Jump to content

Recommended Posts

noi sarchiamo con un seplice trazione(al posteriore monta le 16.9) quindi le ruote anteriori sono strette e questo permette di non abbacchiarne tanto quando arrivi a fare manovra.Come detto da Angelillo in testata qlc fai fuori ma sono pedite accettabili.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 17.4k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Nessuno dice che i prezzi sian bassi, ma se il mais vale tot, io a meno del listino non venderei. È un anno favorevole per i cerealicoltori e non vedo il male di vendere a prezzi alti /giusti per mig

Oggi ho visto 2 aziende in cui stavano seminando mais,credo che la siccità molti L abbiano nella testa…sono senza parole, tra elementi così e agriinfluencer che invece di far capire i problemi legati

Sarchiato ieri e oggi mais 7107, 7084 e 6808 dopo aver dato 330kg/ha di urea domenica  7107 7084 6808  

Posted Images

Beh, crc, è quasi naturale usare un 2 rm a sarchiare, pure i miei sono 2 rmO0

 

beh visto che c'è chi non la pensa come noi:asd::asd: cmq a parte il Puntoluce da me ci sono diversi che sarchiano con sei file(io ne ho 4) ed usano il doppia trazione montando le ruote strette.Dovessi sarchiare con 4 file a 4rm mi sentirei male:AAAAH:...............

Link to post
Share on other sites

Anche io sarchio sempre. Da queste parti lo fanno tutti. Tra i vari vantaggi elencati c'è ne uno fondamentale seondo me. Dopo la sarchiatura tra le file rimane un solco pulito che facilita notevolmente l'irrigazione a scorrimento....

Link to post
Share on other sites

damanda x gli esperti:

Il famoso diserbo pre emergenza del mais va dato sul terreno gia seminato o si puo fare anche prima della semina su terreno preparato con il vibro o con il rotante e poi seminare ?

Link to post
Share on other sites
  • 4 weeks later...

Salve a tutti, martedì scorso finalmente abbiamo seminato il mais, anche se in mostruoso ritardo:muro::umorenero:

Approfitto per riportare alcuni prezzi, da confrontare magari con i vostri:

 

- concime yara 15-15-15 a 42,50 + iva al quintale

- Semente dekalb 6574 sacco da 50000 a 108,00 + iva

- Geodisinfestante 3,80 + iva al kg

 

Quest'anno ovviamente mancava anche che vietassero la concia del seme:nutkick:, comunque sia il mais sia la soia che ho seminato erano conciati, com'è possibile?:cheazz::cheazz:

Link to post
Share on other sites

X B 225

Per il concime quello che ho preso io l'ho pagato 50 euro al quintale ma non è lo stesso (il titolo è diverso e ora non me lo ricordo). Il seme (dekalb 6530) l'ho pagato anche io 108 euro a sacco da 50000 semi. Lo stesso prezzo ho pagato per il mais KWS (kermes) mentre Pioneer (PR34N84) l'ho pagato un paio di euro in meno.

Il geodisinfestante non l'ho coprato dato che l'anno scorso (visto che non si usvano mai ed erano mal messi) ho tolto i microgranulatori dalla seminatrice :muro::azz:. Infatti abbiamo dovuto fare un trattamento contro la nottua.

Link to post
Share on other sites
X B 225

Il geodisinfestante non l'ho comprato dato che l'anno scorso (visto che non si usvano mai ed erano mal messi) ho tolto i microgranulatori dalla seminatrice :muro::azz:. Infatti abbiamo dovuto fare un trattamento contro la nottua.

Il mio terzista invece ce li ha ancora su:asd:. Anzi, scusate per il piccolo OT, sulla soja mi ha distribuito l'inoculo (rizhobium) in polvere proprio con i microgranulatori. Può essere? Io ero rimasto ancora a quello liquido....:cheazz:

 

Comunque resta il fatto che il mais era conciato lo stesso.....:leggi::leggi:

Link to post
Share on other sites
Infatti abbiamo dovuto fare un trattamento contro la nottua.

