Jump to content
simo9115

Sforzo controllato Lamborghini c684l

Recommended Posts

Salve a tutti! Ho questo Lamborghini cingolato che gli è stata modificata la molla dello sforzo controllata...PER NON FUNZIONARE! Siccome non ho idea di come doveva essere c'è qualcuno che ha un sollevatore simile che mi fa vedere in foto come deve essere? Io intanto metto le mie

IMG_20200208_150944.jpg

IMG_20200208_151003.jpg

IMG_20200208_151018.jpg

IMG_20200208_151033.jpg

IMG_20200208_151053.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

E quella ma senza le due piattine laterali che non la fanno muovere.

Le avranno messe in concomitanza con la rottura della molla dove vedi il cordone della saldatura poichè in quel punto è proprio dove " molleggia" di più e una saldatura cruda è molto probabile che si spezzi di nuovo.

Probabilmente non avevano esigenza dello sforzo controllato.

Non è comunque una spesa folle riprenderla nuova

 

Inviato dal mio SM-J330FN utilizzando Tapatalk

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si chiamerebbe molla a ciabatta, la hanno molti sollevatori a sforzo controllato di tipo comune (es tutti i Fiat nastro oro piccolo-medi), per evitare sollecitazioni inutili dovrebbe esserci un fermo che la immobilizza quando non funzionale allo scopo, cioè quando si usa il sollevatore a posizione controllata (ovvero quasi sempre) sennò finisce che viene sempre sollecitata e alla lunga si spezza; è successo anche a me col Fiat 600, poi l'ho fatta saldare e comunque funzionava egualmente.

Cambiala oppure togli i ponticelli che la immobilizzano; però secondo me c'è qualcosa che non quadra nel puntale di spinta che entra nel sollevatore e che segnala la posizione della molla, probabilmente lo hanno rimontato senza qualche componente.

Edited by Tiziano

Share this post


Link to post
Share on other sites

la molla l'ho trovata in rete solamente che non riesco a trovare quella specie di perno che spinge dentro al cassa del sollevatore...infatti come evidenziato dalla foto manca...sapete aiutarmi nel trovare il pezzo? in rete non ho trovato nulla purtroppo molto probabilmente sbaglio a cercare. Avrei anche un altra domanda da fare: nel caso trovassi tutti i pezzi, va tarato oppure basta montarlo?

IMG_20200208_151018_LI.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lo puoi fare anche da solo visto che dovrebbe assere una bussola filettata che si avvita a quel maschio che esce e dall' altra parte a una vite con controdado che fa da registro dall' altra.
Per il settaggio dovresti più o meno mettere la leva dello sforzo a metà o poco prima e registrare , senza attrezzi attaccati, fino a che senti che comincia ad alzare .
Poi quando ti capita di provarlo con un lavoro pesante vedi se il settaggio è giusto ovvero hai margine per trovare il giusto settaggio senza arrivare a un paio di centimetri dalla fine corsa leva ( col foro terzo punto vicino alla curva della molla )
Se hai culo ci si prende altrimenti fai qualche aggiustamento, poichè questi sforzi con molla lavorando anche in senso negativo sono influenzati dal peso e dalla lunghezza degli attrezzi.


Inviato dal mio SM-J330FN utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Servirebbe il manuale delle parti di ricambio, perchè a mio avviso mancano alcune componenti; tipo dove va agganciato il puntalino e che sistema ha per non seguire la traiettoria circolare della molla.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il puntalino credo poggi solo su un' aletta perchè in caso di strappo della molla non si porta via le viscere interne

