Jump to content

Recommended Posts

Io la concia la faccio in casa, non è semplice trovarei prodotti poichè i contadini (non gli agricoltori, questi sono ancora al medio evo) ripudiano la concia e tutto quello che i campi prova dimostrano anche su tenero ed orzo.

Io ho trovato solo un fungicida in polvere, col quale faccio una poltiglia che nebulizzo sul seme mentre lo faccio mescolare dentro una betoniera. In questo modo la poltiglia aderisce al seme e non la perno per strada con la seminatrice. Io il diserbo tantomeno il fungicida fogliare non li ho mai usati, in ogni caso io aro sempre sui 30cm ed effettuo solo un ringrano. Come concimazione io faccio 2 passate con circa 150 kg di urea, anche perche ho delle ripe tali da dovere andare via in controsterzo con il cingolato, per cui calpesto già a sufficenza. Ma il mio quesito è il seguente: Credete che il diserbo ed il fungicida fogliare siano così efficaci? Mi tentate nel provarli.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 13.3k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Terminata trebbiatura  Allora: la media totale è di 69 q/ha che vista la siccità, l'allettamento in alcuni punti drammatico avuto, la septoria sulla varietà principale e le medie della zona, poss

Grano duro Zetae, è una risemina dei primi di marzo su terreno che il grano seminato a novembre era completamente marcito a causa delle grandi piogge post semina, e impossibilitati di fare altre coltu

Comunque oltre alla data di semina torno a ripetere che in molte zone d'Italia ci sono ancora gravi lacune agronomiche, come diserbi e concimazioni... Vedi Gianni tu per fare grano ari, e vieni d

Posted Images

hai tante erbacce? una foto del tuo grano prima di trebbiarlo?

 

non ne hai avena, phalaride, loietto, senape o altro?

 

Si presenta pulito ?

 

ma hai la claas livellante?

Link to post
Share on other sites

Delle grandi erbacce non ce ne sono, eccetto qualche zona. La mieti dell avatar è una foto recuperata nel sito della claas, non e la mia trebbia, appena riparto e mi appiccico ad una ripa seria mi fermo e mi faccio una foto.

Link to post
Share on other sites
Io la concia la faccio in casa, non è semplice trovarei prodotti poichè i contadini (non gli agricoltori, questi sono ancora al medio evo) ripudiano la concia e tutto quello che i campi prova dimostrano anche su tenero ed orzo.

Io ho trovato solo un fungicida in polvere, col quale faccio una poltiglia che nebulizzo sul seme mentre lo faccio mescolare dentro una betoniera. In questo modo la poltiglia aderisce al seme e non la perno per strada con la seminatrice. Io il diserbo tantomeno il fungicida fogliare non li ho mai usati, in ogni caso io aro sempre sui 30cm ed effettuo solo un ringrano. Come concimazione io faccio 2 passate con circa 150 kg di urea, anche perche ho delle ripe tali da dovere andare via in controsterzo con il cingolato, per cui calpesto già a sufficenza. Ma il mio quesito è il seguente: Credete che il diserbo ed il fungicida fogliare siano così efficaci? Mi tentate nel provarli.

 

E quindi quale prodotto usi per questa concia?

Io sono dell'idea che squadra che vince non si cambia... se tu arrivi alla trebbiatura col grano che è sano va bene così! Il diserbo è un altro discorso e dipende da quanto è infestato il tuo terreno, l'andamento stagionale, ecc... io sono favorevole al pre-emergenza in autunno ed il post emergenza in primavera solo quando serve al contrario di quello che predicavano i tecnici quest'anno...

Link to post
Share on other sites
Ma il mio quesito è il seguente: Credete che il diserbo ed il fungicida fogliare siano così efficaci? Mi tentate nel provarli.

 

Ma cosa ti costa provare su 3-4 ettari? Provi diserbo + fungicida e poi vedi le rese, ma la prova non devi farla un anno solo ma almeno 3-4 anni e poi fare la media di quanto produce di più poi trai le tue conclusioni e vedi se farlo.

 

Noi mediamente abbiamo circa 200 ha di grano duro all'anno e lo trattiamo tutto due volte, le produzioni difficilmente deludono. Ogni anno lascio 1 ettaro da dare il secondo fungicida e ogni anno produce dal 20 al e 30 % in meno degli altri.

Link to post
Share on other sites

Oggi ho fatto un giro con la fotocamera

metto alcune foto attinenti all'argomento

 

Campo infestato da aneto, nelle annate piovose succede

t22655_aneto.jpg

 

Nel mio terreno, "ritagli di atlantis"

t22658_diserboritagli.jpg

 

La prima trebbia che vedo passare.

Sicuramente in trasferta nelle zone basse per iniziare la trebbiatura

Probabilmente uscita dal concessionario, questo modello quando è uscito?

t22661_trebbiacnh.JPG

Link to post
Share on other sites

da lontano sembra che sia una al59 come quella del conte; ma non sono un esperto. gran bella infestazione in quel campo e poi quegli alberi tipico simbolo dell'agricoltura del terzo millennio ipermeccanizzata....

