Jump to content
steyr 80

Aratri automatici a traino - aratri a scatto

Recommended Posts

Ciao

Il difetto di Apozzo non fa l'effetto salterello ma rimane innestata la leva interna nella sua corona di lavoro ...effetto ruota che non diventa libera ad ogni mezzo giro ma da sempre innestata fa corpo unico e l'aratro si alza e si abbassa solidale con il girare della ruota......controprova l'aratro quando arriva a metà alezza se fermi il mezzo rimane a metà altezza senza cadere.....

Per me ha sbagliato la molla che troppo potente tiene la levetta innestata...

A parte la posizione sbagliata di quest'ultima delle sue foto....guardaci e dimmi cosa ne pensi.....

Però no si fa sentire o a risolto o non ha tempo di guardarci...

Saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao ragazzi!

ho letto con interesse quanto avete scritto e mi spiace non aver potuto intervenire prima! Sono alle prese con la casa (dovrei sposarmi l'estate prossima e sono alle prese con ditte, preventivi, materiali e chi più ne ha più ne metta!) e il tempo da dedicare alle amate macchine si sta riducendo al lumicino!

Tuttavia in merito all'aratro Giorgi più che la mancanza di tempo è stata la mancanza di risultati a scoraggiarmi! Recentemente ho anche fatto tornire e rifare il rulletto della foto sotto eliminando così del tutto il gioco che aveva ma non ho notato alcun miglioramento!

 

t94875_giorgi67.jpg

 

Dice bene Ale quando parla di un meccanismo facile....ed è proprio per questo che non mi spiego come non possa funzionare! Si tratta di un sistema di una banalità disarmante ed inoltre ho anche sostituito tutto ciò che era sostituibile! Come diamine fa a non funzionare?? Le levette prima del rimontaggio sono state rimesse nella posizione esatta, quella descritta da Alessandro, ma niente di niente! L'unica prova che posso fare è di mettere una molla meno forte all'interno del meccanismo ma di fatto sono scettico: la molla che c'è attualmente me l'hanno mandata direttamente dalla ditta costruttrice come fondo di magazzino!

Che ne dite ragazzi? Pistone idraulico??

Salutoni

apozzo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciao ragazzi!

ho letto con interesse quanto avete scritto e mi spiace non aver potuto intervenire prima! Sono alle prese con la casa (dovrei sposarmi l'estate prossima e sono alle prese con ditte, preventivi, materiali e chi più ne ha più ne metta!) e il tempo da dedicare alle amate macchine si sta riducendo al lumicino!

Tuttavia in merito all'aratro Giorgi più che la mancanza di tempo è stata la mancanza di risultati a scoraggiarmi! Recentemente ho anche fatto tornire e rifare il rulletto della foto sotto eliminando così del tutto il gioco che aveva ma non ho notato alcun miglioramento!

 

t94875_giorgi67.jpg

 

Dice bene Ale quando parla di un meccanismo facile....ed è proprio per questo che non mi spiego come non possa funzionare! Si tratta di un sistema di una banalità disarmante ed inoltre ho anche sostituito tutto ciò che era sostituibile! Come diamine fa a non funzionare?? Le levette prima del rimontaggio sono state rimesse nella posizione esatta, quella descritta da Alessandro, ma niente di niente! L'unica prova che posso fare è di mettere una molla meno forte all'interno del meccanismo ma di fatto sono scettico: la molla che c'è attualmente me l'hanno mandata direttamente dalla ditta costruttrice come fondo di magazzino!

Che ne dite ragazzi? Pistone idraulico??

Salutoni

apozzo

 

Ciao apozzo un altro consiglio che posso darti che mi è tornato utile anche a me alza l'aratro con una corda che il sistema della ruota risulti libero e prova ad inserire al ruota ma lasciandola all'esterno e vedi se il meccanismo combacia e funziona in modo corretto, io la prima volta ho fatto così per vedere se c'erano laschi o altro.. mi è tornato molto utile nel capire il funzionamento "step by step" poi con la mano aalza e abbassa il bilanciere e vedi se il perno e il rullino e al suo posto o se si sincaglia in qualche parte...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Apozzo

Il motivo della tua "latitanza" (in tono scherzoso!!!) è più che giustificato!!!!

Comunque ti sposeresti più sereno se il Giorgi funzionasse....ed io e Steyr lo vorremmo considerare come il regalo di nozze se ci riusciamo!! Vero Steyr??

