Jump to content
v.massaro69

Sollevatore Landini 6500c

Recommended Posts

Buondì.

Non sono esperto come voi.

Ho notato che entrambe le leve funzionano quasi allo stesso modo.

Mi spiego.

Ho attaccato un estirpatore a 7 ancore largo 2 m.

La leva sx lo alza meno spesso della leva dx, ma entrambe lo alzano quando incontrano un po' di duro in più facendolo così lavorare a metà della profondità.

Poi, per caso e per distrazione, ho abbassato entrambe le leve ed ho notato un maggior sforzo del motore che ho risolto aumentando di 200 giri/min, ma ho anche constatato che l'estirpatore scendeva per tutta la sua altezza.

È normale questa operazione o non si deve fare?

 

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il 6500 ha il sollevatore che può funzionare in posizione controllata o in sforzo controllato, usando rispettivamente le due leve.

E' facile capire le rispettive leve, quella che controlla la posizione (posizione controllata appunto) ad ogni piccolo movimento della leva corrisponde un piccolo movimento del sollevatore, sia in discesa che in salita.

Questa è la leva che si usa generalmente per tutti gli attrezzi che non richiedono il controllo di trazione......frese,spandiconcime, falciatrici, ranghinatori, forche ecc.

La leva dello sforzo controllato serve esclusivamente per attrezzi che richiedono il controllo di trazione, come nel caso di estirpatori, dissodatori ecc.

Le leve devono essere in posizione alta, in base al lavoro da svolgere si decide di utilizzare l'una o l'altra leva per lavorare.

Nel tuo caso,con l'estirpatore si usa la leva dello sforzo controllato, che permette di controllare la profondità di lavoro e di conseguenza lo sforzo di trazione del trattore.........più abbassi la leva, maggiore sarà la profondità e lo sforzo di lavoro.

Puoi regolare anche la sensibilità di risposta dello sforzo controllato, ruotando la levetta sotto il sedile(ci si sbatte con le scarpe quando si sale e scende dal trattore) in senso orario aumenta la sensibilità, viceversa diminuisce.

Se usi la leva di controllo posizione, (l'altra leva deve stare alta) non c'è nessun controllo da parte del sollevatore(nessun richiamo) e l'attrezzo viene trascinato se abbassi completamente la leva.......aumenta lo sforzo del motore.

La massima profondità di lavoro la raggiungi anche abbassando opportunamente la leva dello sforzo controllato.

Ti consiglio inoltre, di mettere il terzo punto sul foro più alto sul trattore.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 6500 ha il sollevatore che può funzionare in posizione controllata o in sforzo controllato, usando rispettivamente le due leve.

E' facile capire le rispettive leve, quella che controlla la posizione (posizione controllata appunto) ad ogni piccolo movimento della leva corrisponde un piccolo movimento del sollevatore, sia in discesa che in salita.

Questa è la leva che si usa generalmente per tutti gli attrezzi che non richiedono il controllo di trazione......frese,spandiconcime, falciatrici, ranghinatori, forche ecc.

La leva dello sforzo controllato serve esclusivamente per attrezzi che richiedono il controllo di trazione, come nel caso di estirpatori, dissodatori ecc.

Le leve devono essere in posizione alta, in base al lavoro da svolgere si decide di utilizzare l'una o l'altra leva per lavorare.

Nel tuo caso,con l'estirpatore si usa la leva dello sforzo controllato, che permette di controllare la profondità di lavoro e di conseguenza lo sforzo di trazione del trattore.........più abbassi la leva, maggiore sarà la profondità e lo sforzo di lavoro.

Puoi regolare anche la sensibilità di risposta dello sforzo controllato, ruotando la levetta sotto il sedile(ci si sbatte con le scarpe quando si sale e scende dal trattore) in senso orario aumenta la sensibilità, viceversa diminuisce.

Se usi la leva di controllo posizione, (l'altra leva deve stare alta) non c'è nessun controllo da parte del sollevatore(nessun richiamo) e l'attrezzo viene trascinato se abbassi completamente la leva.......aumenta lo sforzo del motore.

La massima profondità di lavoro la raggiungi anche abbassando opportunamente la leva dello sforzo controllato.

Ti consiglio inoltre, di mettere il terzo punto sul foro più alto sul trattore.

Grazie, ma perché l'attrezzo scende di più con entrambe le leve giù?

 

Inviato dal mio ASUS_Z00UD utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Rispolvero discussione per unirmi a ultima domanda posta sopra.

Abbiamo altri mezzi con lo stesso sistema ma nessuno presenta tale anomalia .

Ad esempio se si tiene la leva di sforzo controllato medio alta con la sola leva di posizione non si abbassa più di tanto.

Viceversa se la si porta in basso(quella di sforzo) tirando su quella della posizione non si alza sollevatore.

Non mi ci raccapezzo😏

Edited by gallogeorge

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...