Jump to content

Recommended Posts

 

2 minuti fa, DjRudy ha scritto:



Ora fai prosaro in spigatura per proteggere il fusarium della spiga e fine del discorso.

Inviato dal mio KB2003 utilizzando Tapatalk
 

Concime conviene aggiungere?

Link to post
Share on other sites
  • Replies 13.2k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Grano duro Zetae, è una risemina dei primi di marzo su terreno che il grano seminato a novembre era completamente marcito a causa delle grandi piogge post semina, e impossibilitati di fare altre coltu

Comunque oltre alla data di semina torno a ripetere che in molte zone d'Italia ci sono ancora gravi lacune agronomiche, come diserbi e concimazioni... Vedi Gianni tu per fare grano ari, e vieni d

Grano duro Bering su ristoppio Aratura con ecoaratro a 18 cm Concimazione pre-semina 200 kg/ha 16/30 Semina 240 kg/ha 12 novembre Diserbo post precoce 3 lt/ha zodiac DFF 22 dicembr

Posted Images

 
Concime conviene aggiungere?
Che concimazioni hai fatto fino ad oggi?

Inviato dal mio KB2003 utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites

Fino a che dosaggio ci si può spingere con l'urea sciolta in botte? Fino a 25 kg/ha non succede niente oltre non ci siamo mai spinti.. qualcun'altro ha mai osato?

Inviato dal mio SM-G990B utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, mandorleto ha scritto:

Vorrei fare fungicida settimana prossima nel foggiano, parte interna. Temo particolarmente mal del piede perché una parte dell'apprezzamento è al terzo anno di ringrano, ma essendo nuovo acquisto, ho dovuto seminare come il pezzo vecchio vicino, che era favino. Che principio attivo consigliate? 

Volevo fare anche un po' di fogliare, senza esagerare con le spese. Suggerimenti?

Oppure basta sciogliere un po' di urea (30 kg a 1000 litri?) per aiutare giusto in po'?

Se avessi mal del piede vedresti già spighe bianche sparse un pò dappertutto o anche chiazze estese. Ormai è andata. Ti conviene pensare a foglia bandiera e spiga. Io quest'anno ho già fatto fungida in quelli diserbati tardi e ho messo tebuconazolo + azoxystrobin . Ora vai direttamente su prodotti più specifici per spiga in base anche a quantto andrai a raccoglliere. Come concme fogliare ho messo un pò di siapton e urea . Purtroppo ne metto poco intorno al kg per 100 litri di acqua . Cultivarsè dice che si può arrivare tranquillamente ai 5 kg sempre per 100 l di acqua  .

Edited by superbilly1973
  • Thanks 2
Link to post
Share on other sites
5 ore fa, DjRudy ha scritto:

Che concimazioni hai fatto fino ad oggi?

Inviato dal mio KB2003 utilizzando Tapatalk
 

50 unità con urea a fine gennaio, 30 unità con sulfan da metà marzo e 20 unità di nitrato ammonico il 10 aprile.

Quest'ultimo credo debba ancora iniziare a lavorare visto che non sta piovendo

 

 

 

 

 

Edited by mandorleto
Link to post
Share on other sites
4 ore fa, Pello97 ha scritto:

Fino a che dosaggio ci si può spingere con l'urea sciolta in botte? Fino a 25 kg/ha non succede niente oltre non ci siamo mai spinti.. qualcun'altro ha mai osato?

Inviato dal mio SM-G990B utilizzando Tapatalk
 

In che senso non succede niente? Non fa danni o non è utile?

Link to post
Share on other sites
In che senso non succede niente? Non fa danni o non è utile?
Non fa danni.. dei tecnici dicono che può strinare la foglia alzare il dosaggio.

Inviato dal mio SM-G990B utilizzando Tapatalk

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites

Oggi altri 8-10mm di pioggia un regalo di Pasqua piano piano andiamo avanti annata iniziata disastrosa  in notevole ritardo per le semine ma con le giuste concimazioni non badando a spese ho avuto un ottimo accestimento e grani al momento bellissimi

  • Like 2
  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites
Il 12/4/2022 Alle 06:49, Giancarlo60 ha scritto:

Oggi non esiste alcun contratto con minimo garantito che copra le spese colturali! 

Servirebbero almeno 38€/q ed una produzione media non inferiore a 30 q/ha con proteine 14 %. 

Forse potrebbe essere conveniente vendere cash a giugno perché se il Canada produrrà bene dopo l’estate i prezzi scenderanno e avere contratti vincolanti di vendite potrebbe risultare una fregatura.