 

Con la prova che ti fa fare aggiungi un'altra mia prima di allentare la corda che ti teneva l'aratro alto ed in sicurezza:

Visto se il movimento della levetta corta,o bilancere,è tutto OK rimonta la ruota e (sempre con la corda attaccata per la tua sicurezza mi raccomando!!) prova nella posizione con il rullino esterno nel suo posto, posizione di riposo,. se la ruota è libera.....quì deve per forza normalmente essere libera......se non lo è prova a brandeggiare la levetta esterna,o bilancere come lo chiama Steyr,senza far uscire il nottolo della leva lunga (quella della corda) e contemporaneamente muovi la ruota per vedere se diventa momentaneamente libera .

Saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciao Apozzo

Il motivo della tua "latitanza" (in tono scherzoso!!!) è più che giustificato!!!!

Comunque ti sposeresti più sereno se il Giorgi funzionasse....ed io e Steyr lo vorremmo considerare come il regalo di nozze se ci riusciamo!! Vero Steyr??

 

Con la prova che ti fa fare aggiungi un'altra mia prima di allentare la corda che ti teneva l'aratro alto ed in sicurezza:

Visto se il movimento della levetta corta,o bilancere,è tutto OK rimonta la ruota e (sempre con la corda attaccata per la tua sicurezza mi raccomando!!) prova nella posizione con il rullino esterno nel suo posto, posizione di riposo,. se la ruota è libera.....quì deve per forza normalmente essere libera......se non lo è prova a brandeggiare la levetta esterna,o bilancere come lo chiama Steyr,senza far uscire il nottolo della leva lunga (quella della corda) e contemporaneamente muovi la ruota per vedere se diventa momentaneamente libera .

Saluti

 

Nozze....... cavoli complimentoni apozzo.... anche secondo mecome dice alessandro, bisogna provarlo manualmente se la ruota gira, poi io non sono un espertissimo riporto la mia esperienza personale.. non sarà molto ma spero aiuti...

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao a tutti,ho recuperato dai ferri vecchi un'aratro carrellato monovomenre a scatto,appena avrò il tempo di pulirlo vi darò notizie in più,la mia domanda è semplice,sarebbe fattibile utilizzarlo con un trattore gommato,un landini r 4000,vi dico,l'aratro è piccolo non è sproporzionato,lo userei più che altro quando fanno le manifestazioni di aratura con trattori d'epoca ecco un uso giocoso diciamo!

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao a tutti,ho un'urgenza e dovete assolutamente aiutarmi,domenica ho l'aratura con i trattori d'epoca e ho l'aratro fermo,vi spiego,praticamente una volta sganciato l'aratro per farlo attaccare diciamo,il meccanismo dello scatto non riesce più a fare girare il meccanismo per fare uscire l'aratro dal solco,praticamente la ruota gira senza riagganciare per sollevare ecco,di sicuro dovrò smontare la ruota e poi ditemi voi!

l'aratro è un martinelli!rosso e verde!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche mio suocero un paio d'anni fa aveva portato a casa uno di questi aratri....perchè non funzionava...!!!

Smontato, ingrassato....ma continua a non funzionare...nel senso che, se non ricordo male, saliva e scendeva di continuo, proprio come quelli trattati in questo argomento.

La marca non so quale sia, ed essendo arrugginito non si legge niente.Comunque in questi giorni lo tolgo dal bordo prato da in mezzo all'erba alta e provo a rimetterlo sul cric per rismontare la ruota. Mio suocero non ci è saltato fuori....mettendoci addirittura 2 molle...!!!..che provvederò a togliere visto che se non ho capito male la troppa rigidezza da risultati peggiori.....per non sbagliare ed arrivare preparato adesso mi rileggo tutti i consigli tecnici

Ne saprò comunque di più una volta smontata....poi vi farò sapere

Share this post


Link to post
Share on other sites
ciao a tutti,ho un'urgenza e dovete assolutamente aiutarmi,domenica ho l'aratura con i trattori d'epoca e ho l'aratro fermo,vi spiego,praticamente una volta sganciato l'aratro per farlo attaccare diciamo,il meccanismo dello scatto non riesce più a fare girare il meccanismo per fare uscire l'aratro dal solco,praticamente la ruota gira senza riagganciare per sollevare ecco,di sicuro dovrò smontare la ruota e poi ditemi voi!

l'aratro è un martinelli!rosso e verde!

 

Bomboletta di svitol e via andare, il mio cosi facendo funziona correttamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti ragazzi! Mi rifaccio vivo dopo tanto tempo in quanto questa volta ho deciso di rimettere in pista il mio aratro Giorgi bivomere!!

Ho recentemente acquistato un OM 58 cingolato con impianto idraulico ancora da montare.....ora, vista la comodità, vorrei trasformare il mio aratro da scatto meccanico a idraulico mediante inserimento di un pistone idraulico. La modifica ha senso a maggior ragione considerando il fatto che il suddetto aratro presenta il meccanismo di scatto meccanico rotto!

