Jump to content

Recommended Posts

3 ore fa, CultivarSé ha scritto:

Aubusson e provinciale meno, 15kg/pm quindi 200kg ha erano ben più che sufficienti, anche 180 kg ha s3 seminavi presto. Anche biscottieri sì, grano più grosso ma il limite era 200 e in capezzagna accavalli comunque e sta male. Troppo fitto ingiallisce troppo. Col satellitare vai a 180kg e rulli e sei preciso. Anche rullare influisce sulla nascita, il resto lo fa il meteo e le temperature.

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk
 

Cosa vuoi che ti dica, sulle colline piacentine se dici che hai messo meno di 260kg/ettaro ti prendono per matto...e io mi adeguo...

Link to post
Share on other sites
  • Replies 11.9k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Esploit x me Trebbbiato oggi Achille da seme Spettacolo....13 ettari 906q Non pensavo veramente......meglio così ovviamente 

Tutti siete bravi a criticare il BIO, e chi fa le truffe.... Sacrosanto! Ma quanti di voi hanno le palle di denunciare le truffe che vedono (facendo un favore a chi fa bio in maniera onesta)? 

qui vedo gente che hanno rispolverato il vecchio cingolino per vibro e seminatrice, pur avendo la megacombinata in casa  (ma con un cantiere da 150/160q do vai?) ad averceli ancora.....quest'an

Posted Images

Cosa vuoi che ti dica, sulle colline piacentine se dici che hai messo meno di 260kg/ettaro ti prendono per matto...e io mi adeguo...

Non esostono più le semonatrici dei Flinstone amenochè non hai un trattore cliffenger e pretendi di seminare anche il Monte Segale. O il Gatto dei Colli che da poggio a poggio, da ripa a ripa pretende di seminare le colline da quì al piano oltre padano. Se poi uno semina ancora più tardi... meglio lo spandino.

 

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk

 

 

 

Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, CultivarSé ha scritto:

Non esostono più le semonatrici dei Flinstone amenochè non hai un trattore cliffenger e pretendi di seminare anche il Monte Segale.

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk
 

Da me (bassa Val Trebbia-Val Tidone-Val Luretta) hanno praticamente tutti i vari tipi di Carraro anni 80 (pampas ecc). Trattori usano piccoli cingolati. Io uso il Fiat 355 con carraro pampas e sono molto soddisfatto, quel trattore sembra sia nato apposta per seminare...

Link to post
Share on other sites
Da me (bassa Val Trebbia-Val Tidone-Val Luretta) hanno praticamente tutti i vari tipi di Carraro anni 80 (pampas ecc). Trattori usano piccoli cingolati. Io uso il Fiat 355 con carraro pampas e sono molto soddisfatto, quel trattore sembra sia nato apposta per seminare...
Anche il mio terzista e in zona domina la Pampas ma parecchie matermacc doppio disco per via di una tramoggia più capiente.
We non hsi ettarate va bene, ottima macchina per loietto e prati. Problemi su soia e pisello per via dei rocchetti e dosatore non propriamente grande e non nato da semi grossi.
Macchina da pianura meccanica in collina non saprei ma strano è mezzo valido.
Se c9nc8m8 meglio in accestimento puoi siciramente ridurre le dosi anche su diro, c'è qyesta maledetta settimwna da sfruttare poi dal 4/11 dovrebbe fare altra rottura..

Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites
Da me (bassa Val Trebbia-Val Tidone-Val Luretta) hanno praticamente tutti i vari tipi di Carraro anni 80 (pampas ecc). Trattori usano piccoli cingolati. Io uso il Fiat 355 con carraro pampas e sono molto soddisfatto, quel trattore sembra sia nato apposta per seminare...
Grandeeio ho fatto sempre con pampas 250 e 455..oppure 605...poi ora uso la gaspardo trainata e tk85 oppure pampas da 3 m portata...entro solo con cingolo anche a togliere i sassi

Inviato dal mio SM-A105FN utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti, purtroppo mi stanno inculcando un sacco di disinformazione e cerco un vostro aiuto: dovrei seminare antalis ma mi dicono ci siano diverse varianti (spagnolo, siciliano, ecc...). Potete darmi un aiuto nella scelta (magari prendendo solo alcune marche come aspov o coseme o altro) e a quali prezzi sarebbe onesto?

Link to post
Share on other sites
Ciao a tutti, purtroppo mi stanno inculcando un sacco di disinformazione e cerco un vostro aiuto: dovrei seminare antalis ma mi dicono ci siano diverse varianti (spagnolo, siciliano, ecc...). Potete darmi un aiuto nella scelta (magari prendendo solo alcune marche come aspov o coseme o altro) e a quali prezzi sarebbe onesto?
Antalis certificato prendilo qui:

https://www.cgssementi.it/it/antalis

67 68 euro qle conciato systiva

Inviato dal mio YAL-L41 utilizzando Tapatalk

  • Like 2
Link to post
Share on other sites

Nebbie del mattino a parte le nascite dei frumenti su terreno arato o dissodato sono stentate a causa della mancanza di pioggia. La situazione peggiore è sui terreni tenaci con zollosita ' di diametro importante. Buone le emergenze dove hanno seminato su sodo o con minima lavorazione (amazone style). Non si prevedono piogge a breve per il polesine e i rulli Cambridge entrano all opera nei campi con il problema delle gazze e altri volatili che stanno mangiando tutto il seme scoperto. Pessima partenza x il grano. Notare nel video le condizioni di semina odierne

