Jump to content
Gianni il Folle

Coronavirus

Recommended Posts

2 minuti fa, Francesco F. ha scritto:

però chi è sotto cura ormonale per tumore prostata sembra ne sia immune. (vedi news veneto)

Ah bè allora....poi se ci metti che noi agricoltori abbiamo un'incidenza maggiore di qualsiasi altra categoria di lavoratori, per i tumori alla prostata abbiamo bele speranze. O dobbiamo proprio procurarcelo un bel carcinoma benigno alla prostata ? o basta la cura ormonale ? Scherzo però noi maschietti non siamo presi bene con il covid

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti oltre ad essere un coronaINPS si rivela anche femminista.

I paesi che ne vengono fuori meglio sono quelli a guida femminile esaltando l' intelletto femminile.

Peccato che la Lagarde e la Von der lien ne abbassino di molto la media.

Se noi uomini siamo destinati a scomparire comperate a nome dei vostri eredi azioni di societá produttrici di dildo: gli lascerete un capitale

 

Inviato dal mio SM-J330FN utilizzando Tapatalk

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
3 ore fa, ROBERTO69 ha scritto:

Chi ha i polmoni più compromessi: un fumatore o nonfumatore? Una pesona che abita in area industrializzata o non? Quindi nord e sud? Non mi è ancora capitato di sentire considerazioni da qualche esperto su questo argomento, sicuramente mi fa pensare che ci siano dei collegamenti.

Inviato dal mio LM-X420 utilizzando Tapatalk
 

Tutti abbiamo un cervello che serve per pensare e ragionare e non è detto che gli esperti ce l'abbiano di una qualità migliore del nostro.

Se vogliamo dirla tutta bisogna ammettere che al sud in moltissimi casi il virus è stato trasportato, qui da noi i casi che io ho a conoscenza derivano quasi tutti da contatti avuti con persone scese da nord,  Isola Del Giglio, arrivate due persone da Piacenza  già positive infettandone altre li e in altro luiogo, e parlo di un isola piccola, questo avvalora molto il mio concetto espresso più volte. Naturalmente con questo non intendo assolutamente colpevolizzare nessuno ,  forse l'avrei fatto anch'io,  tranne che  un controllo adeguato un p'ò di tempo prima  forse avrebbe salvato diverse vite.

Edited by mareziano
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 minuti fa, mareziano ha scritto:

Tutti abbiamo un cervello che serve per pensare e ragionare e non è detto che gli esperti ce l'abbiano di una qualità migliore del nostro.

Se vogliamo dirla tutta bisogna ammettere che al sud in moltissimi casi il virus è stato trasportato, qui da noi i casi che io ho a conoscenza derivano quasi tutti da contatti avuti con persone scese da nord,  Isola Del Giglio, arrivate due persone da Piacenza  già positive infettandone altre li e in altro luiogo, e parlo di un isola piccola, questo avvalora molto il mio concetto espresso più volte. Naturalmente con questo non intendo assolutamente colpevolizzare nessuno ,  forse l'avrei fatto anch'io,  tranne che  un controllo adeguato un p'ò di tempo prima  forse avrebbe salvato diverse vite.

Da me, almeno per la maggior parte dei casi, erano sardi ritornati a casa per il lock down. Evidentemente non hanno capito tutti che la quarantena volontaria non voleva dire che SE volevi la dovevi fare, ma che la DOVEVI fare di tuo, a casa tua, senza andare a vedere nessuno e senza i carabinieri dietro. Eh l'istruzione vedi....E invece la prima cosa che hanno fatto è stata andare a trovare i nonni. Poi alcuni casi ci sono stati inconsapevoli, però per quei pochi casi non erano state fatte zone rosse etc etc, si sapeva qualcosa solo dalla cina e che era come una banale influenza . Purtroppo anche un medico è rimasto fregato. Per tutti quelli arrivati nelle seconde case, invece la situazione era già più chiara , però siccome non c'era il decreto, sono venuti tranquilli, senza neanche scanner delle temperature, lo hanno dichiarato quando hanno voluto, ovviamente niente quarantena obbligatoria nè volontaria, anxzi proprio nessuna quarantena ma hanno girato tranquillamente. Comunque almeno gli spazi ci hanno aiutato e i contagi sono stati moolto limitati

Share this post


Link to post
Share on other sites

però qui si parla sempre e solo del problema lavoro/codiv: e che dire dell'impossibilità di poter fare l'alternanza scuola lavoro in questo ultimo periodo dell'anno scolastico?

fare lezioni on line è molto più difficile che non essere presenti a scuola. senza parlare del fatto che certi miei amici con l'alternanza scuola lavoro si sono trovati anche già il lavoro una volta terminati gli studi!

