Jump to content

Recommended Posts

Il 23/6/2022 Alle 22:50, cj7 ha scritto:

posto qui anche se probabilmente non è la sezione giusta ,ma trattandosi di mais sicuramente qualcuno esperto di pozzi per irrigazione c è di sicuro.

ho bisogno di un parere competente...devo comperare le pompe per un pozzo profondo 30 metri al quale ho fatto fare le prove di portata ,che come risultato mi danno che pompando a 40 litri al secondo vado bene e a 50 litri dopo un po inizia la cavitazione ,cioè aspira aria perchè la falda si abbassa.

bene ,in base a queste misure come va scelta la portata della pompa?

la risposta per me è ovvia ,il problema è che chi deve fornirmi la pompa vuole darmene una che secondo me non è adatta.

preciso che irrigo a scorrimento.

qualche consiglio ?

Contatta direttamente Caprari o Rovatti che le producono e fatti dare il riferimento di un agente di zona, solitamente sono preparati e ti danno informazioni. Non ti fidare di chi ti fa il pozzo

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites
  • Replies 17.4k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Nessuno dice che i prezzi sian bassi, ma se il mais vale tot, io a meno del listino non venderei. È un anno favorevole per i cerealicoltori e non vedo il male di vendere a prezzi alti /giusti per mig

Oggi ho visto 2 aziende in cui stavano seminando mais,credo che la siccità molti L abbiano nella testa…sono senza parole, tra elementi così e agriinfluencer che invece di far capire i problemi legati

Sarchiato ieri e oggi mais 7107, 7084 e 6808 dopo aver dato 330kg/ha di urea domenica  7107 7084 6808  

Posted Images

32 minuti fa, Cri78 ha scritto:

Perdonami ma quelli non sono 200 litri al secondo per me. 200 litri di portata sono 6 irrigatori con boccaglio del 32.....roba che non hanno neanche nei canali dei consorzi in periodi di abbondanza d'acqua 

E poi anche ad occhio non mi sembrano. Chiaro non voglio discutere eh, si parla.....

Guarda a me non cambia nulla dire 100, 200,300... una turbina del 35 a 540 giri di cardano pesca 450 litri al secondo(valore che puoi controllare facilmente sul sito  Veneroni) io lavoro a 280- 300 giri di cardano e viene su piena ovviamente non pressata quindi grossomodo a fare due conti i valori tornano. Poi ad essere onesti quest'anno o comunque ultimamente le falde si sono abbassate anche qui e per me i 200 non li fa, saremo più su un 180 o giu di li, ma le prove di portata erano queste 🤷‍♂️. A pochi km da me dove usano canali di deviazione dal lago d iseo viaggiano anche a portate di 400 litri al secondo,  a scorrimento fanno 1.5 ettari  all'ora e forse a volte qualcosa in più senza usare neppure le turbine ma solo aprendo dei chiusini lungo il canale d'irrigazione del campo. Il mese scorso mi sono informato per poggiare le seconde semine che stavano nascendo male(poi ho bagnato a scorrimento), il mio terzista ha due rotoloni e con entrambi avrebbe avanzato l'acqua pur facendolo lavorare al minimo indispensabile per far raffreddare la pompa che è raffreddata con l'acqua che tira su quindi a circa 400 giri di cardano, oppure l'alternativa era una pioggia e mentre irrigavo il mais di prima semina il terreno dopo...🤷‍♂️

Link to post
Share on other sites
8 ore fa, cj7 ha scritto:

Sistemi diversi...se irrighi a pressione è ovvio che hai bisogno di portate minori.

Prova a pompare 2000 litri/minuto direttamente in un fosso che ti porta l'acqua a 1 km di distanza in un campo...non lo riempirai il fosso ,vedrai un rigagnolo insignificante e quando ti arriva in campo riuscirai a metterla in massimo 4 solchi...ti assicuro che non ti passa più, e per fare 1 ha ti ci vogliono 3 giorni.

Ecco hai centrato il punto🔝

Link to post
Share on other sites
9 ore fa, cj7 ha scritto:

Sistemi diversi...se irrighi a pressione è ovvio che hai bisogno di portate minori.

