Jump to content
paolosame

Neonicotinoidi

Recommended Posts

Alcuni neonicotinoidi verranno vietati, imidacloprid ecc.altri no, come il thiacloprid.qual é la differenza? Sull' etichetta leggo che quest' ultimo non sarebbe pericoloso x fitoseidi e insetti pronubi.possibike?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì molti prodotti sono selettivi i neonicotinoidi sono ispirati dalla nicotina e spesso dipende dalle dosi, la differenza è quella della molecola e dagli atomi che hanno perché la sintesi chimica è diversa dalla sintesi naturale della nicotina. Gli acari e i ragnetti (che sono fitoseidi) spesso sono naturalmente poco sensibili alla nicotina o neonicotinoidi in dosi naturali o di impiego agricolo perché agiscono sul sistema nervoso di animali più evoluti o selezionati (le piante si difendono e gli animali sono in grado di raggirare le difese, la nicotina è una forma di difesa).

Sulle api la nicotine funziona a basse dosi su altri insetti come le api tappezziere o bombi o altri le dosi vanno aumentate o va cambiata leggermente la molecola in maniera da non essere ne demolita ne detossificata. La stessa cosa avviene negli esseri umani c'è chi è più sensibile al fumo e nicotina e chi è più resistente per questo resta anche meno dipendente alla nicotina anche di sintesi o ad altri alcaloidi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie, ma sostanzialmente c è tra imidacloprid e thiacloprid.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Grazie, ma sostanzialmente c è tra imidacloprid e thiacloprid.

Guarda la molecola, uno agisce di più sui rincoti afidi e via dicendo, l'altro sui lepidotteri specie i minilepidotteri anche se di base lavorano su insetti pungenti, uno è più pesante uno più leggero anche sulle api, leggero non vuol dire che non faccia nulla. Sulle api uno fa da vera nicotina ossia come uno che fuma due o cinque Havana, l'altro è una stecca di sigarette non sempre stincano ma vanno sicuramente fuori di celebro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ah ok.quindi non é molto corretta l etichetta del Calypso che dice che non crea problemi a insetti utili e fitoseidi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ah ok.quindi non é molto corretta l etichetta del Calypso che dice che non crea problemi a insetti utili e fitoseidi

Dipende le etichette sono generaliste e mettono tutto in pentola, sui fitoseidi generalmente no gli insetti utili sono milioni chi può provarli tutti e poi ci sono ceppi diversi ci sono popolazioni resistenti come accaniti fumatori, l'agricoltura non è l'industria non c'è una regola precisa da tutte le parti perché cambia dna e cambiano le popolazioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti leggere che era selettivo verso api ebombi mi lasciava perplesso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un altra domanda, facendo il trattamento la sera tardi o la notte stessa, non si dovrebbe arrecare danni ad api bombi ecc

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...