Jump to content

Recommended Posts

Io, da parecchi anni, ho abbandonato il sistema di taglio laterale, prima barra portata poi trainata, a favore del sistema frontale. Secondo me è il migliore sistema.

Io ho un trattore 90 hp con guida reversibile ed un 150 con sollevatore anteriore e ho 2 barre frontali: una marangon sprint sei 280 ed una galfrè 260. Dei due il migliore è, senza dubbio, l'accoppiamento posteriore con guida reversibile, visuale sull'attrezzatura ottima, spazi di svolta molto ridotti e, nel mio caso, trattore più leggero.

Mi chiedo però come mai questo sistema non prende piede, almeno nella mia zona, le aziende si ostinano a comprare barre trainate laterali che hanno un costo, ed un peso, superiore alle frontali; con quello che si risparmia a comprare una frontale si istalla una guida reversibile e avanzano pure soldi. Molte aziende hanno pure comprato trattori con sollevatori anteriori, ma la mentalità antica fa loro comprare barre laterali.

 

Come sistema di taglio, per la mia azienda, ho scelto il sistema a tamburi è un po' più pesante di quello a dischetti, ma vai sempre, anche in condizioni difficili.

Ora però, ditte come pottinger, fanno il sistema a dischetti con dischi che girano in un solo senso, e non controrotanti, in modo che tendono a pulirsi l'un l'altro, quindi riducono i problemi con terre umide e nuovi erbai con terre sospese.

 

Per quanto riguarda il sistema di condizionamento, facendo molta medica, è quasi obbligatoria la scelta dei rulli ad incastro gommati, in quanto il condizionatore a flagelli, si presta bene per i prati ed i loietti, ma poco per la medica.

Edited by Angelillo

Share this post


Link to post
Share on other sites

In azienda abbiamo una falciacondizionatrice Marangon Pendolare 285 RFC con condizionatore a flagelli che normalmente utilizziamo con il TL 100. La utilizziamo maggiormente su oietto (circa 50 ha all'anno), e poco su erba medica (circa 15 ha), in 5 anni di lavoro nessun grosso problema, siamo molto contenti dell'acquisto.

 

t1150_P10100251024x768.JPG

Share this post


Link to post
Share on other sites
In azienda abbiamo una falciacondizionatrice Marangon Pendolare 285 RFC con condizionatore a flagelli che normalmente utilizziamo con il TL 100. La utilizziamo maggiormente su oietto (circa 50 ha all'anno), e poco su erba medica (circa 15 ha), in 5 anni di lavoro nessun grosso problema, siamo molto contenti dell'acquisto.

 

557vk0.th.jpgthpix.gif

 

 

..salve ragazzi,anche io sono un possessore di falciacondizionatrici marangon,ne ho 2 e precisamente una frontale sprint 285 a dischi con rulli in gomma e una portata posteriore pendolare 285 con rulli in gomma,...devo dire che mi trovo piuttosto bene,in azienda falciamo circa 120 ha tra prati naturali e medica,le macchine in 2 campagne non hanno dato nessun problema, vengono agganciate a un jd6820,e devo dire che sviluppano un bel po' di lavoro,falciano perfettamente,non sono molto pesanti e sono piuttosto facili da agganciare e staccare dal trattore,...dispongo inoltre di una falciacondizionatrice semovente depietri cs 210 a tamburi e rulli in gomma, e una macchina che ha una manovrabilita' incredibile,grazie anche alla trasmissione idrostatica, unico neo,la mancanza di una cabina chiusa,...cosi' rumore e polvere non mancano di certo mentre si lavora...:):):) .

Edited by sten
risolto il problema "foto"...un grazie allo staff...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che tipo di condizionatore consigliereste per lavorare un po' su tutti i prodotti (erba medica,loietto e prato)?Ce n'è uno in particolare oppure è meglio usare una macchina con condizionatore a rulli in gomma per l'erba medica ed un'altra con condizionatore a flagelli per il loietto ed il prato?

Esistono ancora in produzione macchine con condizionatore a dita flessibili (in plastica credo...)?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Che tipo di condizionatore consigliereste per lavorare un po' su tutti i prodotti (erba medica,loietto e prato)?Ce n'è uno in particolare oppure è meglio usare una macchina con condizionatore a rulli in gomma per l'erba medica ed un'altra con condizionatore a flagelli per il loietto ed il prato?

