Jump to content

Recommended Posts

Non avendo trovato una discussione a riguardo , essendo presente solo quella in silos orizzontali di plastica , chiedo lumi ha chi dei silos per L immagazzinamento privato aziendale dei propri prodotti cerealicoli , grano , orzo in primis, 

tecniche di stoccaggio e riempimento , tipo di materiale di costruzione, pregi e difetti dei vari propri impianti, nonché se ci sono  dei prodotti di conservazione da miscelare insieme ai prodotti stoccati per salvaguardare da attacchi di insetti etc etc.

 

mi riferisco a questi impianti ,molto semplici con sistema di riempimento e sistema di svuotaggio. 
 

é una cosa che mi piacerebbe fare in azienda per 3 motivi fondamentali:

1) possibilità di lavorare durante la raccolta anche in quasi autonomia o due persone , in modo da non dover percorrere molti km per andare a scaricare i rimorchi e quindi procedere velocemente alla raccolta immagazzinando il prodotto .

2) strappare un prezzo migliore anche grazie alle qualità del prodotto, conservandolo diviso per “qualità” ps, etc etc

3) non dover pagare i costi di immagazzinamento aspettando  a vendere Una volta  consegnato, costi che variano da 0,50€ al q e salgono in base al periodo di 0,50€ ogni mese. 
4) possibilità di fare contratto diretto con molini , aziende e pastifici , 

 senza dover consegnare a consorzi agrari  cooperative etc , perché si evita così il fallimento degli stessi e soprattutto loro rivendono il Nostro prodotto agli stessi quindi devono per forza prendere più di quanto danno a noi.

 


 

 

5836B7EE-A196-46C0-92AF-F7CC3AA4749C.jpeg

7BA2C63F-8F0F-4EDE-B9FE-0CCB50EDCC45.png

5BD6A570-DF1E-4E82-A2B3-162003EE737F.jpeg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma di quanti qli avresti bisogno?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

per i cereali stavo pensando ad una capacità totale  di circa 2000q

 

ho Visto  Che si trovano soprattutto in vetro resina anche a cifre modeste,

per il carico pensavo a coclea alla pdf, con vasca dove scaricare direttamente anche I piccoli rimorchi Aziendali,  come. Fanno abitualmente oltreoceano , per lo scarico stesso procedimento inverso, o per caduta 

 

come in questo video 

https://youtu.be/zMiriDTtoD8

Edited by 6530johndeere

Share this post


Link to post
Share on other sites
 Allora per i cereali stavo pensando ad una capacità totale  di circa 2000q  
Se vuoi dividere il grano in base alla qualità avrai bisogno di più silos, calcola che un silos in vetroresina da 21mc (circa 150q) costa intorno ai 2500€, però se sali di cubatura il prezzo è poco più alto, avrai bisogno anche di una coclea elettrica per il carico da 10/12m.

Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

le attivita di stoccaggio di cereali, con una capacita superiore ai 500 qli, sono soggette a prevenzione incendi ed autorizzazione all'esercizio da parte dei vigili del fuoco

Edited by Click0

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
11 minuti fa, Fabio_89 ha scritto:

, avrai bisogno anche di una coclea elettrica per il carico da 10/12m.
 
Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk
 

Per il carico stavo pensando a coclea azionata dalla pdf trattore spostabile a necessità  sui vari silos ( come nei video per intenderci)

 

10 minuti fa, Click0 ha scritto:

le attivita di stoccaggio di cereali, con una capacita superiore ai 500 qli, sono soggette a prevenzione incendi ed autorizzazione all'esercizio da parte dei vigili del fuoco

Non avrei problemi perché   posso istallare 500q in più sedi.

per questo motivo sto pensando al carico con coclea alla pdf per avere facile spostamento e non necessita di corrente elettrica 

 

ma i silos in vetroresina sono indicati per la conservazione dei cereali per diversi mesi?

Edited by 6530johndeere

Share this post


Link to post
Share on other sites
57 minuti fa, 6530johndeere ha scritto:

questo motivo sto pensando al carico con coclea alla pdf per avere facile spostamento e non necessita di corrente elettrica 

mi sembra una soluzione troppo semplice per farla funzionare con le normative sanitarie in vigore in italia

come minimo, essendo considerato un deposito alimentare a tutti gli effeti, necessiti di essere autorizzato dal azienda sanitaria locale e avrai necesitta di dotazioni minime di igene, che poi dovrai adottare in tutti i vari depositi, se non vuoi eccedere i 500 qli

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non avrei problemi perché   posso istallare 500q in più sedi.
per questo motivo sto pensando al carico con coclea alla pdf per avere facile spostamento e non necessita di corrente elettrica 
 
ma i silos in vetroresina sono indicati per la conservazione dei cereali per diversi mesi?
La mia è elettrica ma quelle alla pdf sono sicuramente più rapide, per la realizzazione dovresti informarti presso il tuo comune visto e considerato che avrai bisogno di parecchio calcestruzzo per la platea

Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Copiato da un preventivo arrivato poco fa per un ampliamento

4 silos vetroresina da 52 metri cubi, che sono circa 390qli a 75 di peso specifico vengono 45 mila

4 silos da 45 mc lamiera zincata a caldo 115 mila

 

Poi devi fare le platee e prendere la coclea, che non credo si possa andare per strada

Quanto spendi all anno di spese di magazzino?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

le coclee le ho, comunque posso anche farla fare una con diametro maggiore per diminuire i tempi,  una volta avevamo come tutti in zona , le fosse per stoccaggio cereali  per gli animali , che non erano altro che stanze create di bozze e cemento che venivano riempite dal alto , in questi punti ho anche le platee belle alte e spesse di cemento  e rete  , si tratta in caso di fare gli assi di fissaggio per i nuovi silos e basta.

 

di silos  in vetroresina se ne trovano moltissimi anche usati a poco prezzo , dalle 300€ per un 70-100q a cui va aggiunto trasporto e montaggio, lo vorrei solo con apertura per riempimento e apertura sotto per svuotamento e stop , (se fossero di questo tipo) la coclea quando gli ho creato degli attacchi a tre punti sul trattore non ho problemi, dovrei fare al massimo un paio di strade sterrate private .   Mi spaventa di più il,fatto che questi tipi di silos non sono ventilati , che trattamenti si fanno per salvaguardare il prodotto  e quanto tempo possono contenere il prodotto raffermo.

anche singoli silos da 100q per me andrebbero bene , si tratta si spostare la coclea per riempirli e stop.

un impianto nuovo come hai ben detto costa molto e non conviene nel breve periodo,  mentre un impianto piccolo e basandosi su usati, almeno per i contenitori, credo sia fattibile con 6-7 mila euro ( silos totale 4000€ 1000 trasporti silos , coclea 1000€  1000 imprevisti) parlo di 1000q

un impianto di questo tipo con un immagazzinamento di 500q di grano ad esempio , spuntando 1o 2€ al quintale in più , e risparmiando di immagazzinamento almeno 1,5€ al quintale (3 mesi) fanno un utile in più di 2,5 o 3,5 € al quintale che moltiplicato x 500q= 1750€ da cui togliere le spese necessarie per riempire e svuotare silos gasolio rotture e tempo direi un totale di spese 750€ rimangono comunque 1000€ in più . Cioè 2€ al quintale per intenderci .

#non ci metto costi del trasporto perché comunque ci sono lo stesso sia per consegnare al molino sia per portarlo al consorzio o cooperativa, anzi forse non avendo bisogno di altri rimorchi per non stare fermi con la trebbia , ( avendola in autonomia)  scaricando subito ed in poco tempo  si risparmia anche il costo del rimorchio nuovo . Perché puoi considerare il costo del viaggio al centro di stoccaggio come faccio adesso  circa tra andata e ritorno e scarico 3 ore abbondanti a viaggio , mentre dopo in un ora al Max tra andata scarico e ritorno in campo farei tutto .#

 

se invece di 500q fossero 2000q ecco che i 1000x4= diventano 4000€  Annuali 

fossero 1000q diventano 2000€ annuali 

in due anni impianto pagato e a rendita .

 

oltre che alla possibilità di fare contratti che premiano la qualità anche economicamente

e la possibilità di fare prodotti che non sono trattati dai commercianti di zona , ma che possono essere venduti anche a centri distanti grazie alla capacità di immagazzinare il prodotto fino al l’arrivo del tir. 

 

 

riguardo alla velocità di carico dei tir, visto che anche sulle vecchie discussioni era un argomento per il quale molti avevano smesso perché gli autisti hanno fretta di ripartire, credo che con più silos ravvicinati con scarico sotto che confluisce in una coclea di grande dimensione a cardano ( direi sui 25cm  di diametro ) si posso effettuare il carico di 100q in circa 15minuti  comodamente , basti pensare al tempo di scarico del serbatoio di una mietitrebbia moderna o recente per fare qualche paragone di tempo.

una motrice 

 

Edited by 6530johndeere

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ti dico la verità, mille quintali di grano sono circa 15 ettari nella mia zona (75 quintali ettaro di media) e in molti li superano tranquillamente (calcolo solo di grano senza mettere dentro altri cereali), ma non conosco nessuno che si imbega in un progetto del genere per poi speculare mille€ l'anno??? Oltretutto teorici xke non abbiamo la certezza che il nostro grano verrà pagato di più, e ci sono tutti i vari rischi di deperimento, trattamenti da eseguire tramite ditte specializzate ecc ecc. Fosse un guadagno di decine di migliaia di euro allora forse avrebbe senso, ma per mille€ teorici non ci perso minimamente. Parere personale ovviamente

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah...

