Jump to content

Carrello autotraslante teleferica


Recommended Posts

Buongiorno a tutti. Sono nuovo del forum, spero di aver inserito nella giusta sezione il mio quesito. Da qualche anno , avendo un impresa forestale, stiamo valutando L acquisto di una teleferica. Tra i vari rivenditori devo dire che ho avuto un ottima impressione da graifenberg. A breve andrò con il loro commerciale a vedere alcune macchine. Nella nostra zona , spesso e volentieri è molto complesso raggruppare lotti molto grandi. Il più delle volte si tratta di lotti da 2/300metri. Ragionando bene credo che un carrello autotraslante potrebbe essere la scelta corretta. Primo per il discorso di non dover mettere una persona fissa come arganista , secondo per la velocità di lavoro su linee relativamente corte. Mi piacerebbe , assieme al carrello prendere una speedy Line, una teleferica senza traente, appunto fatta per stendere e tensionare la portante su cui poi correrà il carrello. Mi piacerebbe sapere, da chi magari ha utilizzato queste macchine, come vanno e se la mia scelta può essere corretta o meno. Inoltre mi piacerebbe avere un idea in generale sui costi di tali applicazioni..grazie

 
Link to post
Share on other sites
  • 4 months later...

Sono passati dei mesi, ho letto adesso il post, spero che non sia anche tu caduto su queste attrezzature...lascia stare, il principio teorico può essere buono, ma nel lato pratico sono molto inaffidabili.

Link to post
Share on other sites

Ottima scelta! Anch'io ho preso quest'anno una la torretta, la Valentini V400...uno spettacolo!

I carrelli autotraslanti hanno parecchi problemi...il Wood Line della Konrad è il migliore, ma è successo molte volte che rompesse la portante (a causa delle stress prodotto dal giro nelle pulegge), cadendo a terra con ovvi danni...mentre il Tecno Greifenberg è enorme, di buono è che preserva di più la portante, ma è eccessivamente grosso e pesante. Inoltre la complessità dei sistemi all'interno di quei carrelli, mal sopportano le sollecitazioni dell'uso forestale...

Le vedo più macchine per l'edilizia.

Link to post
Share on other sites

Io alla fine ho preso una greifenberg mediterranea con carrello crg 25. In effetti il woodliner ed il tecno sono macchine un po’ complesse. Inoltre anche a livello montaggio sono più lunghe rispetto ad una torretta. Che dire, spero di aver azzeccato la scelta. Lo vedremo appena arriverà. Come ti ci trovi tu? Hai avuto problemi di qualche tipo?

Link to post
Share on other sites

Sono molto contento della Valentini, macchina perfetta! Nessun problema e gran forza di tiro.

Anche a me Grainfemberg aveva proposto, prima la TG430, poi la Mediterranea, ma conoscendo il marchio ho preferito andare su Valentini.

La Mediterranea non mi convinceva per tutta una serie di ragioni, poi dipende molto dalla tipologia di lavoro e quantità che uno deve fare.

Ho avuto il crg 25, fatti fare la modifica sul leverismo dei freni della portante...altrimenti un giorno il carello si bloccherà sulla scarpa e non saprai il perchè...

Link to post
Share on other sites

Non mi convinceva perchè la fanno passare per una macchina basica, ma economica non è...mancano i venti idraulici e sono una gran comodità, c'è il comando idraulico che ti obbliga a stare vicinissimo alla macchina (io ho il radiocomando fino a 50mt), per la buona forza di tiro dichiarata il motore ha pochi cavalli (infatti quando ero in trattativa avevamo concordato per un 100cv), mancano accessori molto importanti a mio parere, come il 5° vento e lo svolgifune. Parte di queste cose, su richiesta, Greifenberg le può montare...ma poi il prezzo sale di molto...

Dipende dall'utilizzo, può bastare per una vita, oppure dopo qualche anno (sicuramente fruttifero, perchè in "sistema" torretta và molto bene) uno pensa ad una macchina più completa.

Per il crg senti loro, è un problema noto...io l'ho cambiato prima di metterci mano...praticamente con l'uso si disalineano le ganasce del freno e se l'angolo d'entrata sulla scarpa è un attimo più pronunciato, il carrello si blocca di colpo.

Poi mi raccomando alla carica della batteria e alla tenuta della pressione per le manovre, non ha nessun sistema di segnalazione (almeno il mio) e rischi all' improvviso che non risponda ai comandi, per fortuna, avendo la torretta, riesci a calare la portante...

Link to post
Share on other sites

Ho capito. In effetti ho fatto montare i radio comandi in modo da non avere una persona fissa vicino alla macchina e la memorizzazione di linea. Così in sostanza con 2 comandi ( uno al carico ed uno alla scarico) fai tutto , sia carrello che teleferica. Per quel che riguarda la forza di tiro ho visto lavorare la macchina e non mi sembrava male ( poi dipende sempre cosa devi farci). Per il resto spero di non aver sbagliato scelta dai😅😆

Link to post
Share on other sites

Vai tranquillo, ti darà belle soddisfazioni! I miei erano appunti e la mia è stata una scelta diversa, ma ogniuno fà la sua e ha le sue ragioni.

La forza c'è tutta, i cv davano più velocità di tiro (non massima che dipende dalla portata della pompa, ma media di esecuzione con il carico).

Per il carrello, un paio di giorni vai tranquillo, ti consiglio, potendo, la sera di chiudere l'interruttore a levetta che c'è sotto.

Come manovre idrauliche dovresti riuscire a farne 7-8.

Link to post
Share on other sites

Quando premi i pulsanti sul telecomando del carrello, questi apre e chiude in coordinazione i freni sulla portante e sulla traente, il sistema è azionato mediante olio idraulico in pressione imagazzinato in degli accumulatori di azoto (messo in pressione da una pompa, azionata da una catena che prende il moto da una pulleggia della portante)...la pressione immagazzinata ti permette di azionare i movimenti del carrello per 7-8 volte, dopodichè lo dovrai far correre sulla portante per ricaricarsi...se si scarica con il freno sulla portante aperto, altrimenti dovrai calare la portante, alleggerire e far girare la puleggia a mano per ricaricarlo, dipendentemente dalla posizione del carrello sulla linea, può volerci relativamente poco o anche perderci ore...

Il CRG, rispetto altri carrelli, per sbloccare i freni sia sulla portante che sulla traente, dopo aver premuto il pulsante, devi fare una manovra contraria, un "colpetto" all'indietro.

Ah, prendi assolutamente il capocorda girevole, quello Greifenberg è molto pesante, può tornarti utile se la linea è poco pendente e fà fatica a schendere la traente, ma poi devi portartelo sulla schiena...altrimenti uno più comodo e legggero è quello venduto da Valentini...

 

Link to post
Share on other sites

Ti ringrazio molto per i consigli.. essendo la prima macchina di questo tipo devo capire bene le varie “malizie”. Per il capocorda hai fatto benissimo a dirmelo.. vado a vedere sul sito della Valentini se lo trovo.. per il “colpetto” non lo sapevo ma appena arriverà proverò subito 👍🏻👍🏻Per ora davvero grazie 1000 per gli ottimi consigli e per la pazienza nello spiegare😁

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Create New...