Jump to content
Giancarlo Oldani

Pompa iniezione Landini R8000

Recommended Posts

Ciao a tutti, sono nuovo di qui, mi chiamo Giancarlo e ho deciso di rimettere in moto un vecchio Landini 8000R che era di mio padre e che era fermo almeno da dieci anni. 

Premesso che ho sempre creduto avesse la frizione rotta perché anni fa lo accesi per pochi minuti ma anche ingranando le marce la macchina non si muoveva, alla fine ho trovato un gentilissimo meccanico appassionato che è venuto da me e ha scoperto che era in folle la leva del "super riduttore" (l'ha chiamato così).

Oltre a sentirmi un idiota ho provato a tirarlo fuori dal portico per vedere che succedeva, abbiamo quindi cambiato i filtri, l'olio, pulito il serbatoio.

Una volta acceso di nuovo però abbiamo scoperto che non accelerava sempre, a volte si a volte no, a me è sembrato strano perché la volta prima non aveva questo problema. A suo dire devo fare revisionare la pompa iniezione.

Ora dopo questa premessa la mia domanda è: posso sostituire la pompa anziché revisionarla? Sono pezzi che si trovano ancora? Perché io ho fatto una ricerca e tramite i codici che ci sono stampati sopra non ho trovato nulla, però ho trovato qualcosa di simile ma non ho idea se la essere "compatibile" o non c'entra proprio nulla... 

Allego due immagini della pompa, se qualcuno può darmi un consiglio.

Grazie

IMG_20200210_171303.jpg

IMG_20200209_113437.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vai da un pompista, e la fai revisionare, loro sanno dove reperire i ricambi  la smontano controllano se ci sono parti da sostituire,  la mettono sul banco  prova e la tarano.

Edited by mareziano

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' una CAV dpa, ne avranno fatte milioni, conviene sicuramente revisionarla; metterne una nuova o ricondizionata costerà di più; se il motore è andato in moto significa che è ancora passabile, avrà inconvenienti con la componentistica interna, ci sono molle molto sensibili; 10 anni di fermo e un po' di acqua interna avranno compromesso qualcosa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cav dpa. .in rete trovi ancora manuali officina e video di come r evisionarla... volendo lo si può fare anche da soli ma se devi ritirare gli iniettori hai bisogno del pompista. ..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho chiesto due preventivi e sono tutti sui 400€ salvo trovare problemi particolari, in quel caso potrebbe andare anche oltre.

A me sinceramente sembra eccessivo... Ho trovato una pompa nuova a meno di 400€ ma non ho idea se può andare bene, non me ne intendo e vorrei chiedere a voi...

Vi allego il link della pompa https://www.kijiji.it/annunci/ricambi-auto/torino-annunci-torino/pompa-iniezione-landini-ferguson-perckins-nuova/114391340?utm_source=systememail&utm_medium=core&utm_campaign=reply

Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Molte pompe iniezioni sono anche simili tra loro ma hanno tarature specifiche per ogni modello di motore su cui vanno montate.

La pompa dell'annuncio è per un 3 cilindri da 49cv (almeno così c'è scritto), mentre la foto riguarda una 4 cilindri.

Comunque sempre da un pompista devi passare, non è come cambiare un pompa dell'acqua, con l'iniezione bisogna lavorare di fino; probabilmente il meccanico che ti ha aiutato a rimetterlo in moto dovrebbe avere conoscenze per indirizzarti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un aggiornamento... Siccome sabato ero un po' giù perché dovevo capire come smontare questa maledetta pompa, mi sono messo a guardarla con aria triste e rassegnata e ho notato una cosa strana, il dadino che tiene la leva dell'acceleratore era un po' molle e abbastanza svitato per lasciare la levetta libera di uscire dall'incastro quadrato.

Allora ho stretto bene il dadino, mi sono rivolto a san Bartolomeo e ho riacceso. 

Il trattore funziona senza problemi, accelera sempre in modo ottimale, l'ho lasciato acceso un'oretta e non ha mai dato problemi. 

Quindi la pompa al momento non ha problemi.

Grazie a tutti quelli che mi hanno comunque dato delle indicazioni, prima o poi dovrò farla revisionare in ogni caso.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Adesso però dovrai portare un cero a s.Bartolomeo, se lo merita!

Magari ora gli darai una bella pulita (c'è n'è di crosta attaccata...), i filtro gasolio li hai cambiati?.

Metti pure delle foto del trattore che siamo curiosoni!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 17/2/2020 Alle 22:36, Tiziano ha scritto:

Adesso però dovrai portare un cero a s.Bartolomeo, se lo merita!

Magari ora gli darai una bella pulita (c'è n'è di crosta attaccata...), i filtro gasolio li hai cambiati?.

Metti pure delle foto del trattore che siamo curiosoni!!

AHAHAH! Cero assicurato!

Si, ora ho qualche lavoretto da fare, manca ad esempio la coppa dell'olio sul filtro aria, la griglia davanti al radiatore è dispersa, perde gasolio dal rubinettino quando lo apro, più ovviamente un controllo generale.

I filtri gasolio li ho cambiato, ora devo controllare che i livelli olio e liquido radiatore rimangano stabili, se tutto rimane come deve oltre al secondo cero a San Bartolomeo farò un tagliando più accurato, cambio olio ecc... oltre ovviamente ad una bella pulita e magari una riverniciata.