Tagliamo dunque la testa al toro e ragioniamo sulla modifica....

 

1) la quasi totalità delle modifiche che vedo in giro sono di questo tipo.....con il pistone che va ad inserirsi dove prima c'era il meccanismo a scatto:

 

20150818143990486173724.jpg

 

2) Il mio Giorgi però è dotato di un ammortizzatore sulla parte sinistra che si vede bene in questa foto.....

 

20150818143990510851620.JPG

 

Ecco la mia idea sarebbe di mettere il pistone idraulico li (dove ha inserito la freccia rossa) sempre ovviamente dopo aver eliminato il meccanismo a scatto originale. Una soluzione tipo questa qui in foto:

 

20150818143990535140293.jpg

 

Che mi dite ragazzi?

A me qui in zona me lo hanno sconsigliato in quanto mi dicono che l'aratro avrebbe le ruote separate...una, quella dove è montato il meccanismo a scatto, alza e abbassa mentre l'altra è solo ammortizzata!! A me la cosa non quadra.....le due ruote sono attaccate allo stesso carrello.....o sbaglio? Si accettano consigli e proposte!

apozzo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cosa ne pensate degl aratri a scatto Pesci?

quanto può valere un modello piccolo in buone condizioni?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest baccio 56
Ciao a tutti ragazzi! Mi rifaccio vivo dopo tanto tempo in quanto questa volta ho deciso di rimettere in pista il mio aratro Giorgi bivomere!!

Ho recentemente acquistato un OM 58 cingolato con impianto idraulico ancora da montare.....ora, vista la comodità, vorrei trasformare il mio aratro da scatto meccanico a idraulico mediante inserimento di un pistone idraulico. La modifica ha senso a maggior ragione considerando il fatto che il suddetto aratro presenta il meccanismo di scatto meccanico rotto!

Tagliamo dunque la testa al toro e ragioniamo sulla modifica....

 

1) la quasi totalità delle modifiche che vedo in giro sono di questo tipo.....con il pistone che va ad inserirsi dove prima c'era il meccanismo a scatto:

 

20150818143990486173724.jpg

 

2) Il mio Giorgi però è dotato di un ammortizzatore sulla parte sinistra che si vede bene in questa foto.....

 

20150818143990510851620.JPG

 

Ecco la mia idea sarebbe di mettere il pistone idraulico li (dove ha inserito la freccia rossa) sempre ovviamente dopo aver eliminato il meccanismo a scatto originale. Una soluzione tipo questa qui in foto:

 

20150818143990535140293.jpg

 

Che mi dite ragazzi?

A me qui in zona me lo hanno sconsigliato in quanto mi dicono che l'aratro avrebbe le ruote separate...una, quella dove è montato il meccanismo a scatto, alza e abbassa mentre l'altra è solo ammortizzata!! A me la cosa non quadra.....le due ruote sono attaccate allo stesso carrello.....o sbaglio? Si accettano consigli e proposte!

apozzo

Ti hanno detto una cosa inesatta, la tua osservazione è giusta, le ruote sono collegate dallo stesso assale, perciò la cosa più semplice senza fare troppe modifiche è quella di togliere l'ammortizzatore e metterci il pistone, io ho due aratri nardi è così ho fatto, sono anni che ci lavoro e nessun problema, inoltre così facendo non tocchi per niente il meccanismo dello scatto, basta togliere la molla dalla leva dove va la corda e con una staffa la tieni tirata in avanti così il meccanismo gira libero e se un giorno decidi di riusarlo rimane come originale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Molti mi hanno detto che il pistone messo li deve fare troppa forza per tirare fuori l'aratro....e si rischia di spaccare qualcosa! Io francamente non vedo cosa si possa spaccare però il dubbio mi è venuto! Probabilmente l'unica cosa a cui stare attenti è prendere un pistone bello grosso e potente!

Hai qualche foto delle tue modifiche baccio? Mi sarebbe davvero utile!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest baccio 56
Molti mi hanno detto che il pistone messo li deve fare troppa forza per tirare fuori l'aratro....e si rischia di spaccare qualcosa! Io francamente non vedo cosa si possa spaccare però il dubbio mi è venuto! Probabilmente l'unica cosa a cui stare attenti è prendere un pistone bello grosso e potente!

Hai qualche foto delle tue modifiche baccio? Mi sarebbe davvero utile!

Appena posso ti invio una foto, comunque io sono 20 anni che lo uso in quel modo per 15 ettari all'anno, e non ho mai dico mai avuto alcun problema, il mio è un Nardi, si solleva benissimo e non ci vuole neppure un gran pistone poi lo vedrai dalle foto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi chiedevo,perché certi aratri a traino di quelli vecchi nella ruota a raggi hanno una lamiera?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...