Jump to content
Gianni il Folle

Coronavirus

Recommended Posts

Ciao a tutti, volevo iniziare questa nuova discussione per fotografare la situazione attuale del paese e soprattutto mi piacerebbe avere altre opinioni in merito alle conseguenze che questa crisi potrà dare il settore agricolo (crollo dei consumi, crollo dei prezzi ecc). Stiamo iniziando le semine/trapianti senza sapere come andrà a finire, ci stiamo caricando di costi che magari non riusciremo a far fronte se veramente la merce andrà invenduta. Che mi dite? Grazie mille.

 

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

per fortuna le merci possono correre!

Le aziende devono mantenere una corretta informazione nei confronti dei clienti (specialmente esteri) in maniera da non intimorirli  e permettere che gli ordinativi non tracolllino.

sicuramente ci sarà ( o c'è ) un blocco dei consumi per quel che riguarda i beni non necessari (...vino), mentre forse le orticole potranno reggere.

cereali e allevamento: brutto da dire, ma ogni scusa è buona per abbassarne i prezzi!

sarà lunga!

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah, che le merci possano correre è da vedere in base alle zone, perché sono appena uscito da un ricambiata che per delle viti e bulloni che prima di aprile non se ne parla, quando invece in 3 giorni di solito arrivano

Inviato dal mio RMX1971 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

per quello che vedo io, borse a picco e altre cose, se non si danno una potente mossa a livello ue, la vedo stra male per tutto, non solo l' agricoltura, alla fine mangiare bisogna.

poi fallimenti a catena con sofferenze bancarie fuori controllo, ristrutturazione del debito e soldi presi dove sono rimasti, quindi conti correnti e pensioni. speriamo bene.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me la cosa piu importante ora è fermare la diffusione del virus. Se si riesce a fare questo in poco tempo, diciamo massimo due mesi, poi l economia pian piano si riprendera e forse i prodotti agricoli ne risentiranno anche meno di altri settori. Al contrario se la situazione si prolunghera per diversi mesi, sara crisi gravissima per tutti i settori.

Inviato dal mio SM-A202F utilizzando Tapatalk

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

I prodotti agricoli sono a prezzi insostenibili già adesso dove volete che vadano. Spero che l' umanità riesca a trarre un grande insegnamento da questa situazione e a riconsiderare la globalizzazione in termini più sicuri, equi e sostenibili.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io credo che saremo non dico gli aultimi ma quasi a prendere lo schiaffo e saremo gli altimi a rialsarci..sempre che ce la facciamo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mah, che le merci possano correre è da vedere in base alle zone, perché sono appena uscito da un ricambiata che per delle viti e bulloni che prima di aprile non se ne parla, quando invece in 3 giorni di solito arrivano

Inviato dal mio RMX1971 utilizzando Tapatalk



Guarda io ho una ferramenta e le merci arrivano senza problemi, ho problemi solo col pellet che è fermo sul confine austriaco


Inviato dal mio iPad

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tutto questo casino è, pantografato ben più in grande, la stessa cosa della cimice asiatica, cioè l'eccesso di libera circolazione delle merci (e persone), ovvero della capacita della finanza vorace di specolare sui bassi salari e sulla para-schiavitù.

Solo che fin che a rimetterci erano i nostri frutteti, non ci cagavano neanche di striscio, ma ora che si cominciano a mettere in fila i morti ( e non sono pere....), allora la cosa evidentemente cambia; e c'è da registrare che il virus ha un lato democratico molto sviluppato, cioè colpisce tutti in egual misura, senza distinzione di censo, politica, religione e confini.

Se fino a qualche mese fa si chiedeva maggiore rigore nelle importazioni, anche a tutela dei lavoratori tutti, si veniva lestamente timbrati come razzisti, populisti e altri improperi a scelta, mentre ora, con la strizza al culo, tutto d'un tratto si ergono sbarramenti più o meno fittizi a difesa di qualcosa che ormai ha fatto conquista.