Prova a pompare 2000 litri/minuto direttamente in un fosso che ti porta l'acqua a 1 km di distanza in un campo...non lo riempirai il fosso ,vedrai un rigagnolo insignificante e quando ti arriva in campo riuscirai a metterla in massimo 4 solchi...ti assicuro che non ti passa più, e per fare 1 ha ti ci vogliono 3 giorni.

Lo so che per irrigazione a scorrimento ci vogliono grandi volumi d'acqua. Infatti è un tipo di irrigazione che ho sempre visto fare pescando acqua da fossi e canali con idrovore o a turnazione mediante canaline in cemento. Pescare acqua di falda per irrigazione a scorrimento non sapevo fosse diffuso.

Poi ovviamente si lavorando a pressione prossima allo zero aumenta il volume d'acqua prelevato, ma con i miei pozzi passerò da 1200-1500 litri minuti a il doppio esagerando, arrivare a 12 mila litri minuti mi sembra un enormità. 

Link to post
Share on other sites



Guarda a me non cambia nulla dire 100, 200,300... una turbina del 35 a 540 giri di cardano pesca 450 litri al secondo(valore che puoi controllare facilmente sul sito  Veneroni) io lavoro a 280- 300 giri di cardano e viene su piena ovviamente non pressata quindi grossomodo a fare due conti i valori tornano. Poi ad essere onesti quest'anno o comunque ultimamente le falde si sono abbassate anche qui e per me i 200 non li fa, saremo più su un 180 o giu di li, ma le prove di portata erano queste . A pochi km da me dove usano canali di deviazione dal lago d iseo viaggiano anche a portate di 400 litri al secondo,  a scorrimento fanno 1.5 ettari  all'ora e forse a volte qualcosa in più senza usare neppure le turbine ma solo aprendo dei chiusini lungo il canale d'irrigazione del campo. Il mese scorso mi sono informato per poggiare le seconde semine che stavano nascendo male(poi ho bagnato a scorrimento), il mio terzista ha due rotoloni e con entrambi avrebbe avanzato l'acqua pur facendolo lavorare al minimo indispensabile per far raffreddare la pompa che è raffreddata con l'acqua che tira su quindi a circa 400 giri di cardano, oppure l'alternativa era una pioggia e mentre irrigavo il mais di prima semina il terreno dopo...


Allora sono l/s.
Non c'erano errori di unità di misura di portata.

Inviato dal mio SM-G525F utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, #VG# ha scritto:

Guarda a me non cambia nulla dire 100, 200,300... una turbina del 35 a 540 giri di cardano pesca 450 litri al secondo(valore che puoi controllare facilmente sul sito  Veneroni) io lavoro a 280- 300 giri di cardano e viene su piena ovviamente non pressata quindi grossomodo a fare due conti i valori tornano. Poi ad essere onesti quest'anno o comunque ultimamente le falde si sono abbassate anche qui e per me i 200 non li fa, saremo più su un 180 o giu di li, ma le prove di portata erano queste 🤷‍♂️. A pochi km da me dove usano canali di deviazione dal lago d iseo viaggiano anche a portate di 400 litri al secondo,  a scorrimento fanno 1.5 ettari  all'ora e forse a volte qualcosa in più senza usare neppure le turbine ma solo aprendo dei chiusini lungo il canale d'irrigazione del campo. Il mese scorso mi sono informato per poggiare le seconde semine che stavano nascendo male(poi ho bagnato a scorrimento), il mio terzista ha due rotoloni e con entrambi avrebbe avanzato l'acqua pur facendolo lavorare al minimo indispensabile per far raffreddare la pompa che è raffreddata con l'acqua che tira su quindi a circa 400 giri di cardano, oppure l'alternativa era una pioggia e mentre irrigavo il mais di prima semina il terreno dopo...🤷‍♂️

Allora è un altro mondo proprio 

Qui lo standard dei pozzi è 140-160 metri di perforazione, pompa a 70-80 metri e se hai 40-50 litri devi essere contento ma tanto. E siamo ai piedi delle colline e tra due fiumi/torrenti......

