Jump to content

Recommended Posts

  • Replies 17.1k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Nessuno dice che i prezzi sian bassi, ma se il mais vale tot, io a meno del listino non venderei. È un anno favorevole per i cerealicoltori e non vedo il male di vendere a prezzi alti /giusti per mig

Sarchiato ieri e oggi mais 7107, 7084 e 6808 dopo aver dato 330kg/ha di urea domenica  7107 7084 6808  

Per mia esperienza diretta, con alcuni anni di sperimentazione in azienda, l'impiego dell'ala gocciolante TAPE può risultare interessante se: semina spaziata a 75cm (anche 70cm), con posa ogni

Posted Images

Vedendo il costo meglio il Permit che ormai è ammesso anche lui rispetto al Sempra che è una fucilata, hanno un grosso effetto anche sul farinello ma attenzione, sempre in miscela perchè a resistenze e a nuove specie di Cyperus.... ibridi compresi siamo ormai pienotti.  Attenzione al C. difformis che fa le catene come stoloni di sorghetta e quindi il diserbo a macchie non è una buona idea. Sono da vedere bene le specie di Cyperus, non sono tutte sensibilissime.

Col terreno freddo e umido domina il marittimus do ragione  ad Edo, con prima parte il mais con meglio è anche se il Cyperus resta benissimo sotto e se ne frega continuando a replicarsi. Quelli da seme sono bastardissimi.

Link to post
Share on other sites

Ho una decina di ettari da far passare in post col ghibli...meglio sotto sera o mattina?ho un vigneto adiacente...3 metri...ho antideriva

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites
Ho una decina di ettari da far passare in post col ghibli...meglio sotto sera o mattina?ho un vigneto adiacente...3 metri...ho antideriva

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk


Sempre meglio la mattina presto con la guazza.

Inviato dal mio KB2003 utilizzando Tapatalk

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Questa settimana volevo fare i diserbi di post emergenza, dare urea e sarchiare. 

Il diserbo è abbastanza completo per le infestanti che ho:

1,5 l/Ha nicogan (nicosulfuron) 

0,4 kalimba (dicamba) 

0,4 callicore (mesotrione) 

Comincerei domani col diserbo. Dopo quanto si può sarchiare? 

 

Link to post
Share on other sites
13 ore fa, #VG# ha scritto:

Sarchiato ieri e oggi mais 7107, 7084 e 6808 dopo aver dato 330kg/ha di urea domenica 

710720220517_180133.jpg

7084

20220517_180001.jpg

6808

 

20220517_170059.jpg

Esiste il sapere, il saper fare, il fare : questo è il risultato di tutte e tre le cose,complimenti ! 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
4 ore fa, JD6300 ha scritto:

Esiste il sapere, il saper fare, il fare : questo è il risultato di tutte e tre le cose,complimenti ! 

Grazie troppo gentile 😅😅👍

Link to post
Share on other sites

Quest'anno ho messo lavaredo e pioneer 1275...Purtroppo il ferretto me l ha divorato e almeno un ettaro devo riseminarlo...Ho messo il Force ultra a 11 kg/ha ma non ha fatto nulla...secondo voi pionner mi da 2 o 3 dosi gratuite?

Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Corra81 ha scritto:

Quest'anno ho messo lavaredo e pioneer 1275...Purtroppo il ferretto me l ha divorato e almeno un ettaro devo riseminarlo...Ho messo il Force ultra a 11 kg/ha ma non ha fatto nulla...secondo voi pionner mi da 2 o 3 dosi gratuite?

Non conosco il venditore pioneer della tua zona ,ma se è come il mio , al massimo ti offre un caffè quando vai a prenderle nuovamente...

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Corra81 ha scritto:

Quest'anno ho messo lavaredo e pioneer 1275...Purtroppo il ferretto me l ha divorato e almeno un ettaro devo riseminarlo...Ho messo il Force ultra a 11 kg/ha ma non ha fatto nulla...secondo voi pionner mi da 2 o 3 dosi gratuite?

