Jump to content
eu.vi

scelta nuovo/usato trattore vigneto/uliveto

Recommended Posts

Buongiorno,

sono alle prese con la necessità di sostituire un perfetto Landini 10000 s che utilizzo solo per trasportare il carrellone con il cingolato landini trekker 80 nei diversi appezzamenti e che non posso utilizzare per altro per via della dimensione troppo generosa (il sesto è 2,40x0.90). Quindi pensavo di vendere il landini 10000 per prendere un frutteto in grado di trasportare il cingolato e nel contempo utilizzarlo per altri lavori in vigna/uliveto. Pensavo ad un 100cv circa. Vorrei poca elettronica, semplicità di manutenzione e che sia in grado di trasportare in sicurezza il carrellone anche salite/discese anche non asfaltate . Terreno argilloso o piste con ghiaia. Non vorrei che fosse così leggero da non riuscire a trascinare il carrello carico in sicurezza. Problematiche: nuovo? Usato? Marca/modello? I lavori sono prevalentemente trinciatura, erpicatura,  trattamenti con serbatoio da 400litri, fresatura (sempre meno), interceppo calderoni, barre falcianti e ovviamente trasporto. Ho adocchiato un goldoni quasar 90 usato circa 17.000. Invece, come nuovo (in provincia di Catania) mi hanno proposto un landini rex 4.90 ge a circa 31mila+iva. (nella zona di Palermo vedo generalmente Landini, a Catania Goldoni... si comincia a vedere qualche Same) . Spero in un trattore con poca elettronica in modo che possa essere facilmente riparabile (quindi importante anche la reperibilità dei ricambi)

Disponibile ad acquistare anche usati anche se per me è complicato verificare il corretto funzionamento (non ho mai guidato un trattore) e ritengo che siano macchine da lavoro e, quindi, immagino che siano macchine sfruttate o con difetti

 

Grazie per eventuali consigli

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una sola domanda che estensione hai  ?    Se sei di Catania ... li cè Volatile che è stato fortissimo su Goldoni  e ha spinto tantissimo  adesso è passato a Same ... forse anche Kubota .

Il landini a quel prezzo mi sembra buono ... è una macchina robusta ... adesso senza elettronica non esistono più ....   Same   stesso discorso .

Capitolo usato ... a pulire e  verniciare sono bravi tutti ....  e certe macchine che sembrano nuove spesso non lo sono  , se lo prendi da un privato che conosci va bene

ma da commerciante o sconosciuto  io non mi fiderei .  Fresare con i sassi non è improbabile ... e prendere botte alla trasmissione pure . 

Se sei coltivatore diretto o  iap ... puoi usufruire del 45 % di credito d imposta sul nuovo ... te lo paghi al posto dell 'inps .

Ti  sconsiglio assolutamente   Antonio Carraro ,  perché al tiro  sono inferiori agli altri ....   .

 

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

ormai i frutteto nuovi, sono quasi tutti zeppi di elettronica.

conosco un po' i same, il classic non ne ha moltissima, se non scegli tu di aggiungere optionals. i cvt sono elettronica al quadrato.

io ho preso un frutteto natural 80.4, zero elettronica ma è 75cv, quindi piccolo per quel che descrivi tu.

come pesi, siamo all'incirca sui 27-28 q.li a macchina. parlo di trattori classici non isodiametrici.

per portare un cingolo con carrello ce la fai, certo non pensare di essere sicuro come col vecchio landini 10000. io terrei anche il landini e ci aggiungerei il frutteto.

 

PS. ho guardato i prezzi usato dei landini 10000, variano dai 5 ai 10 mila euro. se lo dai dentro per un usato te lo passano una racola. sempre più convinto che se non ha problemi, sia un trattore da tenere comunque. metti che devi farti uno scasso o passare terreno per qualche nuovo impianto hai la macchina giusta già belle che pronta.

Edited by alexbrown
  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 ore fa, mikebiker ha scritto:

Una sola domanda che estensione hai  ?    Se sei di Catania ... li cè Volatile che è stato fortissimo su Goldoni  e ha spinto tantissimo  adesso è passato a Same ... forse anche Kubota .