Ma il detto "moglie buoi dei paesi tuoi" pensate che i nostri vecchi l'avessero coniato per niente?

La borsa perde il 10%?: e sti stracazzi!, quando li guadagnavano mica son venuti a dividerli con me!, la borsa è speculazione, se ne accetti la scommessa.

Il petrolio a 35 dollari? e quando ne chiedevano 100?, non era la stessa materia prima?, con gli stessi costi di estrazione?; dove son finiti quei dollari?

Ne devono ancora venir giù di sovrastrutture tutte sulle spalle del settore primario, l'unico a costituire ricchezza nel paese.

Non oso pensare alle conseguenze sanitarie in africa o asia, sarà un'ecatombe.

Amen.

  • Like 10

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qua nel piacentino sembra post apocalisse, comunque i negozi sono quasi tutti aperti, per quanto riguarda noi secondo me il nostro settore sarà quello a patire di meno primo perché più di così la roba glie la regaliamo direttamente e bon, secondo perché corona o no la gente deve mangiare, le merci hanno il via libera di viaggiare e anche i ragazzi che mi lavorano in azienda che vengono proprio dal lodigiano hanno il foglio apposito e vengono senza problemi, spostiamoci poco e aspettiamo poi si vedrà...


Inviato dal mio iPad

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, la gente deve mangiare, ma non c'è un unico modo di mangiare. Se calano i redditi e in tasca si hanno meno soldini (come preventivabile) si cerca di tirare un po' la cinghia anche nell'alimentazione, evitando prodotti considerati surplus e non necessari. La mia azienda produce ortaggi (melone, cocomero, zucca) e frutta (mele e pere) che non fanno parte della classica alimentazione in caso di ristrettezze. Poi faccio uva da vino e credo che anche quel settore ne risentirà non poco. I cereali forse avranno meno problemi, ma non posso campare solo con quei 4 soldi. Per le colture più elaborate la vedo dura, le piante sono già state ordinate quindi ormai non si torna indietro, speriamo si sistemi la situazione in un paio di mesi.

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, Gianni il Folle ha scritto:

Si, la gente deve mangiare, ma non c'è un unico modo di mangiare. Se calano i redditi e in tasca si hanno meno soldini (come preventivabile) si cerca di tirare un po' la cinghia anche nell'alimentazione, evitando prodotti considerati surplus e non necessari. La mia azienda produce ortaggi (melone, cocomero, zucca) e frutta (mele e pere) che non fanno parte della classica alimentazione in caso di ristrettezze. Poi faccio uva da vino e credo che anche quel settore ne risentirà non poco. I cereali forse avranno meno problemi, ma non posso campare solo con quei 4 soldi. Per le colture più elaborate la vedo dura, le piante sono già state ordinate quindi ormai non si torna indietro, speriamo si sistemi la situazione in un paio di mesi.

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
 

Guarda nei supermercati stanno comprando tutto. Per me basta solo tenere sotto controllo i prezzi. Al limite cartello e vendi direttamente tu per strada o fai il porta a porta con il megafono. Vedrai che si ritorna a farlo con la frutta e verdura

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quello che dovrebbe far pensare è che gli paesi Europei/occidentali dovrebbero aver preso esempio dalla nostra situazione (e da quella cinese) e agire proattivamente.

Invece stanno nascondendo la testa sotto la sabbia.

Vai a vedere che forse noi siamo quelli che stiamo affrontando la situazione in maniera "meno peggio"

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 ore fa, superbilly1973 ha scritto:

Guarda nei supermercati stanno comprando tutto. Per me basta solo tenere sotto controllo i prezzi. Al limite cartello e vendi direttamente tu per strada o fai il porta a porta con il megafono. Vedrai che si ritorna a farlo con la frutta e verdura

Si sì, vendi 3000ql di nettarine porta a porta in due mesi e mezzo.......

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
1 ora fa, monster ha scritto:

Si sì, vendi 3000ql di nettarine porta a porta in due mesi e mezzo.......

