Jump to content

Recommended Posts

7 ore fa, Massa Gianluca ha scritto:

E lo so infatti semino un po' di 6728 e 6980 da pastone (quest'anno sono arrivato a 230q/ha al 32 di umidità) , 6587 e volevo provare un 2 dosi di 6308, entrambi da essiccare. Mentre i pioneer semino il 1049 in asciutta da pastone(provato quest'anno per la prima volta e sono arrivato in asciutta a 190q/ha al 31 di umidità ed era fecondato perfettamente fino in punta) , e volevo provare il 1454 da essiccare poiché il 1547 è un pò debole come pianta con la piralide rispetto ai Dekalb che secondo me sono i migliori nelle classi 600, un po' meno nei 500.

A sto punto in casa dekalb prova il nuovo 6808 che pare sia superiore a 6728 e 6980 con una granella più bella. Il 1547 alla fine si ha problemi di tenuta alla piralide ed inizia ad avere i suoi anni  ma come Il 6728 d'altronde. Io penso che dopo 4/5 anni i difetti dei mais si accentuano ed è meglio cambiare ibridi(parere personale). Per esempio il 1817  è due anni che mi frega, pare sempre il più bello a poi al primo colpo di vento un po piu forte tende a piegarsi e ad allettarsi. Infatti ha prodotto al 25 di um 209 o 210 qli ha, il 2105 al 27 ne ha fatto 216, ma vedendo come erano, il 1817 avrebbe dovuto fare di più indubbiamente.

Come 500 non sono esperto, ho provato 0937 e mi è piaciuto molto. Ottima spiega, pianta non eccessiva e bella produzione.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 16k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Per mia esperienza diretta, con alcuni anni di sperimentazione in azienda, l'impiego dell'ala gocciolante TAPE può risultare interessante se: semina spaziata a 75cm (anche 70cm), con posa ogni

È proprio il classico giochino idiota da evitare ma che agli agricoltori piace molto. Che senso ha seminare tutta soia poi magari in estate il prezzo crolla e ci si ritrova con un pugno di mosche??? C

Finalmente trebbiato. Annata superlativa. Media di 183 q ettaro con umidità media 26.5. Varietà dkc 6728 terreno medio impasto molto fertile. Nessuna irrigazione quest'anno ma pluviometria di giugno l

Posted Images

1 ora fa, #VG# ha scritto:

A sto punto in casa dekalb prova il nuovo 6808 che pare sia superiore a 6728 e 6980 con una granella più bella. Il 1547 alla fine si ha problemi di tenuta alla piralide ed inizia ad avere i suoi anni  ma come Il 6728 d'altronde. Io penso che dopo 4/5 anni i difetti dei mais si accentuano ed è meglio cambiare ibridi(parere personale). Per esempio il 1817  è due anni che mi frega, pare sempre il più bello a poi al primo colpo di vento un po piu forte tende a piegarsi e ad allettarsi. Infatti ha prodotto al 25 di um 209 o 210 qli ha, il 2105 al 27 ne ha fatto 216, ma vedendo come erano, il 1817 avrebbe dovuto fare di più indubbiamente.

Come 500 non sono esperto, ho provato 0937 e mi è piaciuto molto. Ottima spiega, pianta non eccessiva e bella produzione.

Qui in zona come produzione il top è il 6980 ma fa molta fatica a perdere umidità, un po' meglio come umidità è il 6728 che come pastone è il migliore peccato per la granella troppo giallona (l'unica pecca che mi frena a seminarne di più è la troppa sensibilità al don in quanto nel 2014, anche se era un anno particolare per tutti, era al 30/40% nero). Il 6808 me lo aveva detto anche quello della dekalb, ma a vista da un mio vicino che lo ha seminato in prova quest'anno non mi sembrava un gran che sia come colore della granella che come pannocchia; a vista sembrava più da trinciato che da granella vista l'altezza della pianta (come anche il 6980 ma che come spiga è tutt'altra cosa).

Link to post
Share on other sites

Io li avevo tutte e tre questi Dekalb quest’anno.

Col 6980 e 6808 avevo fatto pastone, appezzamento a fianco, mai irrigati, 6808 212 q al 34% di umidità, 6980 208 q stessa umidità.

6728 granella al top, farinosa con una resa in amido molto buona.

