Jump to content
thedavidesame

John Deere Class 10 Combine Prototype

Recommended Posts

Ecco la "Bestia Verde" in veste decisamente meno prototipale.

 

20150620143481049594901.jpg 20150620143481050161482.jpg 20150620143481049154241.jpg

 

20150620143481050170322.jpg 20150620143481061130933.jpg 20150620143481062146852.jpg

 

 

Come si può notare, nonostante la nomenclatura è molto diversa rispetto ad una S attuale.

 

20150620143481049482833.jpg

fonte:facebook

Edited by Federix

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il tubo di scarico sembra a coclea, design classico per così dire, diverso dal prototipo dell'anno scorso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ops... avevo pubblicato le foto nel posto sbagliato..., mi sembra che come spesso accade John deere è avanti ad altri, in attesa di vedere le nuove Lexion con una nuova idraulica.... ed altro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Si sa qualcosa su peso potenza barra ecc ecc?

 

Barra intorno ai 18 metri. Peso, classe 10, quindi 700 cavalli, 200 qli minimo.

 

Sul collo della trebbia c'è un motoriduttore elettrico raffreddato a liquido; praticamente l'azionamento della barra.

Edited by Stabilo

Share this post


Link to post
Share on other sites

i cavalli saranno decisamente di piu

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sa anche a me, per far girare bene una barra del genere serviranno 850 900 cv penso

Share this post


Link to post
Share on other sites

infatti da quello che so io dovrebbe arrivare a 900cv, secondo me questa è una trebbia che fa da progenitrice a una nuova classe anche al di sopra delle varie lexion 780ecc

Edited by ale76

Share this post


Link to post
Share on other sites
infatti da quello che so io dovrebbe arrivare a 900cv, secondo me questa è una trebbia che fa da progenitrice a una nuova classe anche al di sopra delle varie lexion 780ecc

 

è possibile che sia una biassiale ? Oppure siamo vicini a case 9240 come apparato trebbiante ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non saprei, comunque questa macchina sbanchera il mercato usa e australiano, qui si risparmia in operatori, logistica ecc....prima partivano le carovane con 4 trebbie ora con due....jd sempre avanti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se si utilizzano motori elettrici non è detto a mio parere che siano necessari 900 cv perché un elettrico ha più coppia di un termico...

in veste semi definitiva non l'avevo trovata sembra proprio che ci sia qualcosa in più rispetto a un ipotetico cantiere di testaggio-nuove-tecnologie, probabilmente se ne vedranno di belle che saranno applicate anche ai modelli più piccoli (beh si fa presto a dire più piccoli:fiufiu:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sicuramente le dimensioni saranno ragguardevoli ma concordo sul fatto che in questo caso la differenza la sia notevole in termini di nuove tecnologie applicate all'agricoltura.

 

@stabilo: Potrebbe, e ribadisco potrebbe, essere una bi-assiale.

Edited by Federix

Share this post


Link to post
Share on other sites

Su gtp sono apparse altre foto del prototipo John Deere.

 

20150823144034560148306.jpeg

20150823144034561331619.jpeg

20150823144034561754722.jpeg

Edited by Federix

Share this post


Link to post
Share on other sites
Su gtp sono apparse altre foto del prototipo John Deere.

 

20150823144034560148306.jpeg

20150823144034561331619.jpeg

20150823144034561754722.jpeg

 

Molto interessante questa S690 :asd: speriamo che lo sistemino quell'inferno di cavi...20150823144034840189119.jpeg

Edited by Francesco Caroli
Aggiunta di foto da http://www.boerderij.nl

Share this post


Link to post
Share on other sites
Molto interessante questa S690 :asd: speriamo che lo sistemino quell'inferno di cavi...20150823144034840189119.jpeg

 

immagino che nella macchina definitiva non vi siano, sono cavi di sensori nn escludo che questo prototipo non sia un muletto da test su banco...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Su gtp sono apparse altre foto del prototipo John Deere.

 

20150823144034560148306.jpeg

20150823144034561331619.jpeg

20150823144034561754722.jpeg

questa dovrebbe essere la nuova classe 10? nn è una 690 o sbaglio?

Share this post


Link to post
Share on other sites

credo che l'adesivo sia solo provvisorio, manco si sa se mai verrà messa in produzione

Share this post


Link to post
Share on other sites

Conoscendo jd se si sono fatti beccare entrerà in produzione vedi mezzo conformazione.trisix sviluppato.20 anni fa e mai entrato in produzione,prima.foto uscita quest'anno

Share this post


Link to post
Share on other sites

Concordo con Ale! JD è sempre avanti di 20 anni a tutti! Se non vuole far vedere una cosa state tranquilli che non la vedete, se la fa vedere così (questa minimo è la quinta o sesta foto di questa classe 10) negli ultimi 2 anni, significa che prima del 2020 sarà a listino.

