Jump to content
rico 91

4 o 6 cilindri? Quale scegliere?

Recommended Posts

Non ho trovato una discussione simile. Se già c'è chiedo scusa.

Comunque ultimamente stanno montando motori a 4 cilindri fino a 170/180 cv ma con un passo da 6. Ancora devo capire l'utilità e capire anche se questi 4 cilindri possono competere con i 6. Io personalmente ho il 6125R che alla PTO dovrebbe sviluppare circa 150 cv, ma sotto il rotante da 4,5 non va, mentre il fortis 140, che non mi pare raggiunga i 140 cavalli ma è 6 cilindri, con lo stesso erpice va senza problemi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Proprio col rotante non dovrebbe esserci differenza essendo un attrezzo che lavora a regime o sbaglio?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questi 4 grossi per me sono una porcata, risparmio di gasolio in condizioni miste quasi inesistente, li fanno per contenere i loro costi e basta..io non ci casco più, oltre i 50qli i 4cil é meglio se rimangono sulle brochure...sia chiaro, il loro lavoro lo fanno comunque però i pregi che credi di avere in realtà non li hai..parere personale(contestabilissimo)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da poco parlavo con un agricoltore che lavora in una zona collinare. Ha due trattori. Un john deere molto recente da circa 100 cv 4 cilindri se non ricordo male 4500cc turbo. (mappato fino a 115 cv) del quale ora non ricordo la sigla, e un ford 8240 6 cilindri 7500cc di cilindrata. Lui mi diceva che il Ford a parità di attrezzo consuma circa il 10% in meno e lavora a molti meno giri. Sempre con lo stesso attrezzo e stesso terreno mi ha detto che non ci sono grosse differenze per quanto riguarda la quantità di lavoro svolto a ogni ora.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me in futuro, nella fascia di potenza tra 150 e 180 cv, ci saranno solo macchine a 4 cilindri. Per questo si trovano già in commercio trattori pesanti col motore piccolo, si ripeterà la stessa storia di qualche lustro fa, quando sono arrivati i 4 cilindri da 100-110 cv al posto dei 6.

Share this post


Link to post
Share on other sites
i cavalli sono cavalli, da qualunque motore vengano sviluppati

 

Assolutamente non vero, ci son cavalli e cavalli.

 

Il tuo discorso è valido per i motori accoppiati a generatori elettrici che girano a velocità costante.

Ma un trattore lo devi usare a tutti i regimi. Quando sei su strada e parti col rimorchio al seguito cosa te ne fai dei cavalli che hai a 2000 giri se non hai coppia a 800 giri?

 

La curva di potenza, la curva di coppia e molti altri parametri fanno la differenza tra un motore ed un'altro.

 

Quando sei in difficoltà a bassi giri, avere un 6 cilindri con tanta schiena che spinge od un 4 cilindri con poca resistenza che molla fa una grande differenza.

Edited by Alberto64

Share this post


Link to post
Share on other sites
Assolutamente non vero, ci son cavalli e cavalli.

 

Il tuo discorso è valido per i motori accoppiati a generatori elettrici che girano a velocità costante.

Ma un trattore lo devi usare a tutti i regimi. Quando sei su strada e parti col rimorchio al seguito cosa te ne fai dei cavalli che hai a 2000 giri se non hai coppia a 800 giri?

 

 

La curva di potenza, la curva di coppia e molti altri parametri fanno la differenza tra un motore ed un'altro.

 

Quando sei in difficoltà a bassi giri, avere un 6 cilindri con tanta schiena che spinge od un 4 cilindri con poca resistenza che molla fa una grande differenza.

 

ribadisco che la potenza è potenza e sta all'operatore saper sfruttare il proprio mezzo in maniera ottimale in base alle sue caratteristiche...oppure se questo è chiedere troppo, si può delegare ai cambi vario (magari li hanno inventati per questo). Se poi un 4 cil và decisamente meno di un pari potenza a 6 cil...vuol dire che di pari non c'è niente

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma non è vero, la potenza (Kw) è un dato che da solo non dice nulla, puoi essere bravo fin che vuoi, ma se il motore tira solo a 2000 giri in alcune condizioni, come in strada con pendenze e carichi significativi non vai da nessuna parte.

Forse il dato più importante per un motore agricolo è la curva della coppia motrice, non la potenza

Share this post


Link to post
Share on other sites
ribadisco che la potenza è potenza e sta all'operatore saper sfruttare il proprio mezzo in maniera ottimale in base alle sue caratteristiche...
Quindi quando devo scegliere una motorizzazione per un trattore che faccio, tiro la monetina oppure scelgo quello che costa meno?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Quindi quando devo scegliere una motorizzazione per un trattore che faccio, tiro la monetina oppure scelgo quello che costa meno?

