Jump to content

Recommended Posts

Nessuno e' a conoscenza di marche estere vendute in Italia ?

 

Mick ti cita un censimento, 1935. 16 anni dopo l'incorporazione dei territori irredenti ove invece per ovvie ragioni facile mercato l'avevano i costruttori di area germanica, sia parte dell'Impero Austro Ungarico o meno.

E che comunque eran presenti pure nel resto del paese; ad es. :

http://de.wikipedia.org/wiki/Heinrich_Lanz_AG

senza contare il secolare agente plurimandatario Antonio Farina di Verona che aveva cataloghi di vendita di praticamente tutte le marche, Nazionali ed Estere.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 227
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Bibblico! Completo meglio del Rosso Valentino. Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk

Un cantiere Orsi esige un trattore Orsi però Inviato dal mio SM-J330FN utilizzando Tapatalk

Senza contare poi che il "maremma" da te era praticamente nel suo ambiente. Comunque se nel periodo più fulgido della sua storia la Orsi riusciva a piazzarne uno ogni 10 Landini un motivo ci sarà. In

Posted Images

Guest baccio 56

Questa è la pressa Orsi che ho restaurato due anni fa, mancano ancora le scritte che ho applicato dopo, è degli anni trenta, sono fra le prime costruite, non ha neanche lo scatto per fermare la paglia, ci vuole un infilino esperto, ma lavora bene, fa delle presse molto belle.

Link to post
Share on other sites

Salve a tutti,

come da presentazione sto cercando informazioni che su testi e navigando su internet non sono riuscito a trovare.

Volevo sapere se qualcuno di voi ha info su dove trovare il logo della ditta " Balduzzi & Rovida" per poterlo riprodurre.

Attualmente il logo sulla trebbiatrice in restauro è parzialmente rovinata.

Grazie.

 

Salve a tutti,

come da presentazione sto cercando informazioni che su testi e navigando su internet non sono riuscito a trovare.

Volevo sapere se qualcuno di voi ha info su dove trovare il logo della ditta " Balduzzi & Rovida" per poterlo riprodurre.

Attualmente il logo sulla trebbiatrice in restauro è parzialmente rovinata.

Grazie.

 

Allego foto per chiarezza:

 

[ATTACH=CONFIG]25095[/ATTACH] [ATTACH=CONFIG]25096[/ATTACH]

Edited by Junker
Uniti messaggi consecutivi
Link to post
Share on other sites
Buonasera a tutti, torno su questa vecchio discussione per mostrarvi alcuni esemplari di trebbie, non le solite che oramai tutti conosciamo, ma quelle che nonostante il loro duro lavoro sono rimaste nell'ombra...nascoste agli occhi di molti, sto parlando di quelle ditte semi-artigianali che costruivano trebbie, scale,presse o imboccatori e che non ebbero un successo a livello nazionale come le altre ditte. Qualche anno fa ad un museo sulla vita contadina mi sono imbattuto in una foto che mi ha lasciato a dir poco basito, la foto in questione mostrava una "tradizionale" trebbiatura, ma la trebbia era di una marca che non avevo mai sentito nominare "f.lli Peppoloni Spello" per la cronaca Spello è un paese che si trova poco distante da dove abito io, quindi mi sembrava strano che non ne avessi mai sentito parlare da nessuno; quella stessa estate girovagando per qualche festa della trebbiatura mi sono imbattuto proprio in una di quelle trebbie, una superba Peppoloni da 1m. La trebbie è completamente costruita in ferro , cosa di cui avevo sentito parlare ma che nn avevo mai visto dal vivo, la ditta costruiva anche imboccatori ed elevatori per la paglia e per la pula.

 

 

Probabilmente queste ditte erano presenti in ogni zona d'italia, lascio a voi i commenti, se avete visto o conoscete altre ditte semi sconosciute che costruivano macchine agricole, ah chiaramente sono graditi anche testimonianze di coloro che hanno sentito o addirittura hanno utilizzato macchine del marchio qui sopra menzionato!

