Vai al contenuto

Messaggi raccomandati

A parte il diffuso accanimento nello screditare il lavoro fatto da JD, che sembra l'ultima arrivata in campo trattoristico, credo siano necessari dei chiarimenti.

 

Per parlare di tecnologia motoristica,dovete guardare ben al di fuori dell'ambito agricolo dove le normative di emissionamento sono tra le ultime ad arrivare. Così facendo si può ben notare che una delle poche case ad avere a listino un motore euro6 (che in ambito automotive saranno in vigore se non sbaglio nel 2013)... tale unità adotta un silenziatore CON FILTRO ANTIPARTICOLATO A RIGENERAZIONE CONTINUA E DUE CATALIZZATORI SCR PARELLELI.Adesso avete ancora da dire che l'scr sarà in grado di superare l'ultimo step senza filtri???

 

Visto che avete parlato molto di FPTvi dirò di più:

Si sapeva già che Iveco aveva annunciato per lo step euro6 la combinazione di SCR+EGR. Ken Moore, comunications manager di Iveco, sostiene che i prototipi euro6 (scr+egr) ora in test non stanno mostrando un consumo aggiuntivo come quello che ci si aspettava, grazie all'adozione di altre innovazioni...e una di queste (guardate un pò) è proprio il doppio turbo in luogo del vgt (che sembrano in grado di ottimizzare le pressioni rispetto al vgt):nutkick:

Adesso mi auguro che le prospetive per il futuro evolversi dei motori siano più chiare!!!

Chi mi conosce sa che non sono uno fissato su un marchio, ma credo che in questo tipo di valutazioni l'obiettività e la competenza debbano prescindere dalle bandiere, in quanto nessuna delle 2 tecnologie sembra poter avere seguito se non in combinazione con l'altra. Io non mi schiero a favore di nessuno, però credo che sia stia facendo passare per oro, ciò che oro non è...cioè si sta facendo passare per la soluzione migliore quella che in realtà è la più comoda, dato che non comporta interventi e permette di smaltire anche parte dei residui dei vecchi motori tierII intervendo a valle del processo di combustione.

 

Vi riporto un caso pratico ... ho diversi conoscenti/amici nell'ambito dei trasporti e stando a quello che avete detto sinora sembra che il sistema SCR non abbia paragoni in termini prestazionali, ma siete proprio certi di quest'abisso di prestazioni???

A parere di alcuni amici non sembra che l'Iveco Cursor13 500cv euro5 equipaggiato con il tanto blasonato SCR la dia a bere allo Scania DC13 480 con EGR, anzi... nonstante i 20 cv in più del primo:fiufiu:.

 

Meditate gente...meditate! :)

 

Ecco è un po quello che volevo dire, anche se lo facevo in maniera meno tecnica.

Preciso che anche io non sono solo per JD.

Anche se li ho.......

Però prima di acquistare l'ultimo trattore ho preso in considerazione anche Fendt, dunque.....

Per finire si continua a dire che con urea si consuma meno.

Pero non si è ancora capito di quanto, a parte i dati dichiarati dalle varie case ovviamente.

La cosa certa è comunque il dover acquistare urea.................

Link al commento
Condividi su altri siti

Per finire si continua a dire che con urea si consuma meno.

Pero non si è ancora capito di quanto, a parte i dati dichiarati dalle varie case ovviamente..

 

http://www.tractorum.it/forum/trattori-da-campo-aperto-f5/massey-ferguson-serie-8600-dyna-vt-78/index29.html#post135194

 

Quanta tenerezza fanno questi "JD boys" che per avvalorare le proprie (strampalate:fiufiu:) teorie ci rifilano la solita solfa: "non sono un fissato su un marchio" "non sono solo per JD".... :angel:

Link al commento
Condividi su altri siti

http://www.tractorum.it/forum/trattori-da-campo-aperto-f5/massey-ferguson-serie-8600-dyna-vt-78/index29.html#post135194

 

Quanta tenerezza fanno questi "JD boys" che per avvalorare le proprie (strampalate:fiufiu:) teorie ci rifilano la solita solfa: "non sono un fissato su un marchio" "non sono solo per JD".... :angel:

 

Beati quelli che preferiscono fare il pieno coi sacconi..............vero?????

