Jump to content

Recommended Posts

4 ore fa, [email protected] ha scritto:

io 41 q/ha al 19% con danno da grandine 25% da perizia.  colpita a metà agosto in piena fase riempimento baccelli. l'unico appezzamento che non ho irrigato, circa 1/3 di ettaro non ha completato il ciclo ed aveva ancora i baccelli verdi, trinciato e sovescierò

Questo dimostra ancora una volta che fare soia con irrigazione hai dieci marce in più. Sindrome dello stelo verde diffusissima in zona in annate asciutte in non irriguo

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Questo dimostra ancora una volta che fare soia con irrigazione hai dieci marce in più. Sindrome dello stelo verde diffusissima in zona in annate asciutte in non irriguo
Sì ma non solo, se butti liquame e hai terreni ricchi lo stelo verde ce l'hai. Se hai terreni minerali ricchi di calcio e magnesio ma ben dotati di potassio, buttaci anche il sovescio ma lo stelo verde NON ce l'hai. Bagnala tardi dopo che ha chiuso bene tutto e la fai tranquillsmente. Togli la e le cimici e anche il ragnetto e la soia si defoglia. Controlla le afidi e i nematodi e vedrai che farai siia per un pò.
A toglierti la voglia ci sono i diserbi anzi proprio perchè non ci sono diserbi che la voglia ti passa a fare soia e ceci.

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, CultivarSé ha scritto:

Sì ma non solo, se butti liquame e hai terreni ricchi lo stelo verde ce l'hai. Se hai terreni minerali ricchi di calcio e magnesio ma ben dotati di potassio, buttaci anche il sovescio ma lo stelo verde NON ce l'hai. Bagnala tardi dopo che ha chiuso bene tutto e la fai tranquillsmente. Togli la e le cimici e anche il ragnetto e la soia si defoglia. Controlla le afidi e i nematodi e vedrai che farai siia per un pò.
A toglierti la voglia ci sono i diserbi anzi proprio perchè non ci sono diserbi che la voglia ti passa a fare soia e ceci.

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk
 

Concordo in toto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Questo dimostra ancora una volta che fare soia con irrigazione hai dieci marce in più. Sindrome dello stelo verde diffusissima in zona in annate asciutte in non irriguo
Cosa dimostra?

Qua tutte le soie in asciutta si sono seccate e trebbiate 20 giorni fa con produzioni simili alla sua irrigata.


Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
49 minuti fa, Edo ha scritto:

Cosa dimostra?

Qua tutte le soie in asciutta si sono seccate e trebbiate 20 giorni fa con produzioni simili alla sua irrigata.


Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

Probabilmente avete avuto una pluviometria che ha soddisfatto le esigenze della coltura. Qua in asciutto 25q ettaro. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Probabilmente avete avuto una pluviometria che ha soddisfatto le esigenze della coltura. Qua in asciutto 25q ettaro. 
Sì ma da voi basta una pisciata che tiene, qua devi stare attentissimo e se non irrighi 3 volte non fai neppure il sorgo o il girasole o la medica che attinge persino alla falda. È vero poi che qua anche un m8glio fa un bosco perchè terreni che spingono ma mancano di minerali.

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Probabilmente avete avuto una pluviometria che ha soddisfatto le esigenze della coltura. Qua in asciutto 25q ettaro. 

25 q ettaro negli stessi terreni in cui i girasoli hanno prodotto 35 q/ha? E’ questa la proporzione tra soia e girasole a parita di condizioni (cioe entrambe in asciutta)?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sì ma da voi basta una pisciata che tiene, qua devi stare attentissimo e se non irrighi 3 volte non fai neppure il sorgo o il girasole o la medica che attinge persino alla falda. È vero poi che qua anche un m8glio fa un bosco perchè terreni che spingono ma mancano di minerali.

 

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk

 

Tanto vale che fai bosco anche te allora invece di irrigare la soia 3 volte e con trattamenti/ diserbi a volontà

 

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Faccio fatica a seguirvi per poco tempo a disposizione, comunque in merito al premio soia, noi paghiamo € 0,50 in più al q.le per rendere la soia nazionale, Sostenibile.

Che tra l'altro, è l'importo che ci paga l'oleificio per tutta la pratica.

