Jump to content

Recommended Posts

I bulloni servono anche a salvaguardare il telaio cmq.. 
Mica tanto, mi è successo di tranciare i bulloni e piegare il telaio.

Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me è successo di rompere i bulloni e piegarsi la piastra che regge l'ancora....ora l'hanno modificata se trovo le foto le posto....

Share this post


Link to post
Share on other sites

IMG-20170719-WA0006.jpgIMG-20170728-WA0003.jpgSpero sia chiaro....nelle prime foto la rottura.....a seguire si vede il rinforzo che già loro avevano messo nelle ancore posteriori e nell'ultima foto il rinforzo che hanno aggiunto dopo il problema.....morale della favola nelle piastre delle 4 ancore posteriori avevano pensato al rinforzo.....nelle 3 avanti no..... esatto contrario 😳...dietro una volta che le anteriori hanno lavorato bastano bulloni anche di legno😁

Comunque sistemato in garanzia e ora tutto ok

IMG-20170719-WA0002.jpg

IMG-20170720-WA0011.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

infatti è un errore di progettazione..Moro fa ottimi aratri ma i ripper non li vedo molto robusti!

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, ciroTDI ha scritto:

infatti è un errore di progettazione..Moro fa ottimi aratri ma i ripper non li vedo molto robusti!

Sbagliando  s'impara....😁

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 10/2/2020 Alle 20:10, HP90 ha scritto:

Questo messaggio è l'unica traccia riguardante la DSV.
Ho visto che nel sito vendono i loro prodotti online, anche i ricambi.
Sto pensando di fare un ripper per mini-escavatore,, che dite, sopravviveranno?

Spero sia la versione finale. 
Diciamo che l’ancora ripuntatore DSV nasce per trattori di fascia medio bassa. Il bullone di sicurezza strappa con facilità. 
Finito il telaio, dopo una prova riusciva a resistere a pietre che non superavano la dimensione di un pallone.
Ho deciso di bloccare tutto con saldature e rinforzi. Prossimamente vedrò che succede.
Tutto realizzato acquistando i materiali da internet. Le ancore sul sito DSV. Il ferro su Puntometallo (purtroppo non sempre precisi nei tagli, da 1 a 2 mm in più).

 

IMG_20200213_135009.jpg

IMG_20200311_132208.jpg

IMG_20200311_132324.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che ripuntatore mi consigliate per un T5.105? larghezza almeno 2.5m (quanto la carreggiata del trattore). Che peso max dovrebbe avere per riuscire ad interrarsi bene e ad essere trainato dal T5?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Che ripuntatore mi consigliate per un T5.105? larghezza almeno 2.5m (quanto la carreggiata del trattore). Che peso max dovrebbe avere per riuscire ad interrarsi bene e ad essere trainato dal T5?

https://ricambi.alpego.com/ripuntatore/craker-kd/

 

Potresti dare un'occhiata a questo, è il primo che mi è venuto in mente

Sennò ci sono anche altri marchi come Angeloni, Moro, ecc

 

Se guardi bene il link ci sono scritte TUTTE le caratteristiche dell'attrezzo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Che ripuntatore mi consigliate per un T5.105? larghezza almeno 2.5m (quanto la carreggiata del trattore). Che peso max dovrebbe avere per riuscire ad interrarsi bene e ad essere trainato dal T5?

Con alpego kd vai tranquillo e fa un ottimo lavoro


Inviato dal mio iPad
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie. Dite quindi che sui 5-6q di peso sarebbe sufficiente? Il mio timore è che quando il terreno non è in tempera, quindi secco e duro, possa avere problemi a romperlo se il ripper è leggero. Mi sbaglio? Finora ho sempre utilizzato solo l'aratro, quindi la mia è una supposizione.

Sapete più o meno su che costo si aggira l'alpego?

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, agro ha scritto:

Grazie. Dite quindi che sui 5-6q di peso sarebbe sufficiente? Il mio timore è che quando il terreno non è in tempera, quindi secco e duro, possa avere problemi a romperlo se il ripper è leggero. Mi sbaglio? Finora ho sempre utilizzato solo l'aratro, quindi la mia è una supposizione.

Sapete più o meno su che costo si aggira l'alpego?

Mi sa che se il terreno è duro e secco è meglio se aspetti la pioggia. Tanto anche con 8 quintali non entra lo stesso e il trattore più di tanto non riesce a fare. Poi se hai terreni leggeri o medio impasto magari anche sul secco non sono troppo duri e li lavori uguale se non gli chiedi l'impossibile e gli dai la giusta inclinazione alle ancore

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 minuti fa, agro ha scritto:

Grazie. Dite quindi che sui 5-6q di peso sarebbe sufficiente? Il mio timore è che quando il terreno non è in tempera, quindi secco e duro, possa avere problemi a romperlo se il ripper è leggero. Mi sbaglio? Finora ho sempre utilizzato solo l'aratro, quindi la mia è una supposizione.

Sapete più o meno su che costo si aggira l'alpego?

5/6ql? Ma, l’alpego kd7 con il rullo supera i 10ql, dovrei guardare nella targhetta perché non ricordo, direi che è quasi 12

Share this post


Link to post
Share on other sites
Grazie. Dite quindi che sui 5-6q di peso sarebbe sufficiente? Il mio timore è che quando il terreno non è in tempera, quindi secco e duro, possa avere problemi a romperlo se il ripper è leggero. Mi sbaglio? Finora ho sempre utilizzato solo l'aratro, quindi la mia è una supposizione.
Sapete più o meno su che costo si aggira l'alpego?

