Jump to content

Recommended Posts

Io ho fatto frumento dopo mais granella con stocchi non raccolti, il frumento l'ho trinciato (quindi nessun trattamento fungicida, a parte la concia C3) e differenze con quello a fianco su arato non ne ho viste.

E quest'anno frumento da trinciato lo faccio su stocchi di mais.

 

Link to post
Share on other sites
  • Replies 13.4k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Grano Bandera, media sopra i 90 quintali.    Oggi 7 ettari media 97 q.li ed addirittura era ristoppiato con aratura. Gli altri campi sono simili. In collina sono a 55 q.li Grano se

Frumento varietà Bandera, seminato 28 Ottobre, 250 kg/Ha, concime localizzato con 12/52 di Eurochen trasformato in microgranulo 40 kg/Ha.

Nuovo kit 4.0 (economico)... Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk

Posted Images

4 ore fa, CultivarSé ha scritto:

Io non sono d'accordo, mrglio fare altro o lasciarlo per la primavera. Comecsuccessione senza arare diventa un problema.

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk
 

ma va stai tranquillo non succede nulla, anzi con un po' di digestato o liquame come fabio viene una bomba

Edited by green deer
Link to post
Share on other sites
Io avrei mezza idea di fare frumento, o orzo, in minima dopo mais da granella. Ci sono controindicazioni di tipo sanitario? Devo utilizzare alcuni accorgimenti per evitare un'alta pressione di malattie fungine? Alcuni tecnici mi hanno sconsigliato di fare minima dopo mais per seminare frumento e di arare assolutamente. Ma non ho proprio intenzione, sono 4 anni che non faccio rivoltamento degli strati e adesso che inizi a vedere i risultati se aro rovino tutto. La trinciatura è stata eseguita abbastanza fine
IMG-20190929-WA0018.thumb.jpeg.3c10829b2ab186ab52d4ad912dd3f60b.jpeg
IMG-20190929-WA0020.thumb.jpeg.1723e4c477961864989886b07c942b6e.jpeg
Io ho fatto grano su sodo dopo mais. Nessun problema. Naturalmente grano conciato.


Inviato dal mio Moto G (5S) Plus utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites
ma va stai tranquillo non succede nulla, anzi con un po' di digestato o liquame come fabio viene una bomba

Per niente specir se liquamato, noi siamo pieni di fusaria quest'anno anche su orzo, no non é dacstare tranquilli, ionpreferisvonsempre ararecsoprattutto con l'organico.La concia mi sembra il minimo in questi tempi e dipende dalla miscrla di prodotti.
Questa americanata di conservativa non la capisco, non la vedo in italia in zone non problematiche.

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk

  • Like 2
Link to post
Share on other sites
23 ore fa, BIANCO86VE ha scritto:

Io avrei mezza idea di fare frumento, o orzo, in minima dopo mais da granella. Ci sono controindicazioni di tipo sanitario? Devo utilizzare alcuni accorgimenti per evitare un'alta pressione di malattie fungine? Alcuni tecnici mi hanno sconsigliato di fare minima dopo mais per seminare frumento e di arare assolutamente. Ma non ho proprio intenzione, sono 4 anni che non faccio rivoltamento degli strati e adesso che inizi a vedere i risultati se aro rovino tutto. La trinciatura è stata eseguita abbastanza fine

IMG-20190929-WA0018.jpeg

IMG-20190929-WA0020.jpeg

Io sono d'accordo con CultivarSé, non è da fare..... Mi sono scottato e ho visto scottare piu agricoltori....... La prima e piu importante regola delle tecniche conservative è l'avvicendamento colturale........ 

Tutto dipende dalla stagione climatica che dovrà affrontare il grano, può non succedere nulla, puoi raccogliere tonnellate di fusarium...... Sicuramente seminare un cereale a paglia su residui di mais significa predisporla al rischio molto elevato di malattie. 

  • Like 2
Link to post
Share on other sites
Il 1/10/2019 Alle 08:02, BIANCO86VE ha scritto:

Io avrei mezza idea di fare frumento, o orzo, in minima dopo mais da granella. Ci sono controindicazioni di tipo sanitario? Devo utilizzare alcuni accorgimenti per evitare un'alta pressione di malattie fungine? Alcuni tecnici mi hanno sconsigliato di fare minima dopo mais per seminare frumento e di arare assolutamente. Ma non ho proprio intenzione, sono 4 anni che non faccio rivoltamento degli strati e adesso che inizi a vedere i risultati se aro rovino tutto. La trinciatura è stata eseguita abbastanza fine

IMG-20190929-WA0018.jpeg

IMG-20190929-WA0020.jpeg

Mah, io tutta questa criminalizzazione dell'aratura non la condivido. Da me in pianura qualcuno semina sul sodo ma la stragrandissima maggioranza, sia in collina che in pianura, ara tranquillamente il terreno, non alle profondità di 30 anni fa ma 30/35cm si fanno ancora oggi. Ovvio, arare costa e richiede manodopera ma se vogliamo tenere a bada le malerbe e fare una rotazione proficua dal mio punto di vista l'aratura è imprescindibile.

