Jump to content

Recommended Posts

il sollevatore è meccanico e le leve dei distributori sono perfettamente al centro bloccate dai fermi di plastica sulla console...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Meglio lasciarle libere le leve, non bloccarle coi fermi di plastica, metti che si sregola il cavo rimane il distributore appena appena azionato e non va bene.

Share this post


Link to post
Share on other sites

aggiornamento: questi ultimi giorni il problema non si è ripresentato anche grazie al fatto che il trattore è stato utilizzato per poche ore giornaliere.

la cosa che ora mi preme fare è ripristinare prima di tutto il livello dell'olio idraulico visto che l'asta mi segna ben oltre al max e anzi, quando la sfilo, intravedo proprio l'olio a 1 centimetro dal bordo del tubicino dove si infila l'asta!! la cosa strana è che avevo messo la quantità prescritta, ma ora è comunque oltre il massimo e penso che proprio per eccesso di olio non riesca a smaltire correttamente il calore in eccesso....dite che è plausibile come diagnosi??

come faccio ora però a togliere quei 5-6 litri (a occhio credo che sia questa la quantità) in eccesso? e secondo voi lavorando con il livello oltre il max ho fatto danni??

Edited by lamborghini95

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me non sta nel livello il problema, ma mi posso pure sbagliare. Comunque danni da troppo olio io non ne ho mai sentiti.

Per togliere l'olio fai alla svelta, colleghi un tubo al distributore lo metti in un recipiente, un fusto (tienilo ben saldo che altrimenti spargi olio dappertutto!) e azioni il distributore.

Share this post


Link to post
Share on other sites
si la devi aprire, scalda bene l'olio prima magari così ti viene fuori subito, io per velocizzre ho sgonfiato la gomma destra, la fascetta del filtro la alenti con una chiave da 10 normalissima, vai tranquillo che non serve una laaurea per tirarlo giù fai solo attenzione che durante l'assenza del filtro non ti vada sporcizzia dentro il foro senno la pompa si potrebbe offendere e altra cosa non mettere assolutamente in moto il trattore prima di avere rimesso dentro l'olio senno ciao ciao pompa, ps l'80-90va benissimo potresti anche utilizzare un olio idraulico molto denso, ma per esser sicuro al 100% metti l'80-90 e stai super tranquillo, il filtro non serve cambiarlo una volta tolto lo lavi con gasolio e lo spennelli delicatamente e poi li dai una soffiata sempre con cautela da dentro verso fuori così facendo tornerà come nuovo io l'ho fatto 3 mesi fà questo lavoro se vuoi altre foto della sac dimmi che le carico senno vai nel mio profilo e te le guardi, buon lavoro ps usa gunti in lattice perchè l'80-90 ti impregna le mani talmente tanto che ti fa venir la nausea:asd:

 

Finalmente ieri ho sostituito l'olio del sollevatore al centurion, un ringraziamento all'amico Erik il suo messaggio è stato di grande aiuto. Appena ho aperto la scatola ho individuato subito la vite con testa esagonale da 10, un po' complicata da far ruotare ma gia dopo un giro di vite il filtro si è allentato. E' stato sufficiente lavarlo con del gasolio e una bella spruzzata d'aria compressa per eliminare lo sporco accumulato. L'interno della scatola l'ho pulito con una spugna imbevuta di gasolio. Successivamente ho richiuso il coperchio sigillando la guarnizione originale con del mastice per guarnizione. Infine ho rifatto il livello con dell'olio sae90.

Saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao

io invece l'0lio del cambio solevatore ho preso Agip Mf, cioè un multifunzione che fa sia impianto idraulico che cambio.

non è troppo denso il sae 90 per far funzionare dei pistoni?:cheazz:

sapete se anche sul mio delfino c'è questo filtro che dite, dato che ne ho uno davanti, appena dopo la pompa, (che è flangiata sulla distribuzione)?Perchè non mi ricordo se c'è...:clapclap:

Share this post


Link to post
Share on other sites
mi fa piacere, dovresti però ringraziare anche mct, quello che sò è anche meritosuo......

 

Naturalmente il ringraziamento va a tutto il forum O0

 

io invece l'0lio del cambio solevatore ho preso Agip Mf, cioè un multifunzione che fa sia impianto idraulico che cambio.

non è troppo denso il sae 90 per far funzionare dei pistoni?:cheazz:

sapete se anche sul mio delfino c'è questo filtro che dite, dato che ne ho uno davanti, appena dopo la pompa, (che è flangiata sulla distribuzione)?Perchè non mi ricordo se c'è...

