Jump to content

Recommended Posts

Ragazzi, qualcuno prevede di seminare ad inizio settimana se il terreno lo permette?? Dalle previsioni sembra che da giovedi venerdi prossimi torna a piovere e per diversi giorni.....

 

Non c è il pericolo che più andando in là con il tempo, sia piùdifficile trovare quei due o tre giorni per entrare in campo??

 

Non vedo perchè aspettare oltre, se hai il terreno pronto entra e semina.

Ci vorrebbe la sfera magica per vedere cosa fare.

Se ci sarà un inverno piovoso sarebbe meglio cercare di accorciare i tempi che il frumento sarà esposto alle piogge,

altrimenti appena possibile che il tempo si riscalda dare una prima passata di urea.

 

Io sono del parere che nel centro Sicilia non ci sarà molta pioggia,

ma potremmo avere eventi più estremi, sopratutto passaggi da caldo a freddo abbastanza esagerati,

quest'anno a settembre sono caduti 36mm contro i 128 del 2010

questo mese siamo a 87,5 contro i 150 del 2010

 

Intanto sconsiglierei di andare oltre metà novembre,

probabile che il freddo anticipi anche quest'anno, (abito in una zona montana)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oggi,ho fatto una prova di semina(dopo che la terra ha preso la pioggia passata) su un campo rippato come già ho detto nei post precedenti, senza averlo affinato col frangizolle,che già ad occhio pareva dovesse andare bene:).e, per la mia contentezza va che è una meraviglia;sul mio Kuhn hrb, ho messo la barra livellatrice davanti,in modo che quel po' di terra che prende e qualche zolla un po' grandicella la rompe e me la porta un po' dentro i solchi lasciati dai denti del ripper.Vado a 7.5km orari.Certo anche il new holland con l'aumento della potenza m'aiuta:ave:.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non è detto che il semplice sia più solubile del triplo.. anzi semmai è vero il contrario, inoltre quando comprate un concime fosfatico è bene sapere quanto del fosforo presente sia solubile in acqua e in citrato ammonico, e tale % deve essere la più alta possibile altrimenti comprate della roccia di cui la pianta se ne fa ben poco.

 

ma questa % di fosforo riguarda i concimi che si danno in copertura o anche quelli dati in presemina?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Generalmente il fosforo si da tutto in presemina..o al limite un po in presemina e un po alla prima concimazione di copertura con un concime binario (es NP 20-10 o robe del genere)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragazzi, qualcuno di voi conosce l'azienda Manganelli s.p.a di Perugia?? Alla cooperativa dove mi servo, qui in provincia di Arezzo, ho voluto comprare per seminare la varietà di frumento duro "Miradoux". Qualcuno l'ha provata??

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ho preso una parte di miradoux e una di claudio;del claudio che ne pensi??

 

In questa azienda sono diversi anni che seminiamo "Claudio",come ultima semina essendo precoce da un po' di garanzia visto che non sai mai quando finisci di seminare.Come rese dipende dalle annate, ma in linea di massima va abbastanza bene.Di solito si miete sempre per primo(seminiamo tre qualità).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Te ne hai sentito parlare della varieta' di frumento duro "Miradoux"?? Se si, che ne pensi?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Miradoux l'anno scorso ne ho fatto 24ha da seme proprio per manganelli.. Quest'anno ne ho messo giu 28ha sempre da seme.

 

L'anno scorso ha superato i 55 q.li (la media nella mia zona è circa 50, ma molti hanno fatto 30..) quest'anno spero faccia altrettanto bene.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io è il primo anno che lo provo, speriamo bene........ Che concimazioni fai di solito?? E i fertilizzanti? In che periodo li fai?

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao tutti io sono della sicilia precisamente contessa entellina ho letto che la varieta iride vi da buone rese da noi si usa il simeto cosa mi consigliate tra le due

Share this post


Link to post
Share on other sites

Benenuto su tractorum!

 

Il conte (zona Enna) da quando ha provato varietà come Iride, Saragolla, e Maestrale, il Simeto ha smesso di farlo.... Quindi magari quest'anno puoi fare una prova di un po' di ettari di Iride per confrontarlo con il simeto così il prossimo anno potrai avere le idee più chiare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao conte che concimazioni hai fatto io quest'anno ho circa 30 ha da seminare e vorrei fare un po di resa cosa mi consigli in pre semina 18/46 o super semina da premettere che 20ha sono terreni a riposo e 10ha di reingrano

Share this post


Link to post
Share on other sites

qui da noi ci dicono che l'iride è piu sogetta alle malattie come il mal del piede e ruggine è vero? oppure lo dicono perche non si riesce a trovare la semente come potrei fare per trovarla nelle vostre zone si trova?

Share this post


Link to post
Share on other sites

conte scusa ancora del saragolla cosa mi puoi dire perche da noi si semina solo simeto e duilio proprio ora mi hanno chiamato ed un po di iride cè e mi hanno parlato anche del saragolla

Share this post


Link to post
Share on other sites

Iride varietà molto produttiva ma molto bassa in proteine e scarsa di colore(granella molto chiara), Saragolla produttiva ,buona resa proteica e di colore ma almeno in Maremma ha dato qualche problema di germinabilità e nascita.

Da segnalare come varietà emergenti (parlo sempre della mia zona):

Tirex var. medio precoce con ottime rese produttive e qualitative

Pietrafitta var. precoce ,molto resistente alla siccità primaverile.

Comunque qui da noi come varietà principale si usa Svevo , con contratto di filiera Barilla.

Share this post


Link to post
Share on other sites

landi il conte con l'iride ha sempre fatto più del simeto, e la produttività del saragolla è simile all'iride. Ma come sempre non dipende tutto dalla varietà anzi è l'ultima cosa la varietà ci vuole a monte tutta la tecnica colturale e qui trovi sia la mia che quella del conte: http://www.tractorum.it/forum/coltivazioni-erbacee-f21/frumento-duro-tecniche-scelte-colturali-pratiche-agronomiche-2187/

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao dj io è da tempo she faccio frumento io quest'anno ho arato 20ha in estate a una profondita di 35/40 cm 2 giorni fa ho passato il tiller con erpice ed ho notato che il terreno è gia ricco di azoto le altre annate per un motivo od un'altro qualche passaggio l'ho sorvolato quest'anno non vorrei fare gli stessi errori e vorrei partire bene dall'inizio io ho penzato di dare il 18/46 anche se un po caro si parla di 65 euro ql su i ringrani ed il super semina sui terreni a riposo non è un problema di costo in quanto se do 1,5ql di 18/46 ha o se do 2ql ha di super semina il costo è quasi lo stesso il mio dubbio nei terreni gia ricchi di azoto e meglio il18/46 o il super semina cosa ne penzi

Share this post


Link to post
Share on other sites

vai con il saragolla tranquillo io lo uso da quattro anni con risultati ottimi una cosa tieni in considerazione visto l alto potenziale di resa occhio alle concimazioni io ti consiglio 1qle di 18-46 in pre semina e 3 ql di urea frazionato in 2 interventi a inizio accestimento e a inizio levata perche con scarsita di azoto tende molto al bianconato quando fai il diserbo 0,5 lt di amistarxtra e vai tranquillo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buon giorno a tutti

Chi conosce la qualita di grano duro San Carlo ?Quale è la resa ,che concime devo mettere ?:cheazz:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...