Il landini a quel prezzo mi sembra buono ... è una macchina robusta ... adesso senza elettronica non esistono più ....   Same   stesso discorso .

Capitolo usato ... a pulire e  verniciare sono bravi tutti ....  e certe macchine che sembrano nuove spesso non lo sono  , se lo prendi da un privato che conosci va bene

ma da commerciante o sconosciuto  io non mi fiderei .  Fresare con i sassi non è improbabile ... e prendere botte alla trasmissione pure . 

Se sei coltivatore diretto o  iap ... puoi usufruire del 45 % di credito d imposta sul nuovo ... te lo paghi al posto dell 'inps .

Ti  sconsiglio assolutamente   Antonio Carraro ,  perché al tiro  sono inferiori agli altri ....   .

 

Esattamente Iap, il preventivo è proprio di Volatile dove abbiamo acquistato la maggior parte delle nostre attrezzature. estensione nel palermitano di circa 35 ha. Seminativo (poco) dato in gestione da tanti anni, poi vigneto sesto 2.40x0.90  e un pò di uliveto. Esigenze di lavorazioni abbastanza modesta/leggera normale routine... l'unico mio vincolo è il trasporto del cingolato.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 ore fa, alexbrown ha scritto:

ormai i frutteto nuovi, sono quasi tutti zeppi di elettronica.

conosco un po' i same, il classic non ne ha moltissima, se non scegli tu di aggiungere optionals. i cvt sono elettronica al quadrato.

io ho preso un frutteto natural 80.4, zero elettronica ma è 75cv, quindi piccolo per quel che descrivi tu.

come pesi, siamo all'incirca sui 27-28 q.li a macchina. parlo di trattori classici non isodiametrici.

per portare un cingolo con carrello ce la fai, certo non pensare di essere sicuro come col vecchio landini 10000. io terrei anche il landini e ci aggiungerei il frutteto.

 

PS. ho guardato i prezzi usato dei landini 10000, variano dai 5 ai 10 mila euro. se lo dai dentro per un usato te lo passano una racola. sempre più convinto che se non ha problemi, sia un trattore da tenere comunque. metti che devi farti uno scasso o passare terreno per qualche nuovo impianto hai la macchina giusta già belle che pronta.

Per il Landini 10000 s ho trovato un compratore a € 11.000 circa... dici quindi che è un buon risultato? E' anche vero che il 10000 non è mai stato utilizzato se non per il poco trasporto del cingolato. Mi piange il cuore venderlo ma non è proprio sfruttato. E' un peccato utilizzarlo solo per qualche km di trasporto. Con il frutteto alternativo potrei smontare il carrellone a attaccare qualche altra attrezzatura e lavorare con due trattoristi...

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
45 minuti fa, eu.vi ha scritto:

Esattamente Iap, il preventivo è proprio di Volatile dove abbiamo acquistato la maggior parte delle nostre attrezzature. estensione nel palermitano di circa 35 ha. Seminativo (poco) dato in gestione da tanti anni, poi vigneto sesto 2.40x0.90  e un pò di uliveto. Esigenze di lavorazioni abbastanza modesta/leggera normale routine... l'unico mio vincolo è il trasporto del cingolato.

Ciao, per 35 ha ci vuole un trattore gommato bello affidabile soprattutto per il trasporto del cingolato. Io prenderei un trattore con cabina originale per essere in sicurezza durante i trattamenti in vigneto e uliveto inoltre anche durante il trasporto per evitare la pioggia. Potenza del trattore hai fatto bene a scegliere un 100 cv così vai sul sicuro in discesa e salita, dovresti montare la frenatura idraulica per il carrellone. Il modello di trattore dovresti prendere un frutteto tipo GT della Landini o LP della New Holland, oppure un semi campo aperto (per intenderci quelli che montano l'arco di protezione posteriore) tipo un TB del gruppo SDF. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si ma devi considerare che ha detto che il sesto del vigneto è 2,4 per 0,90 secondo me non può stare più largo di 1,5 metri col trattore e tutti quelli che hai messo tu sono più larghi.