Ilseme di Pioeer era conciato con insetticida, se si,la Pioneer dovrebbe riconoscere il danno, altrimenti può a sua discrezione venirti incontro con del seme già conciato da loro , il quale è veramente efficace 

Link to post
Share on other sites
Quest'anno ho messo lavaredo e pioneer 1275...Purtroppo il ferretto me l ha divorato e almeno un ettaro devo riseminarlo...Ho messo il Force ultra a 11 kg/ha ma non ha fatto nulla...secondo voi pionner mi da 2 o 3 dosi gratuite?
Strano che il Force Ultra non abbia funzionato, dicono tutti che sugli elateridi è il miglior prodotto
Link to post
Share on other sites

Qualcuno di voi ha problemi con nanismo ruvido? ho qualche pianta che ne presenta i sintomi, mai successo negli anni passati, è più accentuato nei pioneer rispetto a dekalb. immagino non ci sia metodo risolutivo?

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Simone 82 ha scritto:

Qualcuno di voi ha problemi con nanismo ruvido? ho qualche pianta che ne presenta i sintomi, mai successo negli anni passati, è più accentuato nei pioneer rispetto a dekalb. immagino non ci sia metodo risolutivo?

Sicuro che non sia attacco da elateridi?

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Simone 82 ha scritto:

Qualcuno di voi ha problemi con nanismo ruvido? ho qualche pianta che ne presenta i sintomi, mai successo negli anni passati, è più accentuato nei pioneer rispetto a dekalb. immagino non ci sia metodo risolutivo?

Sì lo ho avuto anni fa, tipico del Piemonte ma abbastanza diffusi. Averlo adesso è un pò presto. è una cicalina il vettore non sono le afidi, viaggia all'apparire dei giavoni ma solitamente più tardi. Strano averlo adesso se non in zone con molto sorgo da biomassa. Ci sono genetiche più sensibili di altre. Con Sy solitamente non succede e resistono anche in autunno avanzato, molte ditte hanno sviluppato programmi di resistenza a questi virus. Sarebbe bello sapere su quali ibridi. Io personalmente non l'ho mai preso in maniera significativa ma un mio vivino purtroppo ha fatto danni su mais seminati tardi e da foraggio o su sorghi. Il vettore è abbastanza tipico ma non è certo che sia solo lui a trasmetterlo dovrebbe essere il Laodelphax striatellus ma forse non è l'unico. Difficile che arrivi da altre parti solitamente è molto legato alle cicaline, per averlo dovrebbe essere un pelo più freddo e mais più alto. Con infestanti alte e numerose che fanno da serbatoio.

Adesso è facile che sia acidità, fosforo e quindi anche acidità o purtroppo.... ferretto, Agrotidi tutti parenti che non disdegnano il mais. Verifica se sia ferretto con attacco tardivo che taglia le radici e buca il fusto senza tranciarlo... ovviamente poi non riesce ad assorbire e si riempie di antociani quindi diventa più rosso e stentato perchè non assorbe neppure troppa acqua. Si mascherano molto i virus ma solitamente con tanto caldo e così presto non dovrebbero comparire o meglio non dovrebbero fare moltissimi danni.

Link to post
Share on other sites
6 ore fa, JD6300 ha scritto:

Ilseme di Pioeer era conciato con insetticida, se si,la Pioneer dovrebbe riconoscere il danno, altrimenti può a sua discrezione venirti incontro con del seme già conciato da loro , il quale è veramente efficace 

È venuto il tecnico...il danno è minimo del 50% su 4 ettari...Il seme lo dà gratis se decido di riseminarlo perché avevo preso quello completo conciato lumiposa...Il problema è che devo aspettare una pioggia altrimenti il terreno non è abbastanza umido...Aspetto qualche giorno poi vedo 

Link to post
Share on other sites
Sarchiato ieri e oggi mais 7107, 7084 e 6808 dopo aver dato 330kg/ha di urea domenica 
710720220517_180133.thumb.jpg.68279f78eff26aac7d18a2a2485534af.jpg
7084
20220517_180001.jpg.174720620ca49da1d53b97bd3472707d.jpg
6808
 
20220517_170059.thumb.jpg.e0585943c93ebf0799db54a78be01c79.jpg
Ma non sono pochi 330 kg per le produzioni che ottieni anche se metti tanto organico? I tuoi vicini senza organico a che dosaggi vanno in sarchiatura?