Link al commento
Condividi su altri siti

http://www.tractorum.it/forum/trattori-da-campo-aperto-f5/massey-ferguson-serie-8600-dyna-vt-78/index29.html#post135194

 

Quanta tenerezza fanno questi "JD boys" che per avvalorare le proprie (strampalate:fiufiu:) teorie ci rifilano la solita solfa: "non sono un fissato su un marchio" "non sono solo per JD".... :angel:

 

Senti Masseyharris prima di tutto forse non mi conosci! E a quanto pare di tutto il mio intervento hai letto solo il quote da te riportato, e non le informazioni tecniche che potresti constatare anche da te consultando i vari siti (prova a rileggere)...E poi tu parli di solita solfa (da che pulpito:cheazz:) che riporti sempre i dati del nebraska test per avvalorare i tuoi amati rossi!!

E poi che paragone è...se l'8600 senza SCR è un tier IIIA mentre l'altro è un tier IIIB!!!

Non a caso ho ben detto di guardare al di fuori dell'ambito agricolo, riportando qualche dato e anche qualche esperienza.

 

Scusa Dj, se volete spostate il tutto!!!

Modificato da Federix
Link al commento
Condividi su altri siti

Senti Masseyharris

 

Leggo più che sentire.... anche perchè sarebbe un pò difficile:asd:

 

prima di tutto forse non mi conosci!

 

Non ho bisogno di conoscerti, da come uno scrive si capisce più che da una stretta di mano.... tuttavia (se vi sarà occasione) sarò ben lieto in futuro di fare la tua conoscenza:)

 

E a quanto pare di tutto il mio intervento hai letto solo il quote da te riportato

 

Non ho quotato il tuo intervento (vedi bene) ho solo riportato una tua affermazione che mi ha fatto sorridere (mettiamola così)..... e t'è partita la brocca.

 

e non le informazioni tecniche che potresti constatare anche da te consultando i vari siti (prova a rileggere)...

 

Del discorso in questione "SCR vs EGR" ne discussi già tempo fa con jd_fan, DjRudy e altri in una discussione fatta appositamente. Se hai la pazienza di ritrovarla e leggerla da capo a fine potrai sicuramente "estrapolare" quella che è la mia idea a riguardo.

 

E poi tu parli di solita solfa

 

Sì, proprio io... d'altronde quando scrivo solitamente metto giù miei pensieri non certo di altre persone.

 

(da che pulpito:cheazz:)

 

Sempre il mio (di pulpito)..... ma nessuno può dire che io abbia mai negato la mia fede di fondo. Al contrario tuo che, per renderti più credibile, la rinneghi come in questo caso.

 

che riporti sempre i dati del nebraska test per avvalorare i tuoi amati rossi!!

 

Come sopra. La mia fede è chiara ed esplicita ma ciò che scrivo spesso e volentieri si basa su dati OBIETTIVI non certo sui sentito dire... O adesso mi verrai a dire che i Nebraska test non sono veritieri??

 

E poi che paragone è...se l'8600 senza SCR è un tier IIIA mentre l'altro è un tier IIIB!!!

 

Il paragone è quanto mai pertinente con le tue affermazioni. Se l'SCR consuma meno di un motore Tier IIIA, figuriamoci di un Tier IIIB con EGR, che quanto a complicazioni e strozzature è un bel gradino sopra allo step A.

 

Non a caso ho ben detto di guardare al di fuori dell'ambito agricolo, riportando qualche dato e anche qualche esperienza.

