Jump to content
CBO

2020 in vigneto

Recommended Posts

14 ore fa, martinaz ha scritto:

spiega , tre o trenta 

perchè i trenta li han presi coloro che han fatto prezzo nel finale quando si son resi conto che i quantitativi difettavano , e li han presi massimo a marzo aprile ,figuriamoci alle sociali che riscuotono l'anno del mai dovrebbero superarli 

 

Scusa, mi sono spiegato male, secondo me tolgono max 3 eurini ql dall’uva per compensare costi gestione frutta! 

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Scusa, mi sono spiegato male, secondo me tolgono max 3 eurini ql dall’uva per compensare costi gestione frutta! 

Che comunque non sono pochi su un prezzo compreso tra i 20 e i 30€.....dal 10% al 15%....prova a togliere il 10% sulle pensioni e vedi come i vecchietti ti scorticano!

 

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

 

 

 

  • Thanks 2
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, ALAN.F ha scritto:

Non temere io ho lavorato nella madre di tutte le coop nel 1992, se sei ricco , c'è sempre una coop povera che ha fatto patatrac, bianca o rossa che sia.....

Già allora foraggiavamo a destra e a manca...tanto che prendavamo utili più dal finanziario che dal commerciale....

Poi i tempi cambiano......ed i soldi facili vengono e vanno ...

Morale ...un festival di botti di capodanno....Le coop braccianti si son mangiate anche il midollo, le costruttori peggio che peggio...e l immobiliare per gli amici il de profundis.....

Mi viene voglia di fare nome e cognomi......

Siamo ancora una regione dove si sparisce nel nonnulla come direbbe Giorgione.

Comunque sembra che stavolta ci siamo, prima settimana perturbata in arrivo....mi trasferisco nei trattamenti....

L alta finanza per oggi finisce qui.

Dillo a me che ho sempre avuto una repulsione per le Coop.. e mi sono fatto anche fregare.....le tre spighe mi hanno liquidato con il 12% ....3600 nemmeno i soldi del seme delle patate !....

La cantina però la vedo con un altra ottica Coop.bianca sarà che i miei bis nonni sono stati tra i fondatori 1908 ....toccando ferro per ora ha avuto persone al timone brave direi.... è una discreta realtà qui da noi...

  • Thanks 1
  • Sad 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, 5500 ha scritto:

Dillo a me che ho sempre avuto una repulsione per le Coop.. e mi sono fatto anche fregare.....le tre spighe mi hanno liquidato con il 12% ....3600 nemmeno i soldi del seme delle patate !....

La cantina però la vedo con un altra ottica Coop.bianca sarà che i miei bis nonni sono stati tra i fondatori 1908 ....toccando ferro per ora ha avuto persone al timone brave direi.... è una discreta realtà qui da noi...

Sulla Tre Sfighe meglio che taccia, se non prende in mano la baracca Filippini saltava pure il Cesac che si era mangiato la tre sfighe avvelenata.

Filippini sarà anche poco cooperativo ma è uno dei pochi con il pelo nello stomaco.

.....

 

 

Edited by ALAN.F

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dillo a me che ho sempre avuto una repulsione per le Coop.. e mi sono fatto anche fregare.....le tre spighe mi hanno liquidato con il 12% ....3600 nemmeno i soldi del seme delle patate !....
La cantina però la vedo con un altra ottica Coop.bianca sarà che i miei bis nonni sono stati tra i fondatori 1908 ....toccando ferro per ora ha avuto persone al timone brave direi.... è una discreta realtà qui da noi...
Coop Bianche sono anche peggio delle rosse, aparlar male dei rossi si fa presto ma di certi abitini talari, lascoamo stare.
Il loro potere nei Consorzi è ormai palese, persino il Consorzio di acremona hanno spolpato. I Consorzi di tutela dei marchi sono stati una tomba. Nulla, in agricoltura proprio non si riesce a stare uniti. Se rubano un badile figuriamoci nelle associazioni.
Ad esperienza sono più affidabili i rossi piuttosto dei rosa o dei bianchi crociati, i fenomeni ci sono, Ravenna è un esempio, città delle tombe, sono riusciti a fallire anche coi bordelli, è vero, tutte le enormi società e coop ravennate sono andate letteralmente a puttane, dorotee o di altra sponda.
Qualcosasi salva sulle associazioni di produttori ma il marciume parte dalla dirig3nza, la testa, i soci non fa altro che incancrenire.
Una realtà che è un disastro, non che i commercianti siano migliori. Le cantine hanno la stessa pericolosità delle riserie ma sul fronte dei pagamenti e dei valori in gioco, le riserie sono molto peggio.