...io sono uno di quelli che dovrà cercarsi il lavoro alla vecchia maniera... se qualcuno ha un posto libero, mi candido!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Escludere il penale: ci andrei con i piedi di piombo in questo paese. Ricordo che ancora a marzo l'ordine degli avvocati lombardi aveva inviato una circolare ai sui iscritti perche' non facessoro i morti di fame con azioni legali contro i vs eroi.

Siamo un paese ondivago, soggetto a interpretazione.

La 626 e la 81 hanno innondato i luoghi di lavoro di penale. 

Il 9/4/2020 Alle 21:30, CBO ha scritto:

No e nemmeno lo faro'.

Questa e' una forzatura voluta dai sindacati e se l'Inail vuole qualificare come infortunio sul lavoro un contagio allora dovra' dimostrare che una persona a bordo macchina corre piu' rischi di una persona che passeggia nel raggio di 200 metri da casa in un ambiente aperto.

L' unica cosa fatta sono le fotocopie delle iconografia predisposte dal Ministero che ho appeso ovunque, anche sui mezzi.

Ai ragazzi ho dato una scheda riassuntiva del comportamento da tenere con l'elenco di dpi consegnati, firmata e messa in archivio.

Questo per la parte di campo ...

 

 

Ancora a marzo u.s. quando ho chiesto al tecnico che mi segue per questi aspetti, soprattutto per la parte di cantina che e' la piu' rognosa visto il carattere dell'attivita', non sapeva se era necessario rivedere il dvr (dvr non duvri che interessa per esempio il rapporto con mio suocero in qualita' di vettore) o se era sufficiente un addendum con le condotte dei 2 protocolli piu' le condotte calate sulla situazione soggettiva.

Capisco la situazione di emergenza ma nel momento in cui permetti la continuita' di un attivita', noi per esempio non ci siamo mai fermati a livello di cantina o nel coneglianese o nel padovano il ciclo ha proseguito, devi almeno per una volta dire bianco o nero perche' sono le zone grige che hanno portato un mio parente coneglianese ha mettere in ferie prima e quindi in c.i. poi tutto il reparto produzione e parte dell'amministrativo e spostare la produzione in Serbia dove negli ultimi 40 giorni ha quasi raddoppiato il personale con un impianto che lavora h24 su turni da 6, 6 giorni alla settimana. Con la beffa che e' buona parte del materiale prodotto li' torna in Italia ... 

Quindi calma e gesso ad essere rilassati sul punto. Per la parte di campo mi sento piu' sicuro ma pet la parte di cantina visto le caratteristiche un cicino di pensieto ce l'ho al netto di tutte le precauzioni assunte.

Veniamo alle cose attuali. 

L'aggiornamento dall'ottimista sfuggente e dalla family banker

20200422_185126.jpg

Less than zero. Cosi' titolava oggi il Wsj sul Wti americano che dopo essere sceso sotto lo 0 (quasi - 40 dollaruzzi al barile: cash to sell) oggi rimbalza del 70%. 

Dove non sono arrivate le guerre armate, il terrorismo e la finanza,  e' arrivato una robettina piccola piccola. 

Davide contro Golia. 

L' aggiornamento vero. L' evidenza non si aggiorna piu' fino a ottobre p.v. Cosi' i tecnici.

Ci saranno i soliti 400/500 morti giornalieri fino a fine scorte e poi via: spiagge aperte vista culi e corona non ti conosco.

Immuni ma non se eredi del grande Silvio. Io l'avevo scritto che qualcuno avrebbe avuto da ridire. 

Detto fatto ...

https://www.repubblica.it/tecnologia/2020/04/22/news/coronavirus_sull_app_immuni_si_sa_troppo_poco_ecco_perche_temiamo_-254703493/

Oggi ero nel pordenonese. 

E allora Tarm for all

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
37 minuti fa, Andrea C. ha scritto:

se qualcuno ha un posto libero, mi candido!

di dove sei, cosa cerchi ? giusto per cominciare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
36 minuti fa, CBO ha scritto:

Escludere il penale: ci andrei con i piedi di piombo in questo paese. Ricordo che ancora a marzo l'ordine degli avvocati lombardi aveva inviato una circolare ai sui iscritti perche' non facessoro i morti di fame con azioni legali contro i vs eroi.