  • Like 1
  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites
1 ora fa, fendt724 ha scritto:


Seminato anno scorso, varietà produttiva ma tardiva rispetto ad esempio all’altamira. Seme ce ne va 180-200kg se non ricordo male


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Quanto hai fatto per ettaro? 

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Baroxi ha scritto:

Mah, io tutta questa criminalizzazione dell'aratura non la condivido. Da me in pianura qualcuno semina sul sodo ma la stragrandissima maggioranza, sia in collina che in pianura, ara tranquillamente il terreno, non alle profondità di 30 anni fa ma 30/35cm si fanno ancora oggi. Ovvio, arare costa e richiede manodopera ma se vogliamo tenere a bada le malerbe e fare una rotazione proficua dal mio punto di vista l'aratura è imprescindibile.

ognuno è libero di fare ciò che vuole, se vuole arare che ari pure, ma il gasolio che assegnano è sempre meno, anche il clima ormai ci lascia sempre meno tempo per cui eseguire le lavorazioni e l'aratura a meno di non essere in risaia che fanno 15cm o avere un eco aratro è una lavorazione in cui si perde troppo tempo

senza tenere conto che tutti i microorganismi essenziali presenti nei primi 18cm di terreno ogni anno, buona parte vengono ammazzati dall'aratura e alcuni di questi ci mettono settimane, mesi o addirittura anni per riformarsi quindi chi ara rispetto a chi fa sodo o minima non ha la stessa vitalità nei terreni

discorso malerbe, magari noi abbiamo terreni più favorevoli perchè molto secchi d'estate e magari questo fa tanto, ma quando ari sotto le infestanti assieme ai propri semi magari per l'anno in corso avrai meno problemi ma l'anno dopo quando tornerai ad arare quei semi li tiri nuovamente in superficie.. invece facendo minima e false semine li distruggi

 

  • Like 2
Link to post
Share on other sites
35 minuti fa, fendt724 ha scritto:


84qli, circa uguale all’Altamira e Pioneer, è stato un buon anno per il grano


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

È taglia bassa vero airthon? Che concimazioni hai fatto in pre semina? 8-24-24?

Link to post
Share on other sites
ognuno è libero di fare ciò che vuole, se vuole arare che ari pure, ma il gasolio che assegnano è sempre meno, anche il clima ormai ci lascia sempre meno tempo per cui eseguire le lavorazioni e l'aratura a meno di non essere in risaia che fanno 15cm o avere un eco aratro è una lavorazione in cui si perde troppo tempo
senza tenere conto che tutti i microorganismi essenziali presenti nei primi 18cm di terreno ogni anno, buona parte vengono ammazzati dall'aratura e alcuni di questi ci mettono settimane, mesi o addirittura anni per riformarsi quindi chi ara rispetto a chi fa sodo o minima non ha la stessa vitalità nei terreni
discorso malerbe, magari noi abbiamo terreni più favorevoli perchè molto secchi d'estate e magari questo fa tanto, ma quando ari sotto le infestanti assieme ai propri semi magari per l'anno in corso avrai meno problemi ma l'anno dopo quando tornerai ad arare quei semi li tiri nuovamente in superficie.. invece facendo minima e false semine li distruggi
 
Giusto, però io non ho mai arato sotto i semi delle infestanti, basta non farle andare a seme.
Poi qua d'estate se non ari dopo il grano sei costretto a passare con il glipho, e anche quello ha un costo e se ne può usare sempre meno


Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Edo ha scritto:

Giusto, però io non ho mai arato sotto i semi delle infestanti, basta non farle andare a seme.
Poi qua d'estate se non ari dopo il grano sei costretto a passare con il glipho, e anche quello ha un costo e se ne può usare sempre meno


Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk
 

subito dietro la trebbia dare una passata col ripper o una dischiera hai provato? si riempie lo stesso di infestanti?

Link to post
Share on other sites
subito dietro la trebbia dare una passata col ripper o una dischiera hai provato? si riempie lo stesso di infestanti?
Probabilmente non si riempie ma se devo entrare 3 volte tra dischiera, ripper e combiata che risparmio c'è?

Dopo soia normalmente do una passata di dischiera combinata e una di ripper a 35 40cm e viene un ottimo lavoro

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...