Link to post
Share on other sites

Con la macchina fotografica vedi solo gli alberi, ma se ti faccio vedere il foglio di mappa sembra un quaderno a quadretti, il terreno con gli alberi ha altri due proprietari.

Purtroppo sono in zona montana a pochi metri dal parco

Link to post
Share on other sites

La prima trebbia che vedo passare.

Sicuramente in trasferta nelle zone basse per iniziare la trebbiatura

Probabilmente uscita dal concessionario, questo modello quando è uscito?

t22661_trebbiacnh.JPG

 

Una AL 59 no perchè ha la scritta NH sul tubo invece la 59 ce l'ha più su; a me sembra una CSX: http://www.xtremeshack.com/immagine/i8534_6SX8002RDc.jpgO0

Link to post
Share on other sites

o è la 6060 o è la 7050......

 

da noi aneto sul grano mai visto.....

 

e togli tutti quegli alberi in mezzo ai piedi.......c'ero io li spianavo tutto (ho la mania di ruspare tutto per non fare ristagni e impacci).

 

Le produzioni come saranno?

 

Nelle nostre zone si va da 10 a 25 quintali ettaro........

io in qualche campo ho fatto pure i 60.......devo ringraziare ad un omino toscano, proprietario di terreni seminati a mais.....che mi disse.......

per far la produzion occorre er concime........

lo vedi questo campo ? gli ho buttato urea come se nevicasse......e io per non essere meno ........2 quintali ettaro di urea , 2 quintali ettaro di nitrato 34,5........

l acqua c'e' stata , ma il grano rispetto ai quei numeri li qualcosa in piu l abbiamo fatta!

Ovviamente il trattamento giova, peso specifico ho fatto anche 80 , rispetto a molti che quest anno hanno fatto pure 65.......

 

la maggior parte dei campi qui aveva grano ........cioè (sgrano) .

Ero piu felice a dirvi , le cose son andate bene in zona.....purtroppo stavolta molti penso proprio che venderanno i terreni ,perchè cosi non si prende piu nulla!

 

Io ovviamente continuerò le mie arature post grano e riseminerò leguminose sui campi piu stanchi e proverò di fare qualche pezzo semina su sodo (per la felicità del dj) .......

unica rogna , le ruotate della mietitrebbia......in collina pestano troppo e debbo cercarmi qualche pezzo di terra che lo trebbio su e giu cosi non ho rogne per la semina!

Link to post
Share on other sites

Io al mio grano duro ho dato 1.3q di 18-46 alla semina, 4.5q di urea e 1.5 di nitrato ammonico durante la crescita, ho trattato col Perlax in levata e col Prosaro (l'anima delli mejo mortacci sua, 58 E/HA :AAAAH:) alla spigatura, ma il grano se n'è andato lo stesso. Vedremo quando lo trebbio che cosa ne uscirà, ma forse è meglio non pensare a fare i conti, altrimenti...:cry::cry::cry:

Link to post
Share on other sites
..............e proverò di fare qualche pezzo semina su sodo (per la felicità del dj) .......

unica rogna , le ruotate della mietitrebbia......in collina pestano troppo e debbo cercarmi qualche pezzo di terra che lo trebbio su e giu cosi non ho rogne per la semina!

Per togliere gli alberi un po di pratica c'è l'ho, il problema sono i proprietari, prima o poi se non si decidono a toglierli non lo coltivo più, e le mandorle le vanno a cercare in mezzo alle spine. Però quel verde in mezzo al grano è un bel quadretto.

A vista la produzione sembrerebbe nella media di questa zona, intorno ai 25 q.HA ma il passaggio dalla pioggia alla botta di caldo di questo mese potrebbe abbassare la media, chi ha fatto ringrano non credo supera i 10.

Come concimazione dovrei alzare la media e avvicinarmi ai 200 Kg.HA, specialmente se queste mareggiate sui prezzi si calmano, ma a far nevicare urea non sono tanto convinto, non vorrei che si rompesse qualche equilibrio naturale e rimanere dipendente dalla chimica, vedremo, un passo alla volta.

La semina su sodo che vuoi fare sarebbe grano su foraggera, o foraggera su grano, grano su grano non credo quest'anno neanche per foraggio sarebbe stato buono.

Link to post
Share on other sites

qui qualcuno semina su sodo da anni con ottimi risultati (anche 50 quintali ettaro) dopo favino , veccia o altro.

 

Niente concime niente grano! piu grano fai piu azoto si asporta quindi l anno dopo se fai ringrano o aumenti o non raccogli!

 

qui ho visto molti tagliare il grano , ranghinarlo , fare balloni dalla disperazione.

Situazioni sconcertanti , quest anno veramente c'e' poco da guadagnare.

Penso proprio che fino a ottobre nessuno lavorerà i terreni come l anno scorso(che ero uno dei pochi in zona che gironzolava con l arato ) .

 

Quando capita un annata cosi ce poco da fare, qualche carezza in piu nel terreno si ripaga, però le mal lavorazioni hanno fatto produzioni minime record.

credo media siciliana 15 quintali ettaro.