L alpego ha un ottima capacità di penetrazione ovvio che se poi mancano i cv conviene aspettare una pioggia, io L ho preso senza rullo perché nelle mie zone è più il danno che il guadagno, senza sei sui 7 quintali se non sbaglio


Inviato dal mio iPad

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Calle 89 ha scritto:


L alpego ha un ottima capacità di penetrazione ovvio che se poi mancano i cv conviene aspettare una pioggia, io L ho preso senza rullo perché nelle mie zone è più il danno che il guadagno, senza sei sui 7 quintali se non sbaglio


Inviato dal mio iPad

Con che trattore lo utilizzi?

Share this post


Link to post
Share on other sites

io con tm 130 e angeloni dp5  forse non è adatto per i miei terreni duri e con sassi , rompo ogni passata un bullone di sicurezza 

Share this post


Link to post
Share on other sites
io con tm 130 e angeloni dp5  forse non è adatto per i miei terreni duri e con sassi , rompo ogni passata un bullone di sicurezza 

Su terreno è strano, almeno a me non succede mai e sono piuttosto duri, con pietre o su argini con le radici si capita, spesso fa differenza anche il modo in cui è posizionato il bullone di sicurezza


Inviato dal mio iPad

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qua da me non so se son le pietre durevma hanno provato ripper con bullone e per far una giornata ce ne volevo un secchio ...gli unici 2 che hanno ripper sono con gli sganci idraulici

Inviato dal mio SM-A105FN utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per T5 o un Alpego KD5, oppure un Faza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Signori, seguo con interesse la discussione, ma se permettete, non capisco, ci sono le leggi della fisica, ed evidentemente il covid non colpisce solo i polmoni, dato che non sono abituato a parlare senza cognizione di causa, posto alcune foto di un lavoro,fatto per un cliente(come piacere personale) che lamentava una totale assenza di trazione su un 8345R, ora nelle foto si possono vedere gli attacchi originali e quelli che vengono utilizzati adesso, la domanda resta sempre la stessa, parliamo di agricoltura 4.0, si parliamo, poi chi progetta dovrebbe spiegarmi che criterio o programma usa. Scusatemi ma non tollero che veniate presi per il culo, da pseudo tecnici, se non è così chiedete lumi sul perché fanno gli attacchi in quella maniera! Non serve che vi dica che il miglioramento è impressionante, prima il 7810, "tirava" più del 8345R, a voi la riflessione

IMG_20200430_114333.jpg

IMG_20200430_114316.jpg

IMG_20200430_114408.jpg

IMG_20200430_114400.jpg

IMG_20200430_114357.jpg

IMG_20200430_114341.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, ggb58 ha scritto:

Signori, seguo con interesse la discussione, ma se permettete, non capisco, ci sono le leggi della fisica, ed evidentemente il covid non colpisce solo i polmoni, dato che non sono abituato a parlare senza cognizione di causa, posto alcune foto di un lavoro,fatto per un cliente(come piacere personale) che lamentava una totale assenza di trazione su un 8345R, ora nelle foto si possono vedere gli attacchi originali e quelli che vengono utilizzati adesso, la domanda resta sempre la stessa, parliamo di agricoltura 4.0, si parliamo, poi chi progetta dovrebbe spiegarmi che criterio o programma usa. Scusatemi ma non tollero che veniate presi per il culo, da pseudo tecnici, se non è così chiedete lumi sul perché fanno gli attacchi in quella maniera! Non serve che vi dica che il miglioramento è impressionante, prima il 7810, "tirava" più del 8345R, a voi la riflessione

IMG_20200430_114333.jpg

 

 

 

Siccome mi interessa , l'attacco che hai aggiunto tu quale è ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Se fai attenzione, dove ci sono le rotole in basso, è l'attacco originale, 25 cm più in alto quello con le rotole fissate cat. 4.

Per il terzo punto stessa cosa, la prima vite in basso è dove vi era l'attacco  originale, abbiamo previsto più fori per trovare la triangolazione migliore in funzione della profondità. Le rotole preferiamo fissarle, oltre alla sicurezza conferiscono una resistenza non paragonabile della struttura, penso che converrai, buon lavoro

P.S. la vite più bassa sul terzo punto, non dove c'è la rotola cat. 3.

Pensa la differenza di triangolazione, del resto sul sito Waltersheid, ci sono le misure, con relativi schemi, tra l'altro questo attrezzo non rispettava nemmeno le larghezze di tiro, alla faccia della teologia applicata😂

Edited by ggb58
  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 23/4/2020 Alle 12:50, agro ha scritto:

Che ripuntatore mi consigliate per un T5.105? larghezza almeno 2.5m (quanto la carreggiata del trattore). Che peso max dovrebbe avere per riuscire ad interrarsi bene e ad essere trainato dal T5?

Io ho un MF6265 e un ripuntatore Fontana serie M a 7 ancore. Ha un bullone di sicurezza serio a tranciare, quei sistemi col castello a 4 bulloni non sono veri sistemi di sicurezza, non mi piacciono x niente. Difatti, come mi dite, oltre a spaccare i bulloni fate altri danni.

in più il Fontana ha attacchi alti, carica il trattore e penetra nel terreno a causa della forma delle ancore, non certo per il peso.

Per tagliare serve un coltello affilato e fatto di acciaio buono, non serve il peso nel manico!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...