Jump to content

Recommended Posts

17 minuti fa, fatmike ha scritto:

Dato anche l’inizio stagione piuttosto freddo, pensate ci possano essere cali produttivi nel seminare un fao300 se riesco entro i primi 10-15 giorni di maggio? 
Ho un ettaro di terreno che causa lungaggini burocratiche mi si libera solo adesso...volevo fare mais perché un po’ mi serve la farina per i maiali un po’ ho già prenotazioni da privati a cui serve...

Fai soia

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites
  • Replies 16k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Per mia esperienza diretta, con alcuni anni di sperimentazione in azienda, l'impiego dell'ala gocciolante TAPE può risultare interessante se: semina spaziata a 75cm (anche 70cm), con posa ogni

Finalmente trebbiato. Annata superlativa. Media di 183 q ettaro con umidità media 26.5. Varietà dkc 6728 terreno medio impasto molto fertile. Nessuna irrigazione quest'anno ma pluviometria di giugno l

È proprio il classico giochino idiota da evitare ma che agli agricoltori piace molto. Che senso ha seminare tutta soia poi magari in estate il prezzo crolla e ci si ritrova con un pugno di mosche??? C

Posted Images

Dekalb 6808, nonostante le continue  piogge di questi giorni inizia a prendere colore, probabilmente starà iniziando a sentire il biammonico localizzato, l'urea data lunedì con le piogge si è sciolta per bene se finalmente facesse una bella settimana di sole e caldo partirebbe a razzo....bha comunque sia visto l'annata e come si era messa la stagione mi piacciono abbastanza....

20210501_170604.jpg

  • Like 2
  • Thanks 2
Link to post
Share on other sites
4 ore fa, fatmike ha scritto:

Dato anche l’inizio stagione piuttosto freddo, pensate ci possano essere cali produttivi nel seminare un fao300 se riesco entro i primi 10-15 giorni di maggio? 
Ho un ettaro di terreno che causa lungaggini burocratiche mi si libera solo adesso...volevo fare mais perché un po’ mi serve la farina per i maiali un po’ ho già prenotazioni da privati a cui serve...

A maggio puoi seminare anche un 500,,, un anno fa seminai dkc 6092 classe 500 il 1 giugno,,,

Link to post
Share on other sites
3 ore fa, #VG# ha scritto:

Dekalb 6808, nonostante le continue  piogge di questi giorni inizia a prendere colore, probabilmente starà iniziando a sentire il biammonico localizzato, l'urea data lunedì con le piogge si è sciolta per bene se finalmente facesse una bella settimana di sole e caldo partirebbe a razzo....bha comunque sia visto l'annata e come si era messa la stagione mi piacciono abbastanza....

20210501_170604.jpg

Distanza sulla fila?? 

Link to post
Share on other sites
5 ore fa, fatmike ha scritto:

Dato anche l’inizio stagione piuttosto freddo, pensate ci possano essere cali produttivi nel seminare un fao300 se riesco entro i primi 10-15 giorni di maggio? 
Ho un ettaro di terreno che causa lungaggini burocratiche mi si libera solo adesso...volevo fare mais perché un po’ mi serve la farina per i maiali un po’ ho già prenotazioni da privati a cui serve...

Semina pure una classe anche più lunga 4-500 tipo 120-125gg se riesci nei primi giorni di maggio che a settembre ha la stessa umidità di un 6-700 seminato ai primi di aprile 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

piano un attimo,io solitamente faccio 4316 che è un 300 e arrivo a trebbiatura tra una pioggia e L altra,dipende dalla zona,io personalmente nn seminerei mais adesso per fare granella


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites
14 ore fa, fatmike ha scritto:

Dato anche l’inizio stagione piuttosto freddo, pensate ci possano essere cali produttivi nel seminare un fao300 se riesco entro i primi 10-15 giorni di maggio? 
Ho un ettaro di terreno che causa lungaggini burocratiche mi si libera solo adesso...volevo fare mais perché un po’ mi serve la farina per i maiali un po’ ho già prenotazioni da privati a cui serve...

