Jump to content

Recommended Posts

Stato del fondo in introduzione della mia Cressoni sojaflex dopo circa 1200 ettari in 3 anni tra orzo, grano e soia. Dire che il materiale è scadente, risulta riduttivo 8f810c786224ba73bfa391c3811fa878.jpg

 

Inviato dal mio BLN-L21 utilizzando Tapatalk

 

io ho una barra come la tua, con la stessa età... quest'anno siamo rimasti a piedi perchè si è bruciato il motorino elettrico che fà variare i giri dell'aspo... un motorino che dire che è scadente è fargli un complimento...

 

Non è che facciano le barre in economia e poi le vendano per buone?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io con soia mai sarchiata e taglio a terra ne mangia di terra e sassi nonostante aver rullato e su Cressoni nuove tutte, l'usura si vede anche senza le Flex che comunque sono belle e comode barre, per chi fa chilometri è bellissimo non avere il carrello. Noi ai tempi con le vacche avevamo la cressoni fissa pesante e continua, c'è ancora e lavora un po'. Quelle nuove ripiegabili dei terzisti pensavo stesso materiale e invece confermo le vostre annotazioni. Con la tradizionale e una SoiaFlex mi mancano ancora 4-5 Ha ma sui sassi delle cave sono un guanto... però l'usura è li da vedere anche sul puntale. Io vedo che 80% di chi lavora in zona Cuneo Asti tende a preferire le Cressoni e sicuramente avendole viste lavorare sulla soia anche coricata sono ben altra cosa delle barre di Marca. Durata in mano a terzisti è sempre più breve di chi la tiene per se.

Share this post


Link to post
Share on other sites
io ho una barra come la tua, con la stessa età... quest'anno siamo rimasti a piedi perchè si è bruciato il motorino elettrico che fà variare i giri dell'aspo... un motorino che dire che è scadente è fargli un complimento...

 

Non è che facciano le barre in economia e poi le vendano per buone?

Sicuramente materiali scadenti. Ma appunto anche le componenti che comprano esternamente.

Notato dalle lame che montava in origine e cinghie catene

 

Inviato dal mio BLN-L21 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quando non hai concorrenti è normale dai

 

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mica tanto. Non avere concorrenza non giustifica lacune qualitative. Anche perché non costa proprio poco, anzi costava come una barra originale 7,5m con carrello. C'erano 1000 euro di differenza

 

Inviato dal mio BLN-L21 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sicuramente materiali scadenti. Ma appunto anche le componenti che comprano esternamente.

Notato dalle lame che montava in origine e cinghie catene

 

Inviato dal mio BLN-L21 utilizzando Tapatalk

 

Comprato nuova barra e lama nuve quest'anno non ho controllato che tipo di lamini montava, sorpresa tagliano malissimo ,si perdono che è una meraviglia e in piu devo andare pianissimo in velocita se no trascina la soia senza tagliare. la odio questo inverno sostituire.L'anno scorso è venuto un amico per finire con class flex tre regolazione di inclinazioni ha tagliato e pulito da super

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io l'ho sempre detto dopo 1 giorno di lavoro che ho fatto con la Cressoni grano.....ha solo 1 pregio...quello del ripiegamento....tutto il resto è merda.....a partire dalle catene....dai pignoni....dalle lamette di quel cavolo di taglio schiumaker....ha una manutezione giornaliera da paura.....io con le originali consumo 5 /6 lamette ogni anno...con la cressoni non basta un pacco da 25

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mica tanto. Non avere concorrenza non giustifica lacune qualitative. Anche perché non costa proprio poco, anzi costava come una barra originale 7,5m con carrello. C'erano 1000 euro di differenza

 

Inviato dal mio BLN-L21 utilizzando Tapatalk

Lo so che non giustifica, ma se cominciassero anche altri a fare barre da soia pieghevoli voglio vedere se non le migliorano

 

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche in zona da me di Cressoni non parlano bene

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io l'ho sempre detto dopo 1 giorno di lavoro che ho fatto con la Cressoni grano.....ha solo 1 pregio...quello del ripiegamento....tutto il resto è merda.....a partire dalle catene....dai pignoni....dalle lamette di quel cavolo di taglio schiumaker....ha una manutezione giornaliera da paura.....io con le originali consumo 5 /6 lamette ogni anno...con la cressoni non basta un pacco da 25

 

Fra i difetti dimentichi l'aspo versione bonsai...quando la soia è giù è una goduria..

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' vero ma il problema è questo, uno deve far venire la gente da cuneo o alessandria perché qua odiano la soia e se chiedi qualcuno con una macchina specifica ti mandano a ..... preferiscono tagliare con le lame sottoterra e mangiare la sabbia.

Sì se uno nota le barre da soia sono tutte macchine che arrivano dal Piemonte Orientale, anche chi ha le class vive di rendita perché già di suo la class è molto più flessibile e taglia molto meglio la soia sulle testate normali ma le class flex ce le hanno in pochissimi. In zona la soia la vedeono malissimo ma è un male necessario. L'anno prossimo in molti si convertiranno al cece non so che senso abbia.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Fra i difetti dimentichi l'aspo versione bonsai...quando la soia è giù è una goduria..