Stanno proponendo contratto con minimo garantito di 45

Link to post
Share on other sites
11 ore fa, FA150 ha scritto:

Oggi altri 8-10mm di pioggia un regalo di Pasqua piano piano andiamo avanti annata iniziata disastrosa  in notevole ritardo per le semine ma con le giuste concimazioni non badando a spese ho avuto un ottimo accestimento e grani al momento bellissimi

Buon per voi, dalle mie parti la prevista pioggia di Pasqua è evoluta in vento. Stagione cominciata male e continuata tale. Quasi nessuno è riuscito a lavorare per tempo ed in maniera discreta in estate, minima lavorazione e semine tardive. Acqua un po' ne ha fatta ma il freddo ha impedito di diserbare per tempo (adesso ci sono 11 gradi), concimazione col lanternino. Risultato campi poco sviluppati e sporchi, ci sono campi di orzo in spigatura che sono alti un palmo, si salva un po' l'avena. Io sono ancora indeciso se fare una passatina di nitrato questa settimana, ammesso riesca a trovarlo, o chiuderla qui

Link to post
Share on other sites
5 ore fa, DjRudy ha scritto:

Chi?

Inviato dal mio KB2003 utilizzando Tapatalk
 

Qui in zona alcuni commercianti grossi, quindi credo il prezzo reggerà almeno il prossimo anno. 

Edited by 1760michele
Link to post
Share on other sites
1 ora fa, 1760michele ha scritto:

Qui in zona alcuni commercianti grossi, quindi credo il prezzo reggerà almeno il prossimo anno. 

Confermo, prezzo minimo garantito euro 47 al quintale. 

Addirittura, si sente qualche filiera a 50, 52 euro.. Filiere direttamente con i pastai (tipo Armando) 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Qua situazione sempre più varia. Alcuni campi stanno fioremndo e ce ne sono veramente di belli. I miei vedo spighe del piffero. Anche in quelli concimati due volte con la pioggia. Se tutto va bene oggi inizio fungicida dove non lo ho fatto in diserbo e vediamo. Giovedì-venerdì potrebbe mettere una seria ipoteca sulle rese.

Edited by superbilly1973
Link to post
Share on other sites
32 minuti fa, superbilly1973 ha scritto:

Qua situazione sempre più varia. Alcuni campi stanno fioremndo e ce ne sono veramente di belli. I miei vedo spighe del piffero. Anche in quelli concimati due volte con la pioggia. Se tutto va bene oggi inizio fungicida dove non lo ho fatto in diserbo e vediamo. Giovedì-venerdì potrebbe mettere una seria ipoteca sulle rese.

Che concimazione hai fatto dalla semina? Quale pensi sia la motivazione di spighe piccole

Link to post
Share on other sites

Perché diserbare così tardi? Io conoscendo il mio areale quando vedo nascere l aneto che è l ultima erba che nasce da me diserbo. Quest' anno seminato dal 21/12 al 6/01 diserbato dal 01/03  al 08/03

  • Like 3
  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites
Qua situazione sempre più varia. Alcuni campi stanno fioremndo e ce ne sono veramente di belli. I miei vedo spighe del piffero. Anche in quelli concimati due volte con la pioggia. Se tutto va bene oggi inizio fungicida dove non lo ho fatto in diserbo e vediamo. Giovedì-venerdì potrebbe mettere una seria ipoteca sulle rese.
Quando inizierai a fare pre emergenza automaticamente inizierai a produrre bene.

Inviato dal mio KB2003 utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites
21 ore fa, FA150 ha scritto:

Perché diserbare così tardi? Io conoscendo il mio areale quando vedo nascere l aneto che è l ultima erba che nasce da me diserbo. Quest' anno seminato dal 21/12 al 6/01 diserbato dal 01/03  al 08/03

Ma non mi pare abbia detto che deve diserbare. 
Ha detto che farà fungicida dove non l’ha fatto insieme al diserbo. 

Link to post
Share on other sites
23 minuti fa, DjRudy ha scritto:

Quando inizierai a fare pre emergenza automaticamente inizierai a produrre bene.

Inviato dal mio KB2003 utilizzando Tapatalk
 

DJ, sicuramente il diserbo pre-emergenza è efficace, ed è sicuramente la strategia migliore per evitare la competizione con le erbe infestanti. 

Ma nella maggior parte degli areali del sud Italia (Puglia, Basilicata e Sicilia) applicare un pre-emergenza non è affatto semplice. 

Il terreno dev'essere il più fino possibile (privo di zollette di terra dove si annida il seme delle infestanti);

Affinare i terreni è un problema in base alle alte temperature estive che ormai sono una costante al sud (42 gradi fissi e anche più, e senza neanche un temporale estivo);

Molti terreni hanno problemi di sassi e ciotolame vario, quindi meno efficacia del diserbo.

Certo, le cose cambiano da zona a zona, ad esempio le colline hanno altri problemi. Per quanto concerne le graminacee, sicuramente è da preferire come strategia, magari abbondolo ad un secondo passaggio di post-precoce, ma per quanto riguarda le dicotiledoni, il diserbo a Marzo è indispensabile. 