Inviato dal mio MAR-LX1A utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites
48 minuti fa, john4055 ha scritto:

Ma non sono pochi 330 kg per le produzioni che ottieni anche se metti tanto organico? I tuoi vicini senza organico a che dosaggi vanno in sarchiatura?

Inviato dal mio MAR-LX1A utilizzando Tapatalk
 

In genere in sarchiatura vado a 360 ho risparmiato qualcosa vedremo... comunque ho già dato oltre al liquame e al letame 120 kg/ha di biammonico localizzato, e 140 kg/ha di urea  alle 3 foglie prima di una pioggia di 12mm 

Link to post
Share on other sites

Qui in zona Cremona Mantova ci sono dei bei mais in generale. Belli scuri, anche il mio a cui devo dare ancora 4/5 qli di urea, sta volando. Ogni giorno che passa cresce parecchio. Ho appena fatto i diserbi in post e devo aspettare qualche giorno. Ho paura di non riuscire a sarchiare. Però se continua così con queste temperature, mi sa che settimana prossima si comincia col rotolone... 

Link to post
Share on other sites
11 ore fa, fiat100-90 ha scritto:

Sicuro che non sia attacco da elateridi?

Sinceramente non avendone mai avuti in passato di casi del genere non ne sono certo al 100% però i sintomi sono molto simili al nanismo, piante che sin da quando anno 2/3 foglie si torcono fino ad arrivare a incurvarsi e non crescono, altre che sono cresciuto e adesso che hanno 5/6 foglie seminato a inizio aprile, iniziano anche loro a storgere la parte alta della pianta. Nel cono centrale della pianta sono presenti numerose moschine probabilmente è l'insetto vettore? per certo è che i sintomi hanno iniziato con mais ancora molto basso 2/3 foglie poi è stato calmo per un po e adesso si torce qualche pianta da 5/6 foglie. spero non si estenda a molte piante.

Link to post
Share on other sites
11 ore fa, CultivarSé ha scritto:

Sì lo ho avuto anni fa, tipico del Piemonte ma abbastanza diffusi. Averlo adesso è un pò presto. è una cicalina il vettore non sono le afidi, viaggia all'apparire dei giavoni ma solitamente più tardi. Strano averlo adesso se non in zone con molto sorgo da biomassa. Ci sono genetiche più sensibili di altre. Con Sy solitamente non succede e resistono anche in autunno avanzato, molte ditte hanno sviluppato programmi di resistenza a questi virus. Sarebbe bello sapere su quali ibridi. Io personalmente non l'ho mai preso in maniera significativa ma un mio vivino purtroppo ha fatto danni su mais seminati tardi e da foraggio o su sorghi. Il vettore è abbastanza tipico ma non è certo che sia solo lui a trasmetterlo dovrebbe essere il Laodelphax striatellus ma forse non è l'unico. Difficile che arrivi da altre parti solitamente è molto legato alle cicaline, per averlo dovrebbe essere un pelo più freddo e mais più alto. Con infestanti alte e numerose che fanno da serbatoio.

Adesso è facile che sia acidità, fosforo e quindi anche acidità o purtroppo.... ferretto, Agrotidi tutti parenti che non disdegnano il mais. Verifica se sia ferretto con attacco tardivo che taglia le radici e buca il fusto senza tranciarlo... ovviamente poi non riesce ad assorbire e si riempie di antociani quindi diventa più rosso e stentato perchè non assorbe neppure troppa acqua. Si mascherano molto i virus ma solitamente con tanto caldo e così presto non dovrebbero comparire o meglio non dovrebbero fare moltissimi danni.

Questo mais principalmente colpito è il 1547 e qualcosina anche nella novità dekalb 6715, non si trova vicino a erbai o comunque infestanti, però costeggia una lunga siepe di alloro. 

Link to post
Share on other sites
7 ore fa, Cava90 ha scritto:

Qui in zona Cremona Mantova ci sono dei bei mais in generale. Belli scuri, anche il mio a cui devo dare ancora 4/5 qli di urea, sta volando. Ogni giorno che passa cresce parecchio. Ho appena fatto i diserbi in post e devo aspettare qualche giorno. Ho paura di non riuscire a sarchiare. Però se continua così con queste temperature, mi sa che settimana prossima si comincia col rotolone... 

Anche io la prossima settimana credo di iniziare ad irrigare

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...