 

Gli agricoltori arano con i trattori, non certo con i camion o con le automobili (almeno dalle mie parti è ancora così). Nel futuro non si sà cosa accadrà di preciso.

L'unica cosa certa al momento, è che il confronto SCR vs EGR, dati alla mano, pende a favore del primo. Di ciò che succederà dal 2015 in poi, a me non interessa.

 

Scusa Dj, se volete spostate il tutto!!!

 

E adesso... VAI CON LA TAGLIOLA!!!:clapclap:

Link al commento
Condividi su altri siti

1)Ok ok...SCR è meglio... mi fido della tua parola, anche perchè di confronti con i motori egr+filtro non sono stati fatti :leggi:, visto che questi non sono ancora in commercio. Quindi si tratta ancora di una supposizione.

 

2)Ho riportato il caso di FPT proprio per far capire che un colosso che ora sta tanto puntando sull'SCR, per lo step successivo avrà anche i filtri, e loro stessi hanno costatato che il consumo non è poi così elevato come pensavano.

 

3)Ho riportato il caso dei camion perchè è un settore che precede l'agricolo di diversi anni in termini di normative. Quando è stato introdotto l'scr si poteva dire che era da tempo montato sui motori dei camion per avvalorarne la bontà, e ora non si può chiamare in causa lo stesso settore per parlare della tecnologia rivale:)...mah!!

E poi se un motore è fiacco, come dite di solito voi "scr fan", non è che sotto un camion diventa sveglio!!

 

4) Con "consultare i vari siti" non intendo le discussioni fatte da te con altri, ma consultare i dati che ho riportato io riguardo FPT e SCANIA sui rispettivi siti, che non mi sono di certo inventato. Quello che è il tuo parere in merito non c'entra nulla...i dati riportati non sono pareri (a parte le opinioni dei conoscenti che tra l'altro ho riportato alla fine e che fanno da contorno al mio messaggio, non ne sono di certo il motivo).

 

STO SOLO CERCANDO DI FAR CAPIRE CHE SONO DUE TECNOLOGIE DIVERSE...NESSUNO STA DICENDO UNA E' MEGLIO DELL'ALTRA...ENTRAMBE HANNO PRO E CONTRO!!!

 

FINE OT... tagliate pure

Modificato da Federix
Link al commento
Condividi su altri siti

scusate se mi intrometto riguardo alla discussione tra jd6920s e massyharris nun guardate questa faccenda come una sfida (perchè secondo me non ne venirete a capo) ma come un miglioramento sia per il JD che per l' MF :briai:

Link al commento
Condividi su altri siti

1)Ok ok...SCR è meglio... mi fido della tua parola, anche perchè di confronti con i motori egr+filtro non sono stati fatti :leggi:, visto che questi non sono ancora in commercio. Quindi si tratta ancora di una supposizione.

 

2)Ho riportato il caso di FPT proprio per far capire che un colosso che ora sta tanto puntando sull'SCR, per lo step successivo avrà anche i filtri, e loro stessi hanno costatato che il consumo non è poi così elevato come pensavano.

 

3)Ho riportato il caso dei camion perchè è un settore che precede l'agricolo di diversi anni in termini di normative. Quando è stato introdotto l'scr si poteva dire che era da tempo montato sui motori dei camion per avvalorarne la bontà, e ora non si può chiamare in causa lo stesso settore per parlare della tecnologia rivale:)...mah!!

E poi se un motore è fiacco, come dite di solito voi "scr fan", non è che sotto un camion diventa sveglio!!

 

4) Con "consultare i vari siti" non intendo le discussioni fatte da te con altri, ma consultare i dati che ho riportato io riguardo FPT e SCANIA sui rispettivi siti, che non mi sono di certo inventato. Quello che è il tuo parere in merito non c'entra nulla...i dati riportati non sono pareri (a parte le opinioni dei conoscenti che tra l'altro ho riportato alla fine e che fanno da contorno al mio messaggio, non ne sono di certo il motivo).