 

Qui la nottua ha fatto disastri.

 

Il mais non era conciato, la pellicola rossa o violacea che trovi sulla semente serve per distinguerlo dal mais ad uso alimentare.

Link to post
Share on other sites
Qui la nottua ha fatto disastri.

Il mais non era conciato, la pellicola rossa o violacea che trovi sulla semente serve per distinguerlo dal mais ad uso alimentare.

 

Ah ok, grazie. Speriamo allora che il geodisinfestante funzioni:asd:

Link to post
Share on other sites

Contro la nottua, cosa usate per difendervi? mi spiego meglio, date qualcosa prima tipo dusban o funziona solo il decis e simili???

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

Con la diabrotica come va? Qua da noi si vedono i primi danni, un mio amico dopo la prima irrigazione e un po di vento ha avuto un bel po' di allettamento su un appezzamento. Io ho irrigato sabato la prima volta stasera vado a fare un giro per vedere se ci sono danni dato che ieri sera c'era un po di vento speriamo bene...

Sui mais di prima semina fino ad ora non avevamo avuo problemi in zona. Quest'anno sarà quasi obbligatorio trattare anche questi contro la diabrotica (su quello di seconda semina ormai da qualche anno è "obbligatorio" trattare per diabrotica e piralide).

 

A riguardo delle trappole qualcuno di voi ha idea di:

costi

tipologie migliori

quante metterne

:cheazz:

 

Io fino ad ora sui giornali ne ho solo quelle composte da una pagina gialla ricoperta di colla. La controindicazione principale è che sono da spstituire più olte nel corso del monitoraggio. Qualcuno mi ha detto che ne esistono di altri tipi ma non mi ha saputo spiegare come sono.

 

Qualcuno di voi le ha già usate?

A voi la parola

Link to post
Share on other sites

ciao a tutti

come sono i mais di prima semina nelle vostre zone?

vi chiedo questo perchè quest'anno, nella mia zona, ci sono delle differenze rilevanti tra i primi mais, saranno state le piogge....??

Vi elenco i diversi casi:

chi ha seminato molto presto il mais sembra fare fatica a crescere, colore molto pallido e soprattutto è tutto a onde alcuni punti è alto un metro in altri 30-40 cm e così via, capezzagne non nate.Non ci sono grandi differenze tra chi ha usato l'erpice rotante e chi no.

Chi ha seminato un pò dopo ho notato che il mais è tutto uguale, non è pallido e soprattutto ha superato in altezza quello seminato prima ovviamente stesse lavorazioni.

Poi ci sono casi dove in tre appezzamenti vicini l'un l'altro, stesse lavorazioni, stesse concimazioni e stesso giorno di semina, ci sono tre realtà di mais differenti.....

poi c'è un altro caso dove il terreno è stato arato in autunno poi a marzo lavorato, senza erpice rotante, e seminato molto presto c'è il mais che è orrendo...non vuole crescere pensate che nel terreno adiacente è stato seminato un bel pò dopo e la differenza è notevole....il secondo è il doppio dell'altezza del primo, tutto uniforme e rigoglioso......

Secondo voi dipende tutto dalla struttura del terreno?

Link to post
Share on other sites
Nella mia zona vi è anche un grande presenza di infestanti su molti dei mais seminati presto.

 

da noi ho visto dei campi non aratri ma al posto dell'aratura hanno utilizzato un coltivatore pottinger sinkro il lavoro è venuto una gran bella c....a le infestanti sono alte il doppio del mais proprio un gran bel lavoro

Link to post
Share on other sites
Nella mia zona vi è anche un grande presenza di infestanti su molti dei mais seminati presto.

