Jump to content
roberto144

TREBBIA PER LEGUMI

Recommended Posts

BUONGIORNO A TUTTI, SONO NUOVO NEL FORUM. POSSIEDO 10 ETTARI DI TERRENO IN PIANO COLTIVABILI E IRRIGABILI IN ZONA COLLINARE E ATTUALMENTE COLTIVO FORAGGERE PER FIENO.VORREI CAMBIARE PER FARE QUALCOSA DI PIU' REDDITIZIO TIPO FAGIOLI O CECI SECCHI BIOLOGICI,IMBUSTARLI E COMMERCIALIZZARLI.
PER QUANTO RIGUARDA LA SEMINA E LA COLTIVAZIONE IN GENERALE SONO ABBASTANZA INFORMATO IN QUANTO LI FACCIO PER CONSUMO PROPRIO E PICCOLA VENDITA "DOMESTICA".
NON HO IDEA SU COME SI POSSA FARE SULLA TREBBIATURA MECCANICA E LA LAVORAZIONE CHE SERVE PER POI IMBUSTARLI E COMMERCIALIZZARLI.
VORREI DEI CONSIGLI E HO DELLE DOMANDE DEL TIPO:
SI PUO' FARE TREBBIATURA TRAMITE PICCOLE MIETITREBBIE CHE SI USANO PER I CEREALI?
GRAZIE

Share this post


Link to post
Share on other sites

Puoi fare anche i fagioli secchi, importante è tenere giri molto bassi. Si sgrana facilmente, ma fa spezzato altrettanto facilmente

Inviato dal mio BLN-L21 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

SONO UNA VARIETA' PICCOLA, CRESCONO BASSI E SONO PICCOLI E BIANCHI.

QUELLO K VORREI CAPIRE IO E SE SI PUO' UTILIZZARE EFFETTIVAMENTE UNA TREBBIA DI PICCOLE DIMENZIONI O SERVE UN ATTREZZO SPPECIALIZZATO CM QUELLO DEL LINK SOPRA

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tipo i cannellini? 

Ti invito a non scrivere in maiuscolo in un forum ( equivale ad urlare) 😀

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao, il tuo è un problema di molti.
Io ho una Arbos 125 col kit modifica a catene e ingranaggi che riduce i giri del battitore a 270/280, mentre il minimo col variatore è di circa 500 giri.
Il risultato è decente ma di rotti ne fa un po’ per via di tutto il sistema di scarico a coclee.
Qualcuno esclude il secondo pulitore per mandare i fagioli nello scarico laterale, riempiendo i sacchi, invece che nel cassone, ma questo può funzionare per piccolissime estensioni, non se hai ettari di fagioli da trebbiare. Oltretutto così facendo restano anche più sporchi, che già se fai bio e riduci i giri del battitore a 280 avrai un po’ di problemi.
Ci sono mietitrebbie vecchie che invece delle coclee hanno degli elevatori quindi rompono meno, o trebbiatrici apposite da tirare col trattore, le Colombo soprattutto, che fanno un ottimo lavoro. Per quelle però devi preparare il raccolto tagliando/scollettando i fagioli e mettendoli in andana, pronti per il pick-up.
Poi c’è il discorso essiccazione, trasporto, pulizia... tieni conto che ogni movimento/passaggio/lavorazione rischi di aggiungere danni e rotture.
Il mio discorso vale però soprattutto per borlotti e cannellini, molto delicati, se hai fagioli più piccoli e resistenti è tutto un po’ più facile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Direi che per una coltivazione di 10 ettari e cn il tipo di fagiolo piccolino che andrei a fare si potrebbe fare il lavoro mettendoli in andana e poi caricarli cn il pickup e usare le trebbie apposite quelle fisse

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Direi che per una coltivazione di 10 ettari e cn il tipo di fagiolo piccolino che andrei a fare si potrebbe fare il lavoro mettendoli in andana e poi usando una trebbia piccolina con un pickup e trebbiarli.

x quanto riguarda lo "stradicamento" va fatto x forza dalla radice o si potrebbe usare qualke lama da taglio tipo una bilama ecc ecc mietendoli e poi facendo l'andana?

Edited by roberto144

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho visto in funzione la lama, taglia e andana. I problemi sono soprattutto in bio dove un po’ di erbe c’è per forza, e a volte la lama si imbroglia, e poi il verde rischia di fermentare. Bisogna voltarli almeno una volta... non parliamo se poi piove.
Hai indicazioni di modelli e prezzi per le trebbie fisse? Lavorano bene come trattamento del prodotto?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Che lama hai visto in funzione, quella attaccata alla presa di forza o quella sul sollevatore anteriore senza presa di forza?

La mia idea era di usare una mietitrebbia tipo arbos o laverda m92 che si trovano con 7/8 mila euro e sgranarli una volta che sono stati sdradicati e lasciati in andana a seccare 3/4 giorni.

Trebbiare 10 ettari di fagioli con una trebbia di quelle fisse sarebbe un lavoraccio e troppa ore di manodopera dovrei impiegare....

senza poi contare che una volta trebbiati vanno puliti dai residui "pagliosi" controllati su un nastro imbustati e infine  commercializzati.... se si vuole fare un prodotto di nicchia....

il prezzo di una trebbia tipo cicoria di quelle fisse si aggira se non ricordo male sui 20 mila euro. 

grazie

Edited by roberto144

Share this post


Link to post
Share on other sites

Presa di forza e trattore con guida retroversa. Se ritrovo le foto le metto.
Ci sono stati problemi però nel taglio come ho detto per la presenza di erba verde che imbrogliava la lama.
Inoltre devi sperare che non piova o sia molto umido in quei 3/4 giorni... devi voltarli almeno una volta... insomma la tecnica di raccolta perfetta è difficile da scegliere.
Certo, in condizioni ideali il meglio è scollettare/tagliare/andanare e battere con macchine tipo Colombo.
Io provo ancora con la Arbos a giri ribassati ma sarebbe meglio riuscire a sostituire il cocleone che porta al secondo pulitore con un elevatore a tazze o palette.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il problema delle erbacce si potrebbe risolvere facendo un diserbo selettivo in mezzo alle file,

stavo guardano su youtube il video di un attrezzo attaccato alla presa di forza che sdradica e andana, poi contattando l'azienda costruttrice mi ha detto che è ancora in fase di sperimentazione e non funziona perfettamente

. clicca sul link e guarda il video https://www.youtube.com/watch?v=ulrwdrzIKRI

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, ho visto alcuni video di attrezzi della Metal co, specifici per fagioli e/o biologico.

Di diserbare non se ne parla per me, ma neanche per te che dici di fare o voler fare biologico, e restano i problemi e dubbi che ho esposto prima: lavorazioni in più, gira/volta, rischi umidità e perdita semi...

Vedremo come va questo autunno

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...