 

STO SOLO CERCANDO DI FAR CAPIRE CHE SONO DUE TECNOLOGIE DIVERSE...NESSUNO STA DICENDO UNA E' MEGLIO DELL'ALTRA...ENTRAMBE HANNO PRO E CONTRO!!!

 

FINE OT... tagliate pure

 

Lo ripeto.

Se hai tempo e pazienza di rileggerti queste due discussioni: http://www.tractorum.it/forum/tecnica-f32/emissioni-inquinanti-nei-motori-diesel-1873/

http://www.tractorum.it/forum/tecnica-f32/step-emissioni-agricoltura-un-po-di-chiarezza-5847/

vedrai che l'argomento è stato ampiamente sviluppato, tenendo anche presente quello che presumibilmente (visti gli sviluppi nel reparto dell'automotive) accadrà in futuro.

Tuttavia emerge con evidenza (presenza di grandi paraocchi a parte), come nel confronto puro SCR vs EGR (e quando parlo di confronto puro intendo l'utilizzo di un sistema a scapito dell'altro) sia il primo quello che, in termini "fisici\termodinamici", stressa meno il propulsore.

Quindi dire "NESSUNA TECNOLOGIA è MEGLIO DELL'ALTRA" non è corretto.

Adesso, visto che la tagliola tarda ad arrivare, credo sia il momento, nel caso tu lo voglia, di continuare altrove.

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 3 settimane dopo...

Comunque tutti questi vantaggi in termini di potenza, coppia e consumi rispetto al IIIA li sbandiera solo CNH, sulla carta questi grandi miglioramenti che da l'urea, in casa Deutz non ce ne sono, basta confrontare i dati dei Fendt IIIB, come ad esempio il 7750cc SCR del nuovo 900, che non offre molto di più del 7146cc IIIA, e tutto questo nonostante l'aumento di cilindrata..quindi o in CNH fanno i miracoli, o Deutz non sa fare più i motori (cosa improbabile..:asd:), oppure l'urea non offre non offre tutti questi vantaggi che dicono...

Link al commento
Condividi su altri siti

Sembra che i nuovi motori FTP Euro 6 (Tector è l'evoluzione del NEF e tutta la gamma Cursor compreso anche il nuovo Cursor 11) userà solo l'SCR...

 

http://www.slideshare.net/ivecoitaly/presentazione-iveco-ftp-motori-euro-vi

 

Quindi in campo agricolo dopo il 2014-2015 chi utilizzerà FTP per il Tier IV Final non avrà filtri.

Modificato da DjRudy
Link al commento
Condividi su altri siti

Ospite albe 86

In questo argomento avevo riportato la notizia che i motori diesel con SCR Nef avevano ottenuto il primato di consumo inferiore di gasolio nel test Powermix Dlg. Per correttezza sembra che ora il primato di Nh sia stato battuto da Fendt con l'828 SCR però sono rimasto abbastanza sconcertato dal fatto che nei test non si considera il consumo di Ad-Blue, che si attesta intorno al 4-5%. Quindi considerando che il consumo di gasolio si riduce forse di circa il 7-10%, ma occorre utilizzare un 4-5% di Ad Blue, che è più caro, guardando non tanto i litri consumati ma il costo dei rifornimenti (che è la cosa più importante) alla fine si nota che grossomodo non c'è un miglioramento sostanziale nel costo dei rifornimenti, a fronte però di un aumento del costo del propulsore che su una macchina da 200-250 cv incide anche 7-10 mila euro.

Link al commento
Condividi su altri siti

ma tutto il discorso dei cursor al momento è valido nel settore autotrazione, non è escluso che nel settore agricolo si faccia in modo diverso, poi è da valutare il consumo di ADblue che secondo me è maggiore in questo sistema che sui sistemi muniti anche di egr...ma alla fine vedremo chi e cosa tireranno fuori i motoristi.

