione giri e di apertura.

 

Soliti accorgimenti 'da trebbia' che ce ne sarebbero un'infinità...

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie per l'interessamento.beh per il fattore dimensioni non è una cosa che mi preoccupa,dovrebbe fare poche strade pubbliche ed anche l'assistenza è strutturata in maniera ottima.gallo vedo che sei molto informato,sai se visto l'anno monta motore iveco o ford?su konedata.net mi indica ford per la prima serie di tx 66. quando andrò a vederla farò qualche foto così potrete darmi un giudizio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...