Jump to content
Andrea terratech

Trattori articolati John Deere - Dalle origini ad oggi

Recommended Posts

8010 - 8020 dal 1960 al 1964

 

i843_8010.JPG

 

Nel 1960 la John Deere decide di entrare nel segmento dei potenti trattori articolati che in quegli anni stanno riscuotendo i primi successi, così il primo trattore articolato JD esce dallo stabilimento di Waterloo,

 

- 8010, 215 hp (1960-1960)

- 8020, 215 hp (1961-1964)

 

entrambe motorizzati Detroit (uno dei pochi casi in cui un trattore adotta una motorizzazione fornita da un costruttore esterno), la totalità dei pochi 8010 venduti, furono richiamati in fabbrica, aggiornati, rinumerati e rinominati 8020. I gravi problemi di affidabilità di questi modelli convinsero la John Deere a sospenderne la produzione e lo sviluppo.

________________________________________________________

 

serie WA dal 1968 al 1970

 

i829_WA.jpg

 

Le difficoltà incontrate con gli autarchici 8010-8020 non fecero desistere la John Deere dal proposito di entrare nel segmento degli articolati, tant'è che di lì a poco decisero di acquisire il know how necssario per non commettere più gli stessi errori.

Nel 1968 la John Deere acquisisce la Wagner, azienda di Portland (Oregon) che produce trattori articolati di alta potenza. I primi esemplari prodotti con i colori John Deere:

 

- WA-14, 225 hp motore, 23 esemplari prodotti, motore Cummins 6 cilindri, 14 litri, cambio meccanico 10+2

- WA-17, 280 hp motore, 28 esemplari prodotti, motore Cummins 6 cilindri, 14 litri, cambio meccanico 10+2

 

Da sottolineare come Mr. Wagner, dopo aver venduto progetto e stabilimento alla John Deere, rifondò una nuova fabbrica di trattori articolati, la Big Bud che nel 1978 costruì quello che tutt'oggi è il trattore più potente del mondo, il 16V-747 da 900cv.

________________________________________________________

 

serie 7020 dal 1971 al 1975

 

i830_7020.jpg

 

Nel 1971 esce da Waterloo il primo articolato che ricalca il “family design” della serie New Generation frutto del management JD.

 

- 7020, 146 hp pto, 1971-1975, motore John Deere 6 cilindri 6,6 lt turbocompresso

- 7520, 175 hp pto, 1972-1975, motore John Deere 6 cilindri 8,7 lt turbocompresso.

 

Entrambe i modelli ebbero una discreta diffusione, al punto di esportarne qualche esemplare in Europa ed anche in Italia. Il mercato degli articolati rimane comunque in mano agli specialisti: Steiger e Versatile in primis.

__________________________________________________________

 

serie 8030 dal 1975 al 1978

 

i831_8030.jpg

 

John Deere, come sempre, crede nelle proprie forze, ed incoraggiata dal discreto successo dei 7020 e 7520, investe grossi sforzi nella progettazione dei 2 modelli articolati che creano davvero le basi per attaccare i competitori specializzati sul loro campo di battaglia e nel 1975 esce con una formidabile accoppiata di macchine:

 

- 8430 215 hp motore

- 8630 275 hp motore

 

il primo con il 6 cilindri 7,6 litri turbo intercooler usato anche sui grossi convenzionali 4630, ed il secondo con il 10,1 litri, sempre 6 cilindri turbo intercooler, l’unica trattrice ad utilizzarlo.

__________________________________________________________

 

serie 8040 dal 1979 al 1982

 

i832_8040.jpg

 

Nel 1979 con modifiche più dettaglio che di sostanza, entrambe i modelli vengono aggiornati nella serie ’40:

 

- 8440 (215 hp motore)

- 8640 (275 hp motore)

 

Il successo di queste macchine si può imputare, oltre ad un’ottima potenza sviluppata, un’ottima affidabilità dimostrata sicuramente anche ai nuovi ed eccezionali standard di confort i che la cabina Sound Gard, da essi adottata, comporta

Entrambe le serie (8030 e 8040) adottano la trasmissione quad-range (16 + 4) in pratica un 8+2 con hi-lo molto affidabile e consacrano il marchio John Deere al top del mercato degli articolati, di importanza strategica soprattutto negli States, ma ottengono una certa diffusione anche in Europa ed in Italia.