 

Saluti Mick97

 

Se ti interessa lo stabile dove venivano costruite è stato ristrutturato mantenendo lo stile architettonico dell' epoca ed è sede di vari uffici ed attività e si affaccia sulla rotatoria davanti alla banca Credito Cooperativo di Spello.

CIAO

Link to post
Share on other sites

@ baccio56 Spello è un piccolo paese nelle vicinanze di Assisi (Umbria), non è un paese molto grande quindi se ci dovessi passare troverai sicuramente la rotatoria citata da miro filipucci, ora lo stabile non ce lo proprio presente anche se ci passo spesso da quelle parti non ci ho mai prestato attenzione, la prossima volta saprò cosa ho difronte :asd:

Link to post
Share on other sites

come dice junker anche google maps è una buona idea per dare un occhiata veloce.

Comunque qualche giorno fa ho nominato la ditta "Cicogna eolo" di Petrignano d'Assisi, girando nel computer ho trovato questa foto che ho scaricato da qualche parte ( non ricordo proprio da dove, se qualcuno dovesse riconoscerla chiedo scusa per non averlo nominato), ove si legge abbastanza distintamente il marchio "Cicogna eolo"

 

[ATTACH=CONFIG]25192[/ATTACH]

Link to post
Share on other sites

ciao ragazzi scusate l intrusione..scusate ma e la prima volta che scrivo su questo forum quindi vi prego di scusarmi in anticipo x tutte le cavolate che faccio su questo forum...volevo sapere se qualcuno di voi saprebbe dirmi dove posso trovare questa trebbia...fate girare..ho provato negli scassi e niente...allora ho deciso di iscrivermi x far girare la voce...simile a questa solo un po più piccola..grazie a tutti

Link to post
Share on other sites

La ditta Cicogna credo facesse anche assistenza Landini infatti sul manuale dell' L25 sulla cartina con mappata la rete vendita e assistenza c'è un punto assistenza a Petrignano di Assisi dove tra l' altro c' erano (e ci sono tuttora ) i Cesaretti che erano concessionario Orsi (se vi sul loro sito troverai qualche foto storica interessante) dettagli più approfonditi può sicuramente darceli Franco 67. Lo stabile della Peppoloni a Spello è quello con un ristorantino sotto e conserva sulla facciata finiture in stile opificio primi 900. Se decidete di farci una passeggiata vi aspetto.

Link to post
Share on other sites

 

Non ho capito se cerchi un'attrezzo come sopra.

Se si, dove si trovano, più piccole o più grosse, non è un problema dirtelo.

In Germania od in Inghilterra a volte se ne vedono in vendita.

Link to post
Share on other sites
La ditta Cicogna credo facesse anche assistenza Landini infatti sul manuale dell' L25 sulla cartina con mappata la rete vendita e assistenza c'è un punto assistenza a Petrignano di Assisi dove tra l' altro c' erano (e ci sono tuttora ) i Cesaretti che erano concessionario Orsi (se vi sul loro sito troverai qualche foto storica interessante) dettagli più approfonditi può sicuramente darceli Franco 67. Lo stabile della Peppoloni a Spello è quello con un ristorantino sotto e conserva sulla facciata finiture in stile opificio primi 900. Se decidete di farci una passeggiata vi aspetto.

 

Questa dell'assistenza dei landini non la sapevo, comunque è molto probabile, da quel che ho capito molte ditte anche abbastanza piccole come era la cicogna, erano dedite alla manutenzione dei mezzi di un determinato marchio, so bene che i Cesaretti erano rivenditori Orsi (ma anche Same e Nuffield se non ricordo male), la trebbia che abbiamo "restaurato" (se così lo possiamo definire) quest'estate veniva proprio da loro

 

[ATTACH=CONFIG]25251[/ATTACH][ATTACH=CONFIG]25252[/ATTACH]

 

in queste due foto si vede, in una la trebbia, con relative aggiunte dovute al "restauro" e nell'altra si intravede la targa del concessionario, ovvero i f.lli Cesaretti (dovrete strizzare un po l'occhio purtroppo non ho una foto ben definita, magari quando ho un po di tempo libero andrò a fargliene qualcuna)

 

Una testimonianza, quando nella prima metà degli anni 50 la orsi fallì, i rivenditori acquistarono a prezzi stracciati gli ultimi mezzi rimasti, i f.lli Cesaretti non furono da meno e in quel periodo molti si ricordano i numerosissimi trattori che erano presenti nei loro piazzali (tra cui molti orsi Argo e D30)!

