Jump to content

Husqvarna,SHINDAIWA,OLEOMAC o active ?


Recommended Posts

Ho una specie di boschetto, e ogni tot anni (4-6) devo tagliarli.

Ci impiego da solo circa un 2-3 gg (per 8 ore al giorno).

Una elettrica ce l'ho già, ma non fa al caso mio.

 

 

Parere su queste, a parità di prezzo (forse la prendo usata, ma è solo per sapere l'affidabilità) !!!!

 

- active 40.40

- OLEOMAC 947 o 952

- SHINDAIWA 389S o 452s

- Husqvarna 435

 

Pregi e difetti

 

 

 

 

Che mi consigliate ??

Link to post
Share on other sites
In ordine direi shindaiwa active oleo mac e husqvarna...le prime due sn delle professionali di ottima fattura e a buon prezzo le altre due delle discrete macchine nulla piu!!

 

alcuni dicono che le Husqarna le fanno in Cina.

Mi sembra impossibile, ne parlano tutti bene

Link to post
Share on other sites
In ordine direi shindaiwa active oleo mac e husqvarna...le prime due sn delle professionali di ottima fattura e a buon prezzo le altre due delle discrete macchine nulla piu!!

 

Non capisco come puoi mettere al secondo posto oleo mac,non mi sembra tutta sto gran che.......

Link to post
Share on other sites
Non capisco come puoi mettere al secondo posto oleo mac,non mi sembra tutta sto gran che.......

In genere siamo indotti a pensare che i marchi blasonati siano sinonimo di qualità eccelsa in tutte le fasce d'uso e cilindrate,

ma non è così.Abbiamo dei marchi italiani che con alcuni modelli non hanno nulla da invidiare a nessuno.O0

Link to post
Share on other sites

Un buon 35~40 di cilindrata basta e avanza per le tue esigenze di diamentri e frequenza di utilizzo.

Shindaiwa 389S oppure 452S ottime macchine. Sempre con occhi a mandorla c'è la Echo CS 370 ES

Se vuoi il Made in Italy abbiamo la Oleomac 937 oppure 941, buon rapporto prezzo/qualità.

In ultimo e non per ultima Active 40.40 bella macchina con tanta potenza e dal prezzo abbordabile.

Quello che potrebbe far pendere l'ago della bilancia verso un marchio o un altro è l'assistenza post-vendita nelle vicinanze. Valuta.

Husqvarna produce delle eccellenti motoseghe, le professionali serie XP, ma come cilindrata e prezzo sono di un'altro pianeta.

Nella fascia Hobby vengono anche commercializzate con marchio Jonsered e Mc Culloch, roba poco più da brico.

Link to post
Share on other sites
Non capisco come puoi mettere al secondo posto oleo mac,non mi sembra tutta sto gran che.......

Infatti al secondo posto ho messo active che e di stampo professionale...e in ogni caso sulle fasce hobbi la oleomac e di gran lunga superiore a hvq e stihl

Link to post
Share on other sites

Per l'uso che ne fai, che di certo non è professionale spinto vista la mole di lavoro e le periodicità di taglio, ti consiglio una macchina piccola, non farti fregare dalle mega potenze e dalle mega barre, poi bisogna tenerle a bada, e ciò non è per nulla scontato.

Una macchina leggera e maneggevole ti stancherà meno, sarà più sicuro lavorare (dopo un pò è lei che porta te e non tu che porti lei) e alla fine risparmierai qualcosina sul prezzo di acquisto.

Io, a causa della megalomania dei miei, mi ritrovo a usare un 80 di cilindrata, ed è mostruosa, si, ma ingestibile.

Infatti dopo ho comperato una 35 oleomac e ci ho fatto di tutto e di più di quello che non ho mai fatto con l'altra....finchè non mi hanno aperto l'officina e si son rubati la 35, guarda caso....

Link to post
Share on other sites

a prescindere dal prezzo.