Link to post
Share on other sites

Un saluto a tutti..a me interesserebbe conoscere qualche prodotto fungicida,l'epoca di intervento ed il costo medio per/ha degli stessi visto che nella mia zona (provincia di potenza ) questa pratica credo sia praticamente assente!:cheazz:

Link to post
Share on other sites

Benvenuto sul forum!

 

Intanto potresti leggere la prima pagina di questo argomento: http://www.tractorum.it/forum/coltivazioni-erbacee-f21/frumento-duro-tecniche-scelte-colturali-pratiche-agronomiche-2187/

 

Ci sono informazioni sui trattamenti fungicidi, quando saremo al momento di effettuare i trattamenti, a seconda della varietà che hai, andamento stagionale, epoca d'intervento ecc sono tutte variabili che vanno a influire con il tipo di prodotto da utilizzare, parlare a luglio di quale prodotto usare è impossibile.

Link to post
Share on other sites

Hai ragione,mi sono fatto prendere dalla curiosità non valutando il fatto che l'argomento al momento era un'altro.

In ogni caso il fatto di avermi indicato dove poter iniziare ad avere maggiori informazioni sull'argomento mi è stato utilissimo.

PS. oltre ad essere nuovo in questo forum, sono "nuovo" dei forum in genere quindi perdonatemi qualche fuori pista.. imparerò!!

Link to post
Share on other sites

oltre al benvenuto , se lo possiedi il mezzo che usi come "nome" parlane nella sezione apposita.

 

In questa sezione troverai molti argomenti riguardanti a ciò che cerchi.

Link to post
Share on other sites
  • 3 weeks later...

Nei dintorni quelli che ho incontrato hanno avuto un calo nella media del 35/40%, compreso io. Anche i proprietari della trebbia - che partono da Gela (CL) - confermano un calo in questa media, poche le eccezzioni. Raccontavano di un proprietario che non è riuscito a fare il ripasso nel terreno arato e ha deciso di seminare sopra l'aratura, e non ha subito cali diproduzione. Nella mia zona sembra che il simeto si trovi meglio.

Edited by HP90
Link to post
Share on other sites

Quindi il calo c'è in tutta Italia senza distinzioni... Pisa, Ravenna, Brescia, Ancona, Arezzo, ho sentito un po' in giro e tutti si lamentano del calo delle produzioni. Nel tuo caso specifico hai avuto cali?

Link to post
Share on other sites

Anche nel mio caso siamo su quella media, ma considerando che il clima della mia zona penalizza il frumento, il non aver avuto risultati peggiori può considerarsi un buon risultato.

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...
Io al mio grano duro ho dato 1.3q di 18-46 alla semina, 4.5q di urea e 1.5 di nitrato ammonico durante la crescita, ho trattato col Perlax in levata e col Prosaro (l'anima delli mejo mortacci sua, 58 E/HA :AAAAH:) alla spigatura, ma il grano se n'è andato lo stesso. Vedremo quando lo trebbio che cosa ne uscirà, ma forse è meglio non pensare a fare i conti, altrimenti...:cry::cry::cry:

 

Io qua l'urea non l'ho mai comperata ............. troppo costosa.

 

Io non ho quasi mai messo grano su grano , aro i prati vecchi e ci metto il grano una sola volta per poi tornare a erba.

 

Prediligo un'aratura profonda .......... direi molto profonda in modo che se piove molto l'acqua scola e se vi sono periodi secchi le piantine non soffrono troppo. In autunno al momento di preparare il terreno do 300 kg/ettaro di perfosfato semplice mentre poi a febbraio / marzo do altri 300 kg/ettaro di nitrato.

Quest'anno facendo cosi' ho avuto una produzione di circa 60 ql /ettaro che considerando i 2 metri di neve venuti in inverno (un po' di piantine sono morte) e i 129 mm di pioggia venuti in aprile senza interruzione è una media di produzione molto alta per la mia zona.

La concorrenza che ha usato il ripper , le vanghe , le frese ecc ecc ha avuto una resa ridicola .......... in alcuni casi forse avevano interesse a non farlo neanche mietere.

Link to post
Share on other sites

Qui da me di solito si usa fare due anni di grano e 5 di fieno , poi sempre avanti cosi...

Il grano duro fa meno quintali che l'orzo però, il tutto però dipende e cio dai da mangiare , concime prima di seminare e verso marzo ...se non ci si da niente è logico che fa pochi quintali , ma se ci dai una bella letamata prima di arare poi due volte il concime conta.

Si effettua solo aratura...

Link to post
Share on other sites
  • 3 months later...

vorrei discutere della produzione di grano duro

 

vi chiedo quali sono le massime rese al mondo documentate che si sono avute in un ettaro.

 

quali sono le condizione e le caratteristiche dell'ettaro d'oro.

 

quali fantaaccorgimenti e fantarealizzazioni si dovrebbero fare su un ettaro x (che produce il minimo) per farlo produrre come l'ettaro d'oro..

 

insomma proponiamo cosa fare per migliorare l'ettaro x per farlo avvicinare in resa il piu possibile a quello d'oro

 

attenzione avete a disposizione i fantamilioni

Edited by puntoluce
meglio evitare espressioni scurrili
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...