Jump to content

Recommended Posts

poichè sono in procinto ad acquistare un idro pulitrice polivalente, voglio approfittare e coinvolgere gli utenti di tractorum per aprire questa discussione. ho visto e letto che esistono idro pulitrici ad acqua fredda ed ad acqua calda, a scoppio e trifase e monofase. insomma c'è ne da far girare la testa. :cheazz:infatti quelle ad acqua fredda costano di meno, ma hanno pressione da diversi bar, sino a 200 bar, quelle ad acqua calda costano molto di più e hanno una pressione inferiore a quelle ad acqua fredda. poi ci sono quelle a scoppio, che non hanno bisogno della corrente e tele porti dove vuoi. e per finire quelle fisse, cioè da apendere al muro.:leggi: a me servirebbe un idropulitrive per lavare in mungitrice e per pulire trattori e attrezzature, e perchè no, anche la macchina e i piazzali. a voi i consigli e i suggerimenti. O0 a ..................dimenticavo, le idro pulitrici si misurano per la portata d'acqua che esse riescono a sviluppare e non la pressione max

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per prima cosa tu hai bisogno di una macchina con caldaia a gasolio. C'è la possibilità di arrivare fino a 140 °C per produrre vapore. E quindi se hai bisogno di eliminare sporcizia consistente, te la cavi.

 

Per pulire in mungitrice non ho capito. Ma comunque ci sono soluzioni specifiche tipo questa:

 

 

 

Oppure se devi pulire i pavimenti c'è questa:

 

 

Oltre i 140 bar è inutile. Serve acqua calda che sciolga la sporcizia e i grassi.

Edited by Stabilo

Share this post


Link to post
Share on other sites

mamma mia stabilo, è un idropulitrice di tipo industriale, ad avercene di soldi per comprare una macchina così, come minimo costerà sui 2,000 euri, ho mi sbaglio ? stupendo il lavoro che fa, meraviglioso anche la disinfestazione della mungitrice, ma dove c'è anche bisogno di potenza? per togliere il fango argilloso dagli attrezzi e dal sotto scocca del trattore ? comunque penso che una macchina così non abbia problemmi di potenza, il problema ce lo io per gli sghei. comunque molto buono il tuo commento che apprezzo. io puntavo più su una a scoppio che costi deccisamento di meno e che mi assicuri di poter fare un po di tutto. ho visto ( se si può dire ) quella della lavor ( indipendent 2800 ) che la cifra non è proibitiva ( circa 400 ). e ha una pressione di 200 bar con una portata di 600 l/min. certo quella che hai fatto vedere tu è l'ideale per tutto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

200 bar 600l min???? A soli 400 euro???? Dimmi dove che corro a prenderla!

Forse sono 600litri ora?

Share this post


Link to post
Share on other sites

si, si hai ragione bahcwm sono 600 litri/ora. comunque la conosci la indipendent della lavor o qualcosa di simile, o sono solo soldi buttati. e per l'uso che ne dovrei fare io devo puntare a qualcosa di più grosso ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

A casa ne ho una 220v da 600 litri 170 bar, e per un'uso domestico può andare, ma non fa al caso tuo!

In azienda ne ho 2 a freddo da 170 bar 23 litri minuto e sono paragonabili a quella caldo da 150 bar 13/15 litri minuto

Logico che con molta pazienza con quella da 10 litri riesci a fare il lavoro della 20

Quante ore giorno/settimana devi usarla?

Come mai propio a scoppio?

Share this post


Link to post
Share on other sites
lambo: tu hai bisogno di una macchina con caldaia a gasolio. I vantaggi dell'acqua calda sono molti. Se devi eliminare residui di grasso o di olio devi lavorare ad almeno 60 °C. Esiste anche il mercato dell'usato revisionato. Edited by Stabilo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lascia stare la lavor....ce lo avuta costa poco ma tanto vale......quando e stata presa la usavo poco solo per la macchina e diciamo che andava...ultimamente come ho iniziato a usarla spesso per i trattori e per la stalla e fusa....per cui lascia perdere lavor.....se devi prendere lavor prendi un buon usato

Share this post


Link to post
Share on other sites

tu quali marchi consiglieresti?

Share this post


Link to post
Share on other sites

si stabilo. anchio ho pensato a quelle ad acqua calda, ma quelle professionali costano un botto, come quelle delle comet. quelle a scoppio hanno il vantaggio di portartele dove vuoi, e quella della lavor ( indipendente 2800 ) è abordabile, 200 bar di pressione e 600 litri all'ora. certo se la usi spesso non so se tiene, booooooooo

Share this post


Link to post
Share on other sites
si stabilo. anchio ho pensato a quelle ad acqua calda, ma quelle professionali costano un botto, come quelle delle comet. quelle a scoppio hanno il vantaggio di portartele dove vuoi, e quella della lavor ( indipendente 2800 ) è abordabile, 200 bar di pressione e 600 litri all'ora. certo se la usi spesso non so se tiene, booooooooo

 

Oppure vedi per una macchina con motore a benzina Honda e pompa italiana e ci abbini un generatore di calore a gasolio. La macchina a tutti gli effetti diventa acqua calda (Portotecnica FIRE BOX).

