Jump to content

Recommended Posts

Salve a tutti.  Premetto che sono poco pratico di trattori ! Ho a che fare con questo vecchio Fiat 250 del 1968 e vorrei fargli finalmente dopo anni un tagliando.  Ho già sostituito olio motore e filtro olio . Ora non so come procedere , che altro devo fare ? Il trattore viene usato 8/10 ore all'anno e mi dicono che l'ultimo tagliando completo è stato fatto più di 15anni fa ! Aiuto ! 

20200328_115229.jpg

20200328_115216.jpg

20200328_101729.jpg

20200328_101641.jpg

20200328_101700.jpg

20200328_115250.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

La tua è la versione frutteto, ovvero con assali anteriore e posteriore ribassato. La manutenzione è contemplata nel foglio allegato del libretto uso e manutenzione; io ho fatto le foto a quello della 300, che è sostanzialmente identica, spero si veda bene (se ci clicchi sopra si apre un'altra scheda e se a sua volta ci clicchi sopra dovrebbe ingrandirsi).

Sappimi dire.

 

fiat 300 manut.jpg

fiat 300 manut (1).jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie mille Tiziano , non hai idea di quanto ti sia grato ! Riesci a fotografare un po' meglio solo la pag. con le figure dal 9 al 19 e tabella sotto , quella con la descrizione dei vari rifornimenti ? Sono diventato deficiente a suon di cercare in casa di mia suocera , questo famigerato libretto di manutenzione 😁 . Grazie comunque , di cuore ancora. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sto tentando in tutti i modi di aprire il filtro dell'aria , in teoria basterebbe svitare la parte inferiore , giusto ? Io proprio non capisco ! Credo non sia mai stato aperto dal 67 ! 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il filtro aria ha la coppa che si sgancia svitando la fascetta e poi facendo scendere la coppa, l'olio deve essere cambiato dopo averla pulita (ci sarà del fondo), il cilindro/matassa contenuto nel filtro, si estrae togliendo prima  l'anello metallico elastico che abbraccia il tubo centrale, poi aiutando il cilindro/matassa a sfilarsi verso il basso dal tubo centrale.

Ti metto la foto di ciò che richiedi, se non riesci leggere bene farò la scansione, ma se tu clicchi sopra l'immagine se ne apre un'altra e cliccandoci sopra ulteriormete potrai fare lo zoom (almeno così dal mio pc e si legge molto bene)

 

 

fiat 300 tabella manut.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Tiziano , grazie . Le foto sono ok ! Quel maledetto filtro io provo a svitare la base non si muove niente . Forse non è avvitata ? Forse devo solo spingere forte con qualcosa verso il basso ? È che ho paura di fare danni 😢

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Devi svitare la vite con occhiello indicato nella freccia rossa (ma penso l'avrai capito), poi quando si è allargata la fascia la scalzi e la coppa deve solamente scendere direttamente senza ruotare, ma può anche ruotare perchè la superfice di unione è liscia; se non scende, puoi provare a battere leggermente col martello su tutta la circonferenza. Può darsi che col tempo si sia ingrippata dalla sporcizia, potresti provare a staccarla con dello Svitol o WD40 oppure spennellare con benzina o diluente.

Al limite puoi staccare il filtro dal motore, è semplice e puoi lavorarci meglio avendolo sul banco, così pulisci meglio anche tutto l'involucro, vedi figura n° 17.

Vedo ora che la fascia l'avevi già tolta (e messa sullo sportello bocchettone rifornimento).

fiat 250 filtro aria.jpg

Edited by Tiziano

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok grazie Tiziano , domani ci provo , è solo che non sapendo come è fatto il corpo filtro , avevo paura di fare malanni . Proverò con un po' di gasolio.  Grazie ancora !

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Tiziano , grazie a te ho fatto tutto! Mi manca solo la sostituzione del filtro carburante , che però sono incerto se togliere o no . 1 non trovo online lo stesso codice che vedo nel filtro.  2 nel manuale che tu mi hai mandato , si parla di spurgare l'aria ? Vedi pag. 10 che non so se tu hai 😁 . P.S. spero che il filtro sia questo ! 

20200401_130144.jpg

20200401_130129.jpg

20200401_130058.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

La procedura dello spurgo non posso mandartela perchè il libretto uso manut che ho della 300 appartiene ad una serie che ha la pompa iniezione differente (rotativa Cav dpa) mentre la tua 250 ha la pompa iniezione Bosch pes in linea con supplemento iniezione automatico; comunque nella tua è tutto molto più facile: una volta cambiato il filtro, devi svitare il pomello del cilindretto posto sotto la pompa inezione, quello è la pompa manuale di innesco, una volta svitato lo stantuffo diventa libero di andare avanti e indietro, tu lo azioni per diverse volte finchè senti che aumenta la resitenza all'azionamento, quindi continui a pompare per 5-6 volte, poi riavviti il pomello a fai l'avviamento, il motore parte un po' disordinato ma poi si stabilizza.