Siete molto molto molto fortunati 

Link to post
Share on other sites
23 minuti fa, Cri78 ha scritto:

Allora è un altro mondo proprio 

Qui lo standard dei pozzi è 140-160 metri di perforazione, pompa a 70-80 metri e se hai 40-50 litri devi essere contento ma tanto. E siamo ai piedi delle colline e tra due fiumi/torrenti......

Siete molto molto molto fortunati 

Assolutamente si è innegabile. Fai conto che praticamente sono circondato da sorgive quindi già a due  tre metri di profondità l'acqua nasce da sola, in fondo a un mio terreno c'è una scarpata di 2.5m  e li ci nasce un fosso.  È una zona ricca d'acqua ma la siccità si sente anche qui, tutte le sorgive sono quasi secche, le falde si sono abbassate e non di poco

Link to post
Share on other sites

Anche da me più o meno è come da VG, sono venuti a fare i carotaggi per l'irrigazione del consorzio qualche anno fa a luglio e hanno trovato l'acqua a 3 metri. In alcuni punti se fai una buca con l'escavatore di 1 metro e mezzo viene su l'acqua, vedo che in altre zone si dannano tutti per trovare l'acqua mi raccontò mio babbo che quando fece il pozzo per l'orto gli disse "mah lo voglio qui" e a 12 metri si dovette fermare perché c'era troppa acqua e non gliela faceva a andare più profondo

Link to post
Share on other sites
L'ultimo pozzo che ho fatto, 4 anni fa. 168 metri. 80.000 euro 
Qui alta provincia di Cremona, 1,5m sotto c'è acqua, ovvio quest'anno saremo a 2.
Di che zona sei e a quanti metri sul livello del mare?
Qui 85.

Inviato dal mio SM-G525F utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites
3 ore fa, tripleboss ha scritto:

Qui alta provincia di Cremona, 1,5m sotto c'è acqua, ovvio quest'anno saremo a 2.
Di che zona sei e a quanti metri sul livello del mare?
Qui 85.

Inviato dal mio SM-G525F utilizzando Tapatalk
 

Piacenza pianura. 125 metri 

Link to post
Share on other sites
11 ore fa, Cri78 ha scritto:

L'ultimo pozzo che ho fatto, 4 anni fa. 168 metri. 80.000 euro 

168 metri? A Milano non puoi, è quota acqua potabile, uso agricolo solo prima e seconda falda, mai falde profonde.

Link to post
Share on other sites
Il 12/6/2022 Alle 16:17, Gibo93 ha scritto:

Quest'anno proverò ad eseguire il lancio di trichogramma per contrastare la piralide, al posto del classico trattamento con twin-pack.

Il costo è circa simile e, seminando a 45cm, il danneggiamento di mediamente 1 fila ogni 24 m mi comporta la perdita di circa 3 q/ha di prodotto, che va a coprire praticamente il costo dell'intervento.

Era da qualche anno che volevo provare. Vi terrò aggiornati.
 

Se lavorano bene non te ne pentirai. Noi abbiamo ormai clienti da 7 soddisfatti, se vuoi un consiglio lascia un campo dove tratti con il chimico e poi prima del raccolto fai il confronto sezionando 30/40 piante per campo e contando le larve di seconda/terza generazione.

Link to post
Share on other sites

7107seconda semina su minima lavorazione il 27 maggio dopo fieno di frumento. No liquame solo letame, 120kg di biammonico localizzato semina a 17×70, irrigato dopo 5giorni  per farlo nascere, diserbato 12gg fa con 2.2 l di laudis + 0.5 l di Onyx (piridate) e concime/biostimolante liquido per far sentire meno il diserbo viste le miti temperature....giovedì scorso 120 kg di nitrato 27% e sarchiatura, sabato irrigato, mercoledì 300 kg di urea, rincalzatura e ieri irrigato nuovamente.

20220626_181532.jpg

Stagione veramente complicata soprattutto per le seconde semine. Tutto questo lavoro tempo e "cure" per una seconda semina mai visto, nonché le tre irrigazioni prima della rincalzatura di cui una per farlo nascere. Ciò nonostante i mais non sono un granché, nascite comunque scalari e mais piuttosto ondulati. 8 ha da quanto mi facevano schifo li ho rotti e riseminati il 9 giugno con 6492, mais per ora nato tutto grazie all'umidità che c'era nel terreno dovuto all'irrigazione precedente.