Si fa riferimento ai controlli CSQA dtp 112 e DM 23/01/2012 per tracciare la soia coltivata sia di primo raccolto, che di secondo :

- elenco mappali dei terreni a soia di primo o secondo raccolto;

- copia ddt o fatture o elenco acquisti di tutti i prodotti usati (seme, diserbi, trattamenti ecc.);

- registro dei trattamenti, registro dei concimi, copia smaltimento rifiuti agricoli.

Terminata la raccolta, in base al quantitativo di soia sostenibile, noi come centro di raccolta controlliamo il 5% delle aziende agricole:

controllo documentale e controllo in campo alla ricerca di residui soia con l'ispettore di CSQA.

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 ore fa, samuele macerata ha scritto:


25 q ettaro negli stessi terreni in cui i girasoli hanno prodotto 35 q/ha? E’ questa la proporzione tra soia e girasole a parita di condizioni (cioe entrambe in asciutta)?

Esatto. Stessi terreni, logicamente con la variabilità da un appezzamento all'altro, girasole però seminato circa 5-7 giorni prima della soia, comunque molto in ritardo  rispetto la data ottimale. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tanto vale che fai bosco anche te allora invece di irrigare la soia 3 volte e con trattamenti/ diserbi a volontà 
Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk
 
 
 
Ma anche pioppi se non li curi li tagli dopo 20 anni pieni di nodi da marinaio. Noi irrighiamo a scorrimento. Bosco anche legna da opera la taglieranno i futuri cinesi.

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
confermo le alte rese di T45, P18A02 e HIROKO anche se come accennava [mention=48815]Gallo88[/mention] zona Rovigo, bassa padovana, raccogliamo con 35-50 q.li per ettaro.
Meglio dell'anno scorso sicuramente.
Finito.ieri e un pezzo questa mattina poco prima delle pioggie, dai in mano certi non ne ho perchè u.idità troppo vatiabili ma riportate al.secco siamo sopra 51q/ettaro, confermo su suoli leggeri T45 e Pedro come special produzione e umidità. M22 più in ritardo ma quest'anno con pochi cimici le soie si sono defoiate quasi tutte e in maniera sinile come areale.

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ma anche pioppi se non li curi li tagli dopo 20 anni pieni di nodi da marinaio. Noi irrighiamo a scorrimento. Bosco anche legna da opera la taglieranno i futuri cinesi.

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk

No chiaro, c'è da fare potatura i primi 4 anni, discature e un paio di trattamenti all' anno almeno.
Come tutte le cose vanno tenute bene.

Io quest'anno pianto altre 3000 pioppelle, e se continua così farò sempre meno cereali e soia, considera che qua non c'è la possibilità di irrigare a scorrimento

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, CultivarSé ha scritto:

Finito.ieri e un pezzo questa mattina poco prima delle pioggie, dai in mano certi non ne ho perchè u.idità troppo vatiabili ma riportate al.secco siamo sopra 51q/ettaro, confermo su suoli leggeri T45 e Pedro come special produzione e umidità. M22 più in ritardo ma quest'anno con pochi cimici le soie si sono defoiate quasi tutte e in maniera sinile come areale.

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk
 

Io oggi ho trebbiato t45 finché non ha piovuto. Incredibile come dici te l'adattabilità ai suoli leggeri (39.6 q ettaro) e l'assoluta inadattabilita ai suoli pesanti (24 quintali ettaro). La vecchia e gloriosa Pioneer B63 seminata tardi oltre i 40 a ettaro (non ho terminato quindi non ho dati certi) ma con umidità alle stelle, 18.

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io oggi ho trebbiato t45 finché non ha piovuto. Incredibile come dici te l'adattabilità ai suoli leggeri (39.6 q ettaro) e l'assoluta inadattabilita ai suoli pesanti (24 quintali ettaro). La vecchia e gloriosa Pioneer B63 seminata tardi oltre i 40 a ettaro (non ho terminato quindi non ho dati certi) ma con umidità alle stelle, 18.