Verissimo, essendo piccolo batte la soia e la sgrana di più essendo piccolo gira più veloce di uno grande e avanzato non riesce a prendere le soie alte che le batte e schiaccia a 2/3, specie la Bahia che viene bella grande le Cressoni sembrano un puffo verde in un onda di soia ma a flessibilità e taglio non c'è che dire... però le lame durano quello che durano. Domani vediamo con i muri di m35.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un consumo del genere con solo 1200 ettari è allucinante!:AAAAH:

Se davvero è come dite voi come mai Cressoni non ci mette qualche pezza?!

Sinceramente qua è zona da riso, e il riso si mangia qualsiasi materiale, però un consumo di lamiera così mai visto:cheazz:

Come dice Cultivar qua le verdi non sono ben viste, gialle e class tanta roba...

 

A dir la verità ho appena visto un video con una s e una Cressoni pieghevole su riso:fiufiu:

Share this post


Link to post
Share on other sites

finito di fare il riso torni a casa solo con il canale

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io sull'aspo non ho niente da dire... Ho raccolto anche della soia rullata

 

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
finito di fare il riso torni a casa solo con il canale

 

 

Il video è del 2015, ora appena vedo un amico che potrebbe conoscerli chiedo:fiufiu:

Da notare come si sposta in paese, un pachiderma:asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Su riso non le vuole nessuno difatti le fiss evanno su cereali a paglia e le flex su soia da Alessandria in su. Non che le flex di Kew Holland andassero meglio anzi perdevano i pezzi... anche grazie ai terzisti ma non perdevano davanti e l'espo era commisurato.... poi fa niente se perdevano dietro.

Comunque hai ragione è venuta una S670i ma non cingolata una gommata su soia le JD sono anche meglio delle flusso assiali di Case e gestiscono meglio il residuo però appunto sono pachidermi. Io non so che cosa sia, dal video sembrano Poluzzi Camso, ma il cingolo di gomma è sopravvalutato, i cingolo originale che monta S di JD è sbilanciato e ridicolo come cingolino, ma una cingolatura così è troppo però come galleggiabilità non c'è che dire. Una così c'è a Vespolate cingolo più stretto.

Nei paesi vai meglio col pieghevole perché ho visto io, con il carrello e la barra è una processione, per muovere un mezzo così ci vogliono 4 persone.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le Cressoni se fai il fondo devi rifare anche la coclea. Le New Holland e Laverda basta rifare il canale ma acciaio antiusura a taglio laser non devono esserci sbavature poi va puntato e rivettato tine 15 anni anche gli indica più rovinosi tipo Ellebi o CLMare-Sirio che bucano le lamiere anche i parboilled secchi tipo Augusto-Nemesi che mangiano anche con le rachille i grappolini-rampini.

Dove c'è sabbia vedi che anche le barre si usurano di più, è un caso limite perché per forza devono tagliare la terra per raccattare la soia e quest'anno sulle precoci è secca... mai capitato di raccogliere Aires sul 12% di Um. ma chiaro i cicli più lunghi sono più morbidi e umidi, alla fine pulisci la barra ma dove è morta secca... puoi darci il minio e ripassare il colore.... perché un altro anno così fai le andane dietro il canale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

"La raccolta del risone viene effettuata con una nuovissima mietitrebbia assiale S670i, equipaggiata con cingolatura in gomma Poluzzi, Ultron, con verniciatura color John Deere."

 

Ti riporto quello che c'era nelle note del video, da noi ormai da molti anni non si muove nessuno con la Trebbia da riso senza carrello.. e confermo le 3 persone ( macchina di scorta, carrello con Trebbia e dietro il piccolo di casa con la barra) , se ti piombano una volta paghi con gli interessi.

Si le gialle sempre al top su riso secondo me... c'è ancora qualche nostalgico delle Lova:2funny:

Si la s a Vespolate ha cingoli molto più stretti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se per forza vuoi la pieghevole allora Cressoni.....ma ricordati che la miglior pieghevole per durata, lavoro, e spesa è .......il carrello porta barra + barra oroginale

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lo so ma purtroppo è una rogna sganciare 5/6 volte al giorno e poi molte volte non sai neanche dove metterti con il carrello

la barra origina la claas come va? La conosci ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

se non hai problemi per le larghezze è migliore di cressoni.....purtroppo ti devi accontentare dei 5.4 mt.....hai piu visibilità per strada ma hai uno sbalzo maggiore....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Diciamo che una 6 metri sarebbe L ideale ma mi posso accontentare anche dei 5.4

conosci difetti della barra pieghevole Class?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lo so ma purtroppo è una rogna sganciare 5/6 volte al giorno e poi molte volte non sai neanche dove metterti con il carrello

la barra origina la claas come va? La conosci ?

 

Al di la della qualità che non conosco, e del suggerimento di San che condivido appieno, ti posso solo riportare l’esperienza vissuta quest’anno con una class che entrava davanti a me in una strada abbastanza larga, avendo la barra class pieghevole ha fatto mille manovre perché sporge molto davanti e poi vedo che per strada ondeggia molto la macchina.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...