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites
6 ore fa, Massa Gianluca ha scritto:

Qui in zona come produzione il top è il 6980 ma fa molta fatica a perdere umidità, un po' meglio come umidità è il 6728 che come pastone è il migliore peccato per la granella troppo giallona (l'unica pecca che mi frena a seminarne di più è la troppa sensibilità al don in quanto nel 2014, anche se era un anno particolare per tutti, era al 30/40% nero). Il 6808 me lo aveva detto anche quello della dekalb, ma a vista da un mio vicino che lo ha seminato in prova quest'anno non mi sembrava un gran che sia come colore della granella che come pannocchia; a vista sembrava più da trinciato che da granella vista l'altezza della pianta (come anche il 6980 ma che come spiga è tutt'altra cosa).

Il tecnico dekalb mi ha fatto vedere qualche foto, ibrido da trinciato no, la pianta è piuttosto bassa e per di più a detta sua non ha tenuta al verde. Infatti me lo ha sconsigliato perché io di solito faccio tutto duplice attitudine pastone trinciato e il 6808 da trinciato è sprecato. Vedremo com'è 😂

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, #VG# ha scritto:

Il tecnico dekalb mi ha fatto vedere qualche foto, ibrido da trinciato no, la pianta è piuttosto bassa e per di più a detta sua non ha tenuta al verde. Infatti me lo ha sconsigliato perché io di solito faccio tutto duplice attitudine pastone trinciato e il 6808 da trinciato è sprecato. Vedremo com'è 😂

Ma guarda di foto non ne ho, comunque a ottobre era ancora completamente verde e aveva delle pannocchiette da 16 ranghi. Era seminato a circa 17.5 cm a occhio magari è da seminare a 18/18.5 cm per esprimersi al meglio; comunque da granella secca era troppo lungo. 

 

 

Link to post
Share on other sites

6808 lo mettono come 600 ma è un 700, stesso ciclo del 6980. Mi è sembrato un po' alto del 6980, e stocco sottile e foglie non larghe, quindi da escluderlo totalmente da trinciato. Praticamente un 6728 solo un pelo più alto, come conformazione della pianta mi è sembrato molto simile.

Li avevo messi a 17x75, invece in altri terreni il 6980 e 6728 a 16x75.

Edited by fabio03
Link to post
Share on other sites

 Buongiorno a tutti, Ma indipendentemente dalle varie ditte esiste una varietà nella classe 600  non ho problemi di acqua e è già pagata al consorzio fino a fine stagione quindi preferisco questa classe, comunque dicevo una varietà fra i 600 che però sia veramente bassa di altezza per produrre granella secca? perche i miei terreni sono abbastanza esposti a venti e durante i temporali negli scorsi anni mi si è sempre allettato. Grazie in anticipo delle risposte.

Link to post
Share on other sites
30 minuti fa, Simone 82 ha scritto:

 Buongiorno a tutti, Ma indipendentemente dalle varie ditte esiste una varietà nella classe 600  non ho problemi di acqua e è già pagata al consorzio fino a fine stagione quindi preferisco questa classe, comunque dicevo una varietà fra i 600 che però sia veramente bassa di altezza per produrre granella secca? perche i miei terreni sono abbastanza esposti a venti e durante i temporali negli scorsi anni mi si è sempre allettato. Grazie in anticipo delle risposte.

Come 600 basso e da essicare io mi trovo bene con il dkc6587. Rispetto agli altri 600 è veramente basso e produce veramente bene qui in zona. L'unica cosa è da seminare a circa 16/17cm

Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Simone 82 ha scritto:

 Buongiorno a tutti, Ma indipendentemente dalle varie ditte esiste una varietà nella classe 600  non ho problemi di acqua e è già pagata al consorzio fino a fine stagione quindi preferisco questa classe, comunque dicevo una varietà fra i 600 che però sia veramente bassa di altezza per produrre granella secca? perche i miei terreni sono abbastanza esposti a venti e durante i temporali negli scorsi anni mi si è sempre allettato. Grazie in anticipo delle risposte.

Kws kefrancos. Pianta non molto alta, stocco robusto inserzione della spiga bassa. Io sono 3 anni che lo semino e al vento ha sempre resistito meglio degli altri. Comunque l'altezza è un parametro molto ballerino, al cambiare del terreno e delle annate ci sono grosse differenze. Io lo semino a 17 ma senza problemi puoi fare 18/19 × 70cm che fa una bella spiga e resta un filo più basso e più equilibrato.

Questo è il mio di 2 anni fa nonostante l'annata un po così ha prodotto 212 qli ha al 30/31 di umidità 

20200419_143652.jpg

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Simone 82 ha scritto:

Grazie a tutti, ci sono anche altre varietà? me le sto segnando tutte poi prenderò una decisione, in casa pioneer nei 600 c'è qualche varietà bassa o in altre ditte leggevo planta, limagrain, mass seeds?