Ma poi con soli 2000q all'anno a chi ti rivolgi x la vendita?

Non ti caxxno neanche di striscio...inoltre in anni che hai prodotto mediocre ( e capita fidati) come la "tagli" la tua merce per renderla accettabile?

E poi ancora...come la trasporti?... non crederai che vengano "loro" a prenderti il grano. ..sei tu che devi portarglielo quando lo dicono loro e con le caratteristiche giuste.. 

In poche parole...noi facciamo gli agricoltori ed è giusto avere una remunerazione equa x questo....se x guadagnare 2 euro devo pure mettermi a movimentare tutto il raccolto con il rischio di rimetterne 4...lascio tutto e vado al mare.  

IMHO....ovviamente

Saluto

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un idea che era venuta anche a me perché i centri di raccolta non sono vicini e i terzisti poco affidabili, però poi facendo 2 conti meglio qualche euro in meno ma subito che avere anche il pensiero di curare la merce nei silos e rischiare di perdere tutto per qualche insetto bastardo


Inviato dal mio iPad

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, casemx240magnum ha scritto:

Mah...

Ma poi con soli 2000q all'anno a chi ti rivolgi x la vendita?

Non ti caxxno neanche di striscio...inoltre in anni che hai prodotto mediocre ( e capita fidati) come la "tagli" la tua merce per renderla accettabile?

E poi ancora...come la trasporti?... non crederai che vengano "loro" a prenderti il grano. ..sei tu che devi portarglielo quando lo dicono loro e con le caratteristiche giuste.. 

In poche parole...noi facciamo gli agricoltori ed è giusto avere una remunerazione equa x questo....se x guadagnare 2 euro devo pure mettermi a movimentare tutto il raccolto con il rischio di rimetterne 4...lascio tutto e vado al mare.  

IMHO....ovviamente

Saluto

Si certo è solo una indagine per sapere se già qualcuno lo fa e in che termini, 

due euro su un prezzo di 20€ sono un 10% in più di guadagno quindi in percentuale sono molti, ( ovviamente costo teorico di 750€ per movimentare 500q non è poco ma sono stato volutamente pessimista)

i molini in zona ci sono e richiedono , capita che a volte si consegnò anche direttamente ma non sempre hanno anche loro lo spazio per il ritiro con conseguente perdita di opportunità,, poi ci sono comunque contratti di filiera tipo quelli che ha djrudy  li  basta che consegni minimo un autotreno Intero .

per quanto riguarda l avvicendamento culturale metterei in magazzino sono il grano , e eventualmente orzo che molto spesso amici mi chiedono per il loro birrificio, anche questo però avverrebbe solo in presenza di accordo.
 

certo è che se avessi 4000/5000q di produzione lo farei immediatamente se moltiplicate per questi numeri  si ammortizza  velocemente e non sono più i 1000€ ogni 500q..

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, Calle 89 ha scritto:

Un idea che era venuta anche a me perché i centri di raccolta non sono vicini e i terzisti poco affidabili, però poi facendo 2 conti meglio qualche euro in meno ma subito che avere anche il pensiero di curare la merce nei silos e rischiare di perdere tutto per qualche insetto bastardo


Inviato dal mio iPad

Io faccio da solo, anche la raccolta , e dover andare ogni rimorchio , e di rimorchi “grandi” Ne ho solo uno .. gli altri caricano 35/50q massimo  3 ore L uno è una bella rottura , e non posso nemmeno far aspettare autotreno alla raccolta perché può sempre capitare un imprevisto, rotture O pioggia In primis mentre si può chiamare autotreno a caricare quando si tratta solo di riempirlo dal silos evitando sia i viaggi lunghi e i tempi morti alla raccolta, e investire quel costo  gasolio per far Girare L autista con L autotreno  senza considerare rischio strada le gomme che scoppiano etc etc .

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io faccio da solo, anche la raccolta , e dover andare ogni rimorchio , e di rimorchi “grandi” Ne ho solo uno .. gli altri caricano 35/50q massimo  3 ore L uno è una bella rottura , e non posso nemmeno far aspettare autotreno alla raccolta perché può sempre capitare un imprevisto, rotture O pioggia In primis mentre si può chiamare autotreno a caricare quando si tratta solo di riempirlo dal silos evitando sia i viaggi lunghi e i tempi morti alla raccolta, e investire quel costo  gasolio per far Girare L autista con L autotreno  senza considerare rischio strada le gomme che scoppiano etc etc .
 