  • Like 2
Link to post
Share on other sites
7107seconda semina su minima lavorazione il 27 maggio dopo fieno di frumento. No liquame solo letame, 120kg di biammonico localizzato semina a 17×70, irrigato dopo 5giorni  per farlo nascere, diserbato 12gg fa con 2.2 l di laudis + 0.5 l di Onyx (piridate) e concime/biostimolante liquido per far sentire meno il diserbo viste le miti temperature....giovedì scorso 120 kg di nitrato 27% e sarchiatura, sabato irrigato, mercoledì 300 kg di urea, rincalzatura e ieri irrigato nuovamente.
20220626_181532.thumb.jpg.dfa881d9a8a9852993c1fbdc290c2659.jpg
Stagione veramente complicata soprattutto per le seconde semine. Tutto questo lavoro tempo e "cure" per una seconda semina mai visto, nonché le tre irrigazioni prima della rincalzatura di cui una per farlo nascere. Ciò nonostante i mais non sono un granché, nascite comunque scalari e mais piuttosto ondulati. 8 ha da quanto mi facevano schifo li ho rotti e riseminati il 9 giugno con 6492, mais per ora nato tutto grazie all'umidità che c'era nel terreno dovuto all'irrigazione precedente.
Eh purtroppo quest'anno si lotta sempre di più, ogni stagione che passa sembra voler alzare l'asticella più in alto. Only the brave

Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk


  • Like 1
Link to post
Share on other sites
7107seconda semina su minima lavorazione il 27 maggio dopo fieno di frumento. No liquame solo letame, 120kg di biammonico localizzato semina a 17×70, irrigato dopo 5giorni  per farlo nascere, diserbato 12gg fa con 2.2 l di laudis + 0.5 l di Onyx (piridate) e concime/biostimolante liquido per far sentire meno il diserbo viste le miti temperature....giovedì scorso 120 kg di nitrato 27% e sarchiatura, sabato irrigato, mercoledì 300 kg di urea, rincalzatura e ieri irrigato nuovamente.
20220626_181532.thumb.jpg.dfa881d9a8a9852993c1fbdc290c2659.jpg
Stagione veramente complicata soprattutto per le seconde semine. Tutto questo lavoro tempo e "cure" per una seconda semina mai visto, nonché le tre irrigazioni prima della rincalzatura di cui una per farlo nascere. Ciò nonostante i mais non sono un granché, nascite comunque scalari e mais piuttosto ondulati. 8 ha da quanto mi facevano schifo li ho rotti e riseminati il 9 giugno con 6492, mais per ora nato tutto grazie all'umidità che c'era nel terreno dovuto all'irrigazione precedente.
Io il 7107 l'ho messo dopo loietto al 10 di maggio, ho liquamato tantissimo per tenere il terreno umido ed è nato bene.
Ho diserbato in post con Laudis piu 1l di nicosulfuron e 0,3 di dicamba.
Non ho concimato non sapendo se sarei riuscito a bagnarlo.
Per ora l'ho bagnato 2 volte è bellissimo ma un pò ondulato, la prima irrigata andava data prima...
Spero di riuscire a continuare a bagnarlo, ha tantissima foglia anche rispetto al 7084.

Inviato dal mio SM-G525F utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, tripleboss ha scritto:

Io il 7107 l'ho messo dopo loietto al 10 di maggio, ho liquamato tantissimo per tenere il terreno umido ed è nato bene.
Ho diserbato in post con Laudis piu 1l di nicosulfuron e 0,3 di dicamba.
Non ho concimato non sapendo se sarei riuscito a bagnarlo.
Per ora l'ho bagnato 2 volte è bellissimo ma un pò ondulato, la prima irrigata andava data prima...
Spero di riuscire a continuare a bagnarlo, ha tantissima foglia anche rispetto al 7084.