 

si...piuttosto di farsi prendere da 1000 paranoie e da tesi fuorvianti è meglio tirare la monetina e poi arrangiarsi con quello che si ha a disposizione. Mi capita sempre più spesso di vedere trattori utilizzati nel peggiore dei modi in lavorazioni per le quali non sono per niente adatti... tutto questo nonostante la competenza degli acquirenti, quella dei venditori e della grandissima quantità di consigli che arrivano da rintronet o da radioagricola.

 

Ma non è vero, la potenza (Kw) è un dato che da solo non dice nulla, puoi essere bravo fin che vuoi, ma se il motore tira solo a 2000 giri in alcune condizioni, come in strada con pendenze e carichi significativi non vai da nessuna parte.

Forse il dato più importante per un motore agricolo è la curva della coppia motrice, non la potenza

 

e il vario e i cambi con centinaia di rapporti li hanno inventati per...??

Edited by MET80100
unione messaggi consecutivi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Puoi avere tutte le marce che vuoi, ma se il motore fatica a salire di giri non fai niente, in strada mi bastano 6 marce con cambio manuale da 0 a 40 km/h con un 6 cilindri.

Seconda cosa non è che i trattori costano così poco da permettersi di sbagliare un acquisto... ogni macchina ha delle caratteristiche diverse e non credo che tu possa capire se l'acquisto è sbagliato o meno se non conosci il contesto di un azienda

 

Inviato dal mio SM-A310F utilizzando Tapatalk

Edited by Edo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Puoi avere tutte le marce che vuoi, ma se il motore fatica a salire di giri non fai niente, in strada mi bastano 6 marce con cambio manuale da 0 a 40 km/h con un 6 cilindri.

Seconda cosa non è che i trattori costano così poco da permettersi di sbagliare un acquisto... ogni macchina ha delle caratteristiche diverse e non credo che tu possa capire se l'acquisto è sbagliato o meno se non conosci il contesto di un azienda

 

Inviato dal mio SM-A310F utilizzando Tapatalk

 

mi è capitato di vedere 6 cil (magari aspirati) prenderle sia in potenza che in elasticità da dei motorini 4 cil da bicicletta...probabilmente se con il 6 ti bastano sei marce per muovere un rimorchio, con certi 4 te ne bastano 4 di marce....magari proprio perchè hanno un paio di hp in più e un bel pò di nm di riserva. Se queste prestazioni vengono fornite a 200 rpm più in alto, basta regolarsi di conseguenza con il cambio (accoppiare il motore con le ruote nel migiore dei modi è la ragione di esistere di quest'ultimo) partendo con un rappoto più corto magari.

 

forse i trattori costano troppo poco, visto che di acquisti errati se ne vedono moltissimi....e poi, mentre si guardano i numeri stampati sui cofani, si maledice questa o quella casa costruttrice perchè hanno fatto macchine dalle prestazioni non congrue.

Edited by velistar

Share this post


Link to post
Share on other sites

Velistar finché non lo provi sulla tua pelle non ti convinci mai..dalla tua teoria alla pratica ce ne passa, che certi 4 siano meglio di 6 aspirato é fuori dubbio..ma per farti un esempio di 2 macchine identiche un t6.175 a 4cil le prende sicuramente di santa ragione dal t6.180, cosa che ovviamente non noterai sui campi a tavolo da biliardo e a sforzo di lavoro costante...condizioni che il 95% delle volte non si verificano affatto

E se devo mantenermi 200rpm più in alto mi spieghi dov'è il risparmio di gasolio?

E sehanno lo stesso passo dov'è la manovrabilità in più?

E con lo stesso peso dov'é il minore calpestamento?

 

Non immagini quante volte sono costretto a diserbare,concimare e seminare con la pdf a 540 al posto della 750 perché in determinati punti dei terreni non reggono le salite nonostante vgt, common rail e ipm

Edited by simtractor4v

Share this post


Link to post
Share on other sites

per 4 cil. ci vuole il vario per le partenze e tutto il resto se devi partire con il carico magari su terreno umido o in salita.... fumi la frizione se proprio non hai 70 marce sotto carico

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il problema non e' solo avviarsi...poi devi pure arrivare a velocita' di crociera...in ogni caso quando c e' da fargli il culo e' da preferire sempre un 6 cilindri e di razza...

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

forse i trattori costano troppo poco, visto che di acquisti errati se ne vedono moltissimi....e poi, mentre si guardano i numeri stampati sui cofani, si maledice questa o quella casa costruttrice perchè hanno fatto macchine dalle prestazioni non congrue.

 

te che trattore hai comprato per dire che costano troppo poco?