Io terrei il landini 10000 per quello che te lo valutano (magari è pure cabinato) che senso ha venderlo e porta tranquillamente meglio il cingolato rispetto a un frutteto 100cv che non avrà mai la potenza di traino di un trattore campo aperto per ovvie ragioni di peso.

Non capisco le valutazioni ma ognuno a casa sua fa quello che vuole chiaramente però avrei qualche domanda:

Il cingolato lo usi per tutte le lavorazioni e puoi sostituirlo con uno specializzato?

Li usi tu i trattori? 

Non ti serve una cabina cat 4 a norma per la sicurezza dell'operatore? 

Che budget hai? 

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Johndin ha scritto:

Si ma devi considerare che ha detto che il sesto del vigneto è 2,4 per 0,90 secondo me non può stare più largo di 1,5 metri col trattore e tutti quelli che hai messo tu sono più larghi.

Io terrei il landini 10000 per quello che te lo valutano (magari è pure cabinato) che senso ha venderlo e porta tranquillamente meglio il cingolato rispetto a un frutteto 100cv che non avrà mai la potenza di traino di un trattore campo aperto per ovvie ragioni di peso.

Non capisco le valutazioni ma ognuno a casa sua fa quello che vuole chiaramente però avrei qualche domanda:

Il cingolato lo usi per tutte le lavorazioni e puoi sostituirlo con uno specializzato?

Li usi tu i trattori? 

Non ti serve una cabina cat 4 a norma per la sicurezza dell'operatore? 

Che budget hai? 

Tutto giusto ... ma  se deve portarlo per pochi km come dice il cingolo   il frutteto è in grado di farlo ...   e può investire i soldi che prende per il Landini in una macchina

accessoriata per bene .. che lo aiuti molto di più del cingolato a lavorare .   Io rischierei un trattore frutteto e non vigneto ...  quindi più largo  per averlo più stabile sulle pendenze,

se adesso usa il cingolo  sicuramente le  ha ... a Palermo  di pianura ce n'è davvero poca .

Concordo sul discorso cabina ...    meglio non scherzare con la salute ... vista l'estensione ... e  la frequenza dei trattamenti .

Share this post


Link to post
Share on other sites

Risposta più facile:

1. non uso io il trattore 

2. Tutte le operazioni sui 35 ha vengono svolte dal cingolato trekker 80f landini 

3. Con il cambiamento climatico, le mie idee di coltivazione, le attrezzature a mie disposizione non riesco più a gestire il tutto (considera che il trekker la settimana scorsa ha rotto qualche ingranaggio del cambio e sono di fatto senza trattori in campagna) 

4.il landini 10000s è un ottimo trattore cabinato usato solo per pochi km al giorno solo per trasporto. Non lo ammortizzo né, secondo me, ha senso tenerlo solo per il trasporto del cingolato ed occasionalmente per portare il cingolato dal meccanico in Paese. 

Sicuramente la cabina è interessante ma non indispensabile (tanto non lo uso io 🙄) trattamenti solo bio finora tutti fatti con il cingolato aperto. 

 

 

20191128_170942.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il problema è che dovrei scegliere entro giugno il nuovo trattore: modello e marca.

Il concessionario Volatile ha anche un Landini Rex 4 100 gt cabinato (dice nuovo poiché l'acquirente, ha scoperto dopo averlo acquistato, che aveva necessità di un cingolato!?!) circa 31 mila euro... Ma forse non si potrà beneficiare di alcuna agevolazione fiscale (credito imposta 45%)

 

Il 18/5/2020 Alle 12:19, mikebiker ha scritto:

Tutto giusto ... ma  se deve portarlo per pochi km come dice il cingolo   il frutteto è in grado di farlo ...   e può investire i soldi che prende per il Landini in una macchina

accessoriata per bene .. che lo aiuti molto di più del cingolato a lavorare .   Io rischierei un trattore frutteto e non vigneto ...  quindi più largo  per averlo più stabile sulle pendenze,

se adesso usa il cingolo  sicuramente le  ha ... a Palermo  di pianura ce n'è davvero poca .