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
Nebbie del mattino a parte le nascite dei frumenti su terreno arato o dissodato sono stentate a causa della mancanza di pioggia. La situazione peggiore è sui terreni tenaci con zollosita ' di diametro importante. Buone le emergenze dove hanno seminato su sodo o con minima lavorazione (amazone style). Non si prevedono piogge a breve per il polesine e i rulli Cambridge entrano all opera nei campi con il problema delle gazze e altri volatili che stanno mangiando tutto il seme scoperto. Pessima partenza x il grano. Notare nel video le condizioni di semina odierne
Io sono in altra zona(prov macerata), ma questo problema mi sa che c'è anche qui. Ho il terreno pronto ma secco, con questo caldo e nessuna pioggia in vista per ora il seme lo lascio nel sacco.

Inviato dal mio LM-X420 utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites
5 ore fa, Cat power ha scritto:

Nebbie del mattino a parte le nascite dei frumenti su terreno arato o dissodato sono stentate a causa della mancanza di pioggia. La situazione peggiore è sui terreni tenaci con zollosita ' di diametro importante. Buone le emergenze dove hanno seminato su sodo o con minima lavorazione (amazone style). Non si prevedono piogge a breve per il polesine e i rulli Cambridge entrano all opera nei campi con il problema delle gazze e altri volatili che stanno mangiando tutto il seme scoperto. Pessima partenza x il grano. Notare nel video le condizioni di semina odierne

Per me è una semina perfetta. Terreno ne troppo grosso ne troppo fine e il seme si copre e va nel fresco 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
6 ore fa, Cat power ha scritto:

Nebbie del mattino a parte le nascite dei frumenti su terreno arato o dissodato sono stentate a causa della mancanza di pioggia. La situazione peggiore è sui terreni tenaci con zollosita ' di diametro importante. Buone le emergenze dove hanno seminato su sodo o con minima lavorazione (amazone style). Non si prevedono piogge a breve per il polesine e i rulli Cambridge entrano all opera nei campi con il problema delle gazze e altri volatili che stanno mangiando tutto il seme scoperto. Pessima partenza x il grano. Notare nel video le condizioni di semina odierne

Questa macchina è tua quanto costa poi mettere seme e concime?

Link to post
Share on other sites
9 ore fa, Cat power ha scritto:

Nebbie del mattino a parte le nascite dei frumenti su terreno arato o dissodato sono stentate a causa della mancanza di pioggia. La situazione peggiore è sui terreni tenaci con zollosita ' di diametro importante. Buone le emergenze dove hanno seminato su sodo o con minima lavorazione (amazone style). Non si prevedono piogge a breve per il polesine e i rulli Cambridge entrano all opera nei campi con il problema delle gazze e altri volatili che stanno mangiando tutto il seme scoperto. Pessima partenza x il grano. Notare nel video le condizioni di semina odierne

Mah....a me sembra una bella seminata, poi magari dal video non rende molto ma per me non dovrebbe avere problemi in nascita. Poi ripeto dalle Immagini sembra ci sia una bella umidità certo magari la terra un po grossa ma niente di così male

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
12 ore fa, Cat power ha scritto:

Nebbie del mattino a parte le nascite dei frumenti su terreno arato o dissodato sono stentate a causa della mancanza di pioggia. La situazione peggiore è sui terreni tenaci con zollosita ' di diametro importante. Buone le emergenze dove hanno seminato su sodo o con minima lavorazione (amazone style). Non si prevedono piogge a breve per il polesine e i rulli Cambridge entrano all opera nei campi con il problema delle gazze e altri volatili che stanno mangiando tutto il seme scoperto. Pessima partenza x il grano. Notare nel video le condizioni di semina odierne

Se questa è terra secca io sono Brad Pitt.

  • Like 2
  • Haha 2
Link to post
Share on other sites

Il problema è che non piove e non penso vedremo piogge fino a fine mese. O meglio di sicuro non ne vedremo prima del 20 . Almeno per la mia isola. Io sono indietro e quindi potrebbe anche andare bene però anche chi ha lavorato i terreni presto ora gli si stanno sporcando e quindi deve ripassare asciugando il terreno e calpestandolo perchè comunque sotto è umido. Qualcuno da me sta già prenotando seme e concime per fine mese però se non vede piogge non semina

Link to post
Share on other sites
Il 5/11/2020 Alle 09:12, ROBERTO69 ha scritto:

Io sono in altra zona(prov macerata), ma questo problema mi sa che c'è anche qui. Ho il terreno pronto ma secco, con questo caldo e nessuna pioggia in vista per ora il seme lo lascio nel sacco.