 

Non so come sia sul tuo delfino ma sul centurion l'olio del sollevatore non va nel cambio. Sul libretto è consigliato un sae80, ora non sono sicuro se l'olio che ho messo sia un 90 o un 80/90, comunque ho gia provato il sollevatore e funziona come prima. Tieni presente che sempre sul centurion (e credo anche sul tuo) c'è una pompa in linea a 4 pompanti che aziona il sollevatore.

Saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao angelo

 

sul mio c'è la pompa a ingranaggi davanti alla distribuzione, e il filtro è praticamente vicino alla pompa...

credo che sia fatto diverso dal vostro il mio delfino

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, ma anche gli ultimi centurion avevano la pompa a ingranaggi sulla distribuzione del motore e quindi prelevavano l'olio dal cambio. I modelli con la sac che ha la pompa same, a pistoni, nel suo interno hanno l'olio nella sac la quale non comunica col cambio. Stesso discorso puo valere per i tiger, i primi pompa a pistoni nella sac gli ultimi pompa a ingranaggi accoppiata al motore. Di solito si notano i filtri a cartuccia lungo la tubazione che va dal cambio alla pompa anteriore.

 

Il sae 80w90 va benone per la sac! E' quello prescritto!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le istruzioni sono precise, ma sinceramente non riesco ad estrarre il filtro senza forzarlo rischiando di preforarlo. c'è una sorta di tubo che comunica con il tappo esterno... non riesco a girarlo per estrarlo.. qualcuno ha qualche consiglio? intanto ringrazio mefito per le info, ho trovato ingranaggio e il tappo pèer installarlo!"

 

PREMESSA: in questo argomento ci occuperemo delle normali e ordinarie manutenzioni inerenti le Stazioni Automatiche di Controllo (SAC) SAME, relative alle macchine anni 60 e 70.

 

La SAC è un dispositivo che, soprattutto con attrezzi al "traino" (aratri, estirpatori etc), puo' dare molte soddisfazioni, ma che va comunque manutenuta con cura, soprattutto considerando che ci stiamo riferendo a trattori che hanno parecchi lustri sulle spalle. Dei semplici controlli, che nella peggiore delle ipotesi possono generare manutenzioni risolvibili in poco tempo, possono garantire il buon funzionamento del sistema idraulico del Vostro trattore SAME.

 

Possiamo, a titolo di esempio, elencare alcune macchine alle quali le prossime spiegazioni e foto possono abbinarsi:

Same 240, 250, 360 secondo tipo, Puledro primo e secondo tipo, Sametto Automazione, 450V, Atlanta primo e secondo tipo, Italia primo e secondo tipo. Queste alcune macchine con SAC orizzontale.

Macchine con SAC verticale: Centauro, Leone, Minitauro eccetera eccetera; per queste macchine valgono piu o meno gli stessi principi delle macchine sopra, anche se la disposizione dei componenti è leggermente diversa.

 

 

Partiamo anzitutto con la PULIZIA DEL FILTRO INTERNO E SOSTITUZIONE OLIO; è preferibile effettuare questa operazione, soprattutto se si è entrati in possesso di una macchina usata e non se ne conosce la manutezione.

Il sintomo principale riscontrabile qualora ci sia il filtro interno intasato è la lentezza di risalita dei bracci quando si da il comando di alzata. In caso di filtro particolarmente intasato, le parallele possono impiegare alcuni minuti per salire fino al punto max di escursione.

 

L'operazione è relativamente semplice, e puo' essere eseguita da chiunque abbia un minimo di cognizione e, soprattutto, capacità di interpretare correttamente le operazioni da svolgere.

 

Prima operazione da effettuare: svuotare la SAC completamente dal suo olio. In genere lo scarico è sul lato sinistro della stessa, piu o meno sopra le pedane nel caso di SAC orizzontali, mentre di norma è sulla destra nelle SAC verticali. Comunque il manuale di uso e manutenzione del mezzo riporta esattamente il punto in cui si trova.

Per praticità, sarebbe preferibile sistemare il trattore con la ruota posteriore opposta al tappo di scarico sopra una zeppa di legno (sufficiente anche un altezza di circa 10cm) in modo da favorire lo svuotamento e la successiva pulizia.