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sa che la lugliana mi sta abbandonando. Circa una settimana fa era così

tralcio.jpg

 

grappolo-lugliana.jpg

Ora le cose sono messe maluccio

lugliana-parte-malata.jpg

Che faccio ? Taglio e lascio la parte "sana" cioè questa

lugliana-parte-sana.jpg

e magari cerco di prendere un legno e di farlo radicare o innestare in un nuovo portainnesto nel caso non trovassi la varietà al vivaio ?

Oppure distruggo tutto e mi metto l'anima in pace ? Ma per curiosità, cosa potrebbe essergli preso ? Hanno iniziato ad afflosciarsi le foglie apicali e poi si sono progressivamente seccate

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, superbilly1973 ha scritto:

Mi sa che la lugliana mi sta abbandonando. Circa una settimana fa era così

tralcio.jpg

 

grappolo-lugliana.jpg

Ora le cose sono messe maluccio

lugliana-parte-malata.jpg

Che faccio ? Taglio e lascio la parte "sana" cioè questa

lugliana-parte-sana.jpg

e magari cerco di prendere un legno e di farlo radicare o innestare in un nuovo portainnesto nel caso non trovassi la varietà al vivaio ?

Oppure distruggo tutto e mi metto l'anima in pace ? Ma per curiosità, cosa potrebbe essergli preso ? Hanno iniziato ad afflosciarsi le foglie apicali e poi si sono progressivamente seccate

Sembra Mal dell' Esca.....comunque cavare senza tanti complimenti

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, superbilly1973 ha scritto:

Mi sa che la lugliana mi sta abbandonando. Circa una settimana fa era così

tralcio.jpg

 

grappolo-lugliana.jpg

Ora le cose sono messe maluccio

lugliana-parte-malata.jpg

Che faccio ? Taglio e lascio la parte "sana" cioè questa

lugliana-parte-sana.jpg

e magari cerco di prendere un legno e di farlo radicare o innestare in un nuovo portainnesto nel caso non trovassi la varietà al vivaio ?

Oppure distruggo tutto e mi metto l'anima in pace ? Ma per curiosità, cosa potrebbe essergli preso ? Hanno iniziato ad afflosciarsi le foglie apicali e poi si sono progressivamente seccate

Sembrerebbe colpo apoplettico dovuto a mal dell'esca o simili. In tal caso puoi provare ad allevare un pollone, ma non aspettarti miracoli.

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, alefriuli ha scritto:

Sembrerebbe colpo apoplettico dovuto a mal dell'esca o simili. In tal caso puoi provare ad allevare un pollone, ma non aspettarti miracoli.

Adesso ho capito perche' vi servono le etichette.

Da dove vedi che e' mde? Con le temperature di questi giorni l'mde ti porta al dissecamento di tutta la parte aerea nel giro di 2/3 giorni non la affloscia. Guardando le foglie si vede che sono state interesste anche le nervature cosa che l'mde non fa. 

Per caso e' stato usato un diserbo.

Io nel mio aspetterei a togliere una pianta cosi'. Puluzia della parte avvizzita e attesa. Se progredisce si toglie.

Stamani sono andato a vedere se i notturni volevano un caffe', una brioscina, una carezza. 

Verificato che i 2 tris (prima uscita dell'anno per i caccia. Per un attimo ho invidiato i notturni. Sentire il tris ballare man mano che si svuote e sempre adrenalinico. Difficile addormentarsi) avevano ancora tutte le ali mi son spostato sul lotto quasi confinante con il nuovo lotto di pg gia' segnalato su questo fol per un attacco di filossera. 