Tecnicamente bisognerebbe svitare alcuni tappi per far defluire l'aria, ma con questo tipo di impianto iniezione puoi farne a meno.

Il filtro gasolio è quello che hai ripreso in foto, è  uno dei più diffusi e usato in molti altri modelli di trattori, qualsiasi rivendita di parti di ricambio dovrebbe averne in magazzino, era adottato anche dai primi Daily, Ducato ecc ecc (loro li avevano in coppia), al limite lo smonti e vai col filtro a mo di campione, dove hai comprato il filtro olio lo avranno di sicuro, costa poco, uno di buona marca viene sui 2,5 / 3 € cadauno.

Vedi mia immagine:

-blu: vite spurgo

-rosso orizzontale: due guarnizioni NON UGUALI nel diametro che devi stare attento a posizionare, quella superiore è inserita in una gola interna al corpo  portafiltro

- freccia rossa: vite scarico impurità bicchiere di vetro

- freccia verde: vite per smontare la cartuccia

-rosso verticale: questo complessivo, una volta svitata la vite cui sopra, scende tutto unito e non deve essere smontato

- pulsci bene tutto attorno prima di smontare per evitare che la sporcizia possa entrare.

-Buon divertimento!

fiat 250 gasolio.jpg

Edited by Tiziano

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tiziano ti amo ! 😁 Senza le tue "dritte", non avrei neanche aperto il cofano motore !" Sei stato gentilissimo e soprattutto molto chiaro nelle spiegazioni varie . Ora cerco di procurarmi il filtro del gasolio e così finisco questo piccolo tagliando. Grazie ancora per il tuo fondamentale aiuto . Ciao e buona giornata.  👍

Share this post


Link to post
Share on other sites

Confermo, Tiziano è un grande!!

Inviato dal mio SM-T865 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ehhh!, calmi!.

Comunque, la tua 250 ha un sollevatore idraulico non originale, perchè ha il corpo unico come nella Nastro Oro più grande e non con i pistoni e distributore separato, inoltre la seduta del sedile di guida è molto più alta di quella che sarebbe in origine (cioè hai il volante al livello dell'inguine), probabilmente è stato alzato causa sollevatore; infatti non hai il sebatoio olio a lato motore come nell'originale (vedi immagini 18 e 25 della tabella manutenzione).

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sarà come quello della 350 ?

Inviato dal mio SM-J330FN utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche la 350 aveva il sollevatore con i cilindri esterni; poi guardando la leva di comando, non riesco capire. Chissà.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Adesso posso sbagliarmi ma mi sa che qualche 350 e anche 300 montasse il Novello

Questo ha su il classico safer

Inviato dal mio SM-J330FN utilizzando Tapatalk

 

 

 

ee4b5c077d4c5b406c1be25164a231ed.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buongiorno a tutti.  Allora visto che Tiziano ha tirato in ballo il sollevatore del mio piccolo trattore , approfitto subito per chiedere alcune cose 😁 . C'è modo di far andare leggermente più giù questo sollevatore? Mi basterebbero anche solo 5/10 cm . Tiziano tu hai idea di come funzioni? Serbatoio olio , regolazioni varie ecc.. Grazie a tutti! 

20200403_122603.jpg

20200403_122621.jpg

20200403_122636.jpg

20200403_122749.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il sollevatore è praticamente identico al Fiat salvo alcuni particolari, comunque è a solo posizione controllata e senza sforzo controllato.

Nella immagine ho messo le indicazioni; dove ho scritto "livello olio-bocchettone" lo deduco per il fatto che negli altri non è li ma alla stessa altezza; dove c'è scritto "predisposizione distributore" hanno tagliato via il manettino, oppure non so, i raccordi di uscita sono tappati.

Il tappo di scarico dovrebbe essere sotto il raccordo di aspirazione (il più basso dei due tubi che sono collegati); per far scendere di più sviti i registri sui tiranti verticali (se li ha entrambi), oppure nelle parallele inferiori sposti nel foro più vicino al trattore (se na ha due), oppure sposti i braccetti superiori di una scanalatura del millerighe dove sono infilati (dove c'è scritto "vite allentata", l'hai allentata tu?)