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 1 mese dopo...
Niente Egr per Fpt, solo Scr!

Presentazione Iveco FTP motori euro VI

 

Avevo già letto il file. Che dire...spero che riescano a farne a meno, ma bada bene che quello è solo un comunicato stampa!

Le uniche case con un camion euro6 a listino sono Scania e Mercedes-Benz :leggi:... Infatti nel link da me riportato si riferiscono ad una macchina in particolare:al nuovo Actros 2012!

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 1 mese dopo...

Durante la prova del 7R abbiamo rilevato che la temperatura dell'acqua stava sempre sopra i 100 °C, cosa certamente non troppo preoccupante soprattutto considerando che i nuovi motori per riuscire a ridurre le emissioni vengono fatti lavorare "più caldi" in modo da "bruciare di più", la cosa curiosa che anche chi adotta tecnologia SCR ha il motore che lavora più caldo... ecco le prove....

 

Confronto fra motori Tier II, Tier IIIA e Tier IIIB

 

John Deere

 

8520 (Tier II) common rail senza egr

 

t106474_8520.jpg

 

8345 R (Tier IIIA) common rail con egr

 

t106477_8345r.jpg

 

8360 R (Tier IIIB) common rail con egr e filtri

 

t106478_8360r.jpg

 

Come possiamo vedere dai dati, progressivamente di funzionamento è salita, e l'8360R lavora sempre sopra i 100 °C con il massimo sforzo, e temperatura dell'aria di soli 10-12 °C, quindi con 40-45°C è probabile un ulteriore incremento.

 

Case IH

 

Magnum 285 (Tier II) caps (simile al common rail) senza egr

 

t106481_mx-285.jpg

 

Magnum 335 (Tier IIIA) common rail senza egr

 

t106482_magnum-335.jpg

 

Magnum 340 (Tier IIIB) common rail con SCR

 

t106485_magnum-340.jpg

 

Sorpresa.... il Magnum 340 con SCR sfiora i 100°C, quindi anche con l'SCR le temperature di funzionamento sono più alte.

 

Confronto tra MF 8600 entrambi Tier IIIA (quindi non l'ultimo step di emissioni) ottenute con 2 tecnologie, SCR ed EGR.

 

8680 SCR

 

t106487_8680-scr.jpg

 

8680 EGR

 

t106488_8680-egr.jpg

 

Bene in questo caso il motore con EGR sta circa 20 °C in meno rispetto all'SCR 65 °C di media contro 85°C di media.

 

Chi ci capisce è bravo....

Modificato da DjRudy
Link al commento
Condividi su altri siti

molto probabilmente dipende anche dai tipi di ventole e dalle portate, con le ventole tipo jd che variano le velocità in base alle condizioni termiche dei vari componenti non è semplice fare delle prove di temperature, per esempio se in effetti la ventola fosse a regime fisso il jd avrebbe un'omologazione a temperature bassissime perchè il limite di molti motoristi sono sui 120° e in questo caso ai 100° del jd dovresti aggiungere 40° (temperatura ambiente) - 12° (aria durante la prova) e verrebbe fuori che l'acqua con una temperatura esterna di 40 sarebbe a 128° forse troppi, a mio avviso nella realtà non ci arriva perchè molto probabilmente la ventola aumenterebbe i giri e dissiperebbe più calore.., lo dico con certezza perchè in una macchina di mia progettazione abbiamo usato delle elettroventole per raffreddare il radiatore e nei test non ne venivamo fuori perchè sembrava che non fosse possibile l'omologazione a 40° ambiente... poi abbiamo cambiato la curva di funzionamento di queste e il problema è stato risolto.

Link al commento
Condividi su altri siti

mikyxt nessuno dice che a 40 °C il JD va a 130°C, chiaro che al massimo aumenterà di 10 °C grazie ai maggiori giri della ventola, la domanda mia era un'altra: perchè anche con SCR le temperature di esercizio sono più alte dei Tier IIIA.