Concordo sul discorso cabina ...    meglio non scherzare con la salute ... vista l'estensione ... e  la frequenza dei trattamenti .

 

 

 

Il 18/5/2020 Alle 13:46, eu.vi ha scritto:

 

 

Scusa, riscrivo ultimo messaggio: nell'azienda di Catania ho un goldoni star 85 cabinato che fa solo trattamenti con serbatoio da 400 litri, tirasarmenti e piccole coltivazioni. Forse un pò sovradimensionato rispetto alle reali esigenze di coltivazione ma ritengo sia piccolo per trasferirlo nel palermitano per fare il lavoro sopra detto. Giusto? Magari potrei acquistare un trattore più piccolo per Catania e risparmiare qualcosa con un 60cv 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cosi avresti un trattore  vecchio e al limite ... dove ti serve di più .... e un trattore piccolo seppur  nuovo da altra parte .

Prendi il Same ... o altro marchi pari potenza e non pensarci più .     Col Landini usato perdi il 45 % ,.. perché già è stato immatricolato .

A partinico ci sono i fratelli la Franca .. concessionario carraro Agricube ...  ci sono macchine test drive in giro  con 200 / 300 h che si possono immatricolare come nuove

e si risparmia qualcosa .   

Domanda la ma prendi la macchina da Volatile ... e la porti a Palermo ?   E se hai problemi ?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok, i fratelli Franca ne ho solo sentito parlare solo perchè da Volatile abbiamo acquistato tutte le nostre attrezzature per Catania e Palermo.

Fortunatamente non abbiamo avuto grossi problemi con le attrezzature più complesse e i nostri trattori hanno poca tecnologia quindi ci siamo sempre avvalsi di meccanici locali.

Andando quindi al sodo, per farvi perdere poco tempo, orienterò le mie ricerche su 90/100 cv:

1. landini rex f/gt

2 Same frutteto cvt (mi sembra di capire che sia più pesante del landini)

3. Same frutteto 100 / classic

 

La cabina è indispensabile per chi usa il trattore? egoisticamente d'inverno facciamo poche operazioni colturali (ci concentriamo su coltivazione, concimazione post vendemmia ottobre -  solo se necessaria, trattamento uliveto post raccolta) tutto fatto con il cingolato aperto... ma intuisco che sarebbe bello avere una bella cabina con riscaldamento/raffreddamento... ma può essere un limite alla visibilità? ma non lo uso io...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Approfitto... ma 11.000 euro per il Landini 10000s è corretto? La macchina è buona... io l'acquisterei ha solo il sedile consumato, un faro rotto e l'aria condizionata scarica... per il resto niente da segnalare

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah, 11k potrebbe essere corretto ma devi valutare tu se proprio non ti servirà piu un simile mezzo. Il fatto che lo conosci e sai come lhai sfruttato deve convincerti alla vendita o meno.

Potresti valutare di tenerlo per un anno o due e poi, se proprio non lu usi, cenderlo dopo. Credo sia un mezzo sempre vendibile sui 10k euro se è tenuto bene come dici. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Continuo a insistere visto quello che hai scritto sul cingolato io farei così:

Cambio il trekker con un cingolato nuovo con cabina e sto a posto con le norme anti inquinamento ho la cabina cat 4 e nessun dipendente ti potrà dire che l'hai avvelenato facendogli fare trattamenti al'aperto e un mezzo nuovo più confortevole.

Continui a utilizzare il landini per i trasporti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Johndin ha scritto:

Continuo a insistere visto quello che hai scritto sul cingolato io farei così:

Cambio il trekker con un cingolato nuovo con cabina e sto a posto con le norme anti inquinamento ho la cabina cat 4 e nessun dipendente ti potrà dire che l'hai avvelenato facendogli fare trattamenti al'aperto e un mezzo nuovo più confortevole.

