Jump to content
Tiziano

Le nostre letture/libri consigliati

Recommended Posts

Va ben che siamo dei lavoratori instancabili, ma abbiamo tutti anche il diritto di prenderci qualche minuto di riflessione e posare i nostri occhi su libri o riviste che possano portarci piacere e nondimeno arricchimento culturale.

Poi, c'è chi ha più o meno passione per la lettura; personalmente ne ho "fatti fuori" diversi di libri, praticamente quasi tutti di carattere tecnico, senza disdegnare qualcosa di narrativa o esperienza vissuta: dal libretto uso e manutenzione della BCS ad "Arcipelago Gulag" di Solženicyn; certo qualcuno mi è piaciuto di più, altri di meno, alcuni li ho rivalutati col tempo e altri sono diventati inesorabilmente superflui per aver trovato assai di meglio a trattare lo stesso tema.

C'è stato un periodo che "battevo" spesso i mercatini per scovare in qualche banchetto dimesso testi apperentemente dimenticati da tutti e qualche scoperta -con grande soddisfazione- l'ho pure fatta.

La lettura è qualcosa di estremamente personale, non si può pretendere l'uniformità di vedute, tuttavia un consiglio lo si può dare; personalmente non di rado ho visionato il volume in biblioteca comunale (ammesso l'abbiano, ma la nostra è ben fornita) prima di procedere all'acquisto.

Tra i libri che più mi hanno appassionato menziono: " I miei 40 anni di progettazione alla Fiat" di Dante Giacosa, un bellissimo libro che illustra la progettazione in Fiat auto nel periodo di attività dell'autore, con organigramma, prototipi, esperienze ecc (da leccarsi i baffi); mentre nel settore narrativo segnalo: "Memorie di una maitresse americana" di Nell Kimball, vita vissuta "vera" di una ragazzina figlia di agricoltori di metà 800 che diventa prostituta, poi mantenuta e, dopo varie vicissitudini, prende le redini di un bordello di lusso a New Orleans; ne illustra con dovizia e realismo il mondo della prostituzione, la fisiologia dei maschi  frequentano i casini, le prostitute che esercitano, le autorità che "proteggono" e le perversioni insite.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il genio rurale scritto dal professor Ulisse Ferrari, è stato utilizzato per molti anni nelle scuole di agraria ma vedendo come molte persone utilizzano i trattori lo consiglierei ancora adesso


Inviato dal mio iPad

Share this post


Link to post
Share on other sites

La Calderini/edagricole aveva sfornato molti libri dedicati alla meccanica agraria, tra alcuni che ho cito: " L'allievo meccanico motorista" di Calrlo Splendore e "La trattrice agricola" di Giuseppe Priorelli; letti una sacco di tempo fa ma che hanno contribuito a "farmi" nell'ambito teorico.

Ho anche la collezione di Quattroruote praticamente intera, dal 1957 e ciò consente una visione abbastanza ampia di come si è evoluta la "meccanizzazione" nel senso più ampio del termine.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...