Non andare a Medicina se proprio non devi, non se la passano bene. E mi fermo qui.

Gianni sa come la penso.

Avendo amici in Russia , mi avevano avvertito...ma ero il rompiczzo.

Quindi vi dico,solo di essere prudenti nel basso bolognese. 

Edited by ALAN.F

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma l' autocertificazione degli spostamenti serve per tutti i trasferimenti o solo quelli fuori dal proprio comune?

Inviato dal mio SM-J330FN utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Teoricamente  sempre...scrivi che dovevi far benzina , spesa .....

Nel comune non rischi nulla, fuori idem , basta che hai una sede operativa in zona , o un   letto caldo...che per quel,giorno sarà  domicilio.

È  una emerita stronzata. 

La mia compagna poi che lavora in una multinazionale,  ha sede operative ovunque...quindi se indica dove va , può girare da Milano a Napoli passando per Piacenza... per lavoro..

GIGGINO E Gonde ....

Edited by ALAN.F
  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

quindi? soluzione? alternative?

come sempre criticare è gratis

Share this post


Link to post
Share on other sites
35 minuti fa, ALAN.F ha scritto:

Non andare a Medicina se proprio non devi, non se la passano bene. E mi fermo qui.

Gianni sa come la penso.

Avendo amici in Russia , mi avevano avvertito...ma ero il rompiczzo.

Quindi vi dico,solo di essere prudenti nel basso bolognese. 

Fosse solo Medicina...

  • Sad 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
29 minuti fa, martiz ha scritto:

quindi? soluzione? alternative?

come sempre criticare è gratis

Beh se reputi corretto e sicuro che io giro con 44 autocertificazioni  di 44 filiali sparse per l E.R ...e nessuna di esse é  dichiarazione mendacè. ...

Non so cosa dire.

Alzo le mani.

Io dico che se dovessi provare a pilotare un boing 747, solo,perche' ero bravo a far gli aeroplanini di carta, forse mi farei da parte e cercherei se ci fosse un pilota.

Ma ognuno merita quello che ha....

Dimenticavo il,presidente imbalsamato che legge il gobbo sia per la festa della Donna che per il messaggio grave e greve alla nazione.

Ridatemi Argià Sbolenfi !!!!!

Edited by ALAN.F

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
3 ore fa, Deynor ha scritto:

Quello che dovrebbe far pensare è che gli paesi Europei/occidentali dovrebbero aver preso esempio dalla nostra situazione (e da quella cinese) e agire proattivamente.

Invece stanno nascondendo la testa sotto la sabbia.

Vai a vedere che forse noi siamo quelli che stiamo affrontando la situazione in maniera "meno peggio"

Gonde.....non diventeremo il lazzaretto d Europa...

VERO , già  lo siamo.

Stop voli generalizzato e stasera  han chiuso frontiera  Slovenia e Austria

Devo pure essere felice.

Tra buonismo e potical correct.....

Ora se chiudono i mangialumache e gli svizzeri siamo al,completo.

Dal 21 febbraio. ....il 19 era solo una semplice influenza.....

Edited by ALAN.F
  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

56 minuti fa, ALAN.F ha scritto:

....Stop voli generalizzato e stasera  han chiuso frontiera  Slovenia e Austria

Devo pure essere felice.

Tra buonismo e potical correct.....

Ora se chiudono i mangialumache e gli svizzeri siamo al,completo.....

 

Sarebbe una fantastica occasione per uscire dall'UE, finalmente liberi!

 

58 minuti fa, ALAN.F ha scritto:

Tra buonismo e potical correct.....

'Na badilata in testa, troppi danni hanno fatto questi approcci.

 

Il 9/3/2020 Alle 14:59, Gianni il Folle ha scritto:

alle conseguenze che questa crisi potrà dare il settore agricolo (crollo dei consumi, crollo dei prezzi ecc)

Chissà, magari arriveremo all' Ammasso grano come nel 1935 ......