Continui a utilizzare il landini per i trasporti.

Mi stai mettendo in crisi 😊... Potrei portare il goldoni cabinato da Catania a Palermo... Ed avere così 2 gommati e il cingolato... E prendere un trattore più "piccolo" da 60cv per Catania... Resta il fatto che il landini 10000s rimarrebbe sotto utilizzato...e 11/10 mila euro poco sfruttati... Chissà se ha un senso... 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Se sei sicuro di utilizzarlo pochissimo allora vendilo. 11k euro sono comunque una cifra che puoi reivestire nel nuovo mezzo o in atrezzatura che ti serve.

Ps. Io ho un L95 che uso solo per carrettare i cingoli e portare le bigonce dell'uva.  Ho pensato spesso di cambiarlo con un frutteto da 90-100 cv ma non mi dice il cuore di farlo. Ha 20 anni ma 1650 ore. L'avevamo preso nuovo quindi usato solo in azienda. Lo conosco, va benissimo, per fare un regalo a qualcun'altro ho deciso di tenerlo e affiancargli un altro mezzo .

Ho pensato che a venderlo faccio sempre a tempo, in fin dei conti sono macchine di taglia molto commerciale.

Edited by alexbrown
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
23 ore fa, eu.vi ha scritto:

Mi stai mettendo in crisi 😊... Potrei portare il goldoni cabinato da Catania a Palermo... Ed avere così 2 gommati e il cingolato... E prendere un trattore più "piccolo" da 60cv per Catania... Resta il fatto che il landini 10000s rimarrebbe sotto utilizzato...e 11/10 mila euro poco sfruttati... Chissà se ha un senso... 

Non conosco la tua realtà ma se a Catania hai il goldoni e per l'azienda va bene lo lascerei la.

Se a Palermo è meglio usare il cingolato e lo usi a fare tutto, che senso ha affiancare un altro trattore che fa le stesse cose se chi guida è uno tanto vale investire su quello che fa più ore.

Dirò di più se il cingolato si può anche sostituire con un gommato perchè alla fine non ci sono queste situazioni estreme, allora valuterei un cingolato coi cingoli in gomma e sostituirei quello.

Ancora andrei da chi vende i cingolati NH e gli direi ti do dentro il Landini per un tk con cingoli in gomma nuovo e cabina ( o same o cosa vuoi), mi dai un frutteto usato in cambio del landini? 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 18/5/2020 Alle 19:13, eu.vi ha scritto:

Ok, i fratelli Franca ne ho solo sentito parlare solo perchè da Volatile abbiamo acquistato tutte le nostre attrezzature per Catania e Palermo.

Fortunatamente non abbiamo avuto grossi problemi con le attrezzature più complesse e i nostri trattori hanno poca tecnologia quindi ci siamo sempre avvalsi di meccanici locali.

Andando quindi al sodo, per farvi perdere poco tempo, orienterò le mie ricerche su 90/100 cv:

1. landini rex f/gt

2 Same frutteto cvt (mi sembra di capire che sia più pesante del landini)

3. Same frutteto 100 / classic

Queste sono macchine che puoi tranquillamente prendere in considerazione dai 28 ai 37 qli di peso quindi più che adatte a trasportare il trekker.
E' importante capire il budget.

Il Frutteto CVT è una macchina molto tecnologica, sicuramente di rilievo, che però costa  il doppio dei 31.000 del rex di cui ci parlavi prima.

Rimanendo in casa Same il Frutteto Classic 100 Classic è il più semplice e competitivo mentre sul Frutteto 100 hai più scelta di trasmissioni e allestimenti.

Altrimenti su Landini Rex 4 F/GT o GE .

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

il gt landini è troppo largo.al massimo l'F. (del GE non ricordo le misure)

Ma il carrellone quanto grande è? è da 60 q.li o più grande?