Ora nel mio succedeva questo gia' prima della 7. La natura. Anche le mosche sono utili come le api. Andate e moltiplicatevi. 

20200602_180202.jpg

Arrivato nel lotto infestato ho cercato quello che la scorsa volta non avevo trovato e che ero curioso di vedere per la prima volta vis to vis qui in zona. Visto su carta, visto dal vivo nel mio caro sud ma qui ho sempre visto le galle ma non l'artista.

Beccate sul fatto. Foto da manuale. Qui ci scappa qualcosa a titolo di diritto d'autore. Gia' inviate a chi di dovere. Aspetto una proposta.

Eccole

20200602_180600.jpg

20200602_180633.jpg

Belline vero. E tanto mobili. E' da non crederci che un esserino del genere con il suo pungiglione riesca a provocare dei bozzoli del genere.

La natura e' anche questa oppure quest'altra. Un po' morta un po' viva ma confinata dalla chimica. Notate il perimetro necrotizzato in tutte le foto.

Insomma ho un quasi vicino problematico e non so chi sia perche' non so nemmeno chi sia il mio diretto confinante. 

20200602_195531.jpg

20200602_195616.jpg

20200602_195711.jpg

20200602_195740.jpg

20200602_200338.jpg

20200602_200358.jpg

20200602_201041.jpg

20200602_201103.jpg

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 minuti fa, CBO ha scritto:

Adesso ho capito perche' vi servono le etichette.

Da dove vedi che e' mde? Con le temperature di questi giorni l'mde ti porta al dissecamento di tutta la parte aerea nel giro di 2/3 giorni non la affloscia. Guardando le foglie si vede che sono state interesste anche le nervature cosa che l'mde non fa. 

Per caso e' stato usato un diserbo.

Io nel mio aspetterei a togliere una pianta cosi'. Puluzia della parte avvizzita e attesa. Se progredisce si toglie.

Stamani sono andato a vedere se i notturni volevano un caffe', una brioscina, una carezza. 

Verificato che i 2 tris (prima uscita dell'anno per i caccia. Per un attimo ho invidiato i notturni. Sentire il tris ballare man mano che si svuote e sempre adrenalinico. Difficile addormentarsi) avevano ancora tutte le ali mi son spostato sul lotto quasi confinante con il nuovo lotto di pg gia' segnalato su questo fol per un attacco di filossera. 

Ora nel mio succedeva questo gia' prima della 7. La natura. Anche le mosche sono utili come le api. Andate e moltiplicatevi. 

20200602_180202.jpg

Arrivato nel lotto infestato ho cercato quello che la scorsa volta non avevo trovato e che ero curioso di vedere per la prima volta vis to vis qui in zona. Visto su carta, visto dal vivo nel mio caro sud ma qui ho sempre visto le galle ma non l'artista.

Beccate sul fatto. Foto da manuale. Qui ci scappa qualcosa a titolo di diritto d'autore. Gia' inviate a chi di dovere. Aspetto una proposta.

Eccole

20200602_180600.jpg

20200602_180633.jpg

Belline vero. E tanto mobili. E' da non crederci che un esserino del genere con il suo pungiglione riesca a provocare dei bozzoli del genere.

La natura e' anche questa oppure quest'altra. Un po' morta un po' viva ma confinata dalla chimica. Notate il perimetro necrotizzato in tutte le foto.

Insomma ho un quasi vicino problematico e non so chi sia perche' non so nemmeno chi sia il mio diretto confinante. 

20200602_195531.jpg

20200602_195616.jpg

20200602_195711.jpg

20200602_195740.jpg

20200602_200338.jpg

20200602_200358.jpg

20200602_201041.jpg

20200602_201103.jpg

Hai ragione, scusa.

  • Like 1
  • Sad 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso ho capito perche' vi servono le etichette.