C'è da dire che l'impianto elettrico è inesistente, mio padre, non chiedetemi perché, lo tolse anni e anni fa.

Qualche foto la posso mettere anche se è in condizioni pietose.IMG_20190930_175718.jpgIMG_20190930_175713.jpg

 

IMG_20190930_175710.jpg

IMG_20190930_175715.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh!, si, in effetti è un po' vissuto, ma se il motore funziona decentemente sei già a buon punto (notare un filtro gasolio marchiato "fiat").

Avrai da lavorare..., e quanche altro cero preventivo per s.Bartolomeo!

La strumentazione funziona?, (nen è asservita elettricamente).

Grazie per le foto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, Tiziano ha scritto:

Beh!, si, in effetti è un po' vissuto, ma se il motore funziona decentemente sei già a buon punto (notare un filtro gasolio marchiato "fiat").

Avrai da lavorare..., e quanche altro cero preventivo per s.Bartolomeo!

La strumentazione funziona?, (nen è asservita elettricamente).

Grazie per le foto.

Si beh, per le ore di utilizzo che ne devo fare è più che sufficiente, andrà avanti altri vent'anni.

La strumentazione non funziona, o meglio, non c'è più...

:asd:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Be per un appassionato è grasso che cola, vuoi mettere vederlo così adesso è tra 1 anno tutto bello sistemato e colorato, per me sono soddisfazioni anche se ci fai 1 ora al mese


Inviato dal mio iPad

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, Giancarlo Oldani ha scritto:

 

La strumentazione non funziona, o meglio, non c'è più...

:asd:

Non è che sia stato un po' depredato da qualcuno uso ricambi?

Per la strumentazione si travano ancora strumenti similari, che erano i Veglia tipici agricoli che montavano anche Fiat e Same, aveva il manometro olio e termometro acqua (metto una immagine del ricambio), non erano elettrici ma a capillare.

Poi il contagiri, ma quello sarà ben più difficile trovare.

Tienici informati di come procedono i lavori!.

 

 

TERMOMETRO-CAPILLARE-TEMPERATURA-ACQUA-TRATTORE-COMPATIBILE-FIAT-small-11345-670.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

A proposito, non è che da qualche parte hai pure il libretto uso e manutenzione o il depliant?

 

 

landini r8000 pubbl bn.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Prova frugare tra le vecchie carte di casa, magari c'è, nascosto in soffitta tra le foto dei nonni e il documento del vecchio frigorifero, sotto l'abat jour della zia....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qualche aggiornamento...
- Ho comprato un manuale uso e manutenzione, pagato 30€ ma ne valeva la pena, è descritto dettagliatamente ogni pezzo e ogni tipo di taratura.
- Ho acquistato un nuovo filtro per l'aria a bagno d'olio a circa 90€, indicatore temperatura acqua 25€ (arriveranno forse settimana prossima) .
- Ho rifatto l'impianto elettrico (grazie al libretto di cui sopra) e funziona quasi tutto (i fari posteriori sono mancanti).
- Ho sostituito la dinamo rotta con una predata ad un vecchio Landini R5000 che è posteggiato nella stalla da decenni, non c'è attaccato quasi più nulla, per fortuna la dinamo c'era ed è funzionante.
- Ho sistemato un parafango che si era spezzato alla base a causa della ruggine, ci ho messo due piastre di ferro imbullonate.
- Ho smontato il cofano, smontato il serbatoio e lavato a fondo, sostituita OR sul rubinetto che perdeva, verniciato il serbatoio con antiruggine.
- Ho trovato due buchi nell'impianto dell'acqua del sistema di raffreddamento, sul blocco motore, ho provato a chiuderli prima con acciaio liquido bostik (che poi è una specie di resina epossidica) ma ho avuto risultati scarsi, poi ho provato con la saldatura a stagno tramite cannello, dopo qualche tentativo ho risolto il problema, il lavoro è molto ma molto brutto, ma le perdite non ci sono più.
- Ho pulito al meglio tutta la crosta che sono riuscito a togliere con spazzola di ferro e aria compressa.

Lavori che restano da fare.
- Montare filtro e indicatore temperatura appena arriveranno.
- Pulire con idropulitrice.
- Verniciare cofano e parafanghi di blu.
- Sostituire prefiltro separatore acqua/gasolio.
- Comprare contagiri/contaore.
- Recuperare una griglia per la mascherina.
- Sostituire la marmitta.
- Fare tagliando, sostituire olio ecc....

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bravo!!, ammirevole!

Quindi ritieni che nel tempo si fosse gelata l'acqua nel monoblocco?, ma prima l'avevi messo in moto senz'acqua?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non sembravano crepe da gelo ma buchi dovuti a ruggine, l'acqua era presente ma fino al livello dei fori, circa metà del totale. 

L'ho usato in questi giorni così, per massimo mezz'ora e solo una volta ho visto vapore uscire dai fori.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una domanda, il blocco motore/cambio lo dovrei verniciare? O una pulita con idropulitrice va bene?

Come si vernicia un motore? Mi sembra una cosa senza senso...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aggiornamento dell'ultima ora.

Il Landini R5000 depredato mi ha fornito anche il contagiri/contaore, sono commosso dal sacrificio...

Credo non abbia quasi più nulla da dare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...