Siamo un paese ondivago, soggetto a interpretazione.

La 626 e la 81 hanno innondato i luoghi di lavoro di penale. 

Ancora a marzo u.s. quando ho chiesto al tecnico che mi segue per questi aspetti, soprattutto per la parte di cantina che e' la piu' rognosa visto il carattere dell'attivita', non sapeva se era necessario rivedere il dvr (dvr non duvri che interessa per esempio il rapporto con mio suocero in qualita' di vettore) o se era sufficiente un addendum con le condotte dei 2 protocolli piu' le condotte calate sulla situazione soggettiva.

Capisco la situazione di emergenza ma nel momento in cui permetti la continuita' di un attivita', noi per esempio non ci siamo mai fermati a livello di cantina o nel coneglianese o nel padovano il ciclo ha proseguito, devi almeno per una volta dire bianco o nero perche' sono le zone grige che hanno portato un mio parente coneglianese ha mettere in ferie prima e quindi in c.i. poi tutto il reparto produzione e parte dell'amministrativo e spostare la produzione in Serbia dove negli ultimi 40 giorni ha quasi raddoppiato il personale con un impianto che lavora h24 su turni da 6, 6 giorni alla settimana. Con la beffa che e' buona parte del materiale prodotto li' torna in Italia ... 

Quindi calma e gesso ad essere rilassati sul punto. Per la parte di campo mi sento piu' sicuro ma pet la parte di cantina visto le caratteristiche un cicino di pensieto ce l'ho al netto di tutte le precauzioni assunte.

Veniamo alle cose attuali. 

..........................................................................

 

Se chi ci governa arriva a dare certe disposizioni e a darne la responsabilità civile e penale a chi le dovrebbe applicare qualora poi non si ottenga l'effetto voluto o peggio ancora ci scappi il morto, siamo alla frutta. A questo punto capisco anche chi come il tuo parente chiude tutto qui e lascia le sorti dei suoi ex-dipendenti allo stato per poi riaprire là. Mi stupisco solo di come abbia potuto farlo in così poco tempo. Bravo lui ovviamente. Qua invece il problema rimane grosso. Abbiamo merce che rimane in campo e ortaggi e verdure che invece alla gdo vanno via con prezzi sempre sostenuti. ( Io ne so qualcosa sui carciofi per pasqua.) Altra cosa che non capisco come non si debba tenere sotto controllo,  è la perdita di raccolti nell'ortofrutta perchè non c'è manodopera. Ora io dico qualsiasi essere umano dotato di cervello si porrebbe dei dubbi con x centinaia di migliaia di persone a spasso chiusi in casa tra cassa integrazione, reddito di cittadinanza e balle varie, su come sia impossibile trovare manodopera. Li si assume, li si paga magari non come i lavoratori stranieri in nero, magari non a tariffa sindacale però non è possibile che non ci sia utile se non ricorrendo a manodopera clandestina a 3-4 euro l'ora ad essere buoni. Magari sarebbe evidente che ci sono delle cose strane sotto e considerando che abbiamo x migliaia di tutori dell'ordine apparsi come d'incanto in giro a controllare, magari li si manda a controllare che si possano svolgere anche le suddette attività di raccolta. Magari....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
44 minuti fa, superbilly1973 ha scritto:

Se chi ci governa arriva a dare certe disposizioni e a darne la responsabilità civile e penale a chi le dovrebbe applicare qualora poi non si ottenga l'effetto voluto o peggio ancora ci scappi il morto, siamo alla frutta. A questo punto capisco anche chi come il tuo parente chiude tutto qui e lascia le sorti dei suoi ex-dipendenti allo stato per poi riaprire là. Mi stupisco solo di come abbia potuto farlo in così poco tempo. Bravo lui ovviamente. Qua invece il problema rimane grosso. Abbiamo merce che rimane in campo e ortaggi e verdure che invece alla gdo vanno via con prezzi sempre sostenuti. ( Io ne so qualcosa sui carciofi per pasqua.) Altra cosa che non capisco come non si debba tenere sotto controllo,  è la perdita di raccolti nell'ortofrutta perchè non c'è manodopera. Ora io dico qualsiasi essere umano dotato di cervello si porrebbe dei dubbi con x centinaia di migliaia di persone a spasso chiusi in casa tra cassa integrazione, reddito di cittadinanza e balle varie, su come sia impossibile trovare manodopera. Li si assume, li si paga magari non come i lavoratori stranieri in nero, magari non a tariffa sindacale però non è possibile che non ci sia utile se non ricorrendo a manodopera clandestina a 3-4 euro l'ora ad essere buoni. Magari sarebbe evidente che ci sono delle cose strane sotto e considerando che abbiamo x migliaia di tutori dell'ordine apparsi come d'incanto in giro a controllare, magari li si manda a controllare che si possano svolgere anche le suddette attività di raccolta. Magari....