 

Una volta svuotata la SAC, si puo' procedere togliendo il coperchio superiore: nelle SAC orizzontali in genere si rende necessaria l'asportazione del sedile, ma si puo' operare anche lasciandolo flangiato sul coperchio SAC, a patto di riuscire a togliere le viti di serraggio coperchio sotto il suo fulcro.

Le SAC verticali invece in genere non interferiscono con il sedile.

 

Una volta tolto il coperchio superiore, la visione che appare piu o meno è questa:

 

t1348_IMGA1959.JPG

 

 

Il filtro in oggetto si trova nella posizione indicata in foto sotto nel caso di SAC orizzontali:

t1349_IMGA19603.JPG

 

Oppure come indicato nella scansione sotto in caso di SAC verticali:

 

t1354_sac150DPI.jpg

 

Il filtro comunque è facilmente identificabile, va tolto agendo sulla fascetta che lo fissa all'aspirazione della pompa a pistoni.

 

IL MANUTENTORE DEVE AVERE LA MASSIMA CURA SVOLGENDO QUESTE OPERAZIONI, IN QUANTO I COMPONENTI IN OGGETTO SONO MOLTO DELICATI. VA INOLTRE OSSERVATA UNA SCRUPOLOSA PULIZIA PRIMA DI INIZIARE LE OPERAZIONI. IL FILTRO VA RIMOSSO E MANEGGIATO CON MOLTA DELICATEZZA IN QUANTO PARTICOLARMENTE DELICATO E FACILMENTE ROVINABILE.

 

Una volta rimosso il filtro, va ripulito con un po' di gasolio e soffiato con aria compressa, avendo cura a non soffiare troppo vicino alla reticella, in quanto potrebbe perforarsi.

 

Sarebbe preferibile ripulire anche l'interno della scatola SAC, soprattutto se prima dell'operazione il sollevatore manifestava i sintomi gia spiegati; è infatti possibile che vi siano dei depositi di morchie, che finirebbero nuovamente ad intasare il filtro.

Tappare con uno straccio o un turacciolo di sughero l'aspirazione da dove è stato precedentemente rimosso il filtro; con un pennello, spennellare le parti interessate e, se necessario, sversare al suo interno un po' di gasolio. Lo scarico naturalmente sarà stato lasciato aperto, e l'inclinazione data al mezzo con la zeppa sotto la ruota agevolerà la fuoriuscita totale di morchie e depositi vari formati se l'operazione non era mai stata svolta finora.

 

 

Una volta terminata la pulizia, rimontare il filtro, e chiudere il coperchio prestando particolare attenzione alla sua guarnizione, che se risulta rotta sarebbe preferibile la sua sostituzione o riparazione per evitare le fastidiose "trasudazioni" di olio.

 

L'olio potrebbe essere immesso prima di chiudere il coperchio: questo per facilità.

 

Comunque, di norma va rabboccato e controllato da apposito tappo con astina, nelle SAC orizzontali di norma è a dx (vedi foto sotto):

t1350_IMG2768.JPG

 

Nelle SAC verticali invece è sulla parte sinistra del coperchio, con forma a pomello svitabile a mano.

 

La quantità di olio necessario è riportato nel manuale uso e manutenzione del mezzo.

A titolo di esempio, riportiamo le quantità prescritte per alcune macchine:

  • same centauro 11 litri circa;
  • same atlanta 8 litri circa;
  • same 360C 13 chilogrammi circa
  • same Puledro B 8 litri circa.

 

Comunque se l'utilizzatore è sprovvisto del manuale uso del mezzo, puo' basarsi sull'astina di controllo, normalmente dotata di tacca di min e max.

 

TIPO DI OLIO DA UTILIZZARE

 

SAme ha prescritto nel tempo due Fornitori per i lubrificanti delle macchine in oggetto: ESSO e AGIP. Comunque basta utilizzare un olio di medesime caratteristiche.

Va precisato subito che per la SAC non si raccomanda un solo tipo di olio; Same indica la possibilità di utilizzare sia olio motore, sia olio da trasmissione, sia olio idraulico.

 

Ecco alcune tipologie:

  • Olio motore non additivato, viscosità SAE 40;
  • olio viscosità SAE 80 (olio da trasmissione);
  • olio idraulico "a base paraffinica"

questo sul Centauro e omologhi modelli con SAC verticale;

 

  • olio motore viscosità SAE 50;
  • olio da trasmissione viscosità SAE 90;

questo sui trattori con SAC orizzontale.