__________________________________________________________

 

serie 8050 dal 1982 al 1988

 

i833_8050.jpg

 

- Le esportazioni in Europa degli articolati John Deere viene interrotta con il lancio della serie 8050, che vanta, come maggiore novità rispetto ai precedenti, l’ampliamento della gamma verso l’alto, infatti vengono lanciati:

 

- 8450, 230 hp, motore 6 cilindri 7,6 litri turbo intercooler

- 8650, 290 hp, motore 6 cilindri 10,1 litri turbo intercooler

- 8850, 370 hp, motore 8V da 15,7 litri turbo intercooler, prodotto sempre dalla John Deere.

 

i38081_engine8850.JPG

 

La trasmissione rimane la classica quad range, la cabina è sempre una SG aggiornata, il cruscotto si arricchisce di strumenti a cristalli liquidi, viene introdotta la ventola a giunto viscoso eco-fan; tubo di scarico e di aspirazione dell’aria spariscono dal cofano e sono posizionati al lato destro del montante della cabina SG.

__________________________________________________________

 

serie 8060 dal 1989 al 1993

 

i836_8060.jpg

 

Nel 1988 la John Deere introduce una nuova gamma di trattori articolati, la serie ’60 che interrompe la continuità stilistica adottata fin allora di coerenza con il resto della produzione della casa. Le linee non sono più quelle rotondeggianti che accomunavano i serie ’30, ’40 e ’50, ma si adotta una nuova cofanatura squadrata, che si distacca completamente dalla linea dei trattori convenzionali.

I modelli:

 

- 8560, 198 hp pto, motore 7,6 litri.

- 8760, 261 hp pto, motore 10,1 litri

- 8960, 332 hp pto, motore Cummins 14 litri

 

Il poderoso 8V JD adottato sul modello più potente della precedente serie lascia il posto ad un motore "esterno", il Cummins 6 cilindri in linea. La cabina rimane la Sound Gard, aggiornata snellendo i montanti, ed adattandola ancor meglio alla struttura articolata, mentre la trasmissione rimane la consueta quad range.

________________________________________________________

 

serie 8070 dal 1993 al 1996

 

i841_8070.jpg

 

1993, la serie 8060 lascia il posto alla serie 8070, arricchendosi di un ulteriore modello, cosicché la gamma degli articolati John Deere si compone di 4 modelli:

 

- 8570, 208 hp pto, motore JD 7,6 lt

- 8770, 300 hp pto, motore JD 10,1 lt

- 8870, 350 hp pto, motore JD 10,1 lt

- 8970, 400 hp pto, motore Cummins 14 lt

 

Questa gamma condivide con la serie precedente l’estetica, gran parte delle caratteristiche tecniche, la caratteristica cabina Sound Gard (ultima gamma di trattori ad adottare l’ inconfondibile cabina con il parabrezza curvo). La serie 8070 chiude il ciclo delle serie 8000 articolati iniziata nel 1975

_________________________________________________________

 

serie 9000 dal 1997 al 2003

 

i839_9000.jpg

 

Prodotta dal 1997 a Waterloo, con una gamma di quattro modelli:

 

- 9100, 260 hp, motore JD "powertech" 8,1 litri

- 9200, 310 hp, motore JD "powertech" 10,5 litri

- 9300, 360 hp, motore JD "powertech" 10,5 litri

- 9400, 425 hp, motore JD "powertech" 12,5 litri

 

Questa serie si presenta completamente riprogettata rispetto alla precedente. La linea riprende da vicino quella dei modelli più piccoli (8000,7000,6000) ricalcandone il “family style”. La cabina "tech center" ed il modulo guida “command arm” sono ripresi da quelli già adottati dalla serie 8000 “row crop” presentata nel 1995. Le trasmissione è ancora di tipo meccanico sincronizzato con hi-lo.

Di rilievo è l’entrata in produzione nel 2000 di 2 nuove macchine derivate dagli articolati serie 9000:

 

- 9300T (360 hp)

- 9400T (425 hp)

 

allestiti con cingoli in gomma (track) che entrano sul mercato come unici competitori dei track Caterpillar Challenger 75-85-95.