Per quanto riguarda la mano d'opera in agricoltura sarebbe da chiedersi qual'è la differenza a livello di rischio fra una persona che raccoglie gli asparagi, carciofi  o altro in campo aperto e una che lavora in un supermercato, farmacia, e va anche detto che qui la scusa dell'estrema necessità, è la stessa. Nel Tarquinese ci sono ettari di asparagi carciofi e fragole rimaste nei campi, poi si vanno a comprare e costano come l'oro. Ci sono teste sulle quali i neuroni non ci sopravvivono..... Verrebbe da pensare a strategie strane per favorire altri settori,  c'è qualcosa che mi sfugge..... ricordando che il virus geograficamente  dove si è sviluppato maggiormente??  guardiamo  bene quali sono le zone colpite e valutiamo..... 

Qui da noi ci sono i negozi degli egiziani, che lasciano puntualmente i cassoni di frutta e verdura esposti nel marciapiede alla mercè di tutti i passanti, magari anche di qualche cane che li usa come water,  scaricano i camion sulle zone pubbliche, fanno come ca..o gli pare, non rispettano nulla e nessuno li vede, le famose  e zelanti forze dell'ordine multano a raffica i nostri negozianti e persone che trovano a giro, ma quelli non li sfiorano neanche, anche qui c' è da porsi molte domande. Ma che ca..o di paese è questo!!!

Mia sorella che ha un negozio di frutta, mise una cassetta di mele sullo scalone della porta d'ingresso, il vigile puntualmente gli fece il verbale dicendogli, qui non siamo mica a  Napoli questa è area pubblica, naturalmente impegnata per 10 cm che la cassetta sporgeva sul marciapiede. D'altronde dietro la "cattedra" del giudice in alto c'è scritto chiaro....

Edited by mareziano
  • Sad 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sono divertito a collegarmi al sito inps per vedere la mia domanda del bonus 600 € che fine avesse fatto.
Nel dedalo di opzioni ho maldestramente inviato un' altra richiesta prontamente presa in carico con e mail di conferma .
Abbondandis in abbondandum come disse Totò.


Inviato dal mio SM-J330FN utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, mareziano ha scritto:

Ma che ca..o di paese è questo!!!

Le "zz" le metto io.....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
3 ore fa, miro filippucci ha scritto:

Mi sono divertito a collegarmi al sito inps per vedere la mia domanda del bonus 600 € che fine avesse fatto.
Nel dedalo di opzioni ho maldestramente inviato un' altra richiesta prontamente presa in carico con e mail di conferma .
Abbondandis in abbondandum come disse Totò.


Inviato dal mio SM-J330FN utilizzando Tapatalk
 

Ma  voi siete fra le regioni che sono  a zero contagi,  ma in questi casi non sarebbe giusto farle  ripartire alcune aziende???

Io guardo poco e niente la tv,  ma stasera mi è capitato di sentire Porro, che fra l'altro è uno dei contagiati guariti,  parlava proprio di questo e sosteneva  con forza che è fondamentale che determinate categorie debbano rilavorare.

Dimenticavo, mio cugino che lavora in un azienda in Germania oggi mi ha chiesto perchè da noi un tampone costa 120 euro e da loro 90, io gli ho risposto  " perchè noi li facciamo meglio". Magari solo quando abbiamo i prodotti per farli.....

Oggi anche da noi zero positivi e nove guariti, speriamo duri.

Edited by mareziano

Share this post


Link to post
Share on other sites

In realtà da noi il 60 % delle aziende ha lavorato
Solo noi artigiani , quando ragionevolmente doveva essere il contrario , siamo stati castrati.

Inviato dal mio SM-J330FN utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, siesa ha scritto:

di dove sei, cosa cerchi ? giusto per cominciare.

Sono del trevigiano, comune di Maserada (se qualcuno conosce) ma sono dipsonibile a muovermi anche fuori regione (non appena la situazione lo permetterà)

A casa in poche parole non ho spazio, a meno che non prendiamo altra terra da lavorare (ma qui francamente non se ne trova!). mio papà è in piena forza e mio fratello è già inserito in azienda.

inoltre mi piacerebbe fare esperienze diverse e "farmi" da solo.