Edited by Stabilo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Portotecnica è davvero ottima su tutti i modelli e soprattutto durevole piccole e grandi sono davvero grandi mezzi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho in casa una Portotecnica dal 1998 e va ancora perfettamente! Non posso che consigliarla.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lascia stare la lavor....ce lo avuta costa poco ma tanto vale......quando e stata presa la usavo poco solo per la macchina e diciamo che andava...ultimamente come ho iniziato a usarla spesso per i trattori e per la stalla e fusa....per cui lascia perdere lavor.....se devi prendere lavor prendi un buon usato

 

Se scegli Lavor devi far attenzione a quale fascia di prodotti valuti: quest'azienda fa distinzioni tra Hobby Line e Professional Line.

e le professional nn sono affatto male..... le hobby son classiche da centro commerciale

 

Inviato dal mio GT-S7500

Share this post


Link to post
Share on other sites
Portotecnica è davvero ottima su tutti i modelli e soprattutto durevole piccole e grandi sono davvero grandi mezzi.

pototecnica ?, mai sentita, scusa la mia ignoranza, ma non avevo mai sentito questa marca. grazie davvero per la dritta, mi metto subito alla ricerca, spero che anche qua ci sia qualche rappresentante di tale marca. a................ puoi darmi qualche altro consiglio, per esem. quelle che hai tu che portata hanno ? e che uso ne fai ? ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da voi che prezzi girano per un idropulitrice 220v,120 atm,11litri/min?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Portotecnica ha un bel sito, anch'io la mia l'ho presa appena entrati nell'euro 98-99 in fiera rivenditore in OltrePo ed era una piccola a metà tra il casalingo e il professionale perché non mi serviva l'acqua calda ma solo la forza e la piccolezza per infilarla o in garage o sotto gli scaffali ma soprattutto per la lancia e lo scovolo per i tubi...dalla fogna alla bunza. Costo in tutto 480 E pagati copresa lancia, ugello rotante, lanciaschiuma, spazzola normale e talpetta per tubi da 10m.

11

Edited by CultivarSé

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'idropulitrice per me è un attrezzo indispensabile, ce l'abbiamo da anni e la uso quasi quotidianamente sia per lavare le macchine agricole, le macchine e tutto ciò che riguarda la cantina (pompe, tubazioni, vasche, filtri, riempitrice).

Vi allego una foto della mia, credo sia degli anni '90, la comprammo usata, ma funziona benissimo.

Lavora ad una pressione di 100 bar (almeno così segna il manometro) e può arrivare a 150° grazie al bruciatore a gasolio. Ma l'alimentazione è con il trifase a 400 volt.

 

[ATTACH=CONFIG]26821[/ATTACH]

Share this post


Link to post
Share on other sites

In casa ho sempre avuto di quelle hobbistiche che si comprano nei centri commerciali a pochi soldi perchè ho la fortuna di aver un amico che ne ha una proffesionale ad acqua calda che quando ho bisogno me la fa usare.

Da poco ne ho preso una nuova, sempre hobbistica ma un pò più grandetta, una Karcher K4 Compact da 130 bar e 420 L. e collegandola direttamente a un rubinetto della rete dell'acqua(senza che passasse per autoclave) mi sono accorto che l'acqua non era sufficiente x alimentarla bene. Avendo un pozzo in casa, mi sono chiesto se l'idropulitrice potesse pescarne autonomamente l'acqua e leggendo bene le istruzioni della casa ho scoperto che era possibile da max 50cm di profindità con un loro accessorio e da gran curioso mi son dato subito da fare improvvisando una semplice pompa d'aspirazione con del polietlilene da 22" e una piccola valvola di fondo. Non ci contavo tanto, perchè il livello del pozzo è a 2 m ma dopo vari tentativi la cosa ha funzionato, riesce a pescare perdendo un pò in pressione....ma tutto sommato in modo accettabile.

Il tempo che la uso non è mai tanto, solitamente sui 20 min e max un ora, mi chiedevo: pescando oltre la profondità data dalla casa, potrebbe causare surriscaldamenti o altri problemi?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi appresto ad acquistare una bella idropulotrice 220 ad acqua fredda per la villetta, a parte il lavoro iniziale di pulizia pesante di circa400 metri di pavimento in pietra farà lavori leggeri. Una marca e un modello atto a me? Di certo non vorrei roba hobbistica e comunque vorrei un bel po' di bar di pressione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mi appresto ad acquistare una bella idropulotrice 220 ad acqua fredda per la villetta, a parte il lavoro iniziale di pulizia pesante di circa400 metri di pavimento in pietra farà lavori leggeri. Una marca e un modello atto a me? Di certo non vorrei roba hobbistica e comunque vorrei un bel po' di bar di pressione.

 

Ad acqua fredda? mah.

Io avevo speso 900 euro qualche anno fa. Ma con acqua calda. Ovviamente 220 V.

Il nome? Termax 150

Edited by Alberto64

Share this post


Link to post
Share on other sites
Oppure compra una Comet scout150 220v con acqua calda a 850/900€

 

Ma in una villetta non è che mi serva più di tanto l'acqua calda, sarebbe un Catafalco pesante e davvero inutile, preferisco investire quei soldi in una di miglior qualità.

Share this post


Link to post
Share on other sites

867447331008e98387774ed3c1e8a5f5.jpg

 

C'è l'imbarazzo della scelta. La differenza tra pistoni in ottone o in ceramica influisce moltissimo sul prezzo. Quasi 200 euro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...