Jump to content
alaska

Fiat 451

Recommended Posts

Scusate per la banalità, ma volevo sapere se quello che ho letto sul manuale è corretto. Per avviare: tutto gas, pomello arricchimento PREMUTO e non tirato, candelette 1 minuto e in fine si gira.

 

ALtra domanda: il motorino sgrana, ho smontato e ho notato qualche dente della corona danneggiato in testa, il pignone del motorino è ok. Potrebbe essere un eccessivo gioco dell'albero del motorino a dare problemi? fa un escursione di 5/6 mm. I denti si possono limare o rischio che la limatura vada dentro al motore ? la corona si puo sostituire senza dover cambiare il volano?

 

 

 

GRAZIE

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io l’ho comprato ieri, però c’e Già un problema ... in prossimità della pompa con il motore al minimo tutto ok... se accelero più di mille giri inizia a perdere gasolio!!! 

Ho visto che c’e Un tubicino di gomma che esce dalla pompa con 2 fascette, però non ho smontato il carter per capire se perdesse da li .. non avevo tempo!!! Volevo chiedere perché perda copiosamente (non goccioline) solo accelerando ?? E se sia corretto che quel tubo sia di gomma o originariamente c’era in metallo!!! Non riesco a trovare una foto di una pompa montata !!! 

Help 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Accelerando aumenta il volume di nafta che la pompa AC mette in circolo,

di questa solo una minima parte viene prelevata per essere iniettata,

ne consegue che nel circuito di ritorno  non debbano trovarsi

 ostruzioni a parzializzarne deflusso a serbatoio,

diversamente ad aumento pressione nel primo punto critico(crepette su tubini in prossimità di fascette stringitubo)

è facile trovarsi perdite.

staccherei il tubino provando a soffiarvi dentro a bocca.....

se libero una cimatina al tubino (dove noto perdita)e via di fascetta.

se ostruito occorre ricercare dove,(i tubi di gomma col tempo possono sfaldarsi internamente)

procedendo a sostituire tratto interessato

 

Edited by gallogeorge

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Trattorista75

Grazie !!! Beh se fosse solo il tubicino di gomma non sarebbe una grande spesa!!! 

Provero a fare come dici soffiando 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quel tipo di sistema d'iniezione ha un tubo per l'eccedenza gasolio che lo fa tornare al serbatoio, però prima (sul corpo pompa iniezione) c'è una valvolina di sovrapressione che fa si che nella pompa iniezione ci sia sempre un minimo di pressione, perciò se nel percorso pompa alimentazione (quella che ha lo stantuffo per l'innesco e lo spurgo) e la valvolina di sovrapressione, ci fosse una crepa o un difetto di tenuta, automaticamente si avrebbe una perdita, poichè è un circuito in pressione (anche se bassa).

Appena posso metto uno schema del circuito.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Trattorista75

Grazie io non ho trovato uno schema in internet e dato che il precedente proprietario c’ha fatto parecchi rappezzi non vorrei avesse messo o tolto o cambiato pezzi!!! Solo che non abito dove ho portato il trattore e fino a domenica non posso tornarci 😭 

però volevo andarci preparato perché io non ne capisco tanto 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questo è lo schema del sistema di alimentazione del motore 615 montato sul 411 (versione con un solo filtro gasolio).

1-      Raccordo entrata dal serbatoio

2-      Raccordo uscita dalla pompa alimentazione

3-      Filtro gasolio

4-      Valvolina eccesso gasolio

5-      Raccordo eccesso gasolio al serbatoio

6-      Vite spurgo

7-      Venturi sul collettore aspirazione

8-      Tubo collegamento depressione

9-      Regolatore di giri

10-   Tubo eccesso lubrificante carter pompa iniezione

Breve spiegazione: nel raccordo “2” , se non presente il bicchierino di vetro, ci dovrebbe essere una barretta filtrante; da lì il circuito è in leggera pressione fino alla valvolina “4”, compreso il filtro (o i filtri) “3”; la vite “6” serve per lo spurgo quando si rimane senza gasolio oppure si cambia il filtro o si apre il circuito per altri motivi. La valvolina “4” è composta da una molla e una sfera e lascia passare il gasolio in eccesso pompata dalla pompa di alimentazione, si verifica il funzionamento usando quella di innesco ( si svita il cappello superiore) sentendo poi resistenza nelle pompate e udendo una specie di pernacchia del gasolio in passaggio.

Dal raccordo “5” parte un tubo di gomma che riporta il gasolio al serbatoio.

Il “7” è il tubo venturi (con farfalla interna) che determina la depressione in funzione della posizione dell’acceleratore, che viene trasmessa dal tubo “8” al regolatore di giri “9”, che contiene una menbrana che si sposta in funzione della depressione e che va ad agire sulla cremagliera della pompa iniezione per il dosaggio gasolio attraverso i pistoncini della stessa.

Il “10” è un tubicino che drena l’eccesso di olio nella pompa iniezione e del gasolio che trafila dai pompanti, in pratica è uno sfioro ed è facile vedere uscire qualche goccia di gasolio quando il trattore assume posizioni differenti dal piano

La pompa necessita di lubrificante (lo stesso del motore) da immettere nel piccolo bocchettone “A”  provvisto una astina graduata da svitare prima di estrarre (è un tassello elastico), si immette olio fino a che sfugge dal tubicino “10”; poi si immettono alcune gocce d’olio da foro “B” chiuso da una vite

6M7SpY.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Trattorista75

Grazieeeeeeee!!!! 