Share this post


Link to post
Share on other sites
questa dovrebbe essere la nuova classe 10? nn è una 690 o sbaglio?

 

L'adesivo è della 690, tutto il resto no, a parte la cabina (forse) è tutto diverso da carrozzeria ad assali :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
Molto interessante questa S690 :asd: speriamo che lo sistemino quell'inferno di cavi...20150823144034840189119.jpeg

 

 

Certo!

Ovviamente sui prototipi si cerca di lasciare spazio per intervenire anche sulle componenti meccaniche, ora con l'arrivo dell'elettrificazione si inizierà a lasciare scoperti i cavi elettrici per poter intervenire tempestivamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
immagino che nella macchina definitiva non vi siano, sono cavi di sensori nn escludo che questo prototipo non sia un muletto da test su banco...

 

Forse l'idea dell'elettrico è per introdurre il bimotore sulla mietitrebbia.

 

Due gruppi elettrogeni che alimentano tutti i motori distribuiti nelle singole "utenze".

La trasmissione elettrica ha un rendimento che non supera quello meccanico e quindi risparmi in carburante non ci saranno. Solo un risparmio di manodopera e verso le economie di scala.

 

Ci sarà un limite o arriveremo alla mietitrebbia da 2000 hp ?

 

Magari un nuovo concetto di macchina con gruppo elettrogeno che viene sposato dalla mietitrebbia al trattore e viceversa. In modo da aumentare l'utilizzo annuo ed evitare le rotture delle trasmissioni meccaniche. Un fusibile a protezione del motore e quando c'è un sovraccarico si sostituisce il fusibile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Più che altro il motore elettrico verrà presumibilmente applicato dove prima si utilizzava un motore idraulico, oppure una cinghia, per cui i risparmi ci saranno eccome, inoltre più motori elettrici sono meglio gestibili di una cinghia quindi ben venga questo sistema.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Forse l'idea dell'elettrico è per introdurre il bimotore sulla mietitrebbia.

 

Due gruppi elettrogeni che alimentano tutti i motori distribuiti nelle singole "utenze".

La trasmissione elettrica ha un rendimento che non supera quello meccanico e quindi risparmi in carburante non ci saranno. Solo un risparmio di manodopera e verso le economie di scala.

 

Ci sarà un limite o arriveremo alla mietitrebbia da 2000 hp ?

 

Magari un nuovo concetto di macchina con gruppo elettrogeno che viene sposato dalla mietitrebbia al trattore e viceversa. In modo da aumentare l'utilizzo annuo ed evitare le rotture delle trasmissioni meccaniche. Un fusibile a protezione del motore e quando c'è un sovraccarico si sostituisce il fusibile.

 

credo che l'impiego elettrico sia più facile in una macchina semovente tipo trebbia, piuttosto che in un trattore dove le attrezzature che si usano sono molte e tutte diverse, come detto anche da Francesco, l'elettrificazione sarà possibile in tutte quelle situazioni di utilizzo di moto, sicuramente al posto di motori idraulici, sicuramente non vi saranno più cinghie, anche se già oggi ve ne sono poche, le uniche mie perplessità, riguardano la sicurezza, visto l'ambiente di lavoro di una trebbia, inoltre le normative riguardanti queste tecnologie sono molto rigide, ma comunque avendo in produzione mezzi ibridi ne conoscono bene le regole, perciò presumo che i costi finali di questa macchina non saranno bassissimi se confrontato con una macchina std.

Proprio per l'uso di tecnologia elettriche, credo che a livello di motorizzazioni potremmo trovare delle sorprese, non mi aspetto tantissimi cavalli, anzi, forse meno di una S690, perchè alla fine di tutto, un generatore di corrente assorbe meno cavalli che una serie infinita di pompe idrauliche e di cinghie, di idraulico rimarrebbe solo la trasmissione e lavorando su di una scatola cambio fatta bene, anche li si potrebbero usare pompe e motori relativamente piccoli se non anche un motore elettrico, in questo modo, si ridurrebbero i consumi con percentuali significative, john deere è abbastanza avanti su queste tecnologie, vedi il 7530E e sulle due macchine da movimento terra 644 hybrid e 944 hybrid.

 

https://www.deere.com/en_US/products/equipment/wheel_loaders/644k_hybrid/644k_hybrid.page?

 

https://www.deere.com/en_US/products/equipment/wheel_loaders/944k_hybrid/944k_hybrid.page?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...