Vai al contenuto
Filippo B

ARCO DI PROTEZIONE: possibilità di realizzazione a prezzo vantaggioso

Hai qualche trattore che vorresti dotare di arco di protezione?  

129 utenti hanno votato

  1. 1. Hai qualche trattore che vorresti dotare di arco di protezione?

    • Si
      100
    • No
      29


Messaggi raccomandati

01 SETTEMBRE 2011

CIAO A TUTTI, SONO MARINO E SONO NUOVO. VORREI PORTARE LA MIA ESPERIENZA RIGUARDO AL TELAIO DI PROTEZIONE. IO SONO UNO DI QUELLI CHE SE L’E’ PROGETTATO, COSTRUITO E MONTATO. PRIMA DI INIZIARE I LAVORI MI SONO INFORMATO DIRETTAMENTI ALL’ISPESL. PRECISO CHE MIA MOGLIE POSSIEDE UN PEZZETTO DI TERRENO DI CUI INTESTATARIA DELL’AZIENDA AGRICOLA E IO IN GRADO DI ESEGUIRE LAVORI DI MECCANICA. PER TANTO HO AVUTO IL BENESTARE DA DUE MEMBRI DELL’ISPESL AD AUTOCOSTRUIRMI IL TELAIO. DI SEGUITO RIPORTO COPIA DELLE MAIL CHE HO RICEVUTO A CONFERMA DI QUELLO CHE VI DICO. RICORDO CHE NON SERVE VENGA ISCRITTO NEL LIBRETTO DI CIRCOLAZIONE MA BASTA CHE VENGA ALLEGATA LA DOCUMENTAZIONE REDATTA DA CHI COSTRUISCE E MONTA IL TELAIO IN CONFORMITA’ ALLE LINEE GUIDA ISPESL. ANCHE QUI QUI A CONFERMA ALLEGO COPIA DELLE CIRCOLARI CHE MI SONO STATE INVIATE.

1. “Con la presente Le confermo formalmente che ogni azienda agricola dotata di officina aziendale può, nelle rispetto delle linee guida ISPESL, costruire il telaio di protezione da installare sui propri trattori. Difatti la norma non definisce il soggetto abilitato ad effettuare gli interventi di riparazione e/o manutenzione ma richiede esclusivamente che sia qualificato in maniera specifica per svolgere tali compiti E’ pertanto legittimo che il datore di lavoro esegua autonomamente e/o con proprio personale qualificato i lavori di manutenzione riservando a soggetti esterni quelle operazioni che richiedono attrezzature e/o conoscenze specialistiche non disponibili in azienda. Ciò anche in relazione alle novità introdotte dal comma 12 dell’art. 14 del D.Lgs. 99/04 e successive modifiche che stabilisce che l'attività di autoriparazione di macchine agricole e rimorchi effettuata sui mezzi propri dalle imprese agricole e di quelle che svolgono l’attività agromeccanica provviste di officina, non è soggetta alle disposizioni di cui alla legge 5 febbraio 1992, n. 122.”

 

2. “Per quanto riguarda la possibilità della realizzazione della struttura di protezione, la linea guida ISPESL non specifica alcun tipo di soggetto abilitato allo scopo. In altri termini, qualunque officina, sia essa interna all'azienda agricola o quella di un fabbro o simile che abbia le attrezzature necessarie allo scopo, può effettuare la realizzazione del telaio di protezione sulla base delle indicazioni della suddetta linea guida. L'installazione della struttura di protezione deve essere demandata a quelle officine definite di autoriparazione ai sensi della legge 122 del 5 febbraio 1992, a cui le officine interne alle aziende agricole sono a tutti gli effetti equiparate. “

3.Le rimetto in allegato una circolare emanata dal Ministero dei Trasposrti per risolvere il problema connesso con l'aggiornamento della carta di circolazione a seguito dell'adeguamento dei trattori secondo le indicazioni fornite nelle linee guida ISPESL.

Spero che con questo documento si chiarisca definitivamente la questione.

Distinti saluti. …

 

 

SE DESIDERATE DEI CHIARIMENTI CONTATTATEMI.

CIAO GRAZIE

 

 

Io non riesco più a scaricare gli allegati di questo messaggio, come mai?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Visitatore
Stai commentando come visitatore. Se sei registrato effettua l'accesso.
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovi formattazione

  Sono ammessi al massimo solo 75 emoticon.

×   Il tuo link è stato automaticamente aggiunto.   Mostrare solo il link di collegamento?

×   Il tuo precedente contenuto è stato ripristinato.   Pulisci l'editor

×   Non è possibile incollare direttamente le immagini. Caricare o inserire immagini da URL.


×