Inviato dal mio SM-G525F utilizzando Tapatalk
 

Eh anche dove ho liquamato tanto e vale per tutti anche nella mia zona, il risultato non è cambiato molto, si le nascite ci sono state ma poi dove c'era umidità maggiore ha lavorato e dove non c'era o quasi si è fermato col risultato di avere mais a onde. Quelli irrigati sono nati meglio ma poi si sono fermati perché si è inchiodata la terra e sono ripartiti dopo una sarchiata fonda a passo d'uomo con tempi biblici tra una passata e l'altra. Ripeto è un annata balorda veramente balorda.

Io non ho usato il nicosulforon perché ormai è come dare acqua, non fa più una cippa, sui primi ho fatto un paio di botti per fare le macchie di sorghetta ma non è servito a niente. Sarà un problema....

Mi spiace che non hai concimato ma se non avevi certezza dell'acqua non avevi scelta, se non fare un salto nel buio. Comunque si 7107 una marcia in più rispetto al 7084 anche se quest'ultimo a mio parere ha uno stocco più robusto, mi da l'impressione di una maggiore stabilità, il 7107 è più fighettino ad occhio anche se comunque come radice e stocco non è per nulla male neanche lui. Se riesco domani metto foto del 7107 di prima semina.

Semina il 10 maggio?? Caspita ottimo, a parte il liquame che hai dato sei riuscito a sfruttare anche un po di umidità che c'era ancora nel terreno, andando più avanti se la sono tirata tutta la coltura precedente. Infatti dopo loietto sono quelli nati meglio senza irrigazione, da dopo fieno di frumento o frumento trinciato in poi polvere, senza acqua non nasceva niente 

Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Gianni il Folle ha scritto:

Eh purtroppo quest'anno si lotta sempre di più, ogni stagione che passa sembra voler alzare l'asticella più in alto. Only the brave emoji123.pngemoji123.pngemoji123.png

Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk

 

Inizia a rompere un po le balle questa asticella 😂😂🤦‍♂️....

Come va il 7084 ??..... non rispondo di danni in caso di insoddisfazione 😂

Link to post
Share on other sites
Inizia a rompere un po le balle questa asticella ....
Come va il 7084 ??..... non rispondo di danni in caso di insoddisfazione
7084 procede bene, ho provato solo 2 ettari a manichetta. Diciamo che è partito meglio poi ora non c'è differenza rispetto al resto, quindi sono contento ma non esaltato.

Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites
Inizia a rompere un po le balle questa asticella ....
Come va il 7084 ??..... non rispondo di danni in caso di insoddisfazione
Misurato ora, sfiora i 3.80mt.
Vediamo l'evolversi della situazione...7c3da1109ea9c3c1099132bab3e44baa.jpg61c8c613d2e9f1fc46432a173b487a28.jpg
Ps. È andato in fioritura un paio di gg dopo il kws klips

Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk


  • Like 1
Link to post
Share on other sites
49 minuti fa, Gianni il Folle ha scritto:

Misurato ora, sfiora i 3.80mt.
Vediamo l'evolversi della situazione...emoji1696.pngemoji1696.pngemoji1696.png7c3da1109ea9c3c1099132bab3e44baa.jpg61c8c613d2e9f1fc46432a173b487a28.jpg
Ps. È andato in fioritura un paio di gg dopo il kws klips

Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk

 

Bhe niente male direi 🔝. In fin dei conti il cavallo da battere a casa tua è il klips che in terreni leggeri come i tuoi va da dio. Comunque si è una delle varietà più tardive a fiorire e comunque come ciclo in genere. Per me darà soddisfazione anche a te 

Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Gianni il Folle ha scritto:

7084 procede bene, ho provato solo 2 ettari a manichetta. 

 

Chiedo a te ma la domanda è rivolta a chiunque usi manichetta su mais.

Come ti trovi? Costi ad ettaro come sono? Danni da fauna selvatica? Ho visto che lasci la manichetta in superficie. Meglio così o leggermente interrata? Per toglierla dopo trebbiatura come procedi?

 

PS Se troppo OT chiedo ai moderatori di spostare

Link to post
Share on other sites
Chiedo a te ma la domanda è rivolta a chiunque usi manichetta su mais.
Come ti trovi? Costi ad ettaro come sono? Danni da fauna selvatica? Ho visto che lasci la manichetta in superficie. Meglio così o leggermente interrata? Per toglierla dopo trebbiatura come procedi?
 
