Jump to content

Recommended Posts

in azienda abbiamo 3 seminatrici in linea per cereali: gaspardo M300 e nodet BS a falcione, gaspardo SL300 con elemento di semina a molla.

 

M300 e nodet sono deputate ad essere usate quasi esclusivamente in combinata ad erpici rotanti maschio dominator; la SL è stata presa per seminare su terreno preparato da erpice rotante o da coltivatori che non affinano perfettamente il letto di semina per una seminatrice tradizionale.

i punti di forza della M300 sono la semplicità di utilizzo, di manutenzione, la buona qualità di deposizione del seme e la versatilità nell'adattarsi a diverse situazioni di semina.

per contro dei difetti strutturali (che sono stati risolti con aggiornamenti successivi) che ne hanno minato l'affidabilità iniziale, specie nell'erpice copriseme posteriore ed una marcata variabilità della quantità di seme distribuito l variare delle condizioni del seme stesso(peso mille semi, concia, forma e dimensione del chicco).

 

della BS è fantastica la qualità di semina e di conseguenza la fase di emergenza del seme ed apprezzo anche la leggerezza della struttura, che per contro pregiudica l'autonomia avendo una tramoggia piccola.

ho avuto modo di usarle entrambe anche per la semina con semi minuti, medica con la M ed erbaio misto con la BS ed in entrambi i casi appena regolate a dovere hanno svolto egregiamente il loro compito.

 

la SL, con tramoggia unico solo per grano, è la sostituta della vecchia marzia con spandiconcime; la marzia era decisamente scomoda da caricare sia per il seme che per il fertilizzante con tramoggie troppo alte e non mi ha mai soddisfatto troppo la semina soprattutto per il lavoro dell'erpice copriseme. oltretutto era larga 3 mt ma solo 2.8 di lavoro.

quindi dopo aver visto una SL di un amico abbiamo deciso per l'acquisto, sia per la grande produzione oraria che permette se trova il terreno adatto, con poche spese e poche usure, sia perchè la nascintà è sempre buona anche in condizioni dove con l'erpice non si può andare (presenza di sassi, bagnato ecc...) o quando oggettivamente il lavoro non può venire bene.

unica condizione è quella di usare gomme larghe sul trattore perchè si va spesso a lavorare su terreno preparato soffice che provocherebbe tracce troppo profonde con pneumatici a sezione normale (tipo i 420 posteriori del silver).

 

 

ho avuto modo di usare anche una gaspardo pneumatica PE300 messa in combinata ad un erpice kuhn hr 3003 (abbinamento quantomeno singolare........) e devo dire che come uniformità di semina è migliore della meccanica specie se si opera in condizioni di terreno già quasi affinato a velocità sostenute; l'unica controindicazione che notai è che non avendo l'erpice dietro, ma solo due molletine per coprire il seme messe dietro l'elemento posteriore, in condizioni ti rerreno pesante o umido c'era una tendenza a lascire il seme scoperto.

 

PRESTO LE FOTO SPERO

Edited by puntoluce

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per la semina dei cereali fino al 1994 abbiamo usato una Marzia da 3 metri come quella descritta da Mauro, e mi associo per quanto riguarda i difetti.

 

Nel 1994 abbiamo deciso di passare a una macchina Pneumatica: Accord DL da 3 metri con chiusura meccanica. Subito ci siamo innamorati per la precisione sia a livello di profondità sia a livello di quantità di seme, e con tale seminatrice abbiamo seminato un po' di tutto: grano, orzo, veccia, erba medica, colza ecc.

 

Dopo 8 anni di onesto lavoro, e ben oltre 1000 ha seminati, ci serviva una macchina con maggiore produttività e la Accord 3 metri, è stata sostituita nel 2002 con un'altra Accord DL da 4,5 metri con chiusura idraulica, che insieme al TL 100 gommato 600, ogni anno semina oltre 250 ha di grano, 100 ha di colza, e qualche decina di ettari tra erba medica e veccia.

 

t772_TL100Seminatrice1024x768.JPG

 

t771_TL100Seminatrice21024x768.JPG

Share this post


Link to post
Share on other sites

ci sono motivi particolari che ti hanno fatto scegliere il falcione piuttosto che il disco?

Share this post


Link to post
Share on other sites
ci sono motivi particolari che ti hanno fatto scegliere il falcione piuttosto che il disco?

 

Per quanto riguarda la nostra esperienza, la scelta di Andrea è pienamente condivisibile; infatti vista la velocità operativa di queste seminatrici (fino a 10-12 km/h e oltre), qualora il terreno risulti eccessivamente secco e zolloso, l'assolcatore a disco tende a "saltare", mentre il falcione a "scarpetta" come quello di Accord è molto più stabile in quanto "scansa" le zolle più grosse....

