Jump to content

Recommended Posts

Quanti degli Utenti li utilizzano?

 

Da metà anni 90 in poi hanno avuto una rapida diffusione, praticamente quasi tutte le realtà zootecniche di una certa dimensione ne sono dotati.

 

I pregi rispetto ad un trattore con caricatore frontale??

 

Meglio con motore laterale o, caso piu raro, con motore posteriore?

 

Alcuni link dei siti dei Costruttori:

 

- Merlo Group

 

- pagina iniziale :: MANITOU

 

- Faresindustries - Faresin Industries S.p.A.

 

- Macchine edili ed agricole DIECI

 

- DEUTZ-FAHR - Gamme Agrovector

 

- Powerlift - Landini - Argo Tractors S.p.A. - Landini, McCormick, macchine agricole, trattori, agricoltura

 

- Terex Corporation

 

La parola agli Utilizzatori.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 1k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Ciao io ho preso da un mese un merlo 27-6 trasmissione idrostatica 40 km/h omologato trattrice agricola frenatura idraulica blocco del differenziale posteriore 75 cavalli Io lo uso principalmente

Un commerciante di foraggio che conosco ha un new holland LM5080 lo usa davvero tanto fa anche traino carrellone ..ne è davvero soddisfatto

Sennebogen 355

Posted Images

Domanda. non ho potuto fare a meno di notare la differenza tra Merlo e Manitou, nella disposizione del pistone per la benna.

In un primo caso è centrale, mentre nell'altro è spostata a sinistra (non vorrei sbagliarmi). Una scelta simile e così diversa, non penso sia dovuta al caso, bensì voluta e sicuramente ponderata.

Quindi chiedo: perchè ? Cosa cambia all'atto pratico ?

 

Il buon Basa all'Eima mi fece presente che nel caso di pistone centrale, si ha meno "contraccolpo" quando si raggiunge il fine corsa.

Link to post
Share on other sites

Io utilizzo un manitou MLT 626 ,è vecchiotto ma esegue egregiamente il suo lavoro ,è del 1990 ,ha all'attivo 11mila ore ,presenta il convertitore di coppia e cambio a 4 marce ,ahimè è presente pure il pedale della frizione (leggerissima) ,che comporta una leggera complicanza nelle manovre (il grosso freno centrale da solo non basta a tener fermo il mezzo quando devi accelerare per movimentare il braccio + velocemente)....lo uso praticamente tutti i giorni....

Edited by pasqualeJD
correzioni testo
Link to post
Share on other sites

Allora noi in azienda abbiamo un Manitou MLT 741-120 HRSU con all'attivo 2200 ore....prevalentemente lo utilizziamo per il carico del letame e la pulizia dei paddock, nella movimentazione dei foraggi pressati e nella sistemazione dei Silos a trincea.

Mah che dire la macchina è fatta bene, l'unico problema riscontrato nelle ore di lavoro è stato il pistone della benna che si è crepato, la leva a Joystick con delle molle sottodimensionate...e poi (ma qui non è un difetto del Manitou ma dei movimentatori in generale) quando le pompe dell'idrostatico si scaldano non cè verso di farlo spingere verso in pendenza.

A mio modesto parere (avendo provato anche Merlo) è un grande difetto nei Telehandler in agricoltura, perchè non capita sempre di lavorare sul piano come succede nell'industriale....e quindi insomma rimane un punto a suo sfavore.

Ma comunque questa mancanza viene poi ripagata in manovrabilità e praticità di utilizzo, manovre più veloci e carico e scarico molto rapidi...e soprattutto volume di carico molto elevata....

Link to post
Share on other sites

Riferendomi al discorso di Basa circa l'avanzamento idrostatico che scalda e tende a perdere potenza, credete che la soluzione adottata ad esempio da Landini, con un cambio p.shift a 3 marce e componente idrostatica (quindi trasmissione mista), possa in parte alleviare il problema?

 

Metto altri siti di Costruttori:

 

- CLAAS Italia-Sollevatore telescopico-SCORPION

 

- Caterpillar - Italia: Prodotti>Macchine>Movimentatori telescopici

 

- Material New Holland LM5000 ? Modelli, dati tecnici e caratteristiche

 

- JCB: Agricultural Telescopic Handlers

Link to post
Share on other sites

Lavoro con un jcb 530b del '90, motore 4cil perkins turbo; converter 4 marce.

Spesso presenta noie, canneggio idraulico in perenne perdita ed impianto elettrico mai funzionante.

Però noie grosse nulla.

Qualcuno produce ancora un telescopico snodato, tipo JD 3800?

Link to post
Share on other sites
Basa chiarisci anche qua il discorso che feci con me sul pistone della benna ?

 

Allora molto volentieri, a mio parere ma il sistema centrale è migliore, in quanto primo è sistemato all'interno del castello di brandeggio e poi a meno sollecitazioni quando andiamo ad aprire e chiudere la benna, in quanto il perno di attacco è catturato centralmente; mentre il sistema laterale viene collegato al sistema di brandeggio tramite anche lui da un perno, ma il pistone è all'estremità di codesto.....quindi quando si manovra il perno è soggetto a più sforzo e di conseguenza con l'andare del tempo diviene molto meno preciso e ri schia la rottura (cosa già vista su di un telescopico di un vicino con pistone laterale)....:):):)

Link to post
Share on other sites
Guest albe 86
Che cosa ne pensate dei movimentatori telescopici con campana di traino ed omologazione per traino rimorchi?

