Jump to content
Sign in to follow this  
Spike98

VITICOLTURA: Dubbi su: Popillia Japonica, Barbera + Nebbiolo.

Recommended Posts

Salve a tutti,

vorrei aprire una discussione con voi del forum per poter chiarire dei dubbi personali. Ho cominciato a inserirmi nel mondo della viticoltura l'anno scorso, ad Aprile, mettendo giù un filare di Barbera, circa 60 piante, in un mio campo nei pressi di Motta Visconti, tra Milano e Pavia e vicino al fiume Ticino. 

  • L'estate scorsa è giunto, come voi potete ben sapere, l'invasione del coleottero POPILLIA JAPONICA. Volevo chiedervi quale sia il miglior prodotto da utilizzare, chimico o non, e in quale periodo lo dovrei mettere.
  • Ho notato che le viti di Barbera che ho messo hanno preso molto bene e mi hanno detto che già quest'estate potrebbero entrare in produzione. Vorrei allargare la produzione mettendo un altro filare di circa 50/60 piante e mi hanno consigliato di mettere il Nebbiolo, come vi sembra? Il mio dubbio è se sia possibile mischiare questi due tipi d'uva?

Grazie dell'attenzione e accetto ovviamente sia consigli che critiche, data la mia inesperienza e giovane età. 

  

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono varietà tardive le consigliano perché c'è tanto materiale e va specie in Piemonte e Valtellina ma sono varietà comunque lunghe, la differenza la fa il portainnesto non so se ti hanno consigliato e portato il materiale giusto perché essendo il greto del Ticino la situazione è ben diversa dalle aree collinari o dal Piemonte. Barbera è già più precoce ma la differenza la vedi poi col portainnesto. Entrare in produzione al 2° anno non te lo consiglio meglio che fai una vendemmia verde e porti una pianta migliore ad 3° pensando anche all'irrigazione, 60 piante per iniziare sono abbastanza. Le antiche varietà della zona sono quasi scomparse ci sono vigneti antichi sull'alta valle ma sono varietà che mal si adattano alla viticoltura contemporanea, non che non si possono usare ma vanno usate con opportune miscele di uva e con tecniche adattate alle vecchie varietà,sempre che si trovi un buon vivaista competente e fornito. Lascia stare vivaisti e venditori di barbatelle.

La valle del Ticino è sempre stata zona di vite, il vino ha avuto traversie e non si poteva neppure definire vino, veniva vinificato un po' tutto, un settore che ha senso storico, meno produttivo. La storia un blend storico non si può ricostruire perché non ha un senso vinicolo soprattutto se si intende un vino con i tarametri moderni, dopo la fillossera e oidio la viticultura fu polverizzata e tutta la valle è storica per il Clinton, Isabella e le viti Americane vedi zona collinare novarese e alta valle milanese.

Fronte popilia preparati ad una accanita lotta perché defoglia completamente la vite e un vero insetticida funziona poco e non limita le ondate di attacchi sulle foglie, ci sono prodotti che ne aumentano la repellenza e sono vegetali che si possono miscelare agli insetticidi ma fino a settembre avrai popilia e foglie scheletrizzate che incidenza abbia sulla produzione nessuno lo sa propriamente perché  ancora un patogeno da fu quarantena e non si hanno dati alla mano se non dati generali di defogliatori. Hai solo il danno da adulti, il problema sono le altre malattie e insetti delle vite poi dipende da un sacco di cose, il fattore meteo climatico è comunque fondamentale.

Sei ancora all'anno zero c'è tempo per parlarne, dal 3 anno si può iniziare una nuova vita del vino di valle.

Mischiare ossia fare uvaggi tra i due neri non è fattibile in termini di tempo perché il o La Barbera è più precoce del Nebbiolo, il nebbiolo è molto lungo e più a rischio come vendemmia però se vuoi fare un vino tuo, tutto è possibile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...