Ovviamente il disco risulta essere indispensabile in condizioni di terreno semi lavorato con presenza di stocchi e/o infestanti non interrati, condizione dove il falcione normale ovviamente intaserebbe dopo pochi metri.

Per esperienza diretta posso invece sostenere che l'assolcatore a disco sulla seminatrice combinata al rotante è una configurazione vincente in ogni situazione, in quanto:

 

a) la velocità operativa è sicuramente più bassa rispetto ad una seminatrice singola,

b) un adeguato rullo sull'erpice rotante che può essere il packer in condizioni di secco o meglio ancora il rullo "gommone" per ogni condizione, prepara un ottimale "piano" di semina, senza carreggiate e senza asperità.

 

Entrambe i fattori mitigano/annullano l'effetto saltellamento dell'assolcatore a disco anche in caso di secco/zolloso, rendendo la combinazione erpice rotante - seminatrice a disco formidabile per ogni condizione di semina, sia essa secca o bagnata, con o senza residui, su terreni forti e su terreni sciolti.

Edited by Andrea terratech

Share this post


Link to post
Share on other sites

per essere veloce e preparare il terreno io uso una bella marzia kultidora da 6 metrozzi... con assolcatore rigorosamente a disco sistema di precisione molto vicino a quello della accord e possibilità di lavorare sul semilavorato o dopo l'erpicatura rotativa precedntemente eseguita con erpici maschio o 3 mt dominator o 5 mt aquila uno con rullo paker e uno con rullo spiropaker, il gomma lo esluderei per i cereali primo come rullo è costosissimo poi compatta troppo, il paker è gia troppo lo spiro è l'ideale unico neo mai andare con la terra umida...

la seminatrice non mi fa rimpiangere la vecchia accord, e ovviamente è nettamente un gioiello se paragonata alla gaspardo una vera schifezza...unico neo in pianura ti serve l'm160 in collina il tm190 .... le rese di semina sono imbarazzanti in posisitivo ho seminato anche 50 ha in un giorno in collina roba da pazzi, considerando che semino mediamente 50 , 60 ha di grano duro 40 di orzo da birra , e 20 di avena escluso le primaverili, il lavoro più duro è sempre la preparazione e il doversi spostare... a Pisa in terreno fertile ho provato a seminare direttamente sull'aratura fatta a settembre .. con 5 q di concime sono andato a 43 q di media e qui da noi per il duro è molto...

Share this post


Link to post
Share on other sites

dal mio capo hanno una carraro meccanica da 3m e una gaspardo pinta pneumatica da 4m entrambe con assolcatore a disco

 

per il sodo una john deere 750 e una 750a

Share this post


Link to post
Share on other sites

X DjRudy ma sul Tl la gomma posteriore tocca o sfiora il parafango (foto con seminatrice da 4,5metri, si vede anche il tipo che guida)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tutti i TL con le 600 posteriori sfiorano il parafango, non creano tanti problemi, unico grosso problema se capita di piantarsi che non puoi caricare molta terra altrimenti spacchi il parafango (ma non mi è mai capitato, affondare un TL 100 con quelle gomme significa andare in una risaia).

Share this post


Link to post
Share on other sites

buonasera....hoda poco sostituito la seminaticecombinata (erpice modello RH + seminatrice) ALPEGO da 3m a falcioni, con una da 4m (erpice modello DG + seminatrice AS2) sempre della ditta ALPEGO però con i dischi e non con i falcioni.....si tratta del modello con tramogia a soffietto...ha come optional una coclea che permette di riempire la tramogia senza faticare nel salire e scendere le scalette (devo dire che è molto comoda) e anche il sensore per i giri dell albero cardanico, la ruota conta ettari, il sensore della quantità di seme....la nuova seminatrice pesa 26q (erpice con rullo paker) + seminatrice 12q + tramogia contenente 11/12 q di seme ...devo dire che per ora mai problemi e qualità di semina ottima.........fin ora ho seminato circa 75 ettari di favino.......non appena ho più tempo inserisco foto......

 

intanto questo è un video con la mia seminatrice attaccata al TM19 di un amico.....

 

YouTube - semina favino 2008

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fa paura come si alza quel TM.... e si che ha anche le zavorre.... cavoli e poi una delicatezza quando la abbassa, si vede che la seminatrice è tua non sua.....:2funny:

 

C'e un proverbio che dice: "quando la roba se de che altri fai sempre chel caxxo voorresti"

Share this post


Link to post
Share on other sites

si alza si alza........ha dovuto anche riempirele ruote anteriori d acqua....atrimenti era ingovernabile:fiufiu::fiufiu::fiufiu:.......quell perchè era regolato male la velocità di abbssamento, altrimenti è un tipo molto preciso...........