I miei vecchi mi dicono che anni 80 e anni 90, la pratica più utilizzata era bruciatura stoppie estiva, aratura e post precoce anti graminacee alla terza foglia, poi solo di dicotiledoni entro fine Marzo. 

Cmq è da crederci quantomeno da provare per più anni. 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
23 ore fa, FA150 ha scritto:

Che concimazione hai fatto dalla semina? Quale pensi sia la motivazione di spighe piccole

In seminaho usato 16-20 panfertil e nutrigran top scam. Entrambi a circa 180-200 kg a ettaro. In copertura ho dato 90 unità ( metà urea classiva e metà un N30 ureico+ammonico con zolfo ) sui seminti presto e alcuni campi potenzialmente migliori. Sui campi con emergenza scarsa solo 45 unità i N30 con zolfo.  Il discorso spighe piccole , cioè con pochi ranghi che è l'unica cosa che posso quantificare ora, per me ha diversi fattori. La varietà ( gibraltar ad esempio ha la spiga piccola però accestisce molto, se accestisce perchè ad esempio è finito su terreni sabbiosi seminati tardi perchè molli e che poi non hanno visto acqua per mesi ) , epoca di semina, tenuta idrica del terreno e poi le tempistiche delle varie fasi. Cioè ha fatto freddo per mesi , con poca pioggia, poi ad aprile ha piovuto e con il sole mi ritrovo grno alto un metro. Quindi ha fatto pianta quando doveva fare solo la spiga. Non  so se mi sono spiegato. E' una mia teoria però vedo che le varietà che hanno spigato "basse" hanno la spiga che è più grossa. Poi c'è la dimensione del chicco. Gibraltar chicco piccolo mentre nuraghe e shardana grandi. Quindi spighe simili ma con pesi di 1000 semi maggiori fanno comunque rese migliori. Ora che faccio fungicida me li guardo bene però ad esempio ieri ho visto il nuraghe di un campo. E' cresciuto in altezza di botto proprio mentre stava spigando. Spighe che vanno dagli undici ranghi ( cioè 5+5 +1 all'apice ) ai 16-17 ranghi. Vediamo come riempie ovviamente. Unica cosa che ho seminato tardi e poi non mi è capitato di seminare la stessa varietà a distanza di tempo. Se posso cerco di sapere che varietà sono quelli che vedo belli però i miei colleghi compaesani sono restii a dare informazioni. Valli a capire....

Per il diserbo ho finito una settimana fa solo perchè ho fatto guasto con la barra. Avevo un ettaro di grano e l'orzo. Non ho potuto diserbare prima per secco e freddo. I primi seminati anche io li ho diserbati a marzo e concimati con la pioggia ma gli altri non erano nemmeno accestiti e ho ritardato. Tra l'altro freddo e poca pioggia hanno ritardato anche le emergenze delle malerbe e infatti sui ceci il pre-emergenza non ha funzionato tanto che ho dovuto fare lentagram sabato. Quest'anno il pre-emergenza era fattibile solo se prendeva pioggia subito dopo ma con la fretta di seminare tra un diluvio ed un altro nessuno lo ha fatto. Purtroppo il pre da me è sempre da valuare al momento . ( Se fai spesa e poi non piove o non ti lascia entrare perchè molle che te ne fai ? )Con più attenzione se ci sono problemi di loietto. Le prossime semine infatti ho terreni in cui andrà fatto se possibile. Oggi avrei voluto fare fungicida tutto il giorno però mezzo ancora dal meccanico e quindi a dopo le piogge.....se piove

Edited by superbilly1973
Link to post
Share on other sites

Perché sui campi più scarsi meno concime se hai un basso numero  di piante mq più urea per accestire di piu 

  • Like 2
Link to post
Share on other sites
7 ore fa, FA150 ha scritto:

Perché sui campi più scarsi meno concime se hai un basso numero  di piante mq più urea per accestire di piu 

Pechè sono terreni sabbiosi che erano molli e non riuscivo ad entrare. Poi una vota toccati i pezzi molto umidi hanno avuto una emergenza sufficiente ma in altre parti si e no il 60-70 %. Poi con assenza di precipitaziioni non gli ha fatto la crosta e il terreno si è asciugato e quindi accestimento scarso scarso. AVeva il concime della semina che con meno piante ha una dose maggiore ma di dare il passaggio di urea a marzo che proprio quasi non si vedeva la fila , non me la sono sentita. Purtroppo quei campi se non piove bene dopo seminato non lavorano . Ho fatto la doppia concimazione in quelli seminati prima di natale e in alcuni campi che so che lavorano. Negli ultimi seminati, dove son dovuto anche entrare in condizioni non ottimali non me la sono sentita di buttare 100 euro così alla cieca.

Link to post
Share on other sites

Sembra che le piogge previste per oggi e domani non toccheranno il Tavoliere e qui la situazione credo proprio che si complica.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  • Sad 1
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...