Modificato da DjRudy
Link al commento
Condividi su altri siti

Durante la prova del 7R abbiamo rilevato che la temperatura dell'acqua stava sempre sopra i 100 °C, cosa certamente non troppo preoccupante soprattutto considerando che i nuovi motori per riuscire a ridurre le emissioni vengono fatti lavorare "più caldi" in modo da "bruciare di più", la cosa curiosa che anche chi adotta tecnologia SCR ha il motore che lavora più caldo... ecco le prove....

 

Chi ci capisce è bravo....

 

Perchè trovi "curioso" il fatto che l'SCR richieda temperature d'esercizio maggiori? Il tutto venne già a suo tempo esaustivamente (e faziosamente:asd:) spiegato da jd_fan...

 

Chi ha fatto la scelta EGR + FAP (JD e Cummins) ha abbassato, checchè se ne dica, la temperatura di combustione contenendo "naturalmente" l'emissione di NOx, mentre si è abbassato artificialmente il particolato tramite la "trappola" del Filtro Anti Particolato (FAP).

Occorre precisare che questa soluzione necessita di una evoluta ottimizzazione delle temperature di combustione tramite un preciso controllo della valvola EGR e delle pressioni di esercizio dell'aria nel condotto di alimentazione, quindi risulta indispensabile l'adozione di una turbina VGR (a geometria variabile). JD in questo caso, sui motori da 9 litri della serie 8R evo2ha optato per le 2 turbine di cui una a gemetria fissa e grande portata per creare una "base" di pressione ed una seconda VGR di diametro ridotto e più reattiva e con minor ritardo di risposta per ottimizzare al meglio la combustione al variare delle condizioni di utilizzo.

 

I motoristi che hanno scelto la strada SCR, hanno percorso la strada opposta, cioè hanno deciso di contenere "naturalmente" l'emissione di particolato alzando notevolmente la temperatura di combustione togliendo perciò di mezzo la valvola EGR , mentre si è scelto di gestire "artificialmente" gli NOx con l'ausilio fisico chimico dell'iniezione di urea 32% sul collettore-catalizzatore di scarico.

Tale soluzione consente una semplificazione costruttuttiva e progettuale del motore quale l'eliminazione della valvola di recupero del gas di scarico EGR e di operare con una classica turbina a geometria fissa, ma "obbliga" a temperature di esercizio e di combustione più alte (e conseguente minor rendimento del combustibile e maggior sollecitazione meccanica del motore), ma quel che più conta, costringendo gli utilizzatori all'utilizzo di ADblue in ragione di 5% medio del consumo di carburante.

 

Per quanto riguarda il sistema SCR, c'è da fare una diversa precisazione: il range di temperatura ottimale per il processo SCR è compreso tra i 180° ed i 350 °C. Parliamo della temperatura dei gas di scarico, sui quali agisce tale sistema. Per ottenere tali temperature bisogna quindi aumentare la T° di combustione, e questo avviene solitamente aumentando la pressione in camera di combustione.

Dunque è logico pensare che i motori con sistema SCR lavorano a più alte pressioni rispetto a quelli con sistema EGR.

Paradossalmente però, la quantità di calore che dev'essere smaltita da motori "EGR" è maggiore rispetto a quella sviluppata da propulsori a riduzione catalitica, e ciò è dovuto principalmente alla necessità di raffreddare i gas di scarico prima che questi vengano reimmessi nel ciclo di combustione. Naturalmente, maggior calore da smaltire richiede anche una maggior superificie radiante (in parole povere, più radiatori e di maggiori dimensioni).

Link al commento
Condividi su altri siti

mikyxt nessuno dice che a 40 °C il JD va a 130°C, chiaro che al massimo aumenterà di 10 °C grazie ai maggiori giri della ventola, la domanda mia era un'altra: perchè anche con SCR le temperature di esercizio sono più alte dei Tier IIIA.