Poi per dire che l'acquisto è errato dovresti conoscere un' azienda in ogni dettaglio, non è che se vedi un trattore da 4 cilindri che sta facendo un lavoro pesante l'acquisto è sbagliato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ribadisco che la potenza è potenza e sta all'operatore saper sfruttare il proprio mezzo in maniera ottimale in base alle sue caratteristiche...oppure se questo è chiedere troppo, si può delegare ai cambi vario (magari li hanno inventati per questo). Se poi un 4 cil và decisamente meno di un pari potenza a 6 cil...vuol dire che di pari non c'è niente

Ribadisci quello che vuoi. Non tutti hanno il vario, e se serve obbligatoriamente il vario per dare le stesse prestazioni vuol dire che i motori non sono equivalenti.

E ti parlo da possessore di un 4 cilindri, ci faccio lavori con attrezzi adeguatamente grandi solo perchè sfrutto al massimo le marce sottocarico, ma quando sono col rimorchio per strada pago la mancanza di schiena del mio 4 cilindri turbo wastgate, Non avendo schiena in salita, appena scende sotto i 1500 devo scalare, e poi scalare e ancora scalare, c è poco altro da fare!

Share this post


Link to post
Share on other sites

anche secondo me il 6 è più un "mulo" rispetto ad un 4, però c'è da considerare una cosa, a mio parere:

provate ad accelerare a vuoto con un trattore (4 o 6 cilindri che sia) di venti anni fa e poi provate con uno equivalente degli ultimi 6-7 anni.

 

la differenza nel prendere i giri ( e chissà, anche nel mantenerli...) è imbarazzante.

 

la riflessione da fare per me è la seguente:

 

quello che facevamo con un 100 cv 6 cilindri venti anni fa oggi lo vorremo fare con un 100 a 4 cil. e non ci riusciamo.

 

perchè oggi i trattori non vanno o perchè è un 4 cilindri invece di 6?

Share this post


Link to post
Share on other sites

A parte che si dovrebbe vedere la curva di coppia e potenza del motore e poi avere un'idea della curva della coppia resistente cioè sapere quanto ci vuole per tirare un certo attrezzo in un certo terreno ad una cert velocità e con una certa marcia e questo per me è praticamente impossibile se non passi da un vecchio trattore ad uno nuovo che usa gli stessi attrezzi per cui hai un metro di paragone. Cioè ti attacchi il tuo aratroal trattore nuovo vai ad arare un tuo campo sapendo che con quella tempera del terreno andavi a 40 cm e 6 km/h e vedi cosa ti fa e ti consuma per un ettaro di terra. Faccio il mio esempio. Ho un vecchio fndt 312 lsa quello con il turbogiunto, sei cilindri aspirazione naturale e 117 cv. so che lo dovrò cambiare e in teoria restando in casa fendt dovrei andare su un 513 masimo 514 per usare gli stessi attrezzi ( aratro 120 bz pesante e ripuntatore sette ancore per me più adtti ad un 130 cv ) e considerando che comunque un vario perde in rendimento di trasmissione un paio di cavalli in più non guastano. Li vorrei provare con i miei atrrezzi però non è mai capitato l'occasione. Però restando in tema noi possiamo scegliere il mezzo ma solo tra quelli che fanno loro, e i costruttori di trattori li fanno come a LORO conviene farli e questo penso che sia universalmente riconosciuto. Ora trattori 6 cilindri solo solo sui modelli grandi di dimensioni e di potenze per cui 100-120 cv saranno solo 4 cilindri. Però non è che uno prende un trattore per provarlo. Lo prende e se dio vuole e riesce a paagrlo poi se lo tiene per bel paio di annetti. Quindi? Come si fa? Io purtroppo prove sul campo dalle mie parti con trattori di medie potenze non ne ho mai viste

Share this post


Link to post
Share on other sites

quello che fai con 6 cil. di 20 anni fa ora per andare bene o leggermente meglio devi andare su un 130 4 cil visto che come detto i 6 sono per potenze + elevate

Share this post


Link to post
Share on other sites

A livello di "sensazioni" e' cosi ma in pratica hai l elettronica che aggiusta tutto...una svegliatina e il 4 cil nn fa rimpiangere troppo il 6 di alcuni anni fa...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma in parte è vero, non sono solo sensazioni... abbiamo voluto ridurre l'inquinamento, il rumore, i consumi, le vibrazioni.... per forza di cosa anche la forza del motore ne risente poi

 

Inviato dal mio SM-A310F utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

certamente tutto incide, il compressore dei freni, l'aria condizionata, l'idraulica, i cambi sempre più sofisticati, le gomme sempre più larghe, non ultimo il peso stesso dei trattori, mangeranno almeno il 20% di potenza rispetto ad uno tutto meccanico.

 

il mio discorso era:

prendete un 100 cv 6 cilindri vecchio e un 120 cv 4 cilindri nuovo

 

accelerate da fermi, a vuoto, e ditemi qual'è la differenza....

 

i nuovi sono sempre addormentati, perchè?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...