Da dove vedi che e' mde? Con le temperature di questi giorni l'mde ti porta al dissecamento di tutta la parte aerea nel giro di 2/3 giorni non la affloscia. Guardando le foglie si vede che sono state interesste anche le nervature cosa che l'mde non fa. 

Per caso e' stato usato un diserbo.

Io nel mio aspetterei a togliere una pianta cosi'. Puluzia della parte avvizzita e attesa. Se progredisce si toglie.

Stamani sono andato a vedere se i notturni volevano un caffe', una brioscina, una carezza. 

Verificato che i 2 tris (prima uscita dell'anno per i caccia. Per un attimo ho invidiato i notturni. Sentire il tris ballare man mano che si svuote e sempre adrenalinico. Difficile addormentarsi) avevano ancora tutte le ali mi son spostato sul lotto quasi confinante con il nuovo lotto di pg gia' segnalato su questo fol per un attacco di filossera. 

Ora nel mio succedeva questo gia' prima della 7. La natura. Anche le mosche sono utili come le api. Andate e moltiplicatevi. 

20200602_180202.thumb.jpg.2fac7274eb6d8547cbd51bc464655aa5.jpg

Arrivato nel lotto infestato ho cercato quello che la scorsa volta non avevo trovato e che ero curioso di vedere per la prima volta vis to vis qui in zona. Visto su carta, visto dal vivo nel mio caro sud ma qui ho sempre visto le galle ma non l'artista.

Beccate sul fatto. Foto da manuale. Qui ci scappa qualcosa a titolo di diritto d'autore. Gia' inviate a chi di dovere. Aspetto una proposta.

Eccole

20200602_180600.thumb.jpg.9f824eefcda8b0dd31dd1401c8bd8432.jpg

20200602_180633.thumb.jpg.93bf2f39ff6902f512a60cfe184f65d8.jpg

Belline vero. E tanto mobili. E' da non crederci che un esserino del genere con il suo pungiglione riesca a provocare dei bozzoli del genere.

La natura e' anche questa oppure quest'altra. Un po' morta un po' viva ma confinata dalla chimica. Notate il perimetro necrotizzato in tutte le foto.

Insomma ho un quasi vicino problematico e non so chi sia perche' non so nemmeno chi sia il mio diretto confinante. 

20200602_195531.thumb.jpg.27fb1f02aaed8644127f1d207df0e3ff.jpg

20200602_195616.thumb.jpg.74f23a8d1c1536aee5c25b84e8476614.jpg

20200602_195711.thumb.jpg.e1a94c593b7cf6ee5fe89d670101da78.jpg

20200602_195740.thumb.jpg.cede59c8d1cd0dbd51d9634b55f7fc01.jpg

20200602_200338.thumb.jpg.346815ae1c98286727816290feb38b6d.jpg

20200602_200358.thumb.jpg.bce96a5484153ff576328b1aa0a41563.jpg

20200602_201041.thumb.jpg.bfe5493c967c0c25ab0edf7314501342.jpg

20200602_201103.thumb.jpg.93d936ffb9ac4feda30ca9c77e1df83b.jpg

La fillosera un esserino che stravolse un'epoca e come dire che la peronospora della patata era una semplice macchia sulle foglie.

Una piccola afide da 12 o 20 cicli con centinaia di eredi sia in estate che in inverno. Nessuno guarda le radici elei o loro diventano un esercito. A distanza di oltre 200 anni resta sempre una minaccia.

La magica saliva che disfa un'economia.

 

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, CBO ha scritto:

Adesso ho capito perche' vi servono le etichette.

Da dove vedi che e' mde? Con le temperature di questi giorni l'mde ti porta al dissecamento di tutta la parte aerea nel giro di 2/3 giorni non la affloscia. Guardando le foglie si vede che sono state interesste anche le nervature cosa che l'mde non fa. 

Per caso e' stato usato un diserbo.

Io nel mio aspetterei a togliere una pianta cosi'. Puluzia della parte avvizzita e attesa. Se progredisce si toglie.

Stamani sono andato a vedere se i notturni volevano un caffe', una brioscina, una carezza. 