Meglio un 500 di un 300. 300 ha senso solo se si semina presto, altrimenti seminato così tardi alto 1 metro fa pennacchio e non produce un tubo, mentre il 500 "aspetta" un po di più l'acqua e se ti fa un temporale a luglio produce molto di più.

  • Like 1
  • Thanks 2
Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Calle 89 ha scritto:

piano un attimo,io solitamente faccio 4316 che è un 300 e arrivo a trebbiatura tra una pioggia e L altra,dipende dalla zona,io personalmente nn seminerei mais adesso per fare granella


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Vero assolutamente dipende dalla zona mi sono dimenticato di specificare nel post precedente. Comunque una semina ai primi di maggio non è assolutamente da buttare, almeno da me, fai conto che più della metà del mais da me viene seminato in seconda semina da metà maggio(dopo i fieni) ai primi di giugno (dopo trinciato di autunno vernini) e anche dopo per chi trebbia l'orzo (troppo Avanti per me) e si va ancora di classi 6-700 da trinciato e si trincia dalla prima decade di settembre ai primi di ottobre per gli ultimi seminati. Sulla granella comunque se seminata presto quindi 15 giorni maggio un 500 potrebbe andare benissimo, classi troppo corte in seconda sono troppo veloci e il mais spinge troppo senza sviluppare adeguatamente le radici, con un fusto veramente esile e produzione piuttosto limitata già dalla classe. Ovvio prima si semina meglio è, a maggio ogni giorno di ritardo perdi qualcosa in termini di resa e di data di raccolta...

 

  • Like 2
Link to post
Share on other sites

Io faccio solo granella,, l'anno scorso i piccioni mi hanno mangiato un ettaro di soia,,, li il primo giugno ho seminato il 500,,, bene  ha prodotto 130 q.li Trebbiato ad ottobre al 18% ,,.,, Il 4316 lo abbiamo seminato in una zona in cui non c'è acqua,, ha prodotto 90 q.li , concime in semina e poi stop,, nessun trattamento,,, ed è stato seminato il 9 maggio,,, 

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Niky199 ha scritto:

Ecco il mio, se viene un po' di caldo dovrebbe partire.87030b53e48cadf0b50f48b99a6c33b4.jpg857b964fa369cc293add16b4f06ea1e4.jpg

Eh già li ci vuole caldo, anche perché mi sembra un terreno piuttosto freddo ciò nonostante le nascite mi sembrano ottime 🔝🔝

Link to post
Share on other sites

Grazie VG. Ho messo quello seminato dal mio vecchio sennò dove ho seminato io (prima volta in vita mia) mi dite che sono andato storto come una banana ahahahah.
Oggi forse sento il tecnico Bayer per il diserbo, il problema è che è una coperta corta, perché ho abutilon, diverso stoppione, gramigna e sicuramente verrà fuori anche del giavone e poi un pezzo che sono stra-sicuro che ci viene la sorghetta, quindi a fare Laudis+Dicamba me la lascia scoperta e a fare Laudis+Nicosulfuron non fa lo stoppione.

PS: due o tre piantine me le avevano scavate o le cornacchie o i fagiani maledetti!

Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Niky199 ha scritto:

Grazie VG. Ho messo quello seminato dal mio vecchio sennò dove ho seminato io (prima volta in vita mia) mi dite che sono andato storto come una banana ahahahah.
Oggi forse sento il tecnico Bayer per il diserbo, il problema è che è una coperta corta, perché ho abutilon, diverso stoppione, gramigna e sicuramente verrà fuori anche del giavone e poi un pezzo che sono stra-sicuro che ci viene la sorghetta, quindi a fare Laudis+Dicamba me la lascia scoperta e a fare Laudis+Nicosulfuron non fa lo stoppione.