________________________________________________________

 

serie 9020 dal 2002 al 2007

 

i840_9020.jpg

 

Alla serie 9000 nel 2002 succede la serie articolata (e track) 9020 (saltando la classificazione “9010”), mantenendone fedelmente i tratti estetici, ma con diverse novità in serbo. Innanzitutto la possibilità di disporre di un cambio full powershift 18 + 6 in opzione al convenzionale cambio sincronizzato 24 + 6 sui modelli

 

- 9120, 280 hp, motore JD 8,1 litri;

- 9220, 325 hp, motore JD 12,5 lt

- 9320, 375 hp, motore JD 12,5 lt

- 9420, 425 hp, motore JD 12,5 lt

- 9520, 450 hp, motore JD 12,5 lt

- 9620, 500 hp, motore JD 12,5 lt (dal 2004)

 

I motori, completamente rivisti rispetto alla serie 9000, rispettano i canoni di emissione TIER II, e dispongono di iniezione common rail e distribuzione a 4 valvole per cilindro.

Al pari degli articolati, viene rinnovata anche la gamma T con i modelli:

 

- 9320T, 375 hp, motore JD 12,5 lt

- 9420T, 425 hp, motore JD 12,5 lt

- 9520T, 450 hp, motore JD 12,5 lt

- 9620T, 500 hp, motore JD 12,5 lt (dal 2004)

 

 

 

_________________________________________________

 

serie 9030 dal 2007

 

i844_9030.JPG

 

I motori vengono nuovamente riprogettati per la serie 9030 che entra sui mercati nel 2007 e sacrifica il modello più piccolo (9120) per cui la gamma si compone del

 

- 9230, 325 hp, motore JD 9 lt

- 9330, 375 hp, motore JD 9 lt

- 9430, 425 hp, motore JD 13,5 lt

- 9530, 475 hp, motore JD 13,5 lt

- 9630, 530 hp, motore JD 13,5 lt

 

Tutti i motori, oltre ad adottare il sistema di iniezione common rail e la distribuzione a 4 valvole, adottano le nuove turbine a geometria variabile e la valvola EGR di recupero dei gas di scarico per adeguarsi alle nuove e restrittive norme anti inquinamento. La gamma track prevede 3 modelli omologhi agli articolati:

 

- 9430T, 425 hp, motore JD 13,5 lt

- 9530T, 475 hp, motore JD 13,5 lt

- 9630T, 530 hp, motore JD 13,5 lt

 

Oltre a tutti gli aggiornamenti degli articolati, la serie track 9030 prevede la disponilità di un inedito carro ammortizzato col sistema Air cushion suspension.

Edited by Andrea terratech

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ottimo,complimenti!!

Ti volevo chiedere,per mia curiosità in cosa consiste questo sistema: Air cushion suspension.

Share this post


Link to post
Share on other sites

sono molto affasinato da queste enormi macchine in grado di divorare ettari su ettari partendo dal presupposto che da noi non vedrò mai lavorare queste macchine a meno che vengano abbatutte le montagne,vorrei chiedere se in italia esistano questi giganti e come vengono utilizzati consumi ecc. ecc.

 

image.aspx?n=4e03f9ae-d5c7-4636-8331-745cb682054c.jpg&s=original

Share this post


Link to post
Share on other sites

scusate ho una domanda che mi gira per la testa: mi ricordo da piccolo un articolato JD che usciva con la sigla numerica (che non ricordo) seguita dalla scritta HiLo, ne sapete niente voi? mi ricordo male?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti.

Avrei una domanda da porvi:

Mi sono sempre chiesto il perchè la JD non importa gli articolati nel nostro paese, o perlomeno non li pubblicizza, non li propone.

Secondo me se ci sono persone che si comprano degli STX, da me c'è un terzista che ne ha 3, c'e ne sarebbero anche di quelle che portebbero permettersi uno snodato.

Vi allego le foto di un vecchio 8640 che nelle nostre campagne fa ancora un'ottimo lavoro!

dsci5437.th.jpg dsci5438.th.jpg

 

Un mezzo simile non dovrebbe mai finire in fonderia!, è un pezzo di storia della meccanizzazione!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ci son novità per la serie R dei 9000?