 

In linea di massima si puo' utilizzare un olio idraulico OSO, se ve n'è la disponibilità, altrimenti va bene l'olio da trasmissioni. Personalmente non ho mai utilizzato olio motore nella Stazione Automatica di Controllo.

 

PRECISAZIONE FONDAMENTALE: UNA VOLTA SVUOTATO L'OLIO NON E' ASSOLUTAMENTE POSSIBILE ACCENDERE IL TRATTORE IN QUANTO LA POMPA GIREREBBE A "VUOTO", RIPORTANDO SERI DANNI. QUINDI ABBIATE LA CURA DI PORRE IL MEZZO GIA' IN POSIZIONE CONSONA PRIMA DI SVUOTARE LA SAC.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Le istruzioni sono precise, ma sinceramente non riesco ad estrarre il filtro senza forzarlo rischiando di preforarlo. c'è una sorta di tubo che comunica con il tappo esterno... non riesco a girarlo per estrarlo.. qualcuno ha qualche consiglio? intanto ringrazio mefito per le info, ho trovato ingranaggio e il tappo pèer installarlo!"

 

Nella sac verticale il filtro è praticamente nella parte più bassa del serbatoio, per toglierlo devi prima allentare un bulloncino con testa esagonale da 10, che allenta la fascetta che tiene il filtro sul tubo, dopodiche deve far forza con le mani e estrarlo. Ricordo che c'è qualche tubetto sopra ma una volta sfilato dalla sede il filtro ruotandolo un po' si riesce a farlo passare attraverso ai tubetti. E' sufficiente un giro di vite per allentare il filtro se ti è più comodo aiutati con una chiave a tubo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

io nel falcon ho provato con un paio di chiavi ma niente alla fine con una semplice fissa ho allentato il dado, neanche un giro ed il filtro era già libero

Share this post


Link to post
Share on other sites

ragazzi, niente da fare, ho provato in mile modi a girarlo per estrarlo, se lo sforzo si strappa la carta sopra.. ecco una foto per mostrarvi il problema.

 

ho deciso che lo lavo da dentro, proprio non riesco...

Share this post


Link to post
Share on other sites
ragazzi, niente da fare, ho provato in mile modi a girarlo per estrarlo, se lo sforzo si strappa la carta sopra.. ecco una foto per mostrarvi il problema.

 

ho deciso che lo lavo da dentro, proprio non riesco...

 

Quel filtro non mi sembra originale. Se come sembra è di carta non è corretto specialmente non va lavato col gasolio perchè rischi di sgualcirlo. Cosi come messo dovresti sollevare la parte dove si attacca e estrarlo verso l'alto. Il fondo della scatola non sembra per niente ben pulito. Ti consiglio di levare il filtro e lavare tutto con il gasolio (a fiumi) e successivamente montare un filtro a reticella.

Edited by Centurion75

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao, il filtro in realtà è di acciaio - retina metallica ricoperto da questa sorta di tessuto. per il lavaggio tranquillo, l'avevo già messo in conto. pennello , attenzione e come dici tu litri di gasolio. dovrei riuscire a ripulirlo per bene. per l'originalità non so dirti, ma così !"a tatto". visto che non lo vedo, sembra uguale a quello delle tavole esplose. la sac è una 9000, la prima serie con i bracci a bielle (senza snodo sferico).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Domanda agli esperti!

 

Perchè quando agisco sulla leva dell'unico distributore del Minitaurus spesso si muove anche il sollevatore?

 

La cosa mi crea problemi quando uso la forca per pallet, allungando o accorciando il 3 punto idraulico con il distributrore il carico ogni tanto fa di quei salti...

E' un pelo pericoloso...

 

Grazie!

Share this post


Link to post
Share on other sites

PS: a volte il sollevatore si blocca finchè non sposto la leva del distributore, basta anche solamente toccarla per sbloccare il pistone del sollevatore, ma è comunque fastidioso...

Share this post


Link to post
Share on other sites

penso sia normale quello che ti succede, per avere un'ottimo funzionamento dovresti fare la stessa modifica che ho fatto io sul falcon....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buonasera a tutti,Vi formulo una domanda la cui risposta non l ho trovata in queste pagine.