Non chiedo una posizione in particolare, mi piacerebbe sì avere ruolo primario come trattorista, ma conosco bene la situazione e non disdegno far gavetta!

 

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da noi gli artigiani possono  lavorare, con le dovute cautele, non ci dicono neiente, praticamente siamo aperti anche se di persone se ne vedono poche.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sono del trevigiano, comune di Maserada (se qualcuno conosce) ma sono dipsonibile a muovermi anche fuori regione (non appena la situazione lo permetterà)
A casa in poche parole non ho spazio, a meno che non prendiamo altra terra da lavorare (ma qui francamente non se ne trova!). mio papà è in piena forza e mio fratello è già inserito in azienda.
inoltre mi piacerebbe fare esperienze diverse e "farmi" da solo.
Non chiedo una posizione in particolare, mi piacerebbe sì avere ruolo primario come trattorista, ma conosco bene la situazione e non disdegno far gavetta!
 
Se ne trovano pochi che vogliono fare questo lavoro.
E la maggior parte, non so il perché, poi cambia lavoro e va a fare altro.
Comunque devi sentire qualche terzista della tua zona

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
3 ore fa, Edo ha scritto:

Comunque devi sentire qualche terzista della tua zona

concordo, ottimo consiglio. qui da me nel vicentino dicono sempre che non trovano operatori per macchine, specie per manutenzioni del verde,  dunque vediamo anche se è vero o se sono le solite balle.

Edited by siesa

Share this post


Link to post
Share on other sites
concordo, ottimo consiglio. qui da me nel vicentino dicono sempre che non trovano operatori per macchine, specie per manutenzioni del verde,  dunque vediamo anche se è vero o se sono le solite balle.
Con le macchine moderne gli operatori devono essere specializzati, e non è che puoi prendere chiunque e metterlo su un trattore.

Comunque questa è una discussione sul coronavirus e mi fermo qua

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Da noi gli artigiani possono  lavorare, con le dovute cautele, non ci dicono neiente, praticamente siamo aperti anche se di persone se ne vedono poche.
Il mio codice ateco non me lo permetteva e finchè non ci sono regole certe non mi azzardo nemmeno dopo.

Inviato dal mio SM-J330FN utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, Andrea C. ha scritto:

Sono del trevigiano, comune di Maserada (se qualcuno conosce) ma sono dipsonibile a muovermi anche fuori regione (non appena la situazione lo permetterà)

A casa in poche parole non ho spazio, a meno che non prendiamo altra terra da lavorare (ma qui francamente non se ne trova!). mio papà è in piena forza e mio fratello è già inserito in azienda.

inoltre mi piacerebbe fare esperienze diverse e "farmi" da solo.

Non chiedo una posizione in particolare, mi piacerebbe sì avere ruolo primario come trattorista, ma conosco bene la situazione e non disdegno far gavetta!

 

Hai a due passi da casa il più grande terzista di vigneti del globo terracqueo....

  • Like 1
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
 
 

Cronaca

Catanzaro, assenteismo in azienda sanitaria e all’ospedale Pugliese-Ciaccio: 57 persone indagate, 15 sospesi dal servizio

Catanzaro, assenteismo in azienda sanitaria e all’ospedale Pugliese-Ciaccio: 57 persone indagate, 15 sospesi dal servizio

Tra i soggetti interdetti ci sono 8 dipendenti della struttura e 7 dell’azienda sanitaria. Tra questi anche un dirigente. La guardia di finanza ha riscontrato oltre 2100 episodi di assenteismo, di ingiustificato allontanamento dal luogo di lavoro e di falsa attestazione della presenza, per un totale di circa 1.800 ore di servizio non effettuate

 
 

Un “sistema collettivo, nel quale tutti si beano di un’imperante e generalizzata sensazione d’impunità proprio perché tutti complici, controllori e controllati”. È quanto scrive il gip Claudio Paris nell’ordinanza dell’operazione “Cartellino rosso” che ha fatto luce sull’assenteismo di molti dipendenti dell’Asp di Catanzaro e dell’ospedale “Pugliese-Ciaccio”: 57 indagati e 15 di questi raggiunti da un provvedimento di interdizione dal lavoro perché accusati di truffa ai danni dello Stato e fraudolenta attestazione della presenza in servizio.