 

 

infatti è quello che ho detto era per fare un'esempio su come si fa quando si hanno le ventole a velocità fissa.

Link al commento
Condividi su altri siti

Chiedo venia non mi ricordavo bene il discorso temperature di funzionamento tra SCR ed EGR.

 

Tale teoria è confermata dai trattori MF e CNH dove l'SCR lavora più caldo dell'EGR, ma seguendo tale teoria i JD Tier IIIB con % di ricircolo dei gas ulteriormente incrementata dovevano avere temperature più basse dei Tier IIIA e dei Tier II (questi ultimi senza EGR), o sbaglio?

Link al commento
Condividi su altri siti

il paragone chiaro mio sono :

6820 6920 8320

6830,6930 e ci metto anche 7530.

 

i primi 3 tengono temperature normali massimo 95 finchè la ventola abbassa il tutto a 88 85 89 ma se lavori raro che superi i 90 tranne giornate afose con temperatura esterna di 40 45°.

 

gli altri tre tengono temperature di 95° con 4 giri di campo, appena ci lavori con stesse velocità dei modelli precendenti(per i primi due) salgono vertiginosamente a 103 , 105, 110, spia accesa, soffiare ti fermi, se non ti fermi continua a salire anche a 120.

Quindi con questi mezzi sei sempre fermo a soffiare 3 volte al giorno piu la sera quando lo posi .

 

Come mai con le nuove normative questi mezzi non ci fanno lavorare?

è inaccettabile che john deere faccia una cosa del genere.

unico metodo per andare è se il mezzo c'e' la fa a 10 orari camminare a 5 6 orari e al giorno non fai nulla(come lavoro).

 

ho sentito dire che sugli 8000r sale anche a 110° e che sui nuovi 8000r(cinesini )sta un pò piu bassa, ma fatto sta che dai test le temperature son altissime e la mia paura è che con un 8000 r new model si avranno problemi a lavorare.

 

parole di un cliente jd da tempo

 

col mio trattore si lavora quando dice lui non quando dico io

 

amo il marchio ma se non mi fa lavorare io compro claas che come raffreddamento (provati 3 modelli diversi 125,150,200) con egr , non scaldano manco se li metti a 50° esterni.

Link al commento
Condividi su altri siti

..seguendo tale teoria i JD Tier IIIB con % di ricircolo dei gas ulteriormente incrementata dovevano avere temperature più basse dei Tier IIIA e dei Tier II (questi ultimi senza EGR), o sbaglio?

 

Non sono un ingegnere però credo sia impossibile "fisicamente" che un propulsore con ricircolo lavori "più freddo" di uno senza (che non abbia altri sistemi come SCR o altro); e allo stesso modo i motori con maggior % di ricircolo DEVONO (sempre secondo tale mia logica) lavorare a maggior temperatura rispetto ad altri con minore %.

 

I costruttori tentano di ridurre la temperatura dei fumi di ricircolo con radiatori e quant'altro ma non riusciranno mai ad ottenere temperature così basse da eguagliare i propulsori che lavorano esclusivamente con "aria pulita" esterna (detto molto terra terra).

 

Quindi questa affermazione:

Chi ha fatto la scelta EGR + FAP (JD e Cummins) ha abbassato, checchè se ne dica, la temperatura di combustione contenendo "naturalmente" l'emissione di NOx, mentre si è abbassato artificialmente il particolato tramite la "trappola" del Filtro Anti Particolato (FAP).

 

andrebbe corretta, poichè è valida nel confronto con i sistemi SCR ma è del tutto errata (almeno così si evince dai dati empirici) se si guarda ai motori emissionati Tier II e IIIA.

Link al commento
Condividi su altri siti

  • Federix ha cambiato il titolo in Motori Diesel ed emissioni inquinanti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

×
×
  • Crea Nuovo...