Ho ricomposto da due Same Leone, un unico trattore con i pezzi migliori dell uno e dell altro. A lavoro terminato,provo il sollevatore e non funziona. La pompa ,azionando le leve,spinge olio alla massima pressione mandando in scarico la valvola di massima pressione anziche azionare il pistone del sollevatore. Premetto che l intero blocco della stazione l ho tolto dalla scatola cambio del Leone demolito (funzionava perfettamente),mettendola sul Leone salvato. Il mio dubbio è che possa essere grippato il pistone nel cilindro,anche se è strano dato il poco tempo che è stato inutilizzato (circa 6 mesi). Cos altro potrebbe essere? Prima di rismontare tutto di nuovo chiedo il Vostro importante parere. Grazie,saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites
PREMESSA: in questo argomento ci occuperemo delle normali e ordinarie manutenzioni inerenti le Stazioni Automatiche di Controllo (SAC) SAME, relative alle macchine anni 60 e 70.

 

La SAC è un dispositivo che, soprattutto con attrezzi al "traino" (aratri, estirpatori etc), puo' dare molte soddisfazioni, ma che va comunque manutenuta con cura, soprattutto considerando che ci stiamo riferendo a trattori che hanno parecchi lustri sulle spalle. Dei semplici controlli, che nella peggiore delle ipotesi possono generare manutenzioni risolvibili in poco tempo, possono garantire il buon funzionamento del sistema idraulico del Vostro trattore SAME.

 

Possiamo, a titolo di esempio, elencare alcune macchine alle quali le prossime spiegazioni e foto possono abbinarsi:

Same 240, 250, 360 secondo tipo, Puledro primo e secondo tipo, Sametto Automazione, 450V, Atlanta primo e secondo tipo, Italia primo e secondo tipo. Queste alcune macchine con SAC orizzontale.

Macchine con SAC verticale: Centauro, Leone, Minitauro eccetera eccetera; per queste macchine valgono piu o meno gli stessi principi delle macchine sopra, anche se la disposizione dei componenti è leggermente diversa.

 

 

Partiamo anzitutto con la PULIZIA DEL FILTRO INTERNO E SOSTITUZIONE OLIO; è preferibile effettuare questa operazione, soprattutto se si è entrati in possesso di una macchina usata e non se ne conosce la manutezione.

Il sintomo principale riscontrabile qualora ci sia il filtro interno intasato è la lentezza di risalita dei bracci quando si da il comando di alzata. In caso di filtro particolarmente intasato, le parallele possono impiegare alcuni minuti per salire fino al punto max di escursione.

 

L'operazione è relativamente semplice, e puo' essere eseguita da chiunque abbia un minimo di cognizione e, soprattutto, capacità di interpretare correttamente le operazioni da svolgere.

 

Prima operazione da effettuare: svuotare la SAC completamente dal suo olio. In genere lo scarico è sul lato sinistro della stessa, piu o meno sopra le pedane nel caso di SAC orizzontali, mentre di norma è sulla destra nelle SAC verticali. Comunque il manuale di uso e manutenzione del mezzo riporta esattamente il punto in cui si trova.

Per praticità, sarebbe preferibile sistemare il trattore con la ruota posteriore opposta al tappo di scarico sopra una zeppa di legno (sufficiente anche un altezza di circa 10cm) in modo da favorire lo svuotamento e la successiva pulizia.

 

Una volta svuotata la SAC, si puo' procedere togliendo il coperchio superiore: nelle SAC orizzontali in genere si rende necessaria l'asportazione del sedile, ma si puo' operare anche lasciandolo flangiato sul coperchio SAC, a patto di riuscire a togliere le viti di serraggio coperchio sotto il suo fulcro.

Le SAC verticali invece in genere non interferiscono con il sedile.

 

Una volta tolto il coperchio superiore, la visione che appare piu o meno è questa:

 

t1348_IMGA1959.JPG

 

 

Il filtro in oggetto si trova nella posizione indicata in foto sotto nel caso di SAC orizzontali:

t1349_IMGA19603.JPG

 

Oppure come indicato nella scansione sotto in caso di SAC verticali:

 

t1354_sac150DPI.jpg

 

Il filtro comunque è facilmente identificabile, va tolto agendo sulla fascetta che lo fissa all'aspirazione della pompa a pistoni.

 

IL MANUTENTORE DEVE AVERE LA MASSIMA CURA SVOLGENDO QUESTE OPERAZIONI, IN QUANTO I COMPONENTI IN OGGETTO SONO MOLTO DELICATI. VA INOLTRE OSSERVATA UNA SCRUPOLOSA PULIZIA PRIMA DI INIZIARE LE OPERAZIONI. IL FILTRO VA RIMOSSO E MANEGGIATO CON MOLTA DELICATEZZA IN QUANTO PARTICOLARMENTE DELICATO E FACILMENTE ROVINABILE.