Esistono ancora in produzione macchine con condizionatore a dita flessibili (in plastica credo...)?

...a mio modesto parere se devi trattare delle leguminose come la medica sei quasi "obbligato" a scegliere i condizionatori a rulli in gomma,che per altro si adattano perfettamente anche ai vari loietti e prati stabili,non ci sono controindicazioni,per altro ci sono operatori che usano falciatrici con condizionatori a flagelli e dicono di trovarsi bene,:AAAAH:...dalle mie parti tutti gli agricoltori che hanno a che fare con la medica prima o poi si "autoconvincono":asd: a passare ai rulli in gomma,dopo essersi stufati di raccogliere quasi solo steli di medica:):):)...

 

x djrudy: quel telo sul convogliatore di uscita foraggio della marangon e' una tua aggiunta? o e' un optional?quale il suo scopo? grazie per le info...

Edited by sten
aggiunta domanda per djrudy...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io nel mio piccolo ho preso l'anno scorso la Vicon 8.32R trainata posteriore di 3,2m di larghezza lavoro e 3 metri di larghezza trasporto macchina molto efficiente sia su sorgo, loietto, erba medica e prati stabili (triticale) macchina che come ho provato ha un ottimo livellamento del terreno e non teme i sassi (che come ben sappiamo è la rovina di queste macchine). La macchina anche se è imponente da un punto di vista dimensionale la si traina facilmente con macchine da 70cv Same Explorer 70 mentre su sorgo e loietto veniva affiancata ad un trattore di potenza di 110cv Fiat 1000S. La macchina dispone di condizionamento a rulli in gomma non hanno mai intralciato il funzionamento nè su sorgo nè sul loietto (anche se non è la loro massima efficacia come condizionamento) ma bensì il prodotto veniva letteralmente sparato a circa 2-3m dai rulli....O0

PS per le foto adesso guardate il vecchio sito quando avrò la linea telefonica sana inizierò a postarle.....:fiufiu:

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao a tutti sono sempre qui a cheiedere le vostre opinioni vista la mia poca esperienza.

il concessionario dove ho preso il trattore ha una condizionatrice BCS 450 di seconda mano con i rulli così:

 

quello superiore è del tipo ad incastro mentre quello inferiore è di ferro ma non liscio con delle listelle saldate per la sua lunghezza.

primo quesito sono così o è un adattamento fatto dal vecchio proprietario.

secondo mi ha chiesto 2500 euro li vale? e secondo voi come attrezzo va bene?

 

grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

la bcs, ha un pregio e un difetto , il pregio e' che e' leggera, e non assorbe molta potenza, il difetto , da quello che mi ha detto il mio vicino , e' che tende a smontarsi, lavorando

difficile fare un prezzo , ma secondo me 2500 non e' un prezzo esorbitante , ma mi farei togliere qualcosa.

 

6 anni fa ho comprato una kuhn 202 con rulli in gomma trazionati , a 6 milioni di lire, a parte che e' un po pesante e a volte il 76cv tribola un po a portarla e la uso con quello piu grosso , fa un bel sia sulle mediche che sui loietti.

 

toxy82 , 70cv x una 3,2 davvero pochi ,io ci rinucio a condizionare delle erbe mediche di primo e secondo taglio con il 651,4 rnault , perche sembra di avere dietro un rototerra , talmente fa tirare, e non e' una questione di registrazione

Edited by GGyno

Share this post


Link to post
Share on other sites
la bcs, ha un pregio e un difetto , il pregio e' che e' leggera, e non assorbe molta potenza, il difetto , da quello che mi ha detto il mio vicino , e' che tende a smontarsi, lavorando

difficile fare un prezzo , ma secondo me 2500 non e' un prezzo esorbitante , ma mi farei togliere qualcosa.

 

6 anni fa ho comprato una kuhn 202 con rulli in gomma trazionati , a 6 milioni di lire, a parte che e' un po pesante e a volte il 76cv tribola un po a portarla e la uso con quello piu grosso , fa un bel sia sulle mediche che sui loietti.