PS Se troppo OT chiedo ai moderatori di spostare
Ciao, quest'anno ho fatto solo qualche ettaro di manichetta xké ho il mais adiacente al vigneto e mi sono collegato all'impianto pre esistente, quindi diciamo più per comodità che per altro. Io rimango della mia idea, espressa già da anni: manichetta nel mais la consiglio esclusivamente in caso di terreni con case strade punte ecc oppure dove non si ha molta acqua per mantenere un rotolone. Per il resto credo che l'irrigazione a pioggia sia da prediligere xké i costi per irrigare a goccia sono più alti e non è scontato che si ripaghino con l'aumento di produzione. Mia idea personale relativa alla mia zona quindi alla mia realtà. Sento invece che in certi areali ci si trova meglio quindi non discuto la scelta.

Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk

  • Like 1
  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites
Eh anche dove ho liquamato tanto e vale per tutti anche nella mia zona, il risultato non è cambiato molto, si le nascite ci sono state ma poi dove c'era umidità maggiore ha lavorato e dove non c'era o quasi si è fermato col risultato di avere mais a onde. Quelli irrigati sono nati meglio ma poi si sono fermati perché si è inchiodata la terra e sono ripartiti dopo una sarchiata fonda a passo d'uomo con tempi biblici tra una passata e l'altra. Ripeto è un annata balorda veramente balorda.
Io non ho usato il nicosulforon perché ormai è come dare acqua, non fa più una cippa, sui primi ho fatto un paio di botti per fare le macchie di sorghetta ma non è servito a niente. Sarà un problema....
Mi spiace che non hai concimato ma se non avevi certezza dell'acqua non avevi scelta, se non fare un salto nel buio. Comunque si 7107 una marcia in più rispetto al 7084 anche se quest'ultimo a mio parere ha uno stocco più robusto, mi da l'impressione di una maggiore stabilità, il 7107 è più fighettino ad occhio anche se comunque come radice e stocco non è per nulla male neanche lui. Se riesco domani metto foto del 7107 di prima semina.
Semina il 10 maggio?? Caspita ottimo, a parte il liquame che hai dato sei riuscito a sfruttare anche un po di umidità che c'era ancora nel terreno, andando più avanti se la sono tirata tutta la coltura precedente. Infatti dopo loietto sono quelli nati meglio senza irrigazione, da dopo fieno di frumento o frumento trinciato in poi polvere, senza acqua non nasceva niente 
Si il terreno era bello e mi ha salvato nascita e partenza.
Ho fatto la minima, e anch'essa limitando il movimento del terreno ha aiutato a mantenere umidita.
Se bagni, ammesso di avere acqua, a scorrimento per farlo nascere diventa um bosco....
Il problema delle semine tardive è proprio quello, cercare di ritrovarsi con sufficiente umidità a maggio inoltrato/giugno.

Inviato dal mio SM-G525F utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Gianni il Folle ha scritto:

Ciao, quest'anno ho fatto solo qualche ettaro di manichetta xké ho il mais adiacente al vigneto e mi sono collegato all'impianto pre esistente, quindi diciamo più per comodità che per altro. Io rimango della mia idea, espressa già da anni: manichetta nel mais la consiglio esclusivamente in caso di terreni con case strade punte ecc oppure dove non si ha molta acqua per mantenere un rotolone. Per il resto credo che l'irrigazione a pioggia sia da prediligere xké i costi per irrigare a goccia sono più alti e non è scontato che si ripaghino con l'aumento di produzione. Mia idea personale relativa alla mia zona quindi alla mia realtà. Sento invece che in certi areali ci si trova meglio quindi non discuto la scelta.

Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk
 

Anche in un'annata come questa con il gasolio a 1.30€ al litro? Cioe, di gasolio se ne risparmia o nemmeno quello? 

Nella mia zona (Cremona/Mantova) chi fa pomodori ormai li fa con le manichette, ma con questo caldo e niente pioggia ho visto che hanno steso anche il rotolone. Mai visto fare su pomodori con manichette 

Scusate se OT

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...