Parlo per pioneer altre ditte non so. In genere hanno mais che tentano sempre a lavorare di gamba, almeno da me, quindi io ti consiglierei di restare sul 1547 o 1454 (ma come ho già detto l'ho visto solo in prova). Il 1672 è la fotocopia del 1547 ma con mezzo metro di pianta in più e granella un po meno bella (infatti in genere va da trinciato). 1535 ha una bella gamba anche lui. Il 1611 non l'ho mai provato ma dovrebbe essere abbastanza basso ma va seminato a 9 ppm2 quindi piuttosto spesso e col vento non  è il massimo. 1565 è più da filiera e non fa la produzione degli altri, 1916 è parecchio alto, il b10 anche se è bianco produce moltissimo ma tenuta al vento pari a zero. Dovrebbero essercene ancora un paio che non ricordo ma non li ho mai visti e nemmeno provati. I classi 700 sono tutti perticoni l'unico che resiste bene al vento è il 2105 ma da granella secca è eterno. L'unico mais basso che aveva la pioneer e che è stato il top da granella era il 1758, la pianta di mais più bella che c'era, alta poco niente spiga bassa fecondata fino in punta gamba grossa,  peccato che ultimamente aveva grossi problemi di sanità della granella.

Link to post
Share on other sites
Parlo per pioneer altre ditte non so. In genere hanno mais che tentano sempre a lavorare di gamba, almeno da me, quindi io ti consiglierei di restare sul 1547 o 1454 (ma come ho già detto l'ho visto solo in prova). Il 1672 è la fotocopia del 1547 ma con mezzo metro di pianta in più e granella un po meno bella (infatti in genere va da trinciato). 1535 ha una bella gamba anche lui. Il 1611 non l'ho mai provato ma dovrebbe essere abbastanza basso ma va seminato a 9 ppm2 quindi piuttosto spesso e col vento non  è il massimo. 1565 è più da filiera e non fa la produzione degli altri, 1916 è parecchio alto, il b10 anche se è bianco produce moltissimo ma tenuta al vento pari a zero. Dovrebbero essercene ancora un paio che non ricordo ma non li ho mai visti e nemmeno provati. I classi 700 sono tutti perticoni l'unico che resiste bene al vento è il 2105 ma da granella secca è eterno. L'unico mais basso che aveva la pioneer e che è stato il top da granella era il 1758, la pianta di mais più bella che c'era, alta poco niente spiga bassa fecondata fino in punta gamba grossa,  peccato che ultimamente aveva grossi problemi di sanità della granella.

1758 e 1275 che bestie da granella.

Il 1565 non me lo hanno proposto e non so, 2105 è un pò ballerino mi sa che alla lunga mi sa che non tiene.

1758 e 1275 tengono la piralide ma gli altri senza trampolo in annate favorevoli 8non tendono e attenzione alle afidi.

Deckalb da alumentate non rnyra molto in lista e la gamba fine da sempre problemi di post maturità e non tiene i virus.

Quest'anno non metto bianchi neppure il 1517W, solo mais testati.

 

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk

 

 

 

Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, CultivarSé ha scritto:

1758 e 1275 che bestie da granella.

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk
 

1275 mai provato, ciclo troppo corto per la mia gestione, ma il 1758 resterà sempre la migliore pianta da granella pioneer. Tutolo un po troppo grosso ma per il resto nulla da dire. Io ho sempre raccolto sopra il  30 di umidità quindi di problemi di tossine non ne ho mai avuti ma fatto sta che proprio per questo motivo l'hanno tolto dal mercato. Se ci fosse ancora sarebbe ancora una delle mie scelte.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
1275 mai provato, ciclo troppo corto per la mia gestione, ma il 1758 resterà sempre la migliore pianta da granella pioneer. Tutolo un po troppo grosso ma per il resto nulla da dire. Io ho sempre raccolto sopra il  30 di umidità quindi di problemi di tossine non ne ho mai avuti ma fatto sta che proprio per questo motivo l'hanno tolto dal mercato. Se ci fosse ancora sarebbe ancora una delle mie scelte.
1758 tossine resiste ma è sologranella semi vitrea, da bovini non va troppo bene ma a produzione sopra i 200q al 24%um..
1275 è il lista per mais alimentare e produce come un 600 vero, da me è molto meglio del Costanza. Il discorso Pioneer è la qualità e resa alla molitura della granella, i semi vitrei per il resto oltre punte di produzione, Pioneer non tiene.
Altre ditte tengono meglio e a me interessa molto la sanità quest'anno nonostante tutto, la sanità ha tenuto... ringrazio di non aver seminato il B10. Al suo posto ho seminato il Brabus e mi sonontrovato davvero bene.