Link to post
Share on other sites
Salve a tutti,

come da presentazione sto cercando informazioni che su testi e navigando su internet non sono riuscito a trovare.

Volevo sapere se qualcuno di voi ha info su dove trovare il logo della ditta " Balduzzi & Rovida" per poterlo riprodurre.

Attualmente il logo sulla trebbiatrice in restauro è parzialmente rovinata.

Grazie.

 

 

 

Allego foto per chiarezza:

 

[ATTACH=CONFIG]25095[/ATTACH] [ATTACH=CONFIG]25096[/ATTACH]

 

 

Nessuno sa aiutarmi?

Grazie.

Link to post
Share on other sites

Solo consiglio posso dare di dare un occhiata nei mercatini/mostre scambio a riviste inerenti dell'epoca mai vi fosse presente in qualche pagina la pubblicità della marca così come seguire ebay nelle sezioni collezionismo cartaceo se uscisse fuori materiale inerente.

In massima parte sulle riviste, eventuali fatture o corrispondenza troverai sempre il b/n; sortisse però fuori una cartolina pubblicitaria od un catalogo molto più facile sia a colori.

Link to post
Share on other sites
ciao ragazzi scusate l intrusione..scusate ma e la prima volta che scrivo su questo forum quindi vi prego di scusarmi in anticipo x tutte le cavolate che faccio su questo forum...volevo sapere se qualcuno di voi saprebbe dirmi dove posso trovare questa trebbia...fate girare..ho provato negli scassi e niente...allora ho deciso di iscrivermi x far girare la voce...simile a questa solo un po più piccola..grazie a tutti

 

Attualmente vengono usate di similari in Turchia....

http://erkoclar.com/teknik.php

Edited by Frentano
Link to post
Share on other sites
  • 4 years later...
Il 1/7/2009 Alle 15:16, agripippocampa ha scritto:

Ciao Filippo veramente una bella macchina la Carra, questa ha anche un secondo battitore per la trebbiatura delle mezze spighe sotto il grancrivello. Veramente un ottimo restauro.

Volevo segnalare un bel video sulla fiera di Codevilla 2009 dove erano esposte una sgusciatrice saima azionata dall'l25 e la trebbia orsi non colorata di cui 50r513 aveva messo le foto ...guardate attentamente...sarò io ma a voi non pare che vibri un pò troppo? :fiufiu:

 

ciao :n2mu:

salve a tutti mi chiamo pietro e scrivo da capaccio-paestum (SA). cerco da tempo un trebbiatrice fissa manuale o medito di ricavarmene/costruirmene una. sono rimasto colpito dalla perizia vostra e di filippo che se l 'è costruita. potete aiutarmi? cerco:

- consigli per autocostruzione/dove cercare pezzi usati

-schemi/progetti di una macchina

-qualsiasi altra cosa che vi venga in mente

grazie

pietro 

Link to post
Share on other sites

Io ho da tempo fermo nel capannone, un elevatore da mettere davanti la trebbia, per la trebbiatura delle fascine. Bisogna rimetterlo a posto ma sostanzialmente è stato lasciato lì funzionante, se dovesse interessare a qualcuno

Link to post
Share on other sites
  • 2 months later...
  • 4 weeks later...

Hai ragione, ma  tutto non si può avere,  devo anche dire che ho sempre preferito landini e fiat, questo solo per scelta non per altro, pensa che nella mia famiglia abbiamo avuto un Orsi maremma poi venduto negli anni 70 perchè sinceramente non ci eravamo trovati molto bene con quella macchina, avuto un sacco di problemi mentre con i Landini no.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...