 

toxy82 , 70cv x una 3,2 davvero pochi ,io ci rinucio a condizionare delle erbe mediche di primo e secondo taglio con il 651,4 rnault , perche sembra di avere dietro un rototerra , talmente fa tirare, e non e' una questione di registrazione

Semplice la Vicon è una macchina che ha sempre richiesto basse potenze e il mio Same Explorer 70 è tot originale... quindi proprio 70cv... e sia sui prati di erba medica sia sui prati stabili non mi ha mai e dico mai ceduto il motore... poi ovviamente su sorgo e loietto ci vogliono almeno 30cv in più...

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma con la 3,2 metri quanti ettari all'ora riesci a passare,dico in pianura.

 

il fatto che la kuhn fa tirare molto e' che buona parte dei prati li ho in pendenza e a volte quando lavoro a cavalcapoggio , mi domina il trattore e devo andare di bloccaggio differenziale e un po di controsterzo , e sul loietto riesco a malapena superare l'ettaro l'ora , ma se falcio a ritocchino , nn supero i 5000metri , perche in salita , si mette a dire il rosario e li scendo sulle ridotte, il pregio eche pesa solo 32 quintali e se sotto e' fresco non vdi dove passa, con il 155 , ne fai di strada , e risparmi anche gasolio , pero e' lento nelle manovre.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ma con la 3,2 metri quanti ettari all'ora riesci a passare,dico in pianura.

 

il fatto che la kuhn fa tirare molto e' che buona parte dei prati li ho in pendenza e a volte quando lavoro a cavalcapoggio , mi domina il trattore e devo andare di bloccaggio differenziale e un po di controsterzo , e sul loietto riesco a malapena superare l'ettaro l'ora , ma se falcio a ritocchino , nn supero i 5000metri , perche in salita , si mette a dire il rosario e li scendo sulle ridotte, il pregio eche pesa solo 32 quintali e se sotto e' fresco non vdi dove passa, con il 155 , ne fai di strada , e risparmi anche gasolio , pero e' lento nelle manovre.

Bè perchè il 70cv dell'explorer è 2wd ma non ho problemi a salire e scendere dalla colline che ho... (ci vuole un filino di pazzia) ma comunque la trainata non mi causa problemi di instabilità.... Per gli ettari non ci faccio molto caso ma comunque 10 ettari lì sfalcio in 4 ore o meno non ci ho mai fatto caso...

Share this post


Link to post
Share on other sites

mio cognato ( vedi VF1 nel MMt) dice che per lavorare dove siamo noi ,del tutto a posto non si deve essere , pero poi uno si abitua e non ci fa piu caso

 

la vicon la i rulli trazionati entrambi , o uno da il moto all'altro , e la pressione e' regolata a molla?

Share this post


Link to post
Share on other sites
mio cognato ( vedi VF1 nel MMt) dice che per lavorare dove siamo noi ,del tutto a posto non si deve essere , pero poi uno si abitua e non ci fa piu caso

 

la vicon la i rulli trazionati entrambi , o uno da il moto all'altro , e la pressione e' regolata a molla?

La pressione è rogolata tramite una vite che agisce su delle molle però la regolazione la mantengo la stessa sia su erba medica, prati stabili, loietto e sorgo senza alcuna modifica... per la questione del rullo ci dò un occhiata in questi giorni e poi ti dico...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Falciacondizionatrice: una macchina fondamentale in una moderna azienda zootecnica, il miglior taglio e condizionamento possibile del prodotto sono la base ottimale per un buon fieno parte importantissima nella razione degli animali (almeno della vacca da latte)

Nella mia zona, in cui vi sono molte stalle, nè girano molte... Io ho utilizzato una Bellon ..:: Bellon srl ::.. 2.40 m portata con tamburi e condizionatore in gomma col :ave:Fiat 780 ho lavorato su loietto, panico,medica e prato non porta molto sforzo, il condizionamento e il taglio buono, velocità non molto alte e prezzo ottimo una macchina onesta; Kuhn :)fa macchine molto robuste e lavorano decisamente bene forse porta un pò troppo sforzo, Krone se regolta e seguita bene fa un lavoro egregio a velocità di tuttto rispetto, Fella O0macchia leggera con un taglio ottimale, sul condizionamento non posso esprimermi perchè quella vista non c'è l'avaveva, JF-stoll non taglia per niente bene e anche il condizionamento lascia a desiderare....