 

Una volta rimosso il filtro, va ripulito con un po' di gasolio e soffiato con aria compressa, avendo cura a non soffiare troppo vicino alla reticella, in quanto potrebbe perforarsi.

 

Sarebbe preferibile ripulire anche l'interno della scatola SAC, soprattutto se prima dell'operazione il sollevatore manifestava i sintomi gia spiegati; è infatti possibile che vi siano dei depositi di morchie, che finirebbero nuovamente ad intasare il filtro.

Tappare con uno straccio o un turacciolo di sughero l'aspirazione da dove è stato precedentemente rimosso il filtro; con un pennello, spennellare le parti interessate e, se necessario, sversare al suo interno un po' di gasolio. Lo scarico naturalmente sarà stato lasciato aperto, e l'inclinazione data al mezzo con la zeppa sotto la ruota agevolerà la fuoriuscita totale di morchie e depositi vari formati se l'operazione non era mai stata svolta finora.

 

 

Una volta terminata la pulizia, rimontare il filtro, e chiudere il coperchio prestando particolare attenzione alla sua guarnizione, che se risulta rotta sarebbe preferibile la sua sostituzione o riparazione per evitare le fastidiose "trasudazioni" di olio.

 

L'olio potrebbe essere immesso prima di chiudere il coperchio: questo per facilità.

 

Comunque, di norma va rabboccato e controllato da apposito tappo con astina, nelle SAC orizzontali di norma è a dx (vedi foto sotto):

t1350_IMG2768.JPG

 

Nelle SAC verticali invece è sulla parte sinistra del coperchio, con forma a pomello svitabile a mano.

 

La quantità di olio necessario è riportato nel manuale uso e manutenzione del mezzo.

 

A titolo di esempio, riportiamo le quantità prescritte per alcune macchine:

  • same centauro 11 litri circa;
  • same atlanta 8 litri circa;
  • same 360C 13 chilogrammi circa
  • same Puledro B 8 litri circa.

Comunque se l'utilizzatore è sprovvisto del manuale uso del mezzo, puo' basarsi sull'astina di controllo, normalmente dotata di tacca di min e max.

 

TIPO DI OLIO DA UTILIZZARE

 

SAme ha prescritto nel tempo due Fornitori per i lubrificanti delle macchine in oggetto: ESSO e AGIP. Comunque basta utilizzare un olio di medesime caratteristiche.

Va precisato subito che per la SAC non si raccomanda un solo tipo di olio; Same indica la possibilità di utilizzare sia olio motore, sia olio da trasmissione, sia olio idraulico.

 

 

Ecco alcune tipologie:

  • Olio motore non additivato, viscosità SAE 40;
  • olio viscosità SAE 80 (olio da trasmissione);
  • olio idraulico "a base paraffinica"

questo sul Centauro e omologhi modelli con SAC verticale;

 

  • olio motore viscosità SAE 50;
  • olio da trasmissione viscosità SAE 90;

questo sui trattori con SAC orizzontale.

 

In linea di massima si puo' utilizzare un olio idraulico OSO, se ve n'è la disponibilità, altrimenti va bene l'olio da trasmissioni. Personalmente non ho mai utilizzato olio motore nella Stazione Automatica di Controllo.

 

PRECISAZIONE FONDAMENTALE: UNA VOLTA SVUOTATO L'OLIO NON E' ASSOLUTAMENTE POSSIBILE ACCENDERE IL TRATTORE IN QUANTO LA POMPA GIREREBBE A "VUOTO", RIPORTANDO SERI DANNI. QUINDI ABBIATE LA CURA DI PORRE IL MEZZO GIA' IN POSIZIONE CONSONA PRIMA DI SVUOTARE LA SAC.

ciao, io ho un same italia 35, ma non conosco molte bene tutte le funzionalità del trattore.si parla di sac, ho capito che una leva serve per alzare e abbassare le leve posteriori, ma dell'altra leva (quella regolatrice dello sforzo) proprio non riescoa a capirne la funzionalità.premetto che l'unico attrezzo che uso è una barra falciatrice laterale e non so se questa leva "regolatrice dello sforzo" mi servirà, ma almeno ne capirò la funzionalità.grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...