Share this post


Link to post
Share on other sites
t3295_Photo129.jpgecco qua la mia Kultidora della Marzia.....siccome abbiamo deciso di spostare il tutto qua volevo inserire una delle foto che avevo gia messo

Share this post


Link to post
Share on other sites

anche da noi ci sono simili..anzi quella verde assomiglia molto alla regina dei campi della Marzia...comunque da noi solo ed esclusivamente con assolcatore a dischi

Share this post


Link to post
Share on other sites

visto che si parla di alta produttività... ecco la mia combinata :2funny::fiufiu:

 

i3319_buzzi2.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

:AAAAH:non ci sei andato leggero con i rompitraccia:clapclap:

Share this post


Link to post
Share on other sites
:AAAAH:non ci sei andato leggero con i rompitraccia:clapclap:

 

è due anni chemi sento dire che la macchina va bene.... ma non fa i solchetti..... questa è stata la mia rivincita :2funny:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Domanda un po' OT, ma attinente.

 

Chi ancora semina a righe binate, perchè lo fa ? Solo per motivi tecnici dovuti alla seminatrice ? (alias non l'ha ancora cambiata)

Share this post


Link to post
Share on other sites

tempi molto addietro dalle mie parti veniva fatta la semina a righe binate per il grano da seme perchè le persone erano agevolate nel camminare in mezzo alla coltura senza fare danni durante le operazioni di diradamento delle spighe di altre varietà

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si è vero. Aggiungerei che molto tempo addietro, veniva anche fatta per facilitare la sarchiatura.

Ma oggi ?

 

(qualcuno ha qualche foto, in modo da chiarire la cosa ?)

Share this post


Link to post
Share on other sites
buonasera....hoda poco sostituito la seminaticecombinata (erpice modello RH + seminatrice) ALPEGO da 3m a falcioni, con una da 4m (erpice modello DG + seminatrice AS2) sempre della ditta ALPEGO però con i dischi e non con i falcioni.....si tratta del modello con tramogia a soffietto...ha come optional una coclea che permette di riempire la tramogia senza faticare nel salire e scendere le scalette (devo dire che è molto comoda) e anche il sensore per i giri dell albero cardanico, la ruota conta ettari, il sensore della quantità di seme....la nuova seminatrice pesa 26q (erpice con rullo paker) + seminatrice 12q + tramogia contenente 11/12 q di seme ...devo dire che per ora mai problemi e qualità di semina ottima.........fin ora ho seminato circa 75 ettari di favino.......non appena ho più tempo inserisco foto......

 

intanto questo è un video con la mia seminatrice attaccata al TM19 di un amico.....

 

YouTube - semina favino 2008

 

bella seminatrice anche se un po' pesante per quel tipo di macchina. ma penso che sul 765B non ci siano problemiO0.

 

io uso una amazone D8-30 super a dischi accoppiata dietro un erpice rotante feraboli 300/46. per il prossimo anno penso di passare alla D9-30 super. la mia amazone è del 1992 e l'unica cosa che si è rotta è stato un dente della rastrelliera posteriore (sono tutti molto consumati).

grande vantaggio dei dischi a scapito dei falcioni è che risentono molto meno dei residui culturali. ho seminato anche su stocchi di mais non trinciati e il frumento è sempre nato tutto con produzioni fino a 90 q.li/ha. importante è alzare le bandinelle laterali dell'erpice per evitare che i residui culturali si blocchino creando cumuli

Share this post


Link to post
Share on other sites

chiedo a voi esperti una stima su una seminatrice che ho visto oggi e che forse è in vendita.

 

si tratta di una gaspardo eurotris 500 anno 2002.

 

è il modello antecedente all'attuale evatris.

 

5 metri di larghezza, pieghevole idraulica con larghezza di trasporto di 2,5 mt

elemeti di semina ad ancoretta con molla di pressione regolabile disposti su 3 file

ruote d'appoggio, sopralzo tramoggia, telo, erpice copriseme posteriore, azionamento ventola idraulico.

 

la macchina non ha lavorato molto, è stata sempre fuori quindi la vernice è sbiadita.

 

che valutazione può avere all'atto dell'acquisto?

 

ecco le foto

 

t5858_ee.jpg t5860_eeee.jpg t5859_eee.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora diciamo che la Evatris 500 da 5 metri mi è stata offerta 22.000 euro nuova.....ed era simile a questa anzi aveva anche le ruote sulle ali esterne con accumulatori ad azoto...quindi che dire secondo me almeno un 50% in meno ...percio intorno ai 10000 euro ...forse anche qualche cosa meno dato che è un pò particolare dato che semina sull'ancora è meno richiesta

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...