Interessante questa differenza tra suoli leggeri e pesanti. Allora mi piacerebbe capire se c e una varieta che si adatta meglio ai suoli pesanti. Qualcuno ha esperienza in merito?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Interessante questa differenza tra suoli leggeri e pesanti. Allora mi piacerebbe capire se c e una varieta che si adatta meglio ai suoli pesanti. Qualcuno ha esperienza in merito?
Puoi provare Hiroko e avatar Su terreni pesanti

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Puoi provare Hiroko e avatar Su terreni pesanti

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

Sì tutte le AQ Deckalb,Hyroko sicuramente. Avatar la lascetei sui suoli leggerotti.Deckabig e M10 su tutti i suoli ma da seminare fra le prime.
B63 troppo lunga i meglio allunga davvero troppo il ciclo in presenza di terreni fertili e fa tanta pianta come Brillante ma Brillante defoglia comunque, B63 fa fatica anche con diserbante totale.
Comunque quest'anno sono tutte defogliate omogenee e la dofferenza fra suoli è ben evidente, la scaldata a 40 è stata salutare. Più belle dell'anno scorso forse o anche perchè mooolti mrno cimici cinesi. Sembra che persino i cimici siano tornati sovranisti, più verdi e meno marmorizzati o rossi.

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io oggi ho trebbiato t45 finché non ha piovuto. Incredibile come dici te l'adattabilità ai suoli leggeri (39.6 q ettaro) e l'assoluta inadattabilita ai suoli pesanti (24 quintali ettaro). La vecchia e gloriosa Pioneer B63 seminata tardi oltre i 40 a ettaro (non ho terminato quindi non ho dati certi) ma con umidità alle stelle, 18.
Per terreni forti con dei 60% di argilla secondo me la B63 non la batte nessuno

Inviato dal mio Mi 9T utilizzando Tapatalk

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per me su suoli leggeri la t45 ha una grande potenzialità

Inviato dal mio SM-N960F utilizzando Tapatalk

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Interessante questa differenza tra suoli leggeri e pesanti. Allora mi piacerebbe capire se c e una varieta che si adatta meglio ai suoli pesanti. Qualcuno ha esperienza in merito?
Io ho del terreno sabbioso in golena chiusa a po', del medio impasto agrilloso e della terra argillosa. In questi anni ho provato dakabig, M35, B63, T45 ed M10. B63 ha un ciclo lunghissimo però in terreno forte mi sono trovato meglio di T45 che in questa ha un grande adattabilità, dal terreno sabbioso a quello argilloso. M10 per quello che ho visto più la semini tardi più produci. Le altre le ho scartate.

Inviato dal mio Mi 9T utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io ho del terreno sabbioso in golena chiusa a po', del medio impasto agrilloso e della terra argillosa. In questi anni ho provato dakabig, M35, B63, T45 ed M10. B63 ha un ciclo lunghissimo però in terreno forte mi sono trovato meglio di T45 che in questa ha un grande adattabilità, dal terreno sabbioso a quello argilloso. M10 per quello che ho visto più la semini tardi più produci. Le altre le ho scartate.

Inviato dal mio Mi 9T utilizzando Tapatalk

Da me no M10 va seminata presto, fa pianta e chiude il ciclo. Seminata tardi non fa pianta e si perde fra crescita e fioritura alla fine raccogli un cespuglietto che passa sotto la barra se non è soffocata da sorghettz e altro. M10 fatta solo se seminata presto tipo 25 aprile o primissimi di maggio. Risente troppo della luce, persino sotto costa altre soie non hanno problemi M10 si blocca.

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

La soia vuole terreni tendenzialmente pesanti, semina a metà maggio della Pioneer T45 e sei apposto, su terra dove girasole fa 30 q.li/ha, 25-30 li fa anche la soia, ma vuole acqua più tardi ovviamente verso fine luglio-agosto.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
La soia vuole terreni tendenzialmente pesanti, semina a metà maggio della Pioneer T45 e sei apposto, su terra dove girasole fa 30 q.li/ha, 25-30 li fa anche la soia, ma vuole acqua più tardi ovviamente verso fine luglio-agosto.

Grazie Dj. Se si riuscissero a fare produzioni simili ai girasoli credo che la prendero in considerazione per interrompere ogni tanto la rotazione grano-girasole, se non mi trovassi bene con la colza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...