Verificato che i 2 tris (prima uscita dell'anno per i caccia. Per un attimo ho invidiato i notturni. Sentire il tris ballare man mano che si svuote e sempre adrenalinico. Difficile addormentarsi) avevano ancora tutte le ali mi son spostato sul lotto quasi confinante con il nuovo lotto di pg gia' segnalato su questo fol per un attacco di filossera. 

Ora nel mio succedeva questo gia' prima della 7. La natura. Anche le mosche sono utili come le api. Andate e moltiplicatevi. 

20200602_180202.jpg

Arrivato nel lotto infestato ho cercato quello che la scorsa volta non avevo trovato e che ero curioso di vedere per la prima volta vis to vis qui in zona. Visto su carta, visto dal vivo nel mio caro sud ma qui ho sempre visto le galle ma non l'artista.

Beccate sul fatto. Foto da manuale. Qui ci scappa qualcosa a titolo di diritto d'autore. Gia' inviate a chi di dovere. Aspetto una proposta.

Eccole

20200602_180600.jpg

20200602_180633.jpg

Belline vero. E tanto mobili. E' da non crederci che un esserino del genere con il suo pungiglione riesca a provocare dei bozzoli del genere.

La natura e' anche questa oppure quest'altra. Un po' morta un po' viva ma confinata dalla chimica. Notate il perimetro necrotizzato in tutte le foto.

Insomma ho un quasi vicino problematico e non so chi sia perche' non so nemmeno chi sia il mio diretto confinante. 

 

E' una pergola che ho in casa. La pompa a spalla che uso per fare i trattamenti su 4 viti che ho a casa la uso anche per diserbo seccattutto ma la lavo bene e comunque non inizio da questa pianta. L'altra ha un paio di grappoli che si sono seccati e stop ma successo anche altre volte. Questa pianta ha anche delle cocciniglie bianche e infatti da un mesetto vedo il filarino delle formiche. Domani taglio tutto quello che vedo in disseccamento però porca meretrice sono un bel paio di anni che non ne mangio. Ecchecavolo. Un anno il gelo, un anno gli uccelli, un anno le vespe, un anno il vento , va bè che la natura segue il uo corso però quest'anno toccava a me, e invece tò si secca addirittura...

A proposito di cocciniglie dato che ne ho un pò anche nel vigneto da vino , ma che non ho mai trattato, ha senso farlo ora ? Ho visto la brochure di movento, poi in casa ho epik sl e poi c'era quel famoso juwinal eco plus. Stavo pensando di fare due passaggi . Uno per il fungicida la mattina a foglia asciutta e poi uno la sera per insetticida. Se trovassi una giornata calma potrei fare tutto la sera ma mi serve almeno un'ora e in genere fa buio da qui a fermarsi il vento in toto.

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Defogliatura anticipata (prevista fine settimana prox) con binger bilaterale su chardonnay. 

Prima

e dopo

 

  • Confused 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, CBO ha scritto:

Defogliatura anticipata (prevista fine settimana prox) con binger bilaterale su chardonnay. 

Prima

e dopo

 

😄😄sei senza uva !!

Share this post


Link to post
Share on other sites

La glera da me quest'anno ha buttato così poca uva che si sta rifacendo sulle femminelle, se continua così mi butterà 8/9 q.li/Ha

Share this post


Link to post
Share on other sites
La glera da me quest'anno ha buttato così poca uva che si sta rifacendo sulle femminelle, se continua così mi butterà 8/9 q.li/Ha
Bisogna fermarla,lasciare più legno e non concimare, se si potesse fare un fitoreg non andrebbe male. Succedono ste sparate il problema diventa la pero su femminelle. Lasciare inerbito e non spingere con concime.

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 ore fa, CBO ha scritto:

Defogliatura anticipata (prevista fine settimana prox) con binger bilaterale su chardonnay. 

Prima

............

e dopo

...........

Come mai defogli se avevi ancora del fiore ? Va be che non è che dopo siano rimasti completamente scoperti però non potrebbe fare danni maggiori il sole che non i vantaggi di beccare meglio il grappolo con il trattamento ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...