Poi la :ave:Vicon è il top sotto tutti gli aspetti.... Marango sebbene la fabbrica sia a 10 km da casa mia non l'ho mai vista:AAAAH:

Altre macchine da prendere in considerazione BCSe Pottinger

Da me vi sono moltissime laterali, qualche trainata, le portate anteriormente si contano in una mano... I condizionatori sono prevalentemente a rulli di gomma...

Share this post


Link to post
Share on other sites

perche dici che la jf stool non tanta e non condiziona bene?

son tutti i modelli cosi o qualcuno in particolare?

hai esperienze personali?

 

lo chiedo perchè un caro amico me ne vorrebbe dare una in prestito e non vorrei mettermi con la mazza, ma a tagliare ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

la potinger ce la hann parecchi qua a chieri , con il condizionatore a spazzola, nn so come spiegarmi , hanno 2 rulli con dei flagelli di teflon , che ruotano in senso opposto , e viene utiulizzato sopratutto x il loietto da insilato , nel giorno di appassimento

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao, nella mia zona invece le condizionatrici sono al 99% a rulli nonostante l'80% dei fieni o foraggi da tagliare sono loietti, un pò di prati stabili,pochi, panico,sorgo, e un 20% medica, più da fasciare che secca, ma anche quando si prende la macchina nuova e visto l'utilizzo il venditore propone i flagelli ,tutti storcono il naso e prendono ancora il rullo in gomma,,non so ,forse si ha paura di provare un sistema poco usato , poi dicono che rovina di più la medica, ma cavoli l'80% del lavoro lo fai su foraggi abbastanza duri ,ma alla fine si torna al vecchio.O0

Share this post


Link to post
Share on other sites
ciao, nella mia zona invece le condizionatrici sono al 99% a rulli nonostante l'80% dei fieni o foraggi da tagliare sono loietti, un pò di prati stabili,pochi, panico,sorgo, e un 20% medica, più da fasciare che secca, ma anche quando si prende la macchina nuova e visto l'utilizzo il venditore propone i flagelli ,tutti storcono il naso e prendono ancora il rullo in gomma,,non so ,forse si ha paura di provare un sistema poco usato , poi dicono che rovina di più la medica, ma cavoli l'80% del lavoro lo fai su foraggi abbastanza duri ,ma alla fine si torna al vecchio.O0

...se il 99% degli utilizzatori,usa delle falciacondizionatrici con rulli in gomma,ci deve essere di sicuro un buon motivo,a mio parere le falciatrici con i rulli fanno bene il loro lavoro su tutti i tipi di foraggio,mentre quelle a flagelli se impiegate su medica non trattano molto bene il prodotto(perdita di foglie),per cui risultano piu' competitive quelle con i rulli in gomma,in ogni caso...dalle mie parti quei pochi esemplari a flagelli sono letteralmente sparite dalla circolazione,e i venditori si guardano bene dal proporre l'aquisto di queste macchine,visto che gli fischiano ancora le orecchie,per le precedenti esperienze...:nutkick:....

Share this post


Link to post
Share on other sites

sulle falcia condizionatrici , secondo me bisogna fare dei distinguo , un conto sono i rulli in gomma, che poi siano trazionati o no e' un altro paio di maniche

e poi anche se sembrano simili , , quelle a flagelli , e quelle a pettine

 

a flagelli ,in pratica sono 2 rulli controrotanti con dei flagelli in teflon , e il flusso dell'erba passa in mezzo , e poi a pettine , cembra quasi il rotore di un trinciastocchi e la lesione che vine praticata e' dovuta dallo sfregamento del''erba contro un pettine.

 

mentre per il primo non strappa piu di tanto le foglie dell'erba medica e del trifoglio ,

 

la seconda l'erba viene piu maltrattata.

 

questo e' quello che mi hanno spiegato chi fa sia loietto , che prati stabili, che erba medica.

 

io mi tengo quelel a rulli di gomma , perche sull'erbamedica dei primi tagli fa un lavoro onesto , anche se fa tirare in salita , sia come PdF , che come trascinamento per terra

Share this post


Link to post
Share on other sites
...se il 99% degli utilizzatori,usa delle falciacondizionatrici con rulli in gomma,ci deve essere di sicuro un buon motivo,a mio parere le falciatrici con i rulli fanno bene il loro lavoro su tutti i tipi di foraggio,mentre quelle a flagelli se impiegate su medica non trattano molto bene il prodotto(perdita di foglie),per cui risultano piu' competitive quelle con i rulli in gomma,in ogni caso...dalle mie parti quei pochi esemplari a flagelli sono letteralmente sparite dalla circolazione,e i venditori si guardano bene dal proporre l'aquisto di queste macchine,visto che gli fischiano ancora le orecchie,per le precedenti esperienze...:nutkick:....