Ho notato che sia le 38 che le 40 o 45 di cilindrata pesano sui 4,5 Kg.

la potenza non è molto differente .

Cosa intendi per "tenerle a bada e maneggevole"?

La mia non è una critica sia chiaro, voglio solo consigli

Al massimo prendo una 45

Link to post
Share on other sites

Il motore tanto più è grosso tanto più tende a vibrare, in primis. Inoltre la potenza che sviluppano è già molto più che sufficiente per fare abbattimenti seri in poco tempo.

Per uso hobbystico-semiprofessionale occorre considerare che non hai esigenze di mega produzioni, ma di una macchina che possa abbattere ma considera che per 10 minuti di abbbattimento poi ti fai mezz'ora di sramatura e taglio pezzi, ovvero lavori più leggeri dove l'inerzia di una barra lunga e di una macchina pesante alla lunga stancano se non sei allenato (e neanche tanto poi alla lunga....la motosega è un aggeggio che contro l'insonnia funziona alla grande!)

 

Sul fatto di prendere max una 45 sono perfettamente d'accordo con te, oltre è inutile per il tuo uso.

Ma vedrai che anche con una 38 non te ne manca di certo!

Link to post
Share on other sites
  • 4 months later...
meglio le Oleo Mac 947 e 952 o la

SHINDAIWA 452s ?

A parità di prezzo intendo

Secondo me, come resa lavorativa, dà di più la Shindaiwa 452s rispetto alla Oleo-Mac 947. Mentre la Oleo-Mac 952 è comunque più potente di un mezzo cavallo circa, che qualcosa conta nelle situazioni impegnative.:asd: Come affidabilità complessiva e durata nel tempo vedrei meglio la 452s, almeno a sentire i tanti che non hanno riscontrato particolari problemi. Non che le Oleo-Mac comunque abbiano cattiva fama, anzi, però a confronto con la Shindaiwa...

Opinione mia, comunque.

Link to post
Share on other sites

la differenza fra la oleomac 952 e la shindaiwa 452s è di soli 0,3 hp. se consideriamo che la shindaiwa è di ben 6,5 cc più piccola di motore rispetto all'italiana, in proporzione la nipponica è più potente. caratteristica principale della 452s è di disporre di una interessante coppia a bassi regimi la quale le permette di non calare praticamente mai nemmeno lavorando a barra piena. la 952, che è una macchina forse più spartana e robusta, dispone comunque di un buon tiro anche a bassi regimi anche se non paragonabile al momento torcente della giapponese.

sono macchine abbastanza diverse e con temperamenti non ricalcabili l'una sull'altra. personalmente vedo la 452s meglio nell'abbattimento o nella sezionatura mentre la 952 la ritengo più adatta alla sramatura (non sramatura veloce) o al taglio di legna da camino.

 

saluti

peppone

Link to post
Share on other sites
  • 3 weeks later...
  • 7 years later...

Buongiorno a tutti sono nuovo, avrei bisogno di qualche consiglio, possiedo una shindaiwa 389s professional, 39cc 2.2 cv da circa 8 anni, presa nuova, i primi anni ha lavorato pochissimo, negli ultimi 2 ho aumentato il lavoro usandola per piccoli abbattimenti ma soprattutto sramatura e pezzatura di rami di dimensioni medie tra i 20 e i 25cm di diametro. Attualmente possiedo circa una quarantina di platani, qualche noce e ciliegio, e fino ad adesso adava tutto bene solo che nell'ultimo periodo la motosega non va piu tanto, fa fatica a partire, non tiene la carburazione e appena sforza un pò muore e spesso fa il vuoto. Premetto che ho cambiato il filtro del serbatoio, tutti i tubi di alimentazione e le membrane del carburatore ma non è cambiato quasi nulla, che sia il carburatore stesso? Poi visto che faccio 100/150q di legna l'anno pensavo di prendere una motosega leggermente piu grande sui 45/50 cc pensavo o ad un 231 oppure o una 251, qualcuno sa consigliarmi?

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Create New...