Una bella passata di idropulitrice starebbe proprio bene :nonno:

fiat 250 soll.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Tiziano.  Si , appena finito di metterci mano lo pulisco per bene . Comunque quei braccetti che dici tu , sono la mia unica possibilità , solo che sono piuttosto duri da togliere.  Oltre a quella vite che ho allentato , c'è altro da fare? Vorrei provare a spingerli in fuori , facendo un po' di leva con qualcosa , basta che non si rompa niente 🤔 . Ciao e grazie ancora! 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

La vite la devi togliere completamente poichè il millerighe ha una gola anulare e la vite serve proprio per evitare fuorisesca il braccio, poi dovrebbe uscire agevolmente, almeno nei miei è stato così.

Però, prima fai i riferimenti con un punzone o un buon indelebile, così comprendi la posizione originale e di quanti dentini lo hai spostato, perchè ovviamente devi essere preciso tra i due bracci ed è più difficile di quello che si pensa.

Vedo che un tirante verticale ha il registro a vite, li hanno entrambi?, se fosse così ti converrebbe allungare, svitandoli.

Edited by Tiziano

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Tiziano.  Ho fatto tutto quello che mi hai consigliato ed è andato tutto bene.  Ora ti chiedo , c'è una specie di filtro o non so che sul trattore . L' ho fotografato . È un qualcosa che va sostituito ? Poi vorrei fare in modo di regolare meglio il pedale della frizione . Nel senso che per cambiare marcia , sono costretto a schiacciare con molta , molta forza il pedale fino in fondo e ancora tende a "grattare " . Hai idea se si può migliorare un po' questa cosa ? Mi dicono che la frizione è stata fatta nuova circa 20 anni fa e da allora , avrà lavorato non più di 10 Max 20 ore all'anno.  Ciao Tiziano , grazie buona domenica !

20200405_102127.jpg

20200405_102148.jpg

20200405_102214.jpg

20200405_102226.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Quello che hai inquadrato è il serbatotietto gasolio del thermostarter (quel componente collegato dal tubo e alimentato elettricamente, che entra nel collettore aspirazione), serve per favorire l'avviamento a freddo nei climi invernali.

Esso riceve il gasolio di rifiuto dagli iniettori, il superfluo rientra nel serbatoio; quando la temperatura è bassa, sotto i +5°, per fare l'avviamento si posiziona la leva sul n 1 e si attende circa 15 - 20 secondi (non di più) e poi si posiziona sul 2 per azionare il motorino avviamento.

Come funziona?: con la leva su 1 si da corrente ad una spiralina che a sua volta sposta una sferetta che permette l'ingresso di un po' di gasolio contenuto nel serbatoietto, il gasolio finisce sulla spiralina incandescente e produce una nebbia calda che aspirata dai cilindri permette un migliore innesco della combustione; non bisogna superare i 20 secondi, sennò è facile avvengano piccole combustioni/esplosioni nel collettore di aspirazione.

Quando si fa l'avviamento normale, usare sempre la posizione 3, per evitare ogni volta la sollecitazione del thermostarter

Frizione: nella foto ripropongo le operazioni utili per la frizione, ovvero registrazione della leva spingidisco e lubrificazione inerente; lubrifica con dello svitol anche i perni pedale e controlla che non ci siano interferenze del pedale con qualche organo circostante.

PS: ... mi sento tanto "nave scuola" .... :asd:

fiat 250 friz.jpg

Edited by Tiziano

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Tiziano , sei la mia Amerigo Vespucci ! 😁 Una gran bella nave scuola ! Ok capito tutto , oggi passo tutto con l'idropulitrice e i have finished ! Toglimi una curiosità , come fai a sapere tutte queste cose , lo fai anche per lavoro ? Ciao Tiziano. 👍

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Io sono agricoltore 100%, però mi piace anche la meccanica, ho molta manualistica e documentazione tecnica/brochure, perciò tra la lettura e manutenzione dei miei trattori qualcosa ho imparato; poi considera che buona parte dei trattori sono ampiamente modulari e molta parte della manutenzione/nozioni sono pantografabili anche su altri, specie se della stessa marca.

Poi ho 54 anni, col tempo qualcosa avrò pure imparato.... :asd::climb:

Edited by Tiziano

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buongiorno a tutti !

Possiedo un Fiat 250 del 1970. La frizione comincia a dare qualche segnale di cedimento....il cambio gratta, la presa di forza non stacca quando schiaccio il pedale della frizione.

Per cui sono riuscito a recuperare una frizione nuova poiche' vorrei riuscire a sostituirla io.

Non ci sono discussioni che trattano  questa operazione, per cui chiedo a voi se potete darmi qualche dritta del caso. Credo che una volta allentato le viti del giunto centrale, tolto la marmitta , ho il motore che posso sfilarlo e dovrei avere la frizione bella in vista..??

Dato che avro' tutto smontato, cosa potrei sostituire oltre alla frizione ?? ...

Grazie !!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...