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
11 ore fa, #VG# ha scritto:

 1565 è più da filiera e non fa la produzione degli altri.

Io lo seminato lo scorso anno e facendo le dovute considerazioni con altri ibridi diciamo che fa sui 15 qli in meno di produzione, però e idoneo per contratti di filiera riscutendo il premio.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

@CultivarSéConfermo il Brabus è un ibrido con stocco sanissimo granella molto sana produzione al top , i Pioneer hanno stocco debole esigono trattamento piralide altrimenti molte spighe si staccano e una volta cadute a terra sono perse.Altro ibrido con caratteristiche agronomiche ottime è il Kefrancos di Kws superiore a molti Pioneer.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
Io lo seminato lo scorso anno e facendo le dovute considerazioni con altri ibridi diciamo che fa sui 15 qli in meno di produzione, però e idoneo per contratti di filiera riscutendo il premio.

Che premio riesci a prendere?
Quest’anno volevo provare a fare una piccola superficie a mais bianco alimentare, il P1517W, l’unico mais che in zona riesce ad avere produzioni molto alte con 3€ di premio.
  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Lo faccio da anni il 1517w....ma 3 euro mai presi...due fino anno scorso...1,7quest'anno...e lo rifaccio ugualmente perché per me è una macchina da guerra...ti dara soddisfazioni

 

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk

 

 

 

 

Link to post
Share on other sites
Lo faccio da anni il 1517w....ma 3 euro mai presi...due fino anno scorso...1,7quest'anno...e lo rifaccio ugualmente perché per me è una macchina da guerra...ti dara soddisfazioni
 
Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk
 
 
 
 
Si fino a 3,2 e al q li prendi oppure mandano terzosti convenzionati e scontano la trebbiatura come benefit. Ultimamente c'è molto bianco. Il 1517w inizia a mostrare tutti i limiti di Pioneer seppur nulla da dire come ssnità rospetto a B10. 1517w ha la tendenza a comportarsi da tropicale quindi af allungare il ciclo e come altri Pr a prendere del bluetre da aspergillo.

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

Oltre alla soia anche il mais ha avuto un forte rialzo. A Chicago in questo momento quota 480 $/bushel. È ai massimi dal 2014 e se consideriamo che in quel periodo il dollaro era più debole di adesso bisognerebbe andare indietro ancora di qualche anno. In Francia è arrivato a 21 €/q. In Italia per ora è ancora tutto fermo. 

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, jd3130 ha scritto:

Oltre alla soia anche il mais ha avuto un forte rialzo. A Chicago in questo momento quota 480 $/bushel. È ai massimi dal 2014 e se consideriamo che in quel periodo il dollaro era più debole di adesso bisognerebbe andare indietro ancora di qualche anno. In Francia è arrivato a 21 €/q. In Italia per ora è ancora tutto fermo. 

Ennesima prova delle speculazioni in atto. Quando non sanno dove investire in momenti poco stabili si spostano sulle materie prime. Sempre la solita storia. Bha vedremo  finché durerà e come andrà a finire. Tanto a chi produce alla fine arrivano solo le briciole i guadagni maggiori li hanno i commercianti che comprano a poco e fregando su tossine impurità umidità calo peso ecc ecc e ovviamente chi seduto davanti a un computer con un dito muove milioni e milioni di euro o dollari di roba e chi resta fregato è chi consuma. D'altronde fa parte del mercato è anche giusto che sia così 

Link to post
Share on other sites

Io spero non sia solo speculazione anche se del mercato finanziario delle materie prime ne capisco poco visto che l' inglese non è mai stato il mio forte e i vari report e analisi sono tutte in inglese. Io per quel poco che ne capisco so che adesso gli investitori sono molto esposti sull' azionario e se ne guardano bene da comprare obbligazioni dove in questo momento si corrono enormi rischi per rendimenti scarsissimi. Investire in materie prime agricole però non mi sembra adatto per il grande pubblico perché si usano strumenti complessi e rischiosi che pochi sanno padroneggiare. Chi vuole diversificare tramite le materie prime tipicamente investe sull' oro. Spero che il prezzo attuali siano giustificati al di là della semplice speculazione. 

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...