Jump to content
miem

Biometano e biogas

Recommended Posts

Buonasera a tutti, sono nuovo in questo forum, spero di aver scelto la sede giusta per effettuare alcune domande. Sono uno studente universitario e devo preparare una tesi sulla convenienza o meno di produrre biometano da reflui zootecnici, volevo porre alcuni dubbi a chi fosse ben informato circa l'argomento (o conoscesse qualcuno che lo sia) e abbia la cortesia di rispondermi:

1- Gli incentivi previsti dal DM 5/12/13 circa l'utilizzo di biometano in impianti di cogenerazione ad alto rendimento (CAR), sono gli stessi previsti per l'utilizzo di biogas (è presente nel citato decreto un paragrafo che rimanda al DM 6/7/12 dove sono specificati gli incentivi per l'uso di biogas in impianti CAR). Se sono un allevatore proprietario di allevamento, digestore e motore per CAR allacciato alla rete elettrica, perché dovrei prevedere la realizzazione di un impianto up-grading (ulteriore costo e non indifferente) per la trasformazione di biogas in biometano, se gli incentivi per la generazione di energia elettrica sono gli stessi? Lo chiedo dal momento che nel decreto si fa esplicito riferimento alla conversione di impianti che utilizzavano biogas in impianti che utilizzano biometano (tra l'altro gli incentivi subiscono una decurtazione per quest'ultima operazione).

2- Sono un allevatore proprietario di allevamento, digestore, e impianto di up-grading, ma sono sprovvisto di un motore per la generazione di energia elettrica. Scelgo di immettere in rete il biometano che produco al fine che venga utilizzato in impianti CAR. Nel decreto 5/12/13 si dice che il produttore di biometano deve stipulare un contratto bilatere di fornitura con chi effettivamente utilizza il biometano per di produrre energia (qualcuno che possiede un generatore). Gli incentivi derivanti dalla produzione di energia elettrica (in €/MWh) spettano a chi effettivamente produce energia elettrica o una quota parte va anche al produttore di biometano? Cioè, la remunerazione che spetta al produttore di biometano (allevatore) deriva solo dalla fornitura regolata dal contratto oppure gli spetta una quota degli incentivi? (il biometano per autotrazione per esempio gode di questa formula, il produttore di biometano trae un beneficio sia dalla fornitura che dagli incentivi).

3- le incentivazioni previste per il biometano hanno tre origini: immissione in rete (rete del gas naturale) senza specifica destinazione d'uso, immissione in rete per utilizzo in impianti CAR e immissione in rete per autotrazione. Ognuna di queste modalità ha incentivi diversi. Sono un produttore di biometano e scelgo, per esempio, che il biometano che immetto in rete venga utilizzato in un impianto CAR, chi mi garantisce che il biometano che immetto in rete arrivi effettivamente al terminale che scelgo? Sono previsti sistemi di misurazione a monte ed a valle della rete che scandiscono il quantitativo di biometano pattuito per esempio nel contratto bilaterale?

4- Quali sono orientativamente i prezzi relativi alla fornitura di biometano che un allevatore, produttore delle stesso, richiede per esempio a chi gestisce un impianto CAR o un distributore di metano per autotrazione?

Chiedo scusa per la lunghezza del messaggio, spero le domande siano chiare e che qualcuno abbia la cortesia e la gentilezza di rispondermi, grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...