 

Sul mais seminato presto ci sono grossi problemi di infestanti perchè in molti, me compreso, hanno seminato e non hanno fatto in tempo a diserbare causa pioggia... quando si è riusciti a tornare in campo il mais era già nato e così hai perso il diserbo in pre-emergenza. Dopodichè in post emergenza non riesci più a pulirti come prima, soprattutto se avevi intenzione di far del glifosate in associazione diserbo. :cheazz:

Link to post
Share on other sites

è si,caro dy rudy è vero tolte le spese ci rimane poco margine di guadagno. togliendo le spese di seme,fertilizzanti,pesticidi ecc. come resa per il 2008 è stata buona 140 qli a ha . con un umidità a base 25%. ma al momento del pagamento del cap di pisa una vera miseria 10 euro a quintale. speriamo in bene per il 2009......

Link to post
Share on other sites
da noi ho visto dei campi non aratri ma al posto dell'aratura hanno utilizzato un coltivatore pottinger sinkro il lavoro è venuto una gran bella c....a le infestanti sono alte il doppio del mais proprio un gran bel lavoro

 

io quet'anno ho seminato l'80%del mais e soia dopo il solopassaggio di un coltivatore poettinger sincro ma infestanti zero sarà forse perchè ho diserbato........

Link to post
Share on other sites
io quet'anno ho seminato l'80%del mais e soia dopo il solopassaggio di un coltivatore poettinger sincro ma infestanti zero sarà forse perchè ho diserbato........

 

anche qua anno diserbato ma crescono quei fiori giall abbastanza alti e si vede che il diserbo non li toglie adesso sono passati di nuovo :asd:

Link to post
Share on other sites
ciao a tutti

come sono i mais di prima semina nelle vostre zone?

vi chiedo questo perchè quest'anno, nella mia zona, ci sono delle differenze rilevanti tra i primi mais, saranno state le piogge....??

Vi elenco i diversi casi:

chi ha seminato molto presto il mais sembra fare fatica a crescere, colore molto pallido e soprattutto è tutto a onde alcuni punti è alto un metro in altri 30-40 cm e così via, capezzagne non nate.Non ci sono grandi differenze tra chi ha usato l'erpice rotante e chi no.

Chi ha seminato un pò dopo ho notato che il mais è tutto uguale, non è pallido e soprattutto ha superato in altezza quello seminato prima ovviamente stesse lavorazioni.

Poi ci sono casi dove in tre appezzamenti vicini l'un l'altro, stesse lavorazioni, stesse concimazioni e stesso giorno di semina, ci sono tre realtà di mais differenti.....

poi c'è un altro caso dove il terreno è stato arato in autunno poi a marzo lavorato, senza erpice rotante, e seminato molto presto c'è il mais che è orrendo...non vuole crescere pensate che nel terreno adiacente è stato seminato un bel pò dopo e la differenza è notevole....il secondo è il doppio dell'altezza del primo, tutto uniforme e rigoglioso......

Secondo voi dipende tutto dalla struttura del terreno?

 

 

Secondo me dipende per buona parte dalla struttura del terreno. I miei sono molto (ma molto sabbiosi) ed il mais di prima semina (15 marzo 2009) è partito molto bene.

Ora dopo tre irrigazioni è a circa 2.5m e sta iniziando a fiorire. In un punto in capezzagna in fondo al terreno c'è una zona di terra più pesante lì ancora oggi alcune piante sono alte 70-80 cm e addirittura alcune piante non sono nate a causa delle abbondanti piogge!!! Probabilmente un po è colpa del calpestio che comunque in capezzagna è più maarcato rispetto ad altre zone. Ripeto è solo un piccolo angolo in capezzagna.

Poco più a sud di me (5-6 Km) la struttura dei terreni cambia notevolmente e sono terre più pesanti. Qui il mais è davvero bruttino molto disomogeneo, nel terreno di un mio amico si vede la differenza tra la parte arata ad ottobre e la parte arata appena prima della semina, il secondo è più alto e più verde.

Comunque secondo me la causa principale è la struttura del terreno che a seguito delle piogge ha fatto soffrire eccessivamente le piante, credo che le lavorazioni abbiano solo una piccola percentuale di influenza

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...