PS: due o tre piantine me le avevano scavate o le cornacchie o i fagiani maledetti!

Mi raccomando non indugiare sulla sorghetta perché sul mais fa disastri.... e poi l'anno dopo te ne ritrovi il triplo.

Link to post
Share on other sites

Infatti ci siamo sentiti con il tecnico e la pensa esattamente come te. La soluzione migliore come mi ha suggerito (e sono più che d'accordo) è fare Laudis+Equip al 60% della dose nella mia specifica situazione. Ho la fortuna che il mais (eccetto 2700 metri) non tornava su questi terreni da 8 anni e la rotazione col girasole aiuta in quanto lì i graminicidi la sorghetta la fulminano. Mi ha detto anche un'altra cosa più che giusta: la parte del leone su mais la devono fare i pre e post precoce, i post normali devono servire solo per qualche rifinitura.

Link to post
Share on other sites

Il tecnico Pioneer di zona ha mandato un messaggio in cui caldamente consiglia il biostimolante Zeal Start, da associare al diserbo. Quest'anno sarebbe particolarmente indicato anche a seguito dei danni da freddo e per aiutare la pianta a superare il diserbo di post. Costa 23-24 euro/ha. Qualcuno lo conosce? Avete delle opinioni? Volevo per la prima volta  provarlo effettivamente unito al diserbo di post. Non so invece se è il caso di trattare anche dove non diserberò con il post    ( avevo dato il pre + glifosate) e il terreno è molto pulito. 

Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Niky199 ha scritto:

Infatti ci siamo sentiti con il tecnico e la pensa esattamente come te. La soluzione migliore come mi ha suggerito (e sono più che d'accordo) è fare Laudis+Equip al 60% della dose nella mia specifica situazione. Ho la fortuna che il mais (eccetto 2700 metri) non tornava su questi terreni da 8 anni e la rotazione col girasole aiuta in quanto lì i graminicidi la sorghetta la fulminano. Mi ha detto anche un'altra cosa più che giusta: la parte del leone su mais la devono fare i pre e post precoce, i post normali devono servire solo per qualche rifinitura.

Laudis per me è il migliore post emergenza sulla foglia larga quindi vai sul sicuro, equip non l'ho mai usato quindi non so di preciso come funziona, in genere lavoro col nicosulforon che costa meno e fa il suo dovere. Comunque si le prime fasi sono le più delicate per il mais in quanto è estremamente poco competitivo e le infestanti trionfano, quindi il pre e il post precoce sono essenziali per una buona partenza. Una volta che poi è partito e inizia la fase di levata chiude la fila e le infestanti non sono più un problema tranne alcune che crescono ugualmente ma che non fanno danni. Io sono dell'idea che per raggiungere la massima produzione il mais deve essere pulito, non ce ne sono di storie. Infatti appena asciuga per bene penso di entrare a fare post perché inizia a sporcarsi troppo per i miei gusti, tutta quest'acqua inoltre non ha aiutato, i pre emergenza sono stati slavati e hanno fatto poco, va bene che per attivarlo serve una pioggia ma qui ne è venuta un'esagerazione, l'altro ieri ha fatto ancora più di 50mm su terreni già saturi....

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
Il tecnico Pioneer di zona ha mandato un messaggio in cui caldamente consiglia il biostimolante Zeal Start, da associare al diserbo. Quest'anno sarebbe particolarmente indicato anche a seguito dei danni da freddo e per aiutare la pianta a superare il diserbo di post. Costa 23-24 euro/ha. Qualcuno lo conosce? Avete delle opinioni? Volevo per la prima volta  provarlo effettivamente unito al diserbo di post. Non so invece se è il caso di trattare anche dove non diserberò con il post    ( avevo dato il pre + glifosate) e il terreno è molto pulito. 