Se il 99% sono dei pecoroni tu come nuovo imprenditore segui la massa oppure sperimenti nuovi strumenti???? Il mio vecchio l'ho sempre considerato un innovatore nel '75 primo impianto sotterraneo per trasportare l'acqua dell'impianto di irrigazione, nel '77 tramite la WestFalia ho montato su il collare alle vacche in stalla nel'82 ha preso una delle prime falciacondizionatrici della Hesston e poi Vicon... nel '88 la macchina per fasciare le rotoballe e poi ovviamente la storia continua, se segui il 99% delle persone che fanno sempre le solite cose che innovazione porti????

Se uno fà 80% di erba medica gli direi a rulli in gomma per sempre ma se è il contrario io sono il primo a prendere in cosiderazione il condizionamento a flagelli con flagelli in materiale plastico (poi ci sono dei kit che per l'erba medica la velocità dei rotori arriva a 400giri al posto dei 700-1000 giri/min che è normalmente la velocità di rotazione), anche perchè ci sarebbe minor dispendio energetico e si andremme con una velocità di sfalcio maggiore....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bello il discorso dell'Amico Toxi! Volevo, dopo averlo letto, riportarVi alle considerazioni mie espresse nel primo intervento, ossia mi sembra che la gente non valuti la possibilità di innovare, di spostarsi dagli schemi, quindi, nel caso delle falciacondizionatrici, vengono snobbate le frontali a favore delle posteriori.

Per quanto riguarda il condizionatore se andate, per esempio, nell'alto mantovano (goito, marmirolo) dove ci sono esclusivamente prati stabili le barre hanno condizionatori con flagelli, quindi dipende dall'erba che si lavora.

A me piacerebbe provare sulla medica i flagelli che intende toxi, in teflon e basso numero di giri, tipo pottinger: qualcuno ha esperienze?

Share this post


Link to post
Share on other sites

io non parlerei di condizionatura con i flagelli, perche l'erba non viene schiacciata, ma sembra che abbai tanti piccoli taglietti , sia sullo spelo che sulla foglia , per quello secondo me classificherei i flagelli di teflon , come una tera via , tra rullo in gomma, pettine . e rulli in teflon

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bello il discorso dell'Amico Toxi! Volevo, dopo averlo letto, riportarVi alle considerazioni mie espresse nel primo intervento, ossia mi sembra che la gente non valuti la possibilità di innovare, di spostarsi dagli schemi, quindi, nel caso delle falciacondizionatrici, vengono snobbate le frontali a favore delle posteriori.

Non si tratta solamente della questione di "snobbare" ma anche di mezzi tecnici come nel mio caso quando abbiamo preso la kuhn avrei preferito la fontale ma considerano l'assenza di sollevatore anteriore sui trattori e il maggior costo abbiamo optato per una macchina portata che il suo lavoro lo fà ugualmente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
io non parlerei di condizionatura con i flagelli, perche l'erba non viene schiacciata, ma sembra che abbai tanti piccoli taglietti , sia sullo spelo che sulla foglia , per quello secondo me classificherei i flagelli di teflon , come una tera via , tra rullo in gomma, pettine . e rulli in teflon

Appunto per far uscire i liquindi bastano anche un taglio... il resto lo fà la temperatura...O0 e poi alla fine basta non perdere la foglia se ovviamente si raccoglie solo il bastone è meglio abbandonar l'idea di far del foraggio....:asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non si tratta solamente della questione di \"snobbare\" ma anche di mezzi tecnici come nel mio caso quando abbiamo preso la kuhn avrei preferito la fontale ma considerano l'assenza di sollevatore anteriore sui trattori e il maggior costo abbiamo optato per una macchina portata che il suo lavoro lo fà ugualmente.

Beh, si per una portata posso capire, ma per una trainata...

Con i soldi che risparmi a prendere una frontale, rispetto alla trainata, ci viene fuori la giuda reversibile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...