Capisco, i conti giustamente sono diversi per ogni azienda, io generalmente faccio intorno ai 5mila quintali anno quando riesco ad avere quasi tutti i campi con un solo tipo di prodotto e comunque alla fine non mi conveniva quindi ho lasciato perdere, anche perché avrei rovinato L azienda a buttare giù dei silos e anche quello ha inciso sulla decisione finale


Inviato dal mio iPad

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Calle 89 ha scritto:


Capisco, i conti giustamente sono diversi per ogni azienda, io generalmente faccio intorno ai 5mila quintali anno quando riesco ad avere quasi tutti i campi con un solo tipo di prodotto e comunque alla fine non mi conveniva quindi ho lasciato perdere, anche perché avrei rovinato L azienda a buttare giù dei silos e anche quello ha inciso sulla decisione finale


Inviato dal mio iPad

Per buttare giù dei silos cosa intendi per rovinare azienda? Posso sapere che conti avevi Fatto ? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Per buttare giù dei silos cosa intendi per rovinare azienda? Posso sapere che conti avevi Fatto ? 

Nel senso che è una azienda antica, restaurata ma comunque antica e mettere dei silos era una sberla sul muso da vedere,i conti più che altro li ho fatti basandomi sul prezzo dei trasporti che fa il terzista e sul guadagno a vendere in determinati momenti del anno, poi quel anno ho iniziato a conferire ad un mulino che è davvero una bella realtà e oltre a pagare bene in 4/5giorni ho i soldi quindi ho preferito evitare stoccaggi in azienda con tutto quello che comporta tra rischi vari, controlli e manutenzione.
Qua c’è ancora qualcuno che lo tiene dentro ai capannoni ma a fine anno quello che ha preso in più lo ha perso causa topi e insetti vari.
Secondo me per certe quantità non ha senso, in America il discorso cambia


Inviato dal mio iPad
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se volete fare stoccaggio NON fatelo nei sili di vetroresina... Non sono fatti per stoccare mesi cereali... Ne ho una 15 ina li uso per stoccare mangimi settimanalmente.. Le materie prime nei sili in ferro!
Ricordate inoltre che dopo 20 anni un silo in vetroresina se esposto a sole pioggia e gelo può essere da buttare...

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, vara ha scritto:

Se volete fare stoccaggio NON fatelo nei sili di vetroresina... Non sono fatti per stoccare mesi cereali... Ne ho una 15 ina li uso per stoccare mangimi settimanalmente.. Le materie prime nei sili in ferro!
Ricordate inoltre che dopo 20 anni un silo in vetroresina se esposto a sole pioggia e gelo può essere da buttare...

Ottimo, 

in ferro normali o devono essere indispensabilmente  ventilati?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Se volete fare stoccaggio NON fatelo nei sili di vetroresina... Non sono fatti per stoccare mesi cereali... Ne ho una 15 ina li uso per stoccare mangimi settimanalmente.. Le materie prime nei sili in ferro!
Ricordate inoltre che dopo 20 anni un silo in vetroresina se esposto a sole pioggia e gelo può essere da buttare...
Io ho solo quelli in vetroresina, metto dentro il mais e dopo anno è ancora buono.

Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anch'io stocco 500 q.li di granaglie (mais,orzo,favino e pisello) per le vacche nei silos di vetroresina.

Facciamo così dal 2015 e fino ad oggi zero problemi.

Se il prodotto è sano e secco e dentro ai silos non piove non vedo problemi.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se si vogliono stoccare i cereali per dei mesi ci vanno i classici silos in lamiera zincata con impianto di ventilazione e ovviamente pulire e disinfettare bene, c’è anche chi per stare più tranquillo dopo scarica qualche rimorchio e lo ricarica per muovere. Non è assolutamente detto che il lavoro per stoccarlo venga ripagato, bisogna avere dei contratti con mulini e portarglielo, perché se si vende ai commercianti non ne vale la pena e comunque avere certe quantità, secondo me per 500 quintali non ha senso

Share this post


Link to post
Share on other sites
Se si vogliono stoccare i cereali per dei mesi ci vanno i classici silos in lamiera zincata con impianto di ventilazione e ovviamente pulire e disinfettare bene, c’è anche chi per stare più tranquillo dopo scarica qualche rimorchio e lo ricarica per muovere. Non è assolutamente detto che il lavoro per stoccarlo venga ripagato, bisogna avere dei contratti con mulini e portarglielo, perché se si vende ai commercianti non ne vale la pena e comunque avere certe quantità, secondo me per 500 quintali non ha senso
La penso anche io così.. anche perché con tutte la burocrazia che c'è e che aumenteranno sui prodotti alimentari c'è da pensarci bene su a fare queste mosse. 20 anni fa sicuramente c'era convenienza perché non c'erano tutte queste balle!

Inviato dal mio Mi 9T utilizzando Tapatalk

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...