Volevo provarlo insieme al diserbo di post precoce, però alla fine mio papà non ha voluto. Anche il commerciante che mi segue dice siano soldi buttati. Io personalmente una prova su una piccola porzione di terreno la farei.
  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites
Il tecnico Pioneer di zona ha mandato un messaggio in cui caldamente consiglia il biostimolante Zeal Start, da associare al diserbo. Quest'anno sarebbe particolarmente indicato anche a seguito dei danni da freddo e per aiutare la pianta a superare il diserbo di post. Costa 23-24 euro/ha. Qualcuno lo conosce? Avete delle opinioni? Volevo per la prima volta  provarlo effettivamente unito al diserbo di post. Non so invece se è il caso di trattare anche dove non diserberò con il post    ( avevo dato il pre + glifosate) e il terreno è molto pulito. 
Piuttosto entro con spandi e di un qle di nitrato, se proprio devo svegliare il mais. E spendi uguale
  • Like 4
  • Thanks 2
Link to post
Share on other sites
Il 3/5/2021 Alle 19:50, Marco 1983 ha scritto:

Il tecnico Pioneer di zona ha mandato un messaggio in cui caldamente consiglia il biostimolante Zeal Start, da associare al diserbo. Quest'anno sarebbe particolarmente indicato anche a seguito dei danni da freddo e per aiutare la pianta a superare il diserbo di post. Costa 23-24 euro/ha. Qualcuno lo conosce? Avete delle opinioni? Volevo per la prima volta  provarlo effettivamente unito al diserbo di post. Non so invece se è il caso di trattare anche dove non diserberò con il post    ( avevo dato il pre + glifosate) e il terreno è molto pulito. 

Inizia a dare 150 kg/ha di urea in presemina e vedrai che non avrai più problemi di mais che non crescono, biostimolanti vair ecc.

  • Like 2
  • Thanks 2
Link to post
Share on other sites
Inizia a dare 150 kg/ha di urea in presemina e vedrai che non avrai più problemi di mais che non crescono, biostimolanti vai ecc.
Sinceramente nel mais non credo che dare urea in presemina sia l'ideale. Facevamo così anche noi poi abbiamo notato che dando la stessa dose alla seconda terza foglia conta molto di più xke il mais come coltura non germina ed esce molto velocemente, nel primo mese non ha bisogno di azoto ma solo fosforo quindi si rischia il dilavamento in caso di piogge abbondanti. Invece Dandolo ora o meglio prima di una leggera pioggia, con queste temperature va in azione quasi subito e di riesce ad arrivare alla sarchiatura con un mais bello in forza.

Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk

  • Like 3
Link to post
Share on other sites
16 ore fa, Marco 1983 ha scritto:

Il tecnico Pioneer di zona ha mandato un messaggio in cui caldamente consiglia il biostimolante Zeal Start, da associare al diserbo. Quest'anno sarebbe particolarmente indicato anche a seguito dei danni da freddo e per aiutare la pianta a superare il diserbo di post. Costa 23-24 euro/ha. Qualcuno lo conosce? Avete delle opinioni? Volevo per la prima volta  provarlo effettivamente unito al diserbo di post. Non so invece se è il caso di trattare anche dove non diserberò con il post    ( avevo dato il pre + glifosate) e il terreno è molto pulito. 

Adesso stanno diventando di moda i biostimolanti  ma prima dobbiamo fornire i macro, i meso emicroelementi che la coltura asporterà in base alla produzione attesa e vedrai che se queste condizioni vengono soddisfatte le piante ringraziano crescendo regolarmente ,i biostimolanti lasciamoli a chi fa bio

  • Like 1
  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites

Fino a che dose posso spingermi con l'ormonico nel mais? (Ho del diserbone kn 2,4d+mcpa )
L' etichetta dice 0.4/ha ma c'è molto equiseto

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites
Fino a che dose posso spingermi con l'ormonico nel mais? (Ho del diserbone kn 2,4d+mcpa )
L' etichetta dice 0.4/ha ma c'è molto equiseto

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk


Quella max da etichetta, al massimo aggiungi olio bianco
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...