Li ritenete utili?

Hanno un loro perchè nel traino oppure................?

 

Secondo me sono una buona idea, però vanno utilizzati con criterio. Un rivenditore mi spiegava che, anche se sono omologati per trainare 140 o anche 200 q.li, non sono adatti ad un utilizzo fisso in trasporto come con rimorchi per le granaglie. Il gancio di traino viene però molto utile nei casi di trasporto dei balloni di fieno o paglia, situazione in cui, con una sola macchina, è possibile fare tutte le operazioni, che vanno dal carico, al trasporto ed allo scarico.

Link to post
Share on other sites

Ha proposito di gancio traino,in quali applicazione può essere utile avere anche un attacco a tre punti?

Non è meglio ancora il trattore,visto che non penso che con un telescopico si possa arare,forse seminare?

Inoltre ho visto che il telescopico della Landini presenta anche la guida retroversa,vantaggi?

Link to post
Share on other sites
Secondo me sono una buona idea, però vanno utilizzati con criterio. Un rivenditore mi spiegava che, anche se sono omologati per trainare 140 o anche 200 q.li, non sono adatti ad un utilizzo fisso in trasporto come con rimorchi per le granaglie. Il gancio di traino viene però molto utile nei casi di trasporto dei balloni di fieno o paglia, situazione in cui, con una sola macchina, è possibile fare tutte le operazioni, che vanno dal carico, al trasporto ed allo scarico.

 

 

La motivazione, potrebbe essere un impiego continuato della trasmissione idrostatica con sforzo al traino?? (che evidentemente scalda)

 

Anche secondo il mio punto di vista sono macchine da utilizzare al traino "in emergenza", certo che comunque è un bel vantaggio poter andare a caricare il carrellone di balle (o rotoballe) con un solo mezzo.... :)

Link to post
Share on other sites

Beh sicuramente non è l'ideale per il trasporto delle granaglie....noi lo utilizziamo prevalentemente per il traporto balloni.

Ovvio che su strada la sterzata deve essere solo con l'assale anteriore......perchè con la sterzata sui due assi diventa un problema per il rimorchio.

 

Beh Filippo comunque anche con un trattore col caricatore puoi andarci a caricare i balloni.....il vantaggio è che con il telescopico lasci libero un trattore in cascina magari per farci qualcosa d'altro.

 

L''unica cosa che ho notato nei trasporti è il surriscaldamento del liquido di refrigerazione, se lo utilizzi tutto il giorno avanti e indietro tende a salire più della norma....ma questo penso sia dovuto dal fatto che sia un mezzo idrostatico e quindi il motore e la pompa sforzi un pò di più!!!!!!!!

 

Ecco un sistema Vario lo vedrei più consono anche al trasporto di carrelloni.....che ne dite?

Link to post
Share on other sites

Il telescopico col carrellone sarebbe il massimo!

Non ho mai provato ne gli idrostatici ne quelli col converter; questi ultimi dovrebbero andare meglio nei trasporti: convertitore di coppia e poi un cambio classico, oppure powershift come mi pare faccia landini e forse qualche altra marca. Sbaglio?:cheazz:

Link to post
Share on other sites
Guest albe 86

Mapomac la motivazione credo che sia legata al fatto che i telescopici sono macchine molto pesanti, in genere con bassa altezza da terra, gomme basse, non troppo larghe e senza i classici tacchetti. Spesso hanno trasmissioni idrostatiche e mancano di bloccaggio del differenziale, per cui risultano inadatti al traino in condizioni che non sono perfette, basta terreno un pelo umido per mandarli in crisi.

Link to post
Share on other sites

Tutto vero, però in strada (magari come già detto, per emergenza) credi che risentirebbero di un uso prolungato ? Magari non per il traino di dumper o rimorchi da 200 qli, ma solo per il trasporto di balle e rotoballe.

Link to post
Share on other sites
Guest albe 86
Tutto vero, però in strada (magari come già detto, per emergenza) credi che risentirebbero di un uso prolungato ? Magari non per il traino di dumper o rimorchi da 200 qli, ma solo per il trasporto di balle e rotoballe.

 

Non credo che risentirebbero molto di un uso prolungato in strada, anche se, come diceva qualcuno prima, magari andrebbero su di temperatura del liquido refrigerante del motore in quanto, avendo il radiatore posteriore o laterale, sarebbe investito da un minor quantitativo di aria rispetto a quello dei normali trattori. Tornando al discorso di risentire per un uso prolungato, credo che vari da macchina a macchina, un idrostatico ne soffrirebbe molto, mentre un powershift od un cvt dovrebbe patire molto meno.

Link to post
Share on other sites
  • 1 month later...

Un po' di dati dei new holland un po' prodotti un po' di anni fa.

 

t8914_nh004...jpg

 

t8913_nh003...jpg

 

Un mio amico ha un MANITOU non so il modello , so solo che è costato intorno ai 60 mila euro e lo usa solo con la forca per i balloni e nella stalla, certo è una bella macchina ma in montagna non so se va bene....solo questo ho visto per adesso.

Appena lo vedrò cercherò di fare qualche foto!

 

Saluti.

 

:)

Link to post
Share on other sites
  • 3 weeks later...

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...