Altro argomento correlato: ma avete visto la rivolta delle carceri?, ma  dico io, è possibile che uno stato si faccia sopraffarre da cose del genere?

  • Like 3
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Temevano ritorni di fiamma fascista e si sono ritrovati a dover emanare decreti similfascisti ( mi viene alla mente il famigerato divieto di assembramento).
Che abbiano fatto bene o male lo vedremo tra non molto ma comunque andrà ne pagheranno le conseguenze

Inviato dal mio SM-J330FN utilizzando Tapatalk

  • Thanks 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, ALAN.F ha scritto:

Gonde.....non diventeremo il lazzaretto d Europa...

VERO , già  lo siamo.

Stop voli generalizzato e stasera  han chiuso frontiera  Slovenia e Austria

Devo pure essere felice.

Tra buonismo e potical correct.....

Ora se chiudono i mangialumache e gli svizzeri siamo al,completo.

Dal 21 febbraio. ....il 19 era solo una semplice influenza.....

A che pro chiudere la frontiera?

2 ore fa, ALAN.F ha scritto:

Beh se reputi corretto e sicuro che io giro con 44 autocertificazioni  di 44 filiali sparse per l E.R ...e nessuna di esse é  dichiarazione mendacè. ...

Non so cosa dire.

Alzo le mani.

Io dico che se dovessi provare a pilotare un boing 747, solo,perche' ero bravo a far gli aeroplanini di carta, forse mi farei da parte e cercherei se ci fosse un pilota.

Ma ognuno merita quello che ha....

Dimenticavo il,presidente imbalsamato che legge il gobbo sia per la festa della Donna che per il messaggio grave e greve alla nazione.

Ridatemi Argià Sbolenfi !!!!!

Quindi tu cosa proponi?

Il prossimo step è dispiegamento militare con coprifuoco.

 

La Cina ci ha impiegato qualcosa come 45 giorni a ridurre il contagio, con la capacità di controllo sul popolo che ha, non so se mi spiego.

 

Tutti bravi a parole, poi voglio vedere alla resa dei fatti chi e che cosa è in grado di fare.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
5 ore fa, Deynor ha scritto:

A che pro chiudere la frontiera?

Quindi tu cosa proponi?

Il prossimo step è dispiegamento militare con coprifuoco.

 

La Cina ci ha impiegato qualcosa come 45 giorni a ridurre il contagio, con la capacità di controllo sul popolo che ha, non so se mi spiego.

 

Tutti bravi a parole, poi voglio vedere alla resa dei fatti chi e che cosa è in grado di fare.

Cosa vuoi mai proporre, forse due mesi fa...adesso la frittata  è  fatta.

Non so perché  Kurz abbia chiuso la frontiera austriaca,  forse Kurz teme per la salute e la sorte della  propria ia nazione,  

Faccio fatica ora a non difendere chi difende il,proprio popolo.

 

Come del resto altre nazioni che stanno chiudendo a raffica...

Forse l Italia è  in terapia intensiva, ma i letti sono pochi, e si salvano I virtuosi. ..

 

Salvare il salvabile...quando se ne vanno i vecchi , i cari , che erano diventati sempre più  longevi....se ne va una civiltà che si era costruita dalle macerie...e rimane una società  dalle fondamenta  di bambagio.

 

In un paese in mano ai detenuti, tutto è utopia , non sogno...

L unica cosa seria da proporre é  far leggere le teorie di Nietzsche  sul declino della civiltà  occidentale. 

A volte se conosci il male che hai, hai qualche possibilità  di conviverci. 

God Save The Queen....

Prima le donne, sempre e comunque. 

 

Ps Dispiegamento militare? L unica arma di distruzione di massa italiano  non sono gli f35 o i Beretta.....

Sono gli F24 delle agenzie delle entrate, anche se si chiama Fisco Amico...

Fisco amico, Cristo......un mare di ipocrisia. 

Edited by ALAN.F
  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×
×
  • Create New...