Jump to content
Andrea_

Allevamento bovini da carne

Recommended Posts

Salve colleghi! Sto per convertire la mia azienda di vacche da latte in vacche da carne,sono un grandissimo appassionato delle razze charolaise e limousine,chi di voi ha esperienza sa dirmi a livello di quantitativi di resa di carne se mi conviene più la limousine o la charolaise? Ovviamente mi riferisco ai vitelli di età 10/12 mesi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tieni le vacche o vendi tutto che è meglio oppure metti razze antiche della zona e tienile tu. Lascia stare l'ingrasso e le francesi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì non solo io a livello di zona e paese, a parte che adesso ti danno due dita negli occhi, si tenta di fare la vendita diretta ma ha senso se hai roba tua e razze diverse. Le francesi sono razze così dette veloci ma preferisco le nostrane, in molte aziende da me stanno tornando all'ottonese-varzese, alle valdostane da carne, bianche modenesi e alle magnifiche six White. Anche se in genere i prodotti bovini non vanno e fare una o due razze non migliora, si ritorna ad avere più animali e di diverse specie soprattutto vitelli e capretti o vitelli e cavalli da massa.

.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sì non solo io a livello di zona e paese, a parte che adesso ti danno due dita negli occhi, si tenta di fare la vendita diretta ma ha senso se hai roba tua e razze diverse. Le francesi sono razze così dette veloci ma preferisco le nostrane, in molte aziende da me stanno tornando all'ottonese-varzese, alle valdostane da carne, bianche modenesi e alle magnifiche six White. Anche se in genere i prodotti bovini non vanno e fare una o due razze non migliora, si ritorna ad avere più animali e di diverse specie soprattutto vitelli e capretti o vitelli e cavalli da massa.

.

Dici che nn va neanche per chi ha molti prati e pascoli e vende i ristalli?

 

Inviato dal mio Nexus 5 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

con le razze meno costose come le francesi, fatto salvo un pochettino per le garonnesi, la linea vacca-vitello è redditizia solo in caso di possibilità di alimentazione a solo pascolo per almeno 4-5 mesi annui, inoltre si dovrebbe avere la possibilità di poterle lasciare all'aperto praticamente tutto l'anno in modo da risparmiare sui costi della stalla e dell'eventuale lettiera.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che intendi con il fatto che le francesi sono economiche? Cmq bisogna considerare anche i contributi, concordò che senza è un suicidio. Non concordò sul pascolo tutto l'anno, se uno ha paglia sua e foraggi suoi fa anche presto a sfalciare e portare in stalla con costi irrisori di gasolio con terreni adiacenti l'azienda. Parlò di sono svantaggiate in pianura con affitti ecc è un suicidio è chiaro

 

Inviato dal mio Nexus 5 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ormai sono ricordi, noi non abbiamo pascoli di 12mesi per cui è necessaria la stalla per almeno 3mesi minimo minimo poi un'setate come questa ne metterei anche altri 3+3-4.

Share this post


Link to post
Share on other sites

già,solo che non vedo molte zone dove poter fare 9 mesi di pascolo.

in ogni caso,rispondendo a marbury, se anche la paglia la produci tu, un costo ce l'ha.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo voi è possibile aprire una stalla da zero per allevamento di chianine ? Nel senso.. acquistare una stalla con costo modico per iniziare l attività ? Ovviamente avendo una azienda agricola media entità alle spalle

 

 

Inviato dal mio SM-N9005 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tutto si può fare , però secondo me se hai la possibilità di fare pascolo per le fattrici è meglio lasciarle al pascolo creandogli magari solo in ricovero (anche se loro quasi sempre preferiscono stare all aperto ) e poi magari solo i vitelli li porti in stalla e li ingrassi

Comunque valuta bene per la chianina perché secondo me conviene se ti viene valorizzata tramite qualche consorzio o riesci a trovare qualche macellatore che ti da qualcosa in più altrimenti vai su qualche razza francese

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'idea era di fare ingrasso di vitelli senza fattrici.. forse pazzia ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dai Luchino che i vitelli svezzati te li do io..... :) :) non sei il solo pazzo; se sto maledetto psr va in porto anche io ho la tua stessa idea solo che io faccio le fattrici e vendo i vitelli svezzati a 6 mesi.... ma te vuoi acquistare una stalla già esistente? se si stabulazione? numero capi?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non è una pazzia ma non ti arricchisci ,però ripeto de riesci a trovare qualcuno che per quella determinata razza paga di più qualcosa la prendi

Share this post


Link to post
Share on other sites

E dopo a chi li venderesti i capi? A grossi macelli o faresti vendita diretta? Quanti capi totali avresti?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ho niente attualmente.. c è qualche possibilità di una stalla da 200 capi, fienile, silos con buche scarico, uffici, etccc... oltre a posto per 150 suini.. era solo un idea buttata la.. non posso affrontar tutto da solo

 

Inviato dal mio SM-N9005 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Prova a informarti bene da alcune aziende vicine a te per vedere come operano e specialmente a chi vendono i capi da macellare...non è un periodo roseo per la carne bovina, però magari lì in zona da te c'è possibilità di valorizzare maggiormente la carne di chianina...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sentire i vicini nessuno ti dice la verità ed ogni azienda ha la sua realtà piccola o grande che sia.. quello che è valido per loro può essere perdente per noi...

Sto sentendo un tecnico specializzato in analisi del genere ma più campane sento meglio è..

 

In generale quale è meno rischioso solo l ingrasso vero ?

 

Inviato dal mio SM-N9005 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì il meno rischioso è solo l'ingrasso...ma dipende dal prezzo di acquisto dei vitelli. Se te riesci a produrti da te i vitelli a prezzo minore di acquisto e fare in questo modo il ciclo chiuso, avresti maggior guadagno, però diventa più impegnativo, specie per uno che non è del settore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tu di che zona sei ? Quanto è la media di acquisto per un vitello nella tua zona ?

 

Inviato dal mio SM-N9005 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

boh, in linea di massima l'ingrasso dei ristalli francesi è un pianto, non so con le chianine, può essere che ci sia un'altra remunerazione, però io partirei solo dopo avere già degli accordi di vendita, magari anche solo a grandi linee.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io sono della provincia di Mantova, pianura padana centrale. Per un limousine di 320-330 Kg andiamo ben oltre i 1000€, a volte anche 1100€ (dipende dal periodo). Charolaise un po' meno ma sempre intorno ai 1000€.

Non so quanto sia il prezzo delle chianine, qui i francesi costano così...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da noi ad esempio c'è molta gente che compra animali di 140-150 kg appema svezzati, li tiene 10-11 mesi finche non fanno circa 500 kg e poi via a macello... Una limousine di 150 kg con 500 la prendi, una chianina ci vuole un po di più però poi la tengono in stalla quasi due anni anche perche da noi la chianina la vogliono tutti bella grande

Share this post


Link to post
Share on other sites

Noi lavoravamo per coop e abbiam chiuso le stalle nel 2004 perché abbiam visto che o hai tutta manodopera familiare o fai almeno 1000 capi/anno oppure i soldi che prendevamo in campagna li dovevamo mettere nelle stalle (avevamo 400 capi da ingrasso francese). E sto appurando che siam stati i primissimi di una lunga serie a chiudere, adesso resistono o le aziende con pochi capi o quelle da 1500 in su. Quest'ultime parlano di guadagni netti di 50 euro/capo...non son conti fatti da me percui non garantisco nulla, ma può essere uno spunto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...