Inviato dal mio SM-J330FN utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Si chiamerebbe molla a ciabatta, la hanno molti sollevatori a sforzo controllato di tipo comune (es tutti i Fiat nastro oro piccolo-medi), per evitare sollecitazioni inutili dovrebbe esserci un fermo che la immobilizza quando non funzionale allo scopo, cioè quando si usa il sollevatore a posizione controllata (ovvero quasi sempre) sennò finisce che viene sempre sollecitata e alla lunga si spezza; è successo anche a me col Fiat 600, poi l'ho fatta saldare e comunque funzionava egualmente.
Cambiala oppure togli i ponticelli che la immobilizzano; però secondo me c'è qualcosa che non quadra nel puntale di spinta che entra nel sollevatore e che segnala la posizione della molla, probabilmente lo hanno rimontato senza qualche componente.
Esatto Tiziano, anche il mio 570 che ha lo sforzo con la ciabatta ha una mezzaluna che la blocca quando non utilizzata, strano che questo non abbia un sistema simile

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questo non è un Safer ha solo la vite in basso che ne limita l' escursione in estensione e il terzo punto lavora interamente sulla molla più corta e tozza non avendo un' altro fulcro sul perno come quelli con molla orizzontale ( più fina e lunga essendo sottoposta anche a torsione)

Inviato dal mio SM-J330FN utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora ragazzi vi aggiorno: mi hanno fornito tutti i pezzi (la molla e tutto il resto che mi mancava). Ora devo montare il tutto solo che mi è sorto un dubbio: come potete vedere dalla foto secondo me quella vite non andrebbe messa in quel modo perchè altrimenti immobilizza la molla...o sbaglio? se fate zoom, sono state inserite parecchie rondelle ma secondo me va semplicemente avvitata sulla piastra...anche perchè quella vite da come è ora sicuramente è stata inserita dopo...spero di essere stato chiaro nella spiegazione. 

PS: tra l'altro nello schema neanche c'è...

IMG_20200208_151033_LI.jpg

0412F50D4C0C75EA3B05B457BEF0D9BF.png

Share this post


Link to post
Share on other sites

La molla, in sforzo controllato, lavora in compressione, cioè viene spinta verso il sollevatore; mentre con un attrezzo portato lavora in estensione (cioè il terzo punto la tira in fuori), mi sembra strano che non vi sia un limitatore; certo tutte quelle rondelle messe alla carlona non sono originali.

La vite ha senso perchè limita in estensione e lascia lavorare in compressione, però come asserisci tu non è presente nel disegno, però se è avvitata nel corpo sollevatore significa che la filettatura era presente, non penso abbiano forato e filettato a posteriori, inoltre i ponticelli saldati hanno immobilizzato la molla vecchia e non aveva senso quella vite.

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, simo9115 ha scritto:

Allora ragazzi vi aggiorno: mi hanno fornito tutti i pezzi (la molla e tutto il resto che mi mancava). Ora devo montare il tutto solo che mi è sorto un dubbio: come potete vedere dalla foto secondo me quella vite non andrebbe messa in quel modo perchè altrimenti immobilizza la molla...o sbaglio? se fate zoom, sono state inserite parecchie rondelle ma secondo me va semplicemente avvitata sulla piastra...anche perchè quella vite da come è ora sicuramente è stata inserita dopo...spero di essere stato chiaro nella spiegazione. 

PS: tra l'altro nello schema neanche c'è...

IMG_20200208_151033_LI.jpg

0412F50D4C0C75EA3B05B457BEF0D9BF.png

per me quella vite è la numero 7 e manca anche la boccola 17 , cmq nel mio 674 ho dovuto eliminare lo sforzo controllato perche il sollevatore non funzionava come si deve 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 15/2/2020 Alle 00:10, luca santolamazza ha scritto:

per me quella vite è la numero 7 e manca anche la boccola 17 , cmq nel mio 674 ho dovuto eliminare lo sforzo controllato perche il sollevatore non funzionava come si deve 

mi sa proprio che hai ragione...manca anche quella vite! come mi hanno ricostrutio l'altra mi ricostruiranno anche questa spero...l'unica cosa che nn è capito è...come hanno fatto a sapere il diametro? ahahah

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...