Share this post


Link to post
Share on other sites
38 minuti fa, Francesco F. ha scritto:

il gt landini è troppo largo.al massimo l'F. (del GE non ricordo le misure)

Ma il carrellone quanto grande è? è da 60 q.li o più grande?

Non avevo letto sesto d'impianto e dato che lo aveva scritto lui pensavo che avesse solo bisogno di una macchina compatta.

Succo del discorso non cambia comunque, il Same Frutteto CVT non è proprio in linea con gli altri due candidati.

 

Se si tratta di trasporti non vedo particolari problemi, può tranquillamente fare il lavoro del 10000 e all'occorrenza sostituire il cingolato

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, Federix ha scritto:

Non avevo letto sesto d'impianto e dato che lo aveva scritto lui pensavo che avesse solo bisogno di una macchina compatta.

Succo del discorso non cambia comunque, il Same Frutteto CVT non è proprio in linea con gli altri due candidati.

 

Se si tratta di trasporti non vedo particolari problemi, può tranquillamente fare il lavoro del 10000 e all'occorrenza sostituire il cingolato

 

Per tirare il carrellone bisogna capire se servono i freni ad aria, eventualmente quanto pesa e se i trattori considerati possono tirarlo. Non è scontato. I miei specializzati posso trainare al max 118 q.li col freno idraulico.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Parlando di trasporti mi riferivo alle sue necessità di spostare il cingolato non trasporti in generale.

34 minuti fa, alefriuli ha scritto:

Per tirare il carrellone bisogna capire se servono i freni ad aria, eventualmente quanto pesa e se i trattori considerati possono tirarlo. Non è scontato. I miei specializzati posso trainare al max 118 q.li col freno idraulico.

Non è scontato ma è utilizzo frequente dello specializzato in gran parte d'Italia.
Non serve frenatura pneumatica per trasporti che dovrà fare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

tutto corretto. ma la frenatura (idraulica o pneumatica che sia) serve, specialmente se a "tirare", o meglio, frenare è un trattore piccolo.

purtroppo, mia esperienza personale, per quanto possa pesare il trattore e per quanto abbia i freni su 4 ruote, il rimorchio/carrellone DEVE avere i freni: immagino, infatti, che i terreni siano in collina, con sali scendi.

attendiamo, per questo, la risposta di @eu.vi in merito.

se il carrellone non ha frenatura, secondo me è un suicidio andare con frutteto (largo 1 metro e mezzo e una spanna) (il landini ha una stazza non indifferente per cui può permettersi di fare come vuole).

se fosse esclusivamente pianura allora si può valutare tutto ciò che si vuole.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 18/5/2020 Alle 19:13, eu.vi ha scritto:

Ok, i fratelli Franca ne ho solo sentito parlare solo perchè da Volatile abbiamo acquistato tutte le nostre attrezzature per Catania e Palermo.

Fortunatamente non abbiamo avuto grossi problemi con le attrezzature più complesse e i nostri trattori hanno poca tecnologia quindi ci siamo sempre avvalsi di meccanici locali.

Andando quindi al sodo, per farvi perdere poco tempo, orienterò le mie ricerche su 90/100 cv:

1. landini rex f/gt

2 Same frutteto cvt (mi sembra di capire che sia più pesante del landini)

3. Same frutteto 100 / classic

 

La cabina è indispensabile per chi usa il trattore? egoisticamente d'inverno facciamo poche operazioni colturali (ci concentriamo su coltivazione, concimazione post vendemmia ottobre -  solo se necessaria, trattamento uliveto post raccolta) tutto fatto con il cingolato aperto... ma intuisco che sarebbe bello avere una bella cabina con riscaldamento/raffreddamento... ma può essere un limite alla visibilità? ma non lo uso io...

 

il same frutteto io prenderei il classic 105..ha 4 cilindri. lascerei stare il cvt . oppure appunto il landini F o GE (più adatto alla collina perchè baricentro basso) che sarebbe ben più stretto del same (per cui più "adatto" come misure di ingombro)

eventualmente si prende una zavorratura.

cabina: è una questione di sicurezza dell'operatore.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...