Perde in basso dove c’e Il 2 o il tubo che va  al filtro !!! Purtroppo non son ancora riuscito a tornar a vederlo, ma adesso almeno so dove c’e Pressione 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perchè il 411 r/c ha 4 varianti differenti nel sitema d'alimentazione, io ho messo quello più facile da comprendere dal punto di vista grafico, il tuo ha il bicchierino decantatore e doppio filtraggio gasolio, ad ogni modo la differenza è minima.

Il bicchierino si toglie svitando la ghiera posta sotto, poi (tenendo stretto il bicchierino) si sposta la forcella potendo così asportarlo; all'interno c'è un cilindretto filtrante tenuto aderente alla parte superiore da una molla.

Se il vetro non fa tenuta bisogna verificare la guarnizione ed enventualmente cambiarla.

Per fare tutto questo si chiude il rubinetto posto appena sotto il serbatoio dove avviene l'asirazione.

Per fare lo spurgo, sviti un po' la vite "6" , sviti il cappello della pompa d'innesco, la azioni finchì esce gasolio senza bolle d'aria, riavviti la vite "6" e pompi nuovamente una decina di volte (dovresti sentire più resistenza e percepire uno sfrigolio dalla valvolina "4"), riavviti il cappello e fai l'avviamento normale, il motore dovrebbe avviarsi un po' disordinato ma poi riprendersi normalmente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Trattorista75

Grassssieeeee allora magari e’ solo lento... quando torno dal trattore provo a stringere quella vite... e’ quella colore arancio che dici ? Non avrei mai immaginato fosse una vite !!!! Bisogna usare una normale pinza allora? Poi al limite vedo se si trova ancora la guarnizione !! Ti ringrazio molto, allora non e’ grave e costoso il problema 😅

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ti conviene tirarla a mano,con le pinze fai troppa forza il bicchierino è di vetro e crepa facilmente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Metto una immagine così comprendi meglio com'è costituito il complessivo del bicchierino di vetro.

Va stretto solo a mano ed è sufficiente per fare tenuta, se la guarnizione è ok.

6MBrek.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 23/2/2019 Alle 21:16, Tiziano ha scritto:

Questo è lo schema del sistema di alimentazione del motore 615 montato sul 411 (versione con un solo filtro gasolio).

1-      Raccordo entrata dal serbatoio

2-      Raccordo uscita dalla pompa alimentazione

3-      Filtro gasolio

4-      Valvolina eccesso gasolio

5-      Raccordo eccesso gasolio al serbatoio

6-      Vite spurgo

7-      Venturi sul collettore aspirazione

8-      Tubo collegamento depressione

9-      Regolatore di giri

10-   Tubo eccesso lubrificante carter pompa iniezione

Breve spiegazione: nel raccordo “2” , se non presente il bicchierino di vetro, ci dovrebbe essere una barretta filtrante; da lì il circuito è in leggera pressione fino alla valvolina “4”, compreso il filtro (o i filtri) “3”; la vite “6” serve per lo spurgo quando si rimane senza gasolio oppure si cambia il filtro o si apre il circuito per altri motivi. La valvolina “4” è composta da una molla e una sfera e lascia passare il gasolio in eccesso pompata dalla pompa di alimentazione, si verifica il funzionamento usando quella di innesco ( si svita il cappello superiore) sentendo poi resistenza nelle pompate e udendo una specie di pernacchia del gasolio in passaggio.

Dal raccordo “5” parte un tubo di gomma che riporta il gasolio al serbatoio.

Il “7” è il tubo venturi (con farfalla interna) che determina la depressione in funzione della posizione dell’acceleratore, che viene trasmessa dal tubo “8” al regolatore di giri “9”, che contiene una menbrana che si sposta in funzione della depressione e che va ad agire sulla cremagliera della pompa iniezione per il dosaggio gasolio attraverso i pistoncini della stessa.

Il “10” è un tubicino che drena l’eccesso di olio nella pompa iniezione e del gasolio che trafila dai pompanti, in pratica è uno sfioro ed è facile vedere uscire qualche goccia di gasolio quando il trattore assume posizioni differenti dal piano

La pompa necessita di lubrificante (lo stesso del motore) da immettere nel piccolo bocchettone “A”  provvisto una astina graduata da svitare prima di estrarre (è un tassello elastico), si immette olio fino a che sfugge dal tubicino “10”; poi si immettono alcune gocce d’olio da foro “B” chiuso da una vite

6M7SpY.jpg

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve,

Sono rimasto colpito dalla sua grande conoscenza di questi trattori,i miei complimenti!

Posseggo un fiat 411r tenuto benissimo che mi aiuta a tenere pulito un terreno di 3.6 ettari in provincia di viterbo e mi chiedevo se potesse consigliarmi.

In breve,la leva dell acceletore manuale,mi torna su.sopratutto a freddo.

L unico regime che mantiene sono i duemila giri.

Se volessimun regime inferiore,niente la leva ritorna quasi in posizione di minimo.

Fastidioso!

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie faccio quel che posso.

La leva dell'accelleratore a mano è tenuta in posizione dall'effetto frizione di una disco a contatto con un altro e tenuto in pressione da una molla a sua volta pressata da un dado nel perno del meccanismo; se tutto questo non funziona, significa che: o é stato oliato/bagnato di gasolio il sistema dei due dischi (perciò slitta), oppure si è rotta la molla o il dischetto frizione (il n° 6 nel disegno). Altresì più semplicemente si è usurato il dischetto e bisogna riprendere la tensione avvitando il dado (i dadi essendoci il controdado)

Buttaci un occhio e poi sappici dire

 

6MU2QC.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ha funzionato perfettamente,

È bastato stringere leggermente.

È tornato preciso come unmorologio svizzero.

Mi hai fattoccontento.grazie mille.

20190502_183415.jpg

2019-05-02 20.41.08.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...