Lo faranno mai con dei ponti sospesi , simili o diversi dagli attuali gommati tradizionali?

o avranno sempre quel tipo li di sospensione sul carro?

 

C'e' qualche esemplare di 9030 in Italia?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Serie 9030 non saprei, però qui sul forum c era un utente che aveva detto che aveva un 9520, ma non mi ricordo più chi era, oppure era una "balla"..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho visto per la prima volta un serie 9030 all'Agritechnica sto anno

http://photos-f.ak.fbcdn.net/hphotos-ak-snc3/hs025.snc3/11267_177937818349_834488349_2777288_3291428_n.jpg:leggi:

è gigantesca....abusiva:asd:

Io confido in un viaggio organizzato da tractorum negli states a visitare le sedi di Jd e Case con tanto di prove in campo per vedere seriamente sti mostri!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il rarissimo 8v john deere montato sull'8850 fotografato alla fabbrica motori john deere a waterloo

t41689_sany0040-risoluzione-del-desktop-.jpg

t41688_sany0039-risoluzione-del-desktop-.jpg

 

e un 9030 "single" in fabbrica

t41679_immag099-risoluzione-del-desktop-.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

complimenti a jd fan per l'iconografia della storia degli articolati jd!!!

Se mi permetti un piccolo appunto:

il motore da 13,5 L oggi evoluzione del 12 L hanno avuto sempre l'iniettore pompa e non il common rail......

non capisco il motivo ma jd continua su questa cubatura a montare l'iniettore pompa tipo heui di caterpillar.

forse tu jd fan sai il motivo......

ciao e sei un grande!!!!

johndeerista

Share this post


Link to post
Share on other sites

A proposito della serie 9030, aggiungo un dettaglio dell'articolazione dello sterzo,ripreso all'agritecnica.

 

t42081_dscf0093.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io confido in un viaggio organizzato da tractorum negli states a visitare le sedi di Jd e Case con tanto di prove in campo per vedere seriamente sti mostri!!

 

Bene guarda caro Bestia visto la tua grande voglia ti accontentiamo.....NOOOOO...:2funny::2funny:

 

Questi mezzi sono come le specie protette, bisogna lasciarli nei propri areali d'utilizzo con il proprio addetto, non arrivare dall'europa e cercare di mettersi alla guida di un cervo imbizzarrito...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il rarissimo 8v john deere montato sull'8850 fotografato alla fabbrica motori john deere a waterloo

t41689_sany0040-risoluzione-del-desktop-.jpg

t41688_sany0039-risoluzione-del-desktop-.jpg

Vorrei sentir cantare quel motore! :sbav:

 

Come mai ci fu il passaggio da un 8V di costruzione propria ad un 6L esterno (cummins) ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Serie 9030 non saprei, però qui sul forum c era un utente che aveva detto che aveva un 9520, ma non mi ricordo più chi era, oppure era una "balla"..

mah.......io ho provato a domare un 9400T di un azienda qua vicino....non dico quanto và.....:clapclap:

Share this post


Link to post
Share on other sites

io a 10 anni sono salito sul 8450 (o 8440 non mi ricordo) che c' era vicino casa mia....forse ho le foto se riesco a trovarle le pubblico

Share this post


Link to post
Share on other sites
mah.......io ho provato a domare un 9400T di un azienda qua vicino....non dico quanto và.....:clapclap:

le Gallare?Con cosa l'hai provato?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nella Ns azienda ha lavorato fino al 2007 un jd 8630.. Che soddisfazione guidare l' americano nei nostri campi... Un altro 8630 col motore nuovo di pacca è in vendita 5km dopo casa mia in un' azienda agricola... e un amico della Romagna ha un 8640 da vendere se a qualcuno interessa...:asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

lo usavi anche in aratura se si con che aratro?Con quali attrezzi?Quantye ore aveva?

Share this post


Link to post
Share on other sites
le Gallare?Con cosa l'hai provato?

 

si quello delle gallare sia col lemken che col ma-ag

il difetto di queste macchine è che bevono:gluglu:(ma tirano)O0

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...