L’operazione della Procura di Catanzaro, guidata da Nicola Gratteri, è scattata stamattina quando il nucleo di polizia economico-finanziaria della guardia di finanza ha notificato l’avviso di conclusione indagini agli indagati. Tra i soggetti interdetti ci sono 8 dipendenti dell’ospedale e 7 dell’azienda sanitaria. Tra questi anche un dirigente accusato di assenteismo. Si tratta di Carlo Nisticò, responsabile della struttura complessa “Gestione tecnico patrimoniale” dell’Asp di Catanzaro. Per lui il gip ha disposto la sospensione di un anno.

 
sky-logo-tg24.png
 
 

 

 
 

 

Sono stati colpiti dalla misura interdittiva anche i dipendenti dell’Asp Francesco Salvatore Sinopoli, Rosario Tomarchio, Mario Mangiacasale, Maurizio Mazziotti, Giuseppe Folino Gallo e Antonio Aloi. Per quanto riguarda l’azienda ospedaliera “Pugliese-Ciaccio”, i destinatari dell’ordinanza sono stati Marcello Ferro, Alessandro Ruggiero, Giuseppe Ciambrone, Vitaliano Palaia, Enrico Caruso, Giuseppe Raciti, Vincenzo Mancuso e Giorgio Costantino. Nei loro confronti e nei confronti di altri tre indagati, oggi in pensione, il procuratore aggiunto Giancarlo Novelli e dal sostituto Domenico Assumma hanno chiesto e ottenuto dal gip anche il sequestro preventivo finalizzato alla confisca delle somme di denaro (20mila euro) corrispondenti agli stipendi illecitamente guadagnati di dipendenti.

La guardia di finanza, infatti, ha riscontrato oltre 2100 episodi di assenteismo, di ingiustificato allontanamento dal luogo di lavoro e di falsa attestazione della presenza, per un totale di circa 1.800 ore di servizio non effettuate. Grazie alle registrazioni video e ai pedinamenti, le fiamme gialle hanno scopreto che i dipendenti indagati si sarebbero allontanati dall’ufficio per fare la spesa. Ma anche per giocare al videopoker in un esercizio commerciale nelle vicinanze dell’ospedale e degli uffici dell’Asp. Il badge, intanto, lo timbravano i colleghi compiacenti. Uno di questi, nel tentativo di non farsi riprendere dalle telecamere di videosorveglianza, è arrivato a coprirsi aprendo l’ombrello all’interno della struttura.

 

Questa sarebbe la nostra bella Italia alla qualw l'Europa se se ne frega diventa "cattiva" invece dovrebbe prenderci come "esempio"

E vi assicuro che alla fine con "buoni" avvocati  li reintegreranno tutti a rubare lo stipendio come sopra, magari gli pagheremo anche i danni.

E se non arriva la finanza nessuno sa e vede mai niente, indovinate perchè....... ricordatevi cosa ci dicevano da bambini?? La spia non si fa.......

 

 

Edited by mareziano

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, mareziano ha scritto:
 
 

Cronaca

Catanzaro, assenteismo in azienda sanitaria e all’ospedale Pugliese-Ciaccio: 57 persone indagate, 15 sospesi dal servizio

Catanzaro, assenteismo in azienda sanitaria e all’ospedale Pugliese-Ciaccio: 57 persone indagate, 15 sospesi dal servizio

Tra i soggetti interdetti ci sono 8 dipendenti della struttura e 7 dell’azienda sanitaria. Tra questi anche un dirigente. La guardia di finanza ha riscontrato oltre 2100 episodi di assenteismo, di ingiustificato allontanamento dal luogo di lavoro e di falsa attestazione della presenza, per un totale di circa 1.800 ore di servizio non effettuate

 
 

Un “sistema collettivo, nel quale tutti si beano di un’imperante e generalizzata sensazione d’impunità proprio perché tutti complici, controllori e controllati”. È quanto scrive il gip Claudio Paris nell’ordinanza dell’operazione “Cartellino rosso” che ha fatto luce sull’assenteismo di molti dipendenti dell’Asp di Catanzaro e dell’ospedale “Pugliese-Ciaccio”: 57 indagati e 15 di questi raggiunti da un provvedimento di interdizione dal lavoro perché accusati di truffa ai danni dello Stato e fraudolenta attestazione della presenza in servizio.