Inviato dal mio LM-X420 utilizzando Tapatalk

 

anche da me un bel polverone, io sto seminando lo stesso anche se non so che emergenza avrà.....

ho deciso per la semina a causa del covid.....da noi in zona è un bel macello e se qualcuno di "noi" in famiglia si ammala si sta in casa almeno 1 mese (anzi che ti fanno i tamponi e che ti negativizzi)....per cui quest'anno andrà così, senza troppi calcoli

Edited by casemx240magnum
Link to post
Share on other sites
11 ore fa, casemx240magnum ha scritto:

anche da me un bel polverone, io sto seminando lo stesso anche se non so che emergenza avrà.....

ho deciso per la semina a causa del covid.....da noi in zona è un bel macello e se qualcuno di "noi" in famiglia si ammala si sta in casa almeno 1 mese (anzi che ti fanno i tamponi e che ti negativizzi)....per cui quest'anno andrà così, senza troppi calcoli

Tutto pronto per la semina, ma se non piove è dura. Le previsioni fino a fine mese non prevedono piogge. Se continua così rischieremo di arrivare sicuro a Dicembre.

Come sempre ci tocca la danza della pioggia. 

Covid permettendo. 

Edited by FabioFG
Link to post
Share on other sites
2 ore fa, FabioFG ha scritto:

Tutto pronto per la semina, ma se non piove è dura. Le previsioni fino a fine mese non prevedono piogge. Se continua così rischieremo di arrivare sicuro a Dicembre.

Come sempre ci tocca la danza della pioggia. 

Covid permettendo. 

Io avevo già deciso di seminare dopo il 15 dicembre Maestà che è un precoce.La mia migliore annata è stata con semina il 28 dicembre 2018,trebbia il 14 giugno 2019 Marcoaurelio medio tardivo q.li63/ha.prot 16.5 ps 80.

Link to post
Share on other sites
anche da me un bel polverone, io sto seminando lo stesso anche se non so che emergenza avrà.....
ho deciso per la semina a causa del covid.....da noi in zona è un bel macello e se qualcuno di "noi" in famiglia si ammala si sta in casa almeno 1 mese (anzi che ti fanno i tamponi e che ti negativizzi)....per cui quest'anno andrà così, senza troppi calcoli
Già! Quest'anno tocca fare i conti anche con il covid. Di solito semino tra la prima e seconda settimana di novembre ma stavolta aspetto. Troppo caldo e secco. Uno stoccatore dove consegno mi diceva che la scorsa campagna ha ottenuto risultati migliori con le semine tardive, ma si sa che un'annata non è mai uguale all'altra. Qui in zona comunque a parte qualche posto scomodo vanno tutti al rallentatore.

Inviato dal mio LM-X420 utilizzando Tapatalk

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites

Io non ho neanche preparato i terreni. Sto diserbando tutto perchè se continua così con il secco , il glifo non lavora bene e ho diversi campi fitti di centaurea e calpestati da pecore che se li lavoro così non secco l'erba comunque. A oggi neanche da me si vedono rosee previsioni però il terreno non lavorato è umido sotto. Ora il dubbio è se lavorare tutto ora e poi seminare dopo pioggia e crosta o comunque in prossimità di piogge oppure  aspettare a lavorare e seminare tutto di fila a dicembre nell'ipotesi che il terreno resti più umido se non lavorato. Il problema nasce se fa come anno scorso che piovve per 40 giorni e fu uno schifo comunque.

Link to post
Share on other sites

Preparare un campo per volta e seminarlo subito. Non lasciare campi preparati senza seminarlo. Metterlo sotto un po' più del solito in modo da coprirlo bene

Io sto facendo così. Non mi fido. Perché poi quando comincia a piovere non la smette più e va a finire come l'anno scorso 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Cri78 ha scritto:

Preparare un campo per volta e seminarlo subito. Non lasciare campi preparati senza seminarlo. Metterlo sotto un po' più del solito in modo da coprirlo bene

Io sto facendo così. Non mi fido. Perché poi quando comincia a piovere non la smette più e va a finire come l'anno scorso 

Metterlo sotto bene non so. Io ad esempio l'anno scorso ho seminato un pò più fondo pensando che così trovasse un pò più di umidità ed invece ci ha messo troppo ad emergere , a radicare e comunque con 50-60 giorni di assenza di precipitazioni il terreno si è seccato uguale. Ovvio coperto bene però bisogna stare attenti perchè con terreni asciutti e soffici metterlo troppo sotto è un attimo. I campi che sono stati lavorati ora li sto estrirpando perchè inerbiti e sono asciutti. Ecco perchè dicevo che sono indeciso tra lavorare e aspettare le piogge oppure aspettare e lavorare e seminare. Ora vediamo cosa si prevede la settimana prossima. Oggi inizio a vedere articoli forieri di piogge per fine mese però anche la settimana scorsa dicevano dal 15 novembre cambia tutto etc etc. Io ad oggi non vedo una goccia d'acqua per 10 giorni e , per quella che è la mia esperienza sui siti meteo, se dicono che fa bel tempo , fa bel tempo. La stbilità è più facile da prevedere rispetto ai fenomeni di instabilità. Soprattutto per la mia isola.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...