L’operazione della Procura di Catanzaro, guidata da Nicola Gratteri, è scattata stamattina quando il nucleo di polizia economico-finanziaria della guardia di finanza ha notificato l’avviso di conclusione indagini agli indagati. Tra i soggetti interdetti ci sono 8 dipendenti dell’ospedale e 7 dell’azienda sanitaria. Tra questi anche un dirigente accusato di assenteismo. Si tratta di Carlo Nisticò, responsabile della struttura complessa “Gestione tecnico patrimoniale” dell’Asp di Catanzaro. Per lui il gip ha disposto la sospensione di un anno.

 
sky-logo-tg24.png
 
 

 

 
 

 

Sono stati colpiti dalla misura interdittiva anche i dipendenti dell’Asp Francesco Salvatore Sinopoli, Rosario Tomarchio, Mario Mangiacasale, Maurizio Mazziotti, Giuseppe Folino Gallo e Antonio Aloi. Per quanto riguarda l’azienda ospedaliera “Pugliese-Ciaccio”, i destinatari dell’ordinanza sono stati Marcello Ferro, Alessandro Ruggiero, Giuseppe Ciambrone, Vitaliano Palaia, Enrico Caruso, Giuseppe Raciti, Vincenzo Mancuso e Giorgio Costantino. Nei loro confronti e nei confronti di altri tre indagati, oggi in pensione, il procuratore aggiunto Giancarlo Novelli e dal sostituto Domenico Assumma hanno chiesto e ottenuto dal gip anche il sequestro preventivo finalizzato alla confisca delle somme di denaro (20mila euro) corrispondenti agli stipendi illecitamente guadagnati di dipendenti.

La guardia di finanza, infatti, ha riscontrato oltre 2100 episodi di assenteismo, di ingiustificato allontanamento dal luogo di lavoro e di falsa attestazione della presenza, per un totale di circa 1.800 ore di servizio non effettuate. Grazie alle registrazioni video e ai pedinamenti, le fiamme gialle hanno scopreto che i dipendenti indagati si sarebbero allontanati dall’ufficio per fare la spesa. Ma anche per giocare al videopoker in un esercizio commerciale nelle vicinanze dell’ospedale e degli uffici dell’Asp. Il badge, intanto, lo timbravano i colleghi compiacenti. Uno di questi, nel tentativo di non farsi riprendere dalle telecamere di videosorveglianza, è arrivato a coprirsi aprendo l’ombrello all’interno della struttura.

 

Questa sarebbe la nostra bella Italia alla qualw l'Europa se se ne frega diventa "cattiva" invece dovrebbe prenderci come "esempio"

E vi assicuro che alla fine con "buoni" avvocati  li reintegreranno tutti a rubare lo stipendio come sopra, magari gli pagheremo anche i danni.

E se non arriva la finanza nessuno sa e vede mai niente, indovinate perchè....... ricordatevi cosa ci dicevano da bambini?? La spia non si fa.......

 

 

Sono i vs eroi o mi sbaglio? Non fate i furbi e non lamentatevi alla cazzum.

Questi son stati meno furbi degli altri. Buona parte del resto e' solo piu' attento ai particolari. 

Cercatevi l'indice di produttivita' di un sanitario nel pubblico e nel privato e chiedetevi perche' un dipendente nella sanita' privata ha una media di produttivita' che varia da un + 30% a oltre il 100% di un pari dipendente pubblico.

Dati fattuali. Numeri. Nessuna poetica giornalistica.

Adesso vi mostro chi sono i miei eroi. Ne ho tanti ma questi son finiti sul giornale e cosa ci devo fare. Han pure inguaiato 2 colleghi che gli davano lavoro

https://www.h24notizie.com/2020/04/23/braccianti-reclutati-illegalmente-e-sfruttati-ennesimo-caso-di-caporalato-in-provincia-coppia-arrestata/

Quanti dei vs eroi scambierrebero i loro ultimi 2 mesi con quelli dei miei eroi che eroi non lo diventeranno mai perche' non sono sindacalizzati?

Ecco la risposta. I vs eroi scendono dal trono da solo ma non sono ancora abbastanza umili

https://www.adnkronos.com/fatti/cronaca/2020/04/21/noi-infermieri-avviliti-non-sentiamo-eroi_Al0HvJ0oggXZQclA8IWABP.html

Io penso che se uno e' sicuro di meritare di piu', dovrebbe far le valigie come han fatto i miei eroi. Forse e' anche per questo che hanno rinunciato al titolo.

Da imprenditore pero' pretendo un ristoro a fronte di questa liberta' di scambio ovvero mi rifondi tutti gli eurini che mi sei costato in termini di istruzione visto che le facolta' sanitarie sono quello a maggior impegno economico. Quando hai saldato il conto sei libero di andare anche su Marte per non usare una formula meno urbana.

Insomma il sistema americano deve essere il metro. Ti paghi l'istruzione superiore. Non ce la fai ? Ti indebiti con fallItalia, invece, di sfruttarla prima e percularla poi. 

Se siete d'accordo mettetevi comodi e rilassatevi con questa. In caso contrario andate su Marte o su Venere in base si vs gusti.

 

  • Thanks 1
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
55 minuti fa, CBO ha scritto:

Sono i vs eroi o mi sbaglio? Non fate i furbi e non lamentatevi alla cazzum.

Questi son stati meno furbi degli altri. Buona parte del resto e' solo piu' attento ai particolari. 

Cercatevi l'indice di produttivita' di un sanitario nel pubblico e nel privato e chiedetevi perche' un dipendente nella sanita' privata ha una media di produttivita' che varia da un + 30% a oltre il 100% di un pari dipendente pubblico.

Dati fattuali. Numeri. Nessuna poetica giornalistica.

Adesso vi mostro chi sono i miei eroi. Ne ho tanti ma questi son finiti sul giornale e cosa ci devo fare. Han pure inguaiato 2 colleghi che gli davano lavoro

https://www.h24notizie.com/2020/04/23/braccianti-reclutati-illegalmente-e-sfruttati-ennesimo-caso-di-caporalato-in-provincia-coppia-arrestata/

Quanti dei vs eroi scambierrebero i loro ultimi 2 mesi con quelli dei miei eroi che eroi non lo diventeranno mai perche' non sono sindacalizzati?

Ecco la risposta. I vs eroi scendono dal trono da solo ma non sono ancora abbastanza umili

https://www.adnkronos.com/fatti/cronaca/2020/04/21/noi-infermieri-avviliti-non-sentiamo-eroi_Al0HvJ0oggXZQclA8IWABP.html

Io penso che se uno e' sicuro di meritare di piu', dovrebbe far le valigie come han fatto i miei eroi. Forse e' anche per questo che hanno rinunciato al titolo.

Da imprenditore pero' pretendo un ristoro a fronte di questa liberta' di scambio ovvero mi rifondi tutti gli eurini che mi sei costato in termini di istruzione visto che le facolta' sanitarie sono quello a maggior impegno economico. Quando hai saldato il conto sei libero di andare anche su Marte per non usare una formula meno urbana.

Insomma il sistema americano deve essere il metro. Ti paghi l'istruzione superiore. Non ce la fai ? Ti indebiti con fallItalia, invece, di sfruttarla prima e percularla poi. 

Se siete d'accordo mettetevi comodi e rilassatevi con questa. In caso contrario andate su Marte o su Venere in base si vs gusti.

 

Ottima canzone. Mi ricorda Thor che forse è l'ultimo film che mi ha fatto divertire al cinema. Comunque per me i tuoi post si potrebbero raccogliere e farne un libro, cioè li potresti raccogliere. Sui medici io purtroppo lo vedo da anni avendo  ben 12 compagni del liceo medici . Da me preferiscono fare le guardie mediche o lavorare nel privato che fare medicina di base. E c'è pure il numero chiuso. L'unico neo è che abbiamo perso scuole di specializzazione. Nella mia regione i contagi rallentano . Vediamo come gestiranno le riaperture soprattutto per le "vacanze". Tra i dpi penso che debbano essere aggiunti gli occhialini. A quanto pare il Covi rimane nella congiuntiva anche con tamponi faringei negativi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questi non sono affatto i miei eroi, i miei sono quei 120  medici sommati ad  altro personale infermieristico che sono morti magari per inefficienza  e incompetenza del sistema, quindi fare di un erba un fascio non lo ritengo coerente. Rubare ed essere disonesti non merita nessuna pietà, ma quelli che ci lasciano la vita la meritano in pieno.  Ho detto in precedenza che il pesce puzza dalla testa  e che noi siamo un popolo che la democrazia non la merita,  questi sono gli esempi,  siamo in un sistema ormai sfasciato dalla politica clientelistica e corrotta, basta che qualcuno da un palco ci prometti 4 cazzate  lo acclamiamo e lo mandiamo al potere. Quindi alla fine questi eroi li meritiamo.....

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, mareziano ha scritto:

....e che noi siamo un popolo che la democrazia non la merita....

Ma noi non siamo mai stati in democrazia, almeno per ciò che "democrazia" intende il vocabolario.

Da noi c'è sempre stata libertà, ..... cioè